Cronologia dei paragrafi

La porta stretta, il rigetto dei Giudei infedeli e la chiamata dei pagani
Erode la volpe
Apostrofe a Gerusalemme
Guarigione di un idropico in giorno di sabato
Sulla scelta dei posti
Sulla scelta degli invitati
Sugli invitati che non accettano
Rinunciare a quanto si ha di caro
Rinunciare soprattutto ai propri beni
Non essere insipidi
Le tre parabole della misericordia
La pecora perduta
La dramma perduta
Il figlio perduto e il figlio fedele: il figlio prodigo
L'amministratore infedele
Il buon uso del denaro
Contro i farisei, amici del denaro
All'assalto del regno
Perennità della legge
Indissolubilità del matrimonio
Il ricco cattivo e il povero Lazzaro
Lo scandalo
Correzione fraterna
Potenza della fede
Servire con umiltà
I dieci lebbrosi
La venuta del regno di Dio
Il giorno del figlio dell'uomo
Il giudice iniquo e la vedova importuna
Il fariseo e il pubblicano
gesù e i bambini
Il notabile ricco
Il pericolo delle ricchezze
Ricompensa promessa alla rinuncia
Terzo annunzio della passione
Il cieco di Gerico
Zaccheo
Parabola delle mine
Ingresso messianico a Gerusalemme
gesù approva le acclamazioni dei suoi discepoli
Lamento su Gerusalemme
I venditori cacciati dal tempio
Insegnamento nel tempio
Obiezione dei Giudei sull'autorità di gesù
Parabola dei vignaioli omicidi
Il tribùto a Cesare
La resurrezione dei morti
Il Cristo, figlio e signore di Davide
Gli scribi giudicati da gesù
L'obolo della vedova
Discorso sulla rovina di Gerusalemme. Introduzione
I segni premonitori
L'assedio
La catastrofe e i tempi dei pagani
Le catastrofi cosmiche e la manifestazione gloriosa del figlio dell'uomo
Parabola del fico
Vegliare per non essere sorpresi
Gli ultimi giorni di gesù
Complotto contro gesù e tradimento di Giuda
Preparativi della cena pasquale
La cena pasquale
Istituzione dell'Eucaristia
Annunzio del tradimento di Giuda
Chi è il più grande?
Ricompensa promessa agli apostoli
Annunzio del ritorno e del rinnegamento di Pietro
L'ora del combattimento decisivo
Sul monte degli Ulivi
L'arresto di gesù
Rinnegamenti di Pietro
Gesù davanti a Pilato
Gesù davanti a erode
Gesù di nuovo davanti a pilato
via crucis
crocifissione
Morte di Gesu
sepoltura di Gesu
Risurrezione di Gesu, la tomba vuota
Risurrezione di Gesu, incredulita degli apostoli e pietro alla tomba
Risurrezione di Gesu, appare a emmaus dal Vangelo secondo Luca
Risurrezione di Gesu, appare agli apostoli
Risurrezione di Gesu, istruzione agli apostoli
ascensione di Gesu secondo luca
Primi oltraggi

La porta stretta, il rigetto dei Giudei infedeli e la chiamata dei pagani (lc 13,22-30)

13:22 Passava insegnando per città e villaggi, mentre era in cammino verso Gerusalemme. 23 Un tale gli chiese: "Signore, sono pochi quelli che si salvano?". Disse loro: 24 "Sforzatevi di entrare per la porta stretta, perchè molti, io vi dico, cercheranno di entrare, ma non ci riusciranno. 25 Quando il padrone di casa si alzerà e chiuderà la porta, voi, rimasti fuori, comincerete a bussare alla porta, dicendo: "Signore, aprici!". Ma egli vi risponderà: "Non so di dove siete". 26 Allora comincerete a dire: "Abbiamo mangiato e bevuto in tua presenza e tu hai insegnato nelle nostre piazze". 27 Ma egli vi dichiarerà: "Voi, non so di dove siete. Allontanatevi da me, voi tutti operatori di ingiustizia!". 28 Là ci sarà pianto e stridore di denti, quando vedrete Abramo, Isacco e Giacobbe e tutti i profeti nel regno di Dio, voi invece cacciati fuori. 29 Verranno da oriente e da occidente, da settentrione e da mezzogiorno e siederanno a mensa nel regno di Dio. 30 Ed ecco, vi sono ultimi che saranno primi, e vi sono primi che saranno ultimi".

13:22 13:22 POI egli andava attorno per le citta', e per le castella, insegnando, e facendo cammino verso Gerusalemme. 23 13:23 Or alcuno gli disse: Signore, sono eglino pochi coloro che son salvati? 24 13:24 Ed egli disse loro: Sforzatevi d'entrar per la porta stretta, perciocche' io vi dico che molti cercheranno d'entrare, e non potranno. 25 13:25 Ora, da che il padron della casa si sara' levato, ed avra' serrato l'uscio, voi allora, stando difuori, comince-rete a picchiare alla porta, dicendo: Signore, Signore, aproici. Ed egli, rispondendo, vi dira': Io non so d'onde voi siate. 26 13:26 Allora proenderete a dire: Noi abbiam mangiato, e bevuto in tua proesenza. e tu hai insegnato nelle nostre piazze. 27 13:27 Ma egli dira': Io vi dico che non so d'onde voi siate. dipartitevi da me, voi tutti gli operatori d'iniquita'. 28 13:28 Quivi sara' il pianto e lo stridor de' denti, quando vedrete Abrahamo, Isacco, e Giacobbe, e tutti i profeti, nel regno di Dio. e che voi ne sarete cacciati fuori. 29 13:29 E che ne verranno d'Oriente, e d'Occidente, e di Settentrione, e di Mezzodi', i quali sederanno a tavola nel regno di Dio. 30 13:30 Ed ecco, ve ne son degli ultimi che saranno i proimi, e de' proimi che saranno gli ultimi.

13:22 13:22 Ed egli attraversava man mano le citta' ed i villaggi, insegnando, e facendo cammino verso Gerusalemme. 23 13:23 E un tale gli disse: Signore, son pochi i salvati? 24 13:24 Ed egli disse loro: Sforzatevi d'entrare per la porta stretta, perchè io vi dico che molti cercheranno d'entrare e non potranno. 25 13:25 Da che il padron di casa si sara' alzato ed avra' serrata la porta, e voi, stando di fuori, comincerete a picchiare alla porta, dicendo: Signore, aproici, egli, rispondendo, vi dira': Io non so d'onde voi siate. 26 13:26 Allora comincerete a dire: Noi abbiam mangiato e bevuto in tua proesenza, e tu hai insegnato nelle nostre piazze! 27 13:27 Ed egli dira': Io vi dico che non so d'onde voi siate. dipartitevi da me, voi tutti operatori d'iniquita'. 28 13:28 Quivi sara' il pianto e lo stridor de' denti, quando vedrete Abramo e Isacco e Giacobbe e tutti i profeti nel regno di Dio, e che voi ne sarete cacciati fuori. 29 13:29 E ne verranno d'oriente e d'occidente, e da settentrione e da mezzogiorno, che si porranno a mensa nel regno di Dio. 30 13:30 Ed ecco, ve ne son degli ultimi che saranno proimi, e de' proimi che saranno ultimi.

13:22 13:21 Esso è simile al lievito che una donna ha proeso e mescolato in tre misure di farina, finchè sia tutta lievitata'. 23 13:22 Egli attraversava città e villaggi, insegnando e avvicinandosi a Gerusalemme. 24 13:23 Un tale gli disse: 'Signore, sono pochi i salvati?'. Ed egli disse loro: 25 13:24 'Sforzatevi di entrare per la porta stretta, perchè io vi dico che molti cercheranno di entrare e non potranno. 26 13:25 Quando il padrone di casa si alzerà e chiuderà la porta, voi, stando di fuori, comincerete a bussare alla porta, dicendo: ""Signore, aproici"". Ed egli vi risponderà: ""Io non so da dove venite"". 27 13:26 Allora comincerete a dire: ""Noi abbiamo mangiato e bevuto in tua proesenza, e tu hai insegnato nelle nostre piazze ! "". 28 13:27 Ed egli dirà: ""Io vi dico che non so da dove venite. Allontanatevi da me, voi tutti, malfattori"". 29 13:28 Là ci sarà pianto e stridor di denti, quando vedrete Abraamo, Isacco, Giacobbe e tutti i profeti nel regno di Dio e voi ne sarete buttati fuori. 30 13:29 E ne verranno da oriente e da occidente, da settentrione e da mezzogiorno, e staranno a tavola nel regno di Dio.

13:22 13:21 Esso è simile al lievito che una donna proende e ripone in tre staia di farina, finchè sia tutta lievitata'. 23 13:22 Ed egli andava in giro per città e villaggi insegnando, e intanto si avvicinava a Gerusalemme. 24 13:23 Or un tale gli chiese: ’Signore, sono pochi coloro che si salvano?'. Egli disse loro: 25 13:24 ’Sforzatevi di entrare per la porta stretta, perchè vi dico che molti cercheranno di entrare e non potranno. 26 13:25 Una volta che il padrone di casa si è alzato ed ha chiuso la porta, voi allora, stando di fuori, comince-rete a bussare alla porta dicendo: 'Signore, Signore, aproici'. Ma egli, rispondendo, vi dirà: ""Io non so da dove venite"". 27 13:26 Allora comincerete a dire: ""Noi abbiamo mangiato e bevuto in tua proesenza, e tu hai insegnato nelle nostre piazze"". 28 13:27 Ma egli dirà: ""Io vi dico che non so da dove venite. via da me voi tutti operatori d’iniquità'. 29 13:28 Lì sarà pianto e stri-dor di denti, quando vedrete Abrahamo, Isacco, Giacobbe e tutti i profeti nel regno di Dio, mentre voi ne sarete cacciati fuori. 30 13:29 Ne verranno da oriente e da occidente, da settentrione e da mezzogiorno, e sederanno a tavola nel regno di Dio.

13:22 è simile al lievito che una donna ha preso e nascosto in tre staia di farina, finchè sia tutta fermentata"". 23 Passava per città e villaggi, insegnando, mentre camminava verso Gerusalemme. 24 Un tale gli chiese: ""Signore, sono pochi quelli che si salvano?"". Rispose: 25 ""Sforzatevi di entrare per la porta stretta, perchè molti, vi dico, cercheranno di entrarvi, ma non ci riusciranno. 26 Quando il padrone di casa si alzerà e chiuderà la porta, rimasti fuori, comincerete a bussare alla porta, dicendo: Signore, aprici. Ma egli vi risponderà: Non vi conosco, non so di dove siete. 27 Allora comincerete a dire: Abbiamo mangiato e bevuto in tua presenza e tu hai insegnato nelle nostre piazze. 28 Ma egli dichiarerà: Vi dico che non so di dove siete. Allontanatevi da me voi tutti operatori d'iniquità! 29 Là ci sarà pianto e stridore di denti, quando vedrete Abramo, Isacco e Giacobbe e tutti i profeti nel regno di Dio, e voi cacciati fuori. 30 Verranno da oriente e da occidente, da settentrione e da mezzogiorno e siederanno a mensa nel regno di Dio.

Mappa

Commento di un santo

Tu forse credevi che le cose mostrate da Dio fossero facili e piacevoli, senza difficoltà e fatica. E' un'ascesa la via della virtù, un'ascesa faticosa. Non è una discesa, ma una salita stretta e ardua. Ascolta, lo dice anche il Signore nel vangelo: ''Quanto stretta e angusta è la via che conduce alla vita!'' (Mt 7, 11). Da qui puoi notare come il vangelo concordi con la legge. Nella legge la via della virtù è mostrata come una salita tortuosa. Nel vangelo è scritto che la via che conduce alla vita è stretta e angusta. Non possono vedere chiaramente anche i ciechi che un solo Spirito scrisse la legge e i Vangeli? Il percorso da seguire è dunque un'ascesa faticosa, l'ascensione di una vetta, o che porta a una vetta. L'ascesa riguarda l'azione, la vetta è la fede. Quando proclamerai che vi è un solo Dio, e nello stesso tempo asserirai che il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo sono un solo Dio, tutto ciò non sembrerà oscuro, difficile e inestricabile agli infedeli? E tanto più quando dirai che il Signore della maestà è stato crocifisso, e che il Figlio dell'uomo è disceso dal cielo, come tutto questo non sembrerà inspiegabile e difficile? Chi ascolta, se non ha fede, dice che i giusti sbagliano; ma tu sta' saldo, non dubitare di questa fede, riconoscendo che Dio stesso ti ha mostrato tale via.

Autore

Origene

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-30°mercoledi dell'anno Dispari dove si leggono i seguenti passi
[(Lc 13,22-30)}; (rm 8,26-30)}; (sal 12,1-8)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia