Cronologia dei paragrafi

I veri parenti di gesù
L'indemoniato geraseno
Guarigione di un'emorroissa e resurrezione della figlia di Giairo
Missione dei dodici
Erode e gesù
Ritorno degli apostoli e moltiplicazione dei pani
Professione di fede di Pietro. Primo annunzio della passione
Condizioni per seguire gesù
L'avvento prossimo del regno
La trasfigurazione
L'epilettico indemoniato
Secondo annunzio della passione
Chi è il più grande?
Uso del nome di gesù
Cattiva accoglienza di un villaggio di Samaria
Esigenze della vocazione apostolica
Missione dei settantadue discepoli
Ciò di cui devono gioire gli apostoli
Il vangelo rivelato ai semplici. Il Padre e il Figlio
Il privilegio dei discepoli
Il grande comandamento
Parabola del buon Samaritano
Marta e Maria
Il Padre Nostro
L'amico importuno
Efficacia della preghiera
gesù e Beelzebul
Ritorno offensivo dello spirito immondo
La vera beatitudine
Il segno di Giona
Ancora la parabola della lucerna
Contro i farisei e i legusei
Parlare apertamente e senza timore
Non accumulate tesori
Abbandonarsi alla Provvidenza
Vendere i propri beni e fare l'elemosina
Tenersi pronti per il ritorno del padrone
gesù e la sua passione
gesù causa di dissenso
Saper interpretare i segni dei tempi
Inviti provvidenziali alla penitenza
Parabola del fico sterile
Guarigione della donna curva, in giorno di sabato
Parabola del granello di senapa
Parabola del lievito
La porta stretta, il rigetto dei Giudei infedeli e la chiamata dei pagani
Erode la volpe
Apostrofe a Gerusalemme
Guarigione di un idropico in giorno di sabato
Sulla scelta dei posti
Sulla scelta degli invitati
Sugli invitati che non accettano
Rinunciare a quanto si ha di caro
Rinunciare soprattutto ai propri beni
Non essere insipidi
Le tre parabole della misericordia
La pecora perduta
La dramma perduta
Il figlio perduto e il figlio fedele: il figlio prodigo
L'amministratore infedele
Il buon uso del denaro
Contro i farisei, amici del denaro
All'assalto del regno
Perennità della legge
Indissolubilità del matrimonio
Il ricco cattivo e il povero Lazzaro
Lo scandalo
Correzione fraterna
Potenza della fede
Servire con umiltà
I dieci lebbrosi
La venuta del regno di Dio
Il giorno del figlio dell'uomo
Il giudice iniquo e la vedova importuna
Il fariseo e il pubblicano
gesù e i bambini
Il notabile ricco
Il pericolo delle ricchezze
Ricompensa promessa alla rinuncia
Terzo annunzio della passione
Il cieco di Gerico
Zaccheo
Parabola delle mine
Ingresso messianico a Gerusalemme
gesù approva le acclamazioni dei suoi discepoli
Lamento su Gerusalemme
I venditori cacciati dal tempio
Insegnamento nel tempio
Obiezione dei Giudei sull'autorità di gesù
Parabola dei vignaioli omicidi
Il tribùto a Cesare
La resurrezione dei morti
Il Cristo, figlio e signore di Davide
Gli scribi giudicati da gesù
L'obolo della vedova
Discorso sulla rovina di Gerusalemme. Introduzione
I segni premonitori
L'assedio
La catastrofe e i tempi dei pagani
Le catastrofi cosmiche e la manifestazione gloriosa del figlio dell'uomo
Parabola del fico
Vegliare per non essere sorpresi
Gli ultimi giorni di gesù
Complotto contro gesù e tradimento di Giuda
Preparativi della cena pasquale
La cena pasquale
Istituzione dell'Eucaristia
Annunzio del tradimento di Giuda
Chi è il più grande?
Ricompensa promessa agli apostoli
Annunzio del ritorno e del rinnegamento di Pietro
L'ora del combattimento decisivo
Sul monte degli Ulivi
L'arresto di gesù
Rinnegamenti di Pietro
Gesù davanti a Pilato
Gesù davanti a erode
Gesù di nuovo davanti a pilato
via crucis
crocifissione
Morte di Gesu
sepoltura di Gesu
Risurrezione di Gesu, la tomba vuota
Risurrezione di Gesu, incredulita degli apostoli e pietro alla tomba
Risurrezione di Gesu, appare a emmaus dal Vangelo secondo Luca
Risurrezione di Gesu, appare agli apostoli
Risurrezione di Gesu, istruzione agli apostoli
ascensione di Gesu secondo luca
Primi oltraggi

I veri parenti di gesù (lc 8,19-25)

8:19 E andarono da lui la madre e i suoi fratelli, ma non potevano avvicinarlo a causa della folla. 20 Gli fecero sapere: "Tua madre e i tuoi fratelli stanno fuori e desiderano vederti". 21 Ma egli rispose loro: "Mia madre e miei fratelli sono questi: coloro che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica". 22 E avvenne che, uno di quei giorni, Gesù salì su una barca con i suoi discepoli e disse loro: "Passiamo all'altra riva del lago". E presero il largo. 23 Ora, mentre navigavano, egli si addormentò. Una tempesta di vento si abbattè sul lago, imbarcavano acqua ed erano in pericolo. 24 Si accostarono a lui e lo svegliarono dicendo: "Maestro, maestro, siamo perduti!". Ed egli, destatosi, minacciò il vento e le acque in tempesta: si calmarono e ci fu bonaccia. 25 Allora disse loro: "Dov'è la vostra fede?". Essi, impauriti e stupiti, dicevano l'un l'altro: "Chi è dunque costui, che comanda anche ai venti e all'acqua, e gli obbediscono?".

8:19 8:19 OR sua madre e i suoi fratelli vennero a lui, e non potevano avvicinarglisi per la moltitudine. 20 8:20 E cio' gli fu rapportato, dicendo alcuni: Tua madre, e i tuoi fratelli, son la' fuori, volendoti vedere. 21 8:21 Ma egli, rispondendo, disse loro: La madre mia, e i miei fratelli, son quelli che odono la parola di Dio, e la mettono ad effetto. 22 8:22 ED avvenne un di que' di', ch'egli monto' in una navicella, co' suoi discepoli, e disse loro: Passiamo all'altra riva del lago. Ed essi vogarono in alta acqua. 23 8:23 E mentre navigavano, egli si addormento'. ed un turbo di vento calo' nel lago, talche' la lor navicella si empieva. e pericolavano. 24 8:24 Ed essi, accostatisi, lo svegliarono, dicendo: Maestro, Maestro, noi periamo. Ed egli, destatosi, sgrido' il vento, e il fiotto dell'acqua, e quelli si acquetarono, e si fece bonaccia. 25 8:25 E Gesu' disse a' suoi discepoli: Ov'e' la vostra fede? Ed essi, impauriti, si maravigliarono, dicendo l'uno all'altro: Chi e' pur costui, ch'egli comanda eziandio al vento ed all'acqua, ed essi gli ubbidiscono?

8:19 8:19 Or sua madre e i suoi fratelli vennero a lui. e non poteano avvicinarglisi a motivo della folla. 20 8:20 E gli fu riferito: Tua madre e i tuoi fratelli son la' fuori, che ti voglion vedere. 21 8:21 Ma egli, rispondendo, disse loro: Mia madre e miei fratelli son quelli che ascoltano la parola di Dio e la mettono in proatica. 22 8:22 Or avvenne, in un di quei giorni, ch'egli entro' in una barca co' suoi discepoli, e disse loro: Passiamo all'altra riva del lago. E proesero il largo. 23 8:23 E mentre navigavano, egli si addormento'. e calo' sul lago un turbine di vento, talchè la barca s'empiva d'acqua, ed essi pericolavano. 24 8:24 E accostatisi, lo svegliarono, dicendo: Maestro, Maestro, noi periamo! Ma egli, destatosi, sgrido' il vento e i flutti che s'acquetarono, e si fe' bonaccia. 25 8:25 Poi disse loro: Dov'e' la fede vostra? Ma essi, impauriti e maravigliati, dice-ano l'uno all'altro: Chi e' mai costui che comanda anche ai venti ed all'acqua e gli ubbidiscono?

8:19 8:18 Attenti dunque a come ascoltate: perchè a chi ha, sarà dato. ma a chi non ha, anche quello che pensa di avere gli sarà tolto'. 20 8:19 Sua madre e i suoi fratelli vennero a trovarlo. ma non potevano avvicinarlo a motivo della folla. 21 8:20 Gli fu riferito: 'Tua madre e i tuoi fratelli sono là fuori, e vogliono vederti'. 22 8:21 Ma egli rispose loro: 'Mia madre e i miei fratelli sono quelli che ascoltano la parola di Dio e la mettono in proatica'. 23 8:22 Un giorno egli salò su una barca con i suoi discepoli, e disse loro: 'Passiamo all'altra riva del lago'. E proesero il largo. 24 8:23 Mentre navigavano, egli si addormentò. e si abbattè sul lago un turbine di vento, tanto che la barca si riempiva d'acqua, ed essi erano in pericolo. 25 8:24 I discepoli, avvicinatisi, lo svegliarono, dicendo: 'Maestro, Maestro, noi periamo!'. Ma egli, destatosi, sgridò il vento e i flutti che si calmarono, e si fece bonaccia.

8:19 8:18 Fate dunque attenzione a come ascoltate, perchè a chi ha sarà dato, ma a chi non ha sarà tolto anche quello che pensa di avere'. 20 8:19 Or sua madre e i suoi fratelli vennero da lui, ma non potevano avvicinarlo a causa della folla. 21 8:20 E da alcuni gli fu riferito: ’Tua madre e i tuoi fratelli sono là fuori e ti vogliono vedere'. 22 8:21 Ma egli, rispondendo, disse loro: ’Mia madre e i miei fratelli sono quelli che odono la parola di Dio e la mettono in proatica'. 23 8:22 Ora uno di quei giorni avvenne che egli salì su una barca con i suoi discepoli e disse loro: ’Passiamo all’altra riva del lago'. Ed essi proesero il largo. 24 8:23 Mentre navigavano, egli si addormentò. e un turbine di vento si abbattè sul lago, tanto che la barca si riempiva, ed erano in pericolo. 25 8:24 Allora essi, accostatisi, lo svegliarono, dicendo: ’Maestro, maestro, noi periamo!'. Ed egli, destatosi, sgridò il vento e la furia dell’acqua. e questi si acquetarono e si fece bonaccia.

8:19 Fate attenzione dunque a come ascoltate; perchè a chi ha sarà dato, ma a chi non ha sarà tolto anche ciò che crede di avere"". 20 Un giorno andarono a trovarlo la madre e i fratelli, ma non potevano avvicinarlo a causa della folla. 21 Gli fu annunziato: ""Tua madre e i tuoi fratelli sono qui fuori e desiderano vederti"". 22 Ma egli rispose: ""Mia madre e miei fratelli sono coloro che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica"". 23 Un giorno salì su una barca con i suoi discepoli e disse: ""Passiamo all'altra riva del lago"". Presero il largo. 24 Ora, mentre navigavano, egli si addormentò. Un turbine di vento si abbattè sul lago, imbarcavano acqua ed erano in pericolo. 25 Accostatisi a lui, lo svegliarono dicendo: ""Maestro, maestro, siamo perduti!"". E lui, destatosi, sgridò il vento e i flutti minacciosi; essi cessarono e si fece bonaccia.

Mappa

Commento di un santo

Quale Lce nuova sul mondo, quale grazia per tutto il cielo! Quale fu quel fulgore, quando Cristo uscì dal ventre di Maria, in uno splendore nuovo! Egli era come uno sposo esultante del suo glorioso talamo, bello di una bellezza attraente al di sopra di quella degli uomini, nelle belle labbra del quale, tra il raggiare della persona, è diffusa una grazia soave. O pietà premurosa! Perchè il giogo servile non ci tenesse sotto il dominio del peccato, il sommo Signore prese membra servili, ed egli che dalla prima origine del mondo veste dei suoi doni tutte le cose che nascono, non ebbe vestimento che i poveri stracci di cui fu coperto; e quello che non riescono a contenere nè l'onda agitata del mare tempestoso nè tutto il suolo della terra nè la spaziosa reggia dell'immenso cielo, stette tutto intero nel corpo di una vergine e lui Dio! giacque in una piccola greppia. Salve, santa madre, che hai partorito un re, il quale governa per i secoli il cielo e la terra, e il cui nume e il cui potere, abbracciata ogni cosa in un eterno cerchio, dura senza fine; tu che, avendo nel ventre beato i gaudi della madre insieme con l'onore della verginità, sei apparsa non aver l'eguale nè tra le donne precedenti nè tra quelle future: tu sei la sola donna, unica e senza esempio, che sia piaciuta a Cristo!"

Autore

Sedulio

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-25°martedi dell'anno Dispari dove si leggono i seguenti passi
[(Lc 8,19-21)}; (sal 122,1-5)}; (esd 6,7-8.6,12-12.6,2-2)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia