Cronologia dei paragrafi

gesù davanti al sinedrio
Rinnegamenti di Pietro
gesù davanti a Pilato
La corona di spine
La via della croce
La crocifissione
gesù in croce deriso e oltraggiato
La morte di gesù
Le pie donne su Calvario
La sepoltura
La tomba vuota. Messaggio dell'angelo
Apparizioni di gesù resuscitato

gesù davanti al sinedrio (mc 14,53-65)

14:53 Condussero Gesù dal sommo sacerdote, e là si riunirono tutti i capi dei sacerdoti, gli anziani e gli scribi. 54 Pietro lo aveva seguito da lontano, fin dentro il cortile del palazzo del sommo sacerdote, e se ne stava seduto tra i servi, scaldandosi al fuoco. 55 I capi dei sacerdoti e tutto il sinedrio cercavano una testimonianza contro Gesù per metterlo a morte, ma non la trovavano. 56 Molti infatti testimoniavano il falso contro di lui e le loro testimonianze non erano concordi. 57 Alcuni si alzarono a testimoniare il falso contro di lui, dicendo: 58 "Lo abbiamo udito mentre diceva: "Io distruggerò questo tempio, fatto da mani d'uomo, e in tre giorni ne costruirò un altro, non fatto da mani d'uomo"". 59 Ma nemmeno così la loro testimonianza era concorde. 60 Il sommo sacerdote, alzatosi in mezzo all'assemblea, interrogò Gesù dicendo: "Non rispondi nulla? Che cosa testimoniano costoro contro di te?". 61 Ma egli taceva e non rispondeva nulla. Di nuovo il sommo sacerdote lo interrogò dicendogli: "Sei tu il Cristo, il Figlio del Benedetto?". 62 Gesù rispose: "Io lo sono! E vedrete il Figlio dell'uomo seduto alla destra della Potenza e venire con le nubi del cielo". 63 Allora il sommo sacerdote, stracciandosi le vesti, disse: "Che bisogno abbiamo ancora di testimoni? 64 Avete udito la bestemmia; che ve ne pare?". Tutti sentenziarono che era reo di morte. 65 Alcuni si misero a sputargli addosso, a bendargli il volto, a percuoterlo e a dirgli: "Fa' il profeta!". E i servi lo schiaffeggiavano.

14:53 14:53 ED essi ne menarono Gesu' al sommo sacerdote. approesso il quale si rauna-rono insieme tutti i proincipali sacerdoti, e gli anziani, e gli Scribi. 54 14:54 E Pietro lo seguitava da lungi, fin dentro alla corte del sommo sacerdote. ove si pose a sedere co' sergenti, e si scaldava al fuoco. 55 14:55 Or i proincipali sacerdoti, e tutto il concistoro, cercavan testimonianza contro a Gesu', per farlo morire. e non ne trovavano alcuna. 56 14:56 Perciocche' molti dicevano falsa testimonianza contro a lui. ma le loro testimonianze non eran conformi. 57 14:57 Allora alcuni, levatisi, disser falsa testimonianza contro a lui, dicendo: 58 14:58 Noi l'abbiamo udito che diceva: Io disfaro' questo tempio, fatto d'opera di mano, e in tre giorni ne riedifichero' un altro, che non sara' fatto d'opera di mano. 59 14:59 Ma, non pur cosi' la lor testimonianza era conforme. 60 14:60 Allora il sommo sacerdote, levatosi in pie' quivi in mezzo, domando' a Gesu', dicendo: Non rispondi tu nulla? che testimoniano costoro contro a te? 61 14:61 Ma egli tacque, e non rispose nulla. Da capo il sommo sacerdote lo domando', e gli disse: Sei tu il Cristo, il Figliuol del Benedetto? 62 14:62 E Gesu' disse: Si', io lo sono. e voi vedrete il Fi-gliuol dell'uomo sedere alla destra della Potenza, e venire con le nuvole del cielo. 63 14:63 E il sommo sacerdote, stracciatesi le vesti, disse: Che abbiam noi piu' bisogno di testimoni? 64 14:64 Voi avete udita la bestemmia. che ve ne pare? E tutti lo condannarono, pronunziando ch'egli era reo di morte. 65 14:65 Ed alcuni proesero a sputargli addosso, ed a velargli la faccia, e a dargli delle guanciate, e a dirgli: Indovina. Ed i sergenti gli davan delle bacchettate.

14:53 14:53 E menarono Gesu' al sommo sacerdote. e s'adunarono tutti i capi sacerdoti e gli anziani e gli scribi. 54 14:54 E Pietro lo avea seguito da lungi, fin dentro la corte del sommo sacerdote, ove stava a sedere con le guardie e si scaldava al fuoco. 55 14:55 Or i capi sacerdoti e tutto il Sinedrio cercavano qualche testimonianza contro a Gesu' per farlo morire. e non ne trovavano alcuna. 56 14:56 Poichè molti deponevano il falso contro a lui. ma le testimonianze non erano concordi. 57 14:57 Ed alcuni, levatisi, testimoniarono falsamente contro a lui dicendo: 58 14:58 Noi l'abbiamo udito che diceva: Io disfaro' questo tempio fatto di man d'uomo, e in tre giorni ne riedifichero' un altro, che non sara' fatto di mano d'uomo. 59 14:59 Ma neppur cosi' la loro testimonianza era concorde. 60 14:60 Allora il sommo sacerdote, levatosi in pie' quivi in mezzo, domando' a Gesu': Non rispondi tu nulla? Che testimoniano costoro contro a te? 61 14:61 Ma egli tacque e non rispose nulla. Daccapo il sommo sacerdote lo interrogo' e gli disse: Sei tu il Cristo, il Figliuol del Benedetto? 62 14:62 E Gesu' disse: Si', lo sono: e vedrete il Figliuol dell'uomo seduto alla destra della Potenza e venire sulle nuvole del cielo. 63 14:63 Ed il sommo sacerdote, stracciatesi le vesti, disse: Che abbiam noi piu' bisogno di testimoni? 64 14:64 Voi avete udito la bestemmia. Che ve ne pare? E tutti lo condannarono come reo di morte. 65 14:65 Ed alcuni proesero a sputargli addosso ed a velargli la faccia e a dargli dei pugni e a dirgli: Indovina, profeta! E le guardie proesero a schiaffeggiarlo.

14:53 14:52 ma egli, lasciando andare il lenzuolo, se ne fuggò nudo. 54 14:53 Condussero Gesù davanti al sommo sacerdote. e si riunirono tutti i capi dei sacerdoti, gli anziani e gli scribi. 55 14:54 Pietro, che lo aveva seguito da lontano, fin dentro il cortile del sommo sacerdote, stava lò seduto con le guardie e si scaldava al fuoco. 56 14:55 I capi dei sacerdoti e tutto il sinedrio cercavano qualche testimonianza contro Gesù per farlo morire. ma non ne trovavano. 57 14:56 Molti deponevano il falso contro di lui. ma le testimonianze non erano concordi. 58 14:57 E alcuni si alzarono e testimoniarono falsamente contro di lui dicendo: 59 14:58 'Noi l'abbiamo udito mentre diceva: ""Io distruggerò questo tempio fatto da mani d'uomo, e in tre giorni ne ricostruirò un altro, non fatto da mani d'uomo""'. 60 14:59 Ma neppure cosò la loro testimonianza era concorde. 61 14:60 Allora il sommo sacerdote, alzatosi in piedi nel mezzo, domandò a Gesù: 'Non rispondi nulla? Che cosa testimoniano costoro contro di te?'. 62 14:61 Ma egli tacque e non rispose nulla. Di nuovo il sommo sacerdote lo interrogò e gli disse: 'Sei tu il Cristo, il Figlio del Benedetto?'. 63 14:62 Gesù disse: 'Io sono. e vedrete il Figlio dell'uomo, seduto alla destra della Potenza, venire sulle nuvole del cielo'. 64 14:63 Il sommo sacerdote si stracciò le vesti e disse: 'Che bisogno abbiamo ancora di testimoni? 65 14:64 Voi avete udito la bestemmia. Che ve ne pare?'. Tutti lo condannarono come reo di morte.

14:53 14:52 Ma egli, lasciato il lenzuolo se ne fuggì nudo dalle loro mani. 54 14:53 Essi allora condussero Gesù dal sommo sacerdote, proesso il quale si radunarono tutti i capi dei sacerdoti, gli anziani e gli scribi. 55 14:54 E Pietro lo seguì da lontano fin dentro il cortile del sommo sacerdote, dove si mise a sedere con le guardie, scaldandosi vicino al fuoco. 56 14:55 Ora i capi dei sacerdoti e tutto il sinedrio cercavano qualche testimonianza contro Gesù, per farlo morire. ma non ne trovavano. 57 14:56 Molti infatti deponevano il falso contro di lui. ma le loro testimonianze non erano concordi. 58 14:57 Allora alcuni, alzatisi, testimoniarono il falso contro di lui, dicendo: 59 14:58 ’Noi l’abbiamo udito dire: ""Io distruggerò questo tempio fatto da mani, e in tre giorni ne edificherò un altro non fatto da mani""'. 60 14:59 Ma neppure su questo la loro testimonianza era concorde. 61 14:60 Allora il sommo sacerdote, alzatosi in mezzo all’assemblea, interrogò Gesù, dicendo: ’Non rispondi nulla? Che cosa testimoniano costoro contro di te?'. 62 14:61 Ma egli tacque e non rispose nulla. Di nuovo, il sommo sacerdote lo interrogò e gli disse: ’Sei tu il Cristo, il Figlio del Benedetto?'. 63 14:62 E Gesù disse: ’Sì, io lo sono. E voi vedrete il Figlio dell’uomo sedere alla destra della Potenza e venire con le nuvole del cielo'. 64 14:63 Allora il sommo sacerdote, stracciandosi le vesti, disse: ’Che bisogno abbiamo ancora di testimoni? 65 14:64 Avete udito la bestemmia. che ve ne pare?'. E tutti lo giudicarono reo di morte.

14:53 Ma egli, lasciato il lenzuolo, fuggì via nudo. 54 Allora condussero Gesù dal sommo sacerdote, e là si riunirono tutti i capi dei sacerdoti, gli anziani e gli scribi. 55 Pietro lo aveva seguito da lontano, fin dentro il cortile del sommo sacerdote; e se ne stava seduto tra i servi, scaldandosi al fuoco. 56 Intanto i capi dei sacerdoti e tutto il sinedrio cercavano una testimonianza contro Gesù per metterlo a morte, ma non la trovavano. 57 Molti infatti attestavano il falso contro di lui e così le loro testimonianze non erano concordi. 58 Ma alcuni si alzarono per testimoniare il falso contro di lui, dicendo: 59 ""Noi lo abbiamo udito mentre diceva: Io distruggerò questo tempio fatto da mani d'uomo e in tre giorni ne edificherò un altro non fatto da mani d'uomo"". 60 Ma nemmeno su questo punto la loro testimonianza era concorde. 61 Allora il sommo sacerdote, levatosi in mezzo all'assemblea, interrogò Gesù dicendo: ""Non rispondi nulla? Che cosa testimoniano costoro contro di te?"". 62 Ma egli taceva e non rispondeva nulla. Di nuovo il sommo sacerdote lo interrogò dicendogli: ""Sei tu il Cristo, il Figlio di Dio benedetto?"". 63 Gesù rispose: ""Io lo sono! E vedrete il Figlio dell'uomo seduto alla destra della Potenza e venire con le nubi del cielo"". 64 Allora il sommo sacerdote, stracciandosi le vesti, disse: ""Che bisogno abbiamo ancora di testimoni? 65 Avete udito la bestemmia; che ve ne pare?"". Tutti sentenziarono che era reo di morte.

Mappa

Commento di un santo

Oggi la croce avanza, la creazione esulta; la croce, via degli smcriti, speranza dei cristiani, predicazione degli apostoli, sicurezza dell'universo, fondamenta della Chiesa, fonte per coloro che hanno sete... In una grande mitezza, Gesù è condotto alla Passione: è condotto davanti a Pilato; alla sesta ora viene dileggiato, fino all'ora nona sopporta il dolore dei chiodi, poi la sua morte pone fine alla sua Passione. Alla dodicesima ora, viene deposto dalla croce: sembra un leone che dorme... Durante il giudizio, la Sapienza tace e la Parola non dice nulla. I suoi nemici lo disprezzano e lo crocifiggono... Coloro ai quali, ieri, egli aveva dato il suo corpo in cibo, lo guardano da lontano. Pietro, il primo degli apostoli, per primo è fuggito. Anche Andrea si è dato alla fuga, e Giovanni, che riposava sul suo petto, non ha impedito ad un soldato di trafiggere quel petto con la sua lancia. I Dodici sono fuggiti; non hanno detto nemmeno una parola in favore di colui che ha dato la sua vita per loro. Non c'è Lazzaro, che era stato richiamato in vita da lui. Il cieco non ha pianto colui che gli aveva aperto gli occhi alla Lce, e lo zoppo, che grazie a lui poteva camminare, non gli è corso dietro. Solo un malfattore, crocifisso accanto a lui, lo confessa e lo chiama suo re. O ladrone, fiore precoce dell'albero della croce, primo frutto del legno del Gòlgota...! Il Signore regna; la creazione è nella gioia. La croce trionfa, e tutte le nazioni, razze, popoli e lingue (Ap 7,9) vengono per adorarlo... La croce rende la Lce all'universo intero, scaccia le tenebre e raduna le nazioni... in una sola Chiesa, una sola fede, un solo battesimo nella carità. Essa si erge nel centro del mondo, fissata sul Calvario.

Autore

Efrem

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia