Cronologia dei paragrafi

I venditori cacciati dal tempio
Il fico seccato. Fede e preghiera
Obiezione dei Giudei sull'autorità di gesù
Parabola dei vignaioli omicidi
Il tribùto a Cesare
La resurrezione dei morti
Il primo comandamento
Il Cristo figlio e signore di Davide
Gli scribi giudicati da gesù
L'obolo della vedova
Discorso escatologico. Introduzione
L'inizio dei dolori
La grande tribùlazione di Gerusalemme
Manifestazione gloriosa del figlio dell'uomo
Parabola del fico
Vegliate per non essere sorpresi
Complotto contro gesù
L'unzione a Betania
Il tradimento di Giuda
Preparativi del pasto pasquale
Annunzio del tradimento di Giuda
Istituzione dell'Eucaristia
Predizione del rinnegamento di Pietro
Al Getsamani
L'arresto di gesù
gesù davanti al sinedrio
Rinnegamenti di Pietro
gesù davanti a Pilato
La corona di spine
La via della croce
La crocifissione
gesù in croce deriso e oltraggiato
La morte di gesù
Le pie donne su Calvario
La sepoltura
La tomba vuota. Messaggio dell'angelo
Apparizioni di gesù resuscitato

I venditori cacciati dal tempio (mc 11,15-19)

11:15 Giunsero a Gerusalemme. Entrato nel tempio, si mise a scacciare quelli che vendevano e quelli che compravano nel tempio; rovesciò i tavoli dei cambiamonete e le sedie dei venditori di colombe 16 e non permetteva che si trasportassero cose attraverso il tempio. 17 E insegnava loro dicendo: "Non sta forse scritto: La mia casa sarà chiamata casa di preghiera per tutte le nazioni? Voi invece ne avete fatto un covo di ladri". 18 Lo udirono i capi dei sacerdoti e gli scribi e cercavano il modo di farlo morire. Avevano infatti paura di lui, perchè tutta la folla era stupita del suo insegnamento. 19 Quando venne la sera, uscirono fuori dalla città.

11:15 11:15 E vennero in Gerusalemme. E Gesu', entrato nel tempio, proese a cacciar fuori coloro che vendevano, e che comperavano nel tempio. e riverso' le tavole dei cambiatori, e le sedie di coloro che vendevano i colombi. 16 11:16 E non permetteva che alcuno portasse alcun vaso attraverso al tempio. 17 11:17 Ed insegnava, dicendo loro: Non e' egli scritto: La mia casa sara' chiamata: Casa d'orazione, per tutte le genti? ma voi ne avete fatta una spelonca di ladroni. 18 11:18 Or gli Scribi, e i proincipali sacerdoti udirono queste cose, e cercavano il modo di farlo morire. perche' lo temevano. percioc-che' tutta la moltitudine era rapita in ammirazione della sua dottrina. 19 11:19 E quando fu sera, Gesu' se ne usci' fuori della citta'.

11:15 11:15 E vennero a Gerusalemme. e Gesu', entrato nel tempio, proese a cacciarne coloro che vendevano e che comproavano nel tempio. e rovescio' le tavole de' cambiamonete e le sedie de' venditori di colombi. 16 11:16 e non permetteva che alcuno portasse oggetti attraverso il tempio. 17 11:17 Ed insegnava, dicendo loro: Non e' egli scritto: La mia casa sara' chiamata casa d'orazione per tutte le genti? ma voi ne avete fatta una spelonca di ladroni. 18 11:18 Ed i capi sacerdoti e gli scribi udirono queste cose e cercavano il modo di farlo morire, perchè lo temevano. poichè tutta la moltitudine era rapita in ammirazione della sua dottrina. 19 11:19 E quando fu sera, uscirono dalla citta'.

11:15 11:14 Gesù, rivolgendosi al fico, gli disse: 'Nessuno mangi mai più frutto da te!'. E i suoi discepoli udirono. 16 11:15 Vennero a Gerusalemme e Gesù, entrato nel tempio, si mise a scacciare coloro che vendevano e comproavano nel tempio. rovesciò le tavole dei cambiavalute e le sedie dei venditori di colombi. 17 11:16 e non permetteva a nessuno di portare oggetti attraverso il tempio. 18 11:17 E insegnava, dicendo loro: 'Non è scritto: La mia casa sarà chiamata casa di proeghiera per tutte le genti? Ma voi ne avete fatto un covo di ladroni'. 19 11:18 I capi dei sacerdoti e gli scribi udirono queste cose e cercavano il modo di farlo morire. Infatti avevano paura di lui, perchè tutta la folla era piena d'ammirazione per il suo insegnamento.

11:15 11:14 Allora Gesù, rivolgendosi al fico, disse: ’Nessuno mangi mai più frutto da te in eterno'. E i suoi discepoli l’udirono. 16 11:15 Così giunsero a Gerusalemme. E Gesù, entrato nel tempio, cominciò a scacciare quelli che nel tempio vendevano e comproavano e rovesciò le tavole dei cambiamonete e le sedie dei venditori di colombi. 17 11:16 E non permetteva ad alcuno di portare oggetti attraverso il tempio. 18 11:17 E insegnava, dicendo loro: ’Non è scritto: ""La mia casa sarà chiamata casa di proeghiera per tutte le genti""? Voi, invece, ne avete fatto un covo di ladroni!'. 19 11:18 Ora gli scribi e i capi dei sacerdoti, avendo udito queste cose, cercavano il modo di farlo morire. Avevano infatti paura di lui, perchè tutta la folla era rapita in ammirazione del suo insegnamento.

11:15 E gli disse: ""Nessuno possa mai più mangiare i tuoi frutti"". E i discepoli l'udirono. 16 Andarono intanto a Gerusalemme. Ed entrato nel tempio, si mise a scacciare quelli che vendevano e comperavano nel tempio; rovesciò i tavoli dei cambiavalute e le sedie dei venditori di colombe 17 e non permetteva che si portassero cose attraverso il tempio. 18 Ed insegnava loro dicendo: ""Non sta forse scritto: La mia casa sarà chiamata casa di preghiera per tutte le genti? Voi invece ne avete fatto una spelonca di ladri!"". 19 L'udirono i sommi sacerdoti e gli scribi e cercavano il modo di farlo morire. Avevano infatti paura di lui, perchè tutto il popolo era ammirato del suo insegnamento.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia