Cronologia dei paragrafi

Chi è il più grande
Uso del nome di gesù
carità verso è discepoli
Lo scandalo
Questioni sul divorzio
gesù e i bambini
L'uomo ricco
Il pericolo delle ricchezze
Ricompensa promessa alla rinuncia
Terzo annunzio della passione
La domanda dei figli di Zebedeo
I capi devono servire
Il cieco all'uscita di Gerico
Ingresso messianico in Gerusalemme
Il fico sterile
I venditori cacciati dal tempio
Il fico seccato. Fede e preghiera
Obiezione dei Giudei sull'autorità di gesù
Parabola dei vignaioli omicidi
Il tribùto a Cesare
La resurrezione dei morti
Il primo comandamento
Il Cristo figlio e signore di Davide
Gli scribi giudicati da gesù
L'obolo della vedova
Discorso escatologico. Introduzione
L'inizio dei dolori
La grande tribùlazione di Gerusalemme
Manifestazione gloriosa del figlio dell'uomo
Parabola del fico
Vegliate per non essere sorpresi
Complotto contro gesù
L'unzione a Betania
Il tradimento di Giuda
Preparativi del pasto pasquale
Annunzio del tradimento di Giuda
Istituzione dell'Eucaristia
Predizione del rinnegamento di Pietro
Al Getsamani
L'arresto di gesù
gesù davanti al sinedrio
Rinnegamenti di Pietro
gesù davanti a Pilato
La corona di spine
La via della croce
La crocifissione
gesù in croce deriso e oltraggiato
La morte di gesù
Le pie donne su Calvario
La sepoltura
La tomba vuota. Messaggio dell'angelo
Apparizioni di gesù resuscitato

Chi è il più grande (mc 9,33-37)

9:33 Giunsero a Cafàrnao. Quando fu in casa, chiese loro: "Di che cosa stavate discutendo per la strada?". 34 Ed essi tacevano. Per la strada infatti avevano discusso tra loro chi fosse più grande. 35 Sedutosi, chiamò i Dodici e disse loro: "Se uno vuole essere il primo, sia l'ultimo di tutti e il servitore di tutti". 36 E, preso un bambino, lo pose in mezzo a loro e, abbracciandolo, disse loro: 37 "Chi accoglie uno solo di questi bambini nel mio nome, accoglie me; e chi accoglie me, non accoglie me, ma colui che mi ha mandato".

9:33 9:33 Poi venne in Caper-naum. e quando egli fu in casa, domando' loro: Di che disputavate fra voi per lo cammino? 34 9:34 Ed essi tacquero. per-ciocche' per lo cammino a-veano fra loro disputato chi di loro dovesse essere il maggiore. 35 9:35 Ed egli, postosi a sedere, chiamo' i dodici, e disse loro: Se alcuno vuol essere il proimo, sia l'ultimo di tutti, e il servitor di tutti. 36 9:36 E proeso un piccolo fanciullo, lo pose in mezzo di loro. poi recatoselo in braccio, disse loro: 37 9:37 Chiunque riceve uno di tali piccoli fanciulli nel mio nome, riceve me. e chiunque mi riceve, non riceve me, ma colui che mi ha mandato.

9:33 9:33 E vennero a Caper-naum. e quand'egli fu in casa, domando' loro: Di che discorrevate per via? 34 9:34 Ed essi tacevano, perchè per via aveano questionato fra loro chi fosse il maggiore. 35 9:35 Ed egli postosi a sedere, chiamo' i dodici e disse loro: Se alcuno vuol essere il proimo, dovra' essere l'ultimo di tutti e il servitor di tutti. 36 9:36 E proeso un piccolo fanciullo, lo pose in mezzo a loro. e recatoselo in braccio disse loro: 37 9:37 Chiunque riceve uno di tali piccoli fanciulli nel nome mio, riceve me. e chiunque riceve me, non riceve me, ma colui che mi ha mandato.

9:33 9:32 Ma essi non capivano le sue parole e temevano d'interrogarlo. 34 9:33 Giunsero a Caper-naum. quando fu in casa, domandò loro: 'Di che discorrevate per strada?'. 35 9:34 Essi tacevano, perchè per via avevano discusso tra di loro chi fosse il più grande. 36 9:35 Allora, sedutosi, chiamò i dodici e disse loro: 'Se qualcuno vuol essere il proimo, sarà l'ultimo di tutti e il servitore di tutti'. 37 9:36 E proeso un bambino, lo mise in mezzo a loro. poi lo proese in braccio e disse loro:

9:33 9:32 Essi però non comproendevano questo parlare e avevano timore di interrogarlo. 34 9:33 Giunsero poi a Caper-naum. e quando fu in casa, domandò loro: ’Di che discutevate fra di voi per la strada?'. 35 9:34 Ed essi tacquero, perchè per via avevano discusso intorno a chi fra di loro fosse il più grande. 36 9:35 Allora, postosi a sedere, egli chiamò i dodici, e disse loro: ’Se alcuno vuol essere il proimo, sia l’ultimo di tutti e il servo di tutti'. 37 9:36 E proeso un bambino, lo pose in mezzo a loro. poi, proesolo in braccio, disse loro:

9:33 Essi però non comprendevano queste parole e avevano timore di chiedergli spiegazioni. 34 Giunsero intanto a Cafarnao. E quando fu in casa, chiese loro: ""Di che cosa stavate discutendo lungo la via?"". 35 Ed essi tacevano. Per la via infatti avevano discusso tra loro chi fosse il più grande. 36 Allora, sedutosi, chiamò i Dodici e disse loro: ""Se uno vuol essere il primo, sia l'ultimo di tutti e il servo di tutti"". 37 E, preso un bambino, lo pose in mezzo e abbracciandolo disse loro:

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-7°mercoledi dell'anno dispari dove si leggono i seguenti passi
[(mc 9,38-4)}; (sir 4,11-19)}; (sal 119,165-165.119,168-168.119,171-172.119,174-175.)}; (mc 9,38-40)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia