Cronologia dei paragrafi

Apparizione divina
L'alleanza
mosè ridiscende dal monte
La legge del riposo sabbatico
Raccolta di materiali
Gli operai del santuario
Fine della raccolta
La dimora
Il legname
Il velo
L'arca
La tavola dei pani dell'offerta
Il candelabro
L'altare dei profumi. L'olio di unzione e il profumo
L'altare degli olocausti
La conca
Costruzione dell'atrio
Computo dei metalli
L'abito del sommo sacerdote
L'efod
Il pettorale
Il manto
Abiti sacerdotali
Il segno della consacrazione
Consegna a mosè delle opere eseguite
Erezione e consacrazione del santuario
Esecuzione degli ordini divini
Il Signore prende possesso del santuario
La nube guida gli Israeliti

Apparizione divina (eso 34,5-9)

34:5 Allora il Signore scese nella nube, si fermò là presso di lui e proclamò il nome del Signore. 6 Il Signore passò davanti a lui, proclamando: "Il Signore, il Signore, Dio misericordioso e pietoso, lento all'ira e ricco di amore e di fedeltà, 7 che conserva il suo amore per mille generazioni, che perdona la colpa, la trasgressione e il peccato, ma non lascia senza punizione, che castiga la colpa dei padri nei figli e nei figli dei figli fino alla terza e alla quarta generazione". 8 Mosè si curvò in fretta fino a terra e si prostrò. 9 Disse: "Se ho trovato grazia ai tuoi occhi, Signore, che il Signore cammini in mezzo a noi. Sì, è un popolo di dura cervice, ma tu perdona la nostra colpa e il nostro peccato: fa' di noi la tua eredità".

34:5 34:5 E il Signore scese nella nuvola, e si fermo' quivi con lui, e grido': Il Nome del Signore. 6 34:6 II Signore adunque passo' davanti a lui, e grido': Il Signore, il Signore, l'Iddio pietoso e misericordioso, lento all'ira, e grande in benignita' e verita'. 7 34:7 che osserva la benignita' in mille generazioni. che perdona l'iniquita', il misfatto, e il peccato: il quale altresi' non assolve punto il colpevole. anzi fa punizione della iniquita' de' padri soproa i figliuoli, e soproa i figliuoli de' figliuoli, fino alla terza e alla quarta generazione. 8 34:8 E Mose' subito s'inchino' a terra, e adoro'. 9 34:9 E disse: Deh! Signore. se io ho trovata grazia davanti agli occhi tuoi, venga ora il Signore nel mezzo di noi. questo popolo e' veramente un popolo di collo duro. ma tu, perdonaci le nostre iniquita' e il nostro peccato, e possedici.

34:5 34:5 E l'Eterno discese nella nuvola, si fermo' quivi con lui e proclamo' il nome dell'Eterno. 6 34:6 E l'Eterno passo' davanti a lui, e grido': 'L'Eterno! l'Eterno! l'Iddio misericordioso e pietoso, lento all'ira, ricco in benignita' e fedelta', 7 34:7 che conserva la sua benignita' fino alla millesima generazione, che perdona l'iniquita', la trasgressione e il peccato ma non terra' il colpevole per innocente, e che punisce l'iniquita' dei padri soproa i figliuoli e soproa i figliuoli de' figliuoli, fino alla terza e alla quarta generazione ! ' 8 34:8 E Mose' subito s'inchino' fino a terra, e adoro'. 9 34:9 Poi disse: 'Deh, Signore, se ho trovato grazia agli occhi tuoi, venga il Signore in mezzo a noi, perchè questo e' un popolo di collo duro. perdona la nostra iniquita' e il nostro peccato, e proendici come tuo possesso'.

34:5 34:5 Il SIGNORE discese nella nuvola, si fermò con lui e proclamò il nome del SIGNORE. 6 34:6 Il SIGNORE passò davanti a lui, e gridò: 'Il SIGNORE! il SIGNORE! il Dio misericordioso e pietoso, lento all'ira, ricco in bontó e fedeltó, 7 34:7 che conserva la sua bontó fino alla millesima generazione, che perdona l'iniquitó, la trasgressione e il peccato ma non terró il colpevole per innocente. che punisce l'iniquitó dei padri soproa i figli e soproa i figli dei figli, fino alla terza e alla quarta generazione!'. 8 34:8 Mosè subito s'inchinò fino a terra e adorò. 9 34:9 Poi disse: 'Ti proego, Signore, se ho trovato grazia agli occhi tuoi, venga il Signore in mezzo a noi, perchè questo è un popolo dal collo duro. perdona la nostra iniquitó, il nostro peccato e proendici come tua ereditó'.

34:5 34:5 Allora l’Eterno discese nella nuvola e si fermò ló vicino a lui, e proclamò il nome dell’Eterno. 6 34:6 E l’Eterno passò davanti a lui e gridò: ’L’Eterno, l’Eterno Dio, misericordioso e pietoso, lento all’ira, ricco in benignitó e fedeltó, 7 34:7 che usa misericordia a migliaia, che perdona l’iniquitó, la trasgressione e il peccato ma non lascia il colpevole impunito, e che visita l’iniquitó dei padri sui figli e sui figli dei figli fino alla terza e alla quarta generazione'. 8 34:8 E Mosè si affrettò a prostrarsi fino a terra, e adorò. 9 34:9 Poi disse: ’Deh, Signore, se ho trovato grazia ai tuoi occhi, venga il Signore in mezzo a noi, perchè questo è un popolo dal collo duro. perdona la nostra iniquitó e il nostro peccato, e proendici come tua ereditó'.

34:5 Allora il Signore scese nella nube, si fermò là presso di lui e proclamò il nome del Signore. 6 Il Signore passò davanti a lui proclamando: ""Il Signore, il Signore, Dio misericordioso e pietoso, lento all'ira e ricco di grazia e di fedeltà, 7 che conserva il suo favore per mille generazioni, che perdona la colpa, la trasgressione e il peccato, ma non lascia senza punizione, che castiga la colpa dei padri nei figli e nei figli dei figli fino alla terza e alla quarta generazione"". 8 Mosè si curvò in fretta fino a terra e si prostrò. 9 Disse: ""Se ho trovato grazia ai tuoi occhi, mio Signore, che il Signore cammini in mezzo a noi. Sì, è un popolo di dura cervice, ma tu perdona la nostra colpa e il nostro peccato: fó di noi la tua eredità"".

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia