Cronologia dei paragrafi

I veri parenti di gesù
Parabola del seminatore
Perchè gesù parla in parabole
Spiegazione della parabola del seminatore
Come ricevere e trasmettere l'insegnamento di gesù
Parabola del seme che spunta da solo
Parabola del grano di senapa
Conclusione sulle parabole
La tempesta sedata
L'indemoniato geraseno
Guarigione dell'emorroissa e resurrezione della figlia di Giairo
Vita è Nazaret
Missione dei Dodici
Erode e gesù
Esecuzione di Giovanni Battista
Prima moltiplicazione dei pani
gesù cammina sulla acque
Guarigioni nel paese di Genesaret
Discussione sulle tradizioni farisaiche
Insegnamento sul puro e sull'imputo
Guarigione della figlia di una siro-fenicia
Guarigione di un sordomuto
Seconda moltiplicazione dei pani
I Farisei domandano un segno nel cielo
Il lievito dei farisei e di Erode
Guarigione di un cieco è Betsaida
Professione di fede di Pietro
Primo annunzio della passione
Condizioni per seguire gesù
La Trasfigurazione
Domanda su Elia
L'epilettico indemoniato
Secondo annunzio della passione
Chi è il più grande
Uso del nome di gesù
carità verso è discepoli
Lo scandalo
Questioni sul divorzio
gesù e i bambini
L'uomo ricco
Il pericolo delle ricchezze
Ricompensa promessa alla rinuncia
Terzo annunzio della passione
La domanda dei figli di Zebedeo
I capi devono servire
Il cieco all'uscita di Gerico
Ingresso messianico in Gerusalemme
Il fico sterile
I venditori cacciati dal tempio
Il fico seccato. Fede e preghiera
Obiezione dei Giudei sull'autorità di gesù
Parabola dei vignaioli omicidi
Il tribùto a Cesare
La resurrezione dei morti
Il primo comandamento
Il Cristo figlio e signore di Davide
Gli scribi giudicati da gesù
L'obolo della vedova
Discorso escatologico. Introduzione
L'inizio dei dolori
La grande tribùlazione di Gerusalemme
Manifestazione gloriosa del figlio dell'uomo
Parabola del fico
Vegliate per non essere sorpresi
Complotto contro gesù
L'unzione a Betania
Il tradimento di Giuda
Preparativi del pasto pasquale
Annunzio del tradimento di Giuda
Istituzione dell'Eucaristia
Predizione del rinnegamento di Pietro
Al Getsamani
L'arresto di gesù
gesù davanti al sinedrio
Rinnegamenti di Pietro
gesù davanti a Pilato
La corona di spine
La via della croce
La crocifissione
gesù in croce deriso e oltraggiato
La morte di gesù
Le pie donne su Calvario
La sepoltura
La tomba vuota. Messaggio dell'angelo
Apparizioni di gesù resuscitato

I veri parenti di gesù (mc 3,31-99)

3:31 Giunsero sua madre e i suoi fratelli e, stando fuori, mandarono a chiamarlo. 32 Attorno a lui era seduta una folla, e gli dissero: "Ecco, tua madre, i tuoi fratelli e le tue sorelle stanno fuori e ti cercano". 33 Ma egli rispose loro: "Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?". 34 Girando lo sguardo su quelli che erano seduti attorno a lui, disse: "Ecco mia madre e i miei fratelli! 35 Perchè chi fa la volontà di Dio, costui per me è fratello, sorella e madre".

3:31 3:31 I SUOI fratelli adunque, e sua madre, vennero. e, fermatisi di fuori, mandarono a chiamarlo. 32 3:32 Or la moltitudine sedeva d'intorno a lui, e gli disse: Ecco, tua madre, e i tuoi fratelli son la' di fuori, e ti cercano. 33 3:33 Ma egli rispose loro, dicendo: Chi e' mia madre, o chi sono i miei fratelli? 34 3:34 E, guardati in giro coloro che gli sedevano d'intorno, disse: Ecco mia madre, e i miei fratelli. Per-ciocche', 35 3:35 chiunque avra' fatta la volonta' di Dio, esso e' mio fratello e mia sorella, e mia madre.

3:31 3:31 E giunsero sua madre ed i suoi fratelli. e fermatisi fuori, lo mandarono a chiamare. 32 3:32 Una moltitudine gli stava seduta attorno, quando gli fu detto: Ecco tua madre, i tuoi fratelli e le tue sorelle la' fuori che ti cercano. 33 3:33 Ed egli rispose loro: Chi e' mia madre? e chi sono i miei fratelli? 34 3:34 E guardati in giro coloro che gli sedevano d'intorno, disse: Ecco mia madre e i miei fratelli! 35 3:35 Chiunque avra' fatta la volonta' di Dio, mi e' fratello, sorella e madre.

3:31 3:30 Egli parlava cosò perchè dicevano: 'Ha uno spirito immondo'. 32 3:31 Giunsero sua madre e i suoi fratelli. e, fermatisi fuori, lo mandarono a chiamare. 33 3:32 Una folla gli stava seduta intorno, quando gli fu detto: 'Ecco tua madre, i tuoi fratelli e le tue sorelle là fuori che ti cercano'. 34 3:33 Egli rispose loro: 'Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?'. 35 3:34 Girando lo sguardo su coloro che gli sedevano intorno, disse: 'Ecco mia madre e i miei fratelli !

3:31 3:30 Asseriva questo perchè dicevano: ’Egli ha uno spirito immondo'. 32 3:31 Nel frattempo giunsero i suoi fratelli e sua madre e, fermatisi fuori, lo mandarono a chiamare. 33 3:32 Or la folla sedeva intorno a lui. e gli dissero: ’Ecco, tua madre e i tuoi fratelli sono là fuori e ti cercano'. 34 3:33 Ma egli rispose loro, dicendo: ’Chi è mia madre, o i miei fratelli?'. 35 3:34 Poi guardando in giro su coloro che gli sedevano intorno, disse: ’Ecco mia madre e i miei fratelli.

3:31 Giunsero sua madre e i suoi fratelli e, stando fuori, lo mandarono a chiamare. 32 Tutto attorno era seduta la folla e gli dissero: ""Ecco tua madre, i tuoi fratelli e le tue sorelle sono fuori e ti cercano"". 33 Ma egli rispose loro: ""Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?"". 34 Girando lo sguardo su quelli che gli stavano seduti attorno, disse: ""Ecco mia madre e i miei fratelli! 35 Chi compie la volontà di Dio, costui è mio fratello, sorella e madre"".

Mappa

Commento di un santo

Quale Lce nuova sul mondo, quale grazia per tutto il cielo! Quale fu quel fulgore, quando Cristo uscì dal ventre di mcia, in uno splendore nuovo! Egli era come uno sposo esultante del suo glorioso talamo, bello di una bellezza attraente al di sopra di quella degli uomini, nelle belle labbra del quale, tra il raggiare della persona, è diffusa una grazia soave. O pietà premurosa! Perchè il giogo servile non ci tenesse sotto il dominio del peccato, il sommo Signore prese membra servili, ed egli che dalla prima origine del mondo veste dei suoi doni tutte le cose che nascono, non ebbe vestimento che i poveri stracci di cui fu coperto; e quello che non riescono a contenere nè l'onda agitata del mce tempestoso nè tutto il suolo della terra nè la spaziosa reggia dell'immenso cielo, stette tutto intero nel corpo di una vergine e lui Dio! giacque in una piccola greppia. Salve, santa madre, che hai partorito un re, il quale governa per i secoli il cielo e la terra, e il cui nume e il cui potere, abbracciata ogni cosa in un eterno cerchio, dura senza fine; tu che, avendo nel ventre beato i gaudi della madre insieme con l'onore della verginità, sei apparsa non aver l'eguale nè tra le donne precedenti nè tra quelle future: tu sei la sola donna, unica e senza esempio, che sia piaciuta a Cristo!"

Autore

Sedulio

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-3°martedi dell'anno dispari dove si leggono i seguenti passi
[(Eb 1,1-1)}; (sal 39,2-3.39,7-8.39,1-11)}; (mc 3,31-35)}; (Rm 8,31-39)}; (Lc 13,18-21)}; (sal 126,1-6)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia