Cronologia dei paragrafi

Discussione sul digiuno
Le spighe strappate
Guarigione di un uomo dalla mano inaridita
Le folle al seguito di gesù
Istituzione dei Dodici
Passi dei parenti di gesù
Calunnie degli scribi
I veri parenti di gesù
Parabola del seminatore
Perchè gesù parla in parabole
Spiegazione della parabola del seminatore
Come ricevere e trasmettere l'insegnamento di gesù
Parabola del seme che spunta da solo
Parabola del grano di senapa
Conclusione sulle parabole
La tempesta sedata
L'indemoniato geraseno
Guarigione dell'emorroissa e resurrezione della figlia di Giairo
Vita è Nazaret
Missione dei Dodici
Erode e gesù
Esecuzione di Giovanni Battista
Prima moltiplicazione dei pani
gesù cammina sulla acque
Guarigioni nel paese di Genesaret
Discussione sulle tradizioni farisaiche
Insegnamento sul puro e sull'imputo
Guarigione della figlia di una siro-fenicia
Guarigione di un sordomuto
Seconda moltiplicazione dei pani
I Farisei domandano un segno nel cielo
Il lievito dei farisei e di Erode
Guarigione di un cieco è Betsaida
Professione di fede di Pietro
Primo annunzio della passione
Condizioni per seguire gesù
La Trasfigurazione
Domanda su Elia
L'epilettico indemoniato
Secondo annunzio della passione
Chi è il più grande
Uso del nome di gesù
carità verso è discepoli
Lo scandalo
Questioni sul divorzio
gesù e i bambini
L'uomo ricco
Il pericolo delle ricchezze
Ricompensa promessa alla rinuncia
Terzo annunzio della passione
La domanda dei figli di Zebedeo
I capi devono servire
Il cieco all'uscita di Gerico
Ingresso messianico in Gerusalemme
Il fico sterile
I venditori cacciati dal tempio
Il fico seccato. Fede e preghiera
Obiezione dei Giudei sull'autorità di gesù
Parabola dei vignaioli omicidi
Il tribùto a Cesare
La resurrezione dei morti
Il primo comandamento
Il Cristo figlio e signore di Davide
Gli scribi giudicati da gesù
L'obolo della vedova
Discorso escatologico. Introduzione
L'inizio dei dolori
La grande tribùlazione di Gerusalemme
Manifestazione gloriosa del figlio dell'uomo
Parabola del fico
Vegliate per non essere sorpresi
Complotto contro gesù
L'unzione a Betania
Il tradimento di Giuda
Preparativi del pasto pasquale
Annunzio del tradimento di Giuda
Istituzione dell'Eucaristia
Predizione del rinnegamento di Pietro
Al Getsamani
L'arresto di gesù
gesù davanti al sinedrio
Rinnegamenti di Pietro
gesù davanti a Pilato
La corona di spine
La via della croce
La crocifissione
gesù in croce deriso e oltraggiato
La morte di gesù
Le pie donne su Calvario
La sepoltura
La tomba vuota. Messaggio dell'angelo
Apparizioni di gesù resuscitato

Discussione sul digiuno (mc 2,18-22)

2:18 I discepoli di Giovanni e i farisei stavano facendo un digiuno. Vennero da lui e gli dissero: "Perchè i discepoli di Giovanni e i discepoli dei farisei digiunano, mentre i tuoi discepoli non digiunano?". 19 Gesù disse loro: "Possono forse digiunare gli invitati a nozze, quando lo sposo è con loro? Finchè hanno lo sposo con loro, non possono digiunare. 20 Ma verranno giorni quando lo sposo sarà loro tolto: allora, in quel giorno, digiuneranno. 21 Nessuno cuce un pezzo di stoffa grezza su un vestito vecchio; altrimenti il rattoppo nuovo porta via qualcosa alla stoffa vecchia e lo strappo diventa peggiore. 22 E nessuno versa vino nuovo in otri vecchi, altrimenti il vino spaccherà gli otri, e si perdono vino e otri. Ma vino nuovo in otri nuovi!".

2:18 2:18 OR i discepoli di Giovanni, e quei de' Farisei, digiunavano. E quelli vennero a Gesu', e gli dissero: Perche' digiunano i discepoli di Giovanni, e quei de' Farisei, e i tuoi discepoli non digiunano? 19 2:19 E Gesu' disse loro: Que' della camera delle nozze possono eglino digiunare, mentre lo sposo e' con loro? quanto tempo hanno seco lo sposo non possono digiunare. 20 2:20 Ma verranno i giorni, che lo sposo sara' loro tolto, ed allora in que' giorni digiuneranno. 21 2:21 Niuno eziandio cuce una giunta di panno nuovo soproa un vestimento vecchio. altrimenti, quel nuovo ripieno strappa del vecchio, e la rottura si fa peggiore. 22 2:22 Parimente, niuno mette vino nuovo in otri vecchi. altrimenti, il vin nuovo rompe gli otri, e il vino si spande, e gli otri si perdono. anzi conviensi mettere il vino nuovo in otri nuovi.

2:18 2:18 Or i discepoli di Giovanni e i Farisei solevano digiunare. E vennero a Gesu' e gli dissero: Perchè i discepoli di Giovanni e i discepoli dei Farisei digiunano, e i discepoli tuoi non digiunano? 19 2:19 E Gesu' disse loro: Possono gli amici dello sposo digiunare, mentre lo sposo e' con loro? Finchè hanno con sè lo sposo, non possono digiunare. 20 2:20 Ma verranno i giorni che lo sposo sara' loro tolto. ed allora, in que' giorni, digiuneranno. 21 2:21 Niuno cuce un pezzo di stoffa nuova soproa un vestito vecchio. altrimenti la toppa nuova porta via del vecchio, e lo strappo si fa peggiore. 22 2:22 E niuno mette del vin nuovo in otri vecchi. altrimenti il vino fa scoppiare gli otri. ed il vino si perde insieme con gli otri. ma il vin nuovo va messo in otri nuovi.

2:18 2:17 Gesù, udito questo, disse loro: 'Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati. Io non son venuto a chiamare dei giusti, ma dei peccatori'. 19 2:18 I discepoli di Giovanni e i farisei erano soliti digiunare. Alcuni andarono da Gesù e gli dissero: 'Perchè i discepoli di Giovanni e i discepoli dei farisei digiunano e i tuoi discepoli non digiunano?'. 20 2:19 Gesù disse loro: 'Possono gli amici dello sposo digiunare, mentre lo sposo è con loro? Finchè hanno con sè lo sposo, non possono digiunare. 21 2:20 Ma verranno i giorni che lo sposo sarà loro tolto. e allora, in quei giorni, digiuneranno. 22 2:21 Nessuno cuce un pezzo di stoffa nuova soproa un vestito vecchio. altrimenti la toppa nuova porta via il vecchio, e lo strappo si fa peggiore.

2:18 2:17 E Gesù, udito ciò, disse loro: ’Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati. io non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori a ravvedimento'. 19 2:18 Allora i discepoli di Giovanni e quelli dei farisei stavano digiunando. Ora essi vennero da Gesù e gli dissero: ’Perchè i discepoli di Giovanni e quelli dei farisei digiunano mentre i tuoi discepoli non digiunano?'. 20 2:19 E Gesù disse loro: ’Possono forse gli amici dello sposo digiunare, mentre lo sposo è con loro? Per tutto il tempo che hanno lo sposo con loro, non possono digiunare. 21 2:20 Ma verranno i giorni in cui sarà loro tolto lo sposo, e allora in quei giorni digiuneranno. 22 2:21 Nessuno cuce un pezzo di stoffa nuova soproa un vestito vecchio, altrimenti il pezzo nuovo porta via l’intero rattoppo e lo strappo si fa peggiore.

2:18 Ora i discepoli di Giovanni e i farisei stavano facendo un digiuno. Si recarono allora da Gesù e gli dissero: ""Perchè i discepoli di Giovanni e i discepoli dei farisei digiunano, mentre i tuoi discepoli non digiunano?"". 19 Gesù disse loro: ""Possono forse digiunare gli invitati a nozze quando lo sposo è con loro? Finchè hanno lo sposo con loro, non possono digiunare. 20 Ma verranno i giorni in cui sarà loro tolto lo sposo e allora digiuneranno. 21 Nessuno cuce una toppa di panno grezzo su un vestito vecchio; altrimenti il rattoppo nuovo squarcia il vecchio e si forma uno strappo peggiore. 22 E nessuno versa vino nuovo in otri vecchi, altrimenti il vino spaccherà gli otri e si perdono vino e otri, ma vino nuovo in otri nuovi"".

Mappa

Commento di un santo

'' Perchè, mentre noi e i farisei digiuniamo spesso, i tuoi discepoli non digiunano ? ' Perchè per voi il digiuno è questione di legge e non un dono spontaneo. In se stesso, il digiuno non ha nessun valore. Ciò che importa è il desiderio di colui che digiuna. Quale profitto pensate trarre, voi che digiunate solo perchè costretti ? Il digiuno è un aratro stupendo per arare il campo della santità : rivolta i cuori, sradica il male, estirpa il peccato, sotterra il vizio, semina la carità ; mantiene la fecondità e prepara la mietitura dell'innocenza. I discepoli di Cristo, invece, sono posti al cuore stesso del campo maturo della santità, raccolgono i covoni delle virtù, gioiscono del Pane della nuova raccolta : non possono dunque praticare digiuni ormai sorpassati. '' Perchè i tuoi discepoli non digiunano ? ' Il Signore risponde loro : '' Possono forse digiunare gli invitati a nozze quando lo Sposo è con loro ? ' Chi prende moglie lascia il digiuno da parte, abbandona l'austerità ; si dedica completamente alla gioia, partecipa ai banchetti ; si mostra in tutto affabile, amabile e allegro ; fa tutto ciò che gli ispira il suo affetto per la sua sposa. Il Cristo celebrava allora le sue nozze con la Chiesa : perciò accettava di prendere parte a dei convivi, e non si rifiutava a coloro che lo invitavano ; pieno di benevolenza e di amore, si mostrava umano, abbordabile, amabile. Voleva infatti unire l'uomo a Dio, e fare dei suoi compagni i membri della famiglia divina

Autore

Crisologo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-2°lunedi dell'anno Dispari dove si leggono i seguenti passi
[(Eb 5,1-10)}; (sal 110,1-4)}; (mc 2,18-22)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia