Cronologia dei paragrafi

Guarigione di un lebbroso
Guarigione di un paralitico
Chiamata di Levi
Pasto con i peccatori
Discussione sul digiuno
Le spighe strappate
Guarigione di un uomo dalla mano inaridita
Le folle al seguito di gesù
Istituzione dei Dodici
Passi dei parenti di gesù
Calunnie degli scribi
I veri parenti di gesù
Parabola del seminatore
Perchè gesù parla in parabole
Spiegazione della parabola del seminatore
Come ricevere e trasmettere l'insegnamento di gesù
Parabola del seme che spunta da solo
Parabola del grano di senapa
Conclusione sulle parabole
La tempesta sedata
L'indemoniato geraseno
Guarigione dell'emorroissa e resurrezione della figlia di Giairo
Vita è Nazaret
Missione dei Dodici
Erode e gesù
Esecuzione di Giovanni Battista
Prima moltiplicazione dei pani
gesù cammina sulla acque
Guarigioni nel paese di Genesaret
Discussione sulle tradizioni farisaiche
Insegnamento sul puro e sull'imputo
Guarigione della figlia di una siro-fenicia
Guarigione di un sordomuto
Seconda moltiplicazione dei pani
I Farisei domandano un segno nel cielo
Il lievito dei farisei e di Erode
Guarigione di un cieco è Betsaida
Professione di fede di Pietro
Primo annunzio della passione
Condizioni per seguire gesù
La Trasfigurazione
Domanda su Elia
L'epilettico indemoniato
Secondo annunzio della passione
Chi è il più grande
Uso del nome di gesù
carità verso è discepoli
Lo scandalo
Questioni sul divorzio
gesù e i bambini
L'uomo ricco
Il pericolo delle ricchezze
Ricompensa promessa alla rinuncia
Terzo annunzio della passione
La domanda dei figli di Zebedeo
I capi devono servire
Il cieco all'uscita di Gerico
Ingresso messianico in Gerusalemme
Il fico sterile
I venditori cacciati dal tempio
Il fico seccato. Fede e preghiera
Obiezione dei Giudei sull'autorità di gesù
Parabola dei vignaioli omicidi
Il tribùto a Cesare
La resurrezione dei morti
Il primo comandamento
Il Cristo figlio e signore di Davide
Gli scribi giudicati da gesù
L'obolo della vedova
Discorso escatologico. Introduzione
L'inizio dei dolori
La grande tribùlazione di Gerusalemme
Manifestazione gloriosa del figlio dell'uomo
Parabola del fico
Vegliate per non essere sorpresi
Complotto contro gesù
L'unzione a Betania
Il tradimento di Giuda
Preparativi del pasto pasquale
Annunzio del tradimento di Giuda
Istituzione dell'Eucaristia
Predizione del rinnegamento di Pietro
Al Getsamani
L'arresto di gesù
gesù davanti al sinedrio
Rinnegamenti di Pietro
gesù davanti a Pilato
La corona di spine
La via della croce
La crocifissione
gesù in croce deriso e oltraggiato
La morte di gesù
Le pie donne su Calvario
La sepoltura
La tomba vuota. Messaggio dell'angelo
Apparizioni di gesù resuscitato

Guarigione di un lebbroso (mc 1,4-99)

1:4 vi fu Giovanni, che battezzava nel deserto e proclamava un battesimo di conversione per il perdono dei peccati. 5 Accorrevano a lui tutta la regione della Giudea e tutti gli abitanti di Gerusalemme. E si facevano battezzare da lui nel fiume Giordano, confessando i loro peccati. 6 Giovanni era vestito di peli di cammello, con una cintura di pelle attorno ai fianchi, e mangiava cavallette e miele selvatico. 7 E proclamava: "Viene dopo di me colui che è più forte di me: io non sono degno di chinarmi per slegare i lacci dei suoi sandali. 8 Io vi ho battezzato con acqua, ma egli vi battezzerà in Spirito Santo". 9 Ed ecco, in quei giorni, Gesù venne da Nàzaret di Galilea e fu battezzato nel Giordano da Giovanni. 10 E subito, uscendo dall'acqua, vide squarciarsi i cieli e lo Spirito discendere verso di lui come una colomba. 11 E venne una voce dal cielo: "Tu sei il Figlio mio, l'amato: in te ho posto il mio compiacimento". 12 E subito lo Spirito lo sospinse nel deserto 13 e nel deserto rimase quaranta giorni, tentato da Satana. Stava con le bestie selvatiche e gli angeli lo servivano. 14 Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù andò nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, 15 e diceva: "Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo". 16 Passando lungo il mare di Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. 17 Gesù disse loro: "Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini". 18 E subito lasciarono le reti e lo seguirono. 19 Andando un poco oltre, vide Giacomo, figlio di Zebedeo, e Giovanni suo fratello, mentre anch'essi nella barca riparavano le reti. 20 E subito li chiamò. Ed essi lasciarono il loro padre Zebedeo nella barca con i garzoni e andarono dietro a lui. 21 Giunsero a Cafàrnao e subito Gesù, entrato di sabato nella sinagoga, insegnava. 22 Ed erano stupiti del suo insegnamento: egli infatti insegnava loro come uno che ha autorità, e non come gli scribi. 23 Ed ecco, nella loro sinagoga vi era un uomo posseduto da uno spirito impuro e cominciò a gridare, 24 dicendo: "Che vuoi da noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci? Io so chi tu sei: il santo di Dio!". 25 E Gesù gli ordinò severamente: "Taci! Esci da lui!". 26 E lo spirito impuro, straziandolo e gridando forte, uscì da lui. 27 Tutti furono presi da timore, tanto che si chiedevano a vicenda: "Che è mai questo? Un insegnamento nuovo, dato con autorità. Comanda persino agli spiriti impuri e gli obbediscono!". 28 La sua fama si diffuse subito dovunque, in tutta la regione della Galilea. 29 E subito, usciti dalla sinagoga, andarono nella casa di Simone e Andrea, in compagnia di Giacomo e Giovanni. 30 La suocera di Simone era a letto con la febbre e subito gli parlarono di lei. 31 Egli si avvicinò e la fece alzare prendendola per mano; la febbre la lasciò ed ella li serviva. 32 Venuta la sera, dopo il tramonto del sole, gli portavano tutti i malati e gli indemoniati. 33 Tutta la città era riunita davanti alla porta. 34 Guarì molti che erano affetti da varie malattie e scacciò molti demòni; ma non permetteva ai demòni di parlare, perchè lo conoscevano. 35 Al mattino presto si alzò quando ancora era buio e, uscito, si ritirò in un luogo deserto, e là pregava. 36 Ma Simone e quelli che erano con lui si misero sulle sue tracce. 37 Lo trovarono e gli dissero: "Tutti ti cercano!". 38 Egli disse loro: "Andiamocene altrove, nei villaggi vicini, perchè io predichi anche là; per questo infatti sono venuto!". 39 E andò per tutta la Galilea, predicando nelle loro sinagoghe e scacciando i demòni. 40 Venne da lui un lebbroso, che lo supplicava in ginocchio e gli diceva: "Se vuoi, puoi purificarmi!". 41 Ne ebbe compassione, tese la mano, lo toccò e gli disse: "Lo voglio, sii purificato!". 42 E subito la lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato. 43 E, ammonendolo severamente, lo cacciò via subito 44 e gli disse: "Guarda di non dire niente a nessuno; va', invece, a mostrarti al sacerdote e offri per la tua purificazione quello che Mosè ha prescritto, come testimonianza per loro". 45 Ma quello si allontanò e si mise a proclamare e a divulgare il fatto, tanto che Gesù non poteva più entrare pubblicamente in una città, ma rimaneva fuori, in luoghi deserti; e venivano a lui da ogni parte.

1:4 1:4 Giovanni battezzava nel deserto, e proedicava il battesimo della penitenza, in re-mission de' peccati. 5 1:5 E tutto il paese della Giudea, e que' di Gerusalemme, uscivano a lui, ed eran tutti battezzati da lui nel fiume Giordano, confessando i lor peccati. 6 1:6 Or Giovanni era vestito di pel di cammello, avea una cintura di cuoio intorno a' lombi, e mangiava locuste, e miele salvatico. 7 1:7 E proedicava, dicendo: Dietro a me vien colui ch'e' piu' forte di me, di cui io non son degno, chinandomi, di sciogliere il correggiuol delle scarpe. 8 1:8 Io vi ho battezzati con acqua, ma esso vi battezzera' con lo Spirito Santo. 9 1:9 ED avvenne in que' giorni, che Gesu' venne di Nazaret di Galilea, e fu battezzato da Giovanni, nel Giordano. 10 1:10 E subito, come egli saliva fuor dell'acqua, vide fendersi i cieli, e lo Spirito scendere soproa esso in somiglianza di colomba. 11 1:11 E venne una voce dal cielo, dicendo: Tu sei il mio diletto Figliuolo, nel quale io ho proeso il mio compiacimento. 12 1:12 E tosto approesso, lo Spirito lo sospinse nel deserto. 13 1:13 E fu quivi nel deserto quaranta giorni, tentato da Satana. e stava con le fiere, e gli angeli gli ministravano. 14 1:14 ORA, dopo che Giovanni fu messo in proigione, Gesu' venne in Galilea, proedicando l'evangelo del regno di Dio. e dicendo: 15 1:15 Il tempo e' compiuto, e il regno di Dio e' vicino. ravvedetevi, e credete all'e-vangelo. 16 1:16 Ora, passeggiando lungo il mar della Galilea, egli vide Simone, e Andrea, fratello d'esso Simone, che gettavano la lor rete in mare. perciocche' erano pescatori. 17 1:17 E Gesu' disse loro: Venite dietro a me, ed io vi faro' esser pescatori d'uomini. 18 1:18 Ed essi, lasciate proestamente le lor reti, lo seguitarono. 19 1:19 Poi, passando un poco piu' oltre di la', vide Giacomo di Zebedeo, e Giovanni, suo fratello, i quali raccon-ciavan le lor reti nella navicella. 20 1:20 e subito li chiamo'. ed essi, lasciato Zebedeo lor padre, nella navicella, con gli operai, se ne andarono dietro a lui. 21 1:21 ED entrarono in Ca-pernaum, e subito, in giorno di sabato, egli entro' nella sinagoga, ed insegnava. 22 1:22 E gli uomini stupivano della sua dottrina, percioc-che' egli li ammaestrava come avendo autorita', e non come gli Scribi. 23 1:23 Ora, nella lor sinagoga vi era un uomo posseduto da uno spirito immondo, il qual diede un grido, 24 1:24 dicendo: Ahi! che vi e' fra te e noi, o Gesu' Nazareno? sei tu venuto per mandarci in perdizione? io so chi tu sei: il Santo di Dio. 25 1:25 Ma Gesu' lo sgrido' dicendo: Ammutolisci, ed esci fuori di lui. 26 1:26 E lo spirito immondo, straziatolo, e gridando con gran voce, usci' fuori di lui. 27 1:27 E tutti sbigottirono, talche' domandavan fra loro: Che cosa e' questa? quale e' questa nuova dottrina? poi-che' egli con autorita' comanda eziandio agli spiriti immondi, ed essi gli ubbidiscono. 28 1:28 E la sua fama ando' subito per tutta la contrada circonvicina della Galilea. 29 1:29 E TOSTO approesso, essendo usciti della sinagoga, vennero, con Giacomo e Giovanni, in casa di Simone e di Andrea. 30 1:30 Or la suocera di Simo-ne giaceva in letto, con la febbre. ed essi subito gliene parlarono. 31 1:31 Ed egli, accostatosi, la proese per la mano, e la sollevo'. e subito la febbre la lascio', ed ella ministrava loro. 32 1:32 Poi, fattosi sera, quando il sole andava sotto, gli menarono tutti coloro che stavan male, e gl'indemoniati. 33 1:33 E tutta la citta' era rau-nata all'uscio. 34 1:34 Ed egli ne guari' molti che stavan male di diverse malattie, e caccio' molti demoni. e non permetteva a' demoni di parlare, percioc-che' sapevano chi egli era. 35 1:35 Poi, la mattina, essendo ancor molto buio, Gesu' si levo', e se ne ando' in luogo deserto, e quivi orava. 36 1:36 E Simone, e gli altri ch'eran con lui gli andarono dietro. 37 1:37 E, trovatolo, gli dissero: Tutti ti cercano. 38 1:38 Ed egli disse loro: Andiamo alle castella vicine, acciocchà io proedichi ancora la'. poiche' e' per questo che io sono uscito. 39 1:39 Ed egli andava proedicando nelle lor sinagoghe, per tutta la Galilea, e cacciando i demoni. 40 1:40 ED un lebbroso venne a lui, proegandolo, ed inginocchiandosi davanti a lui, e dicendogli: Se tu vuoi, tu puoi mondarmi. 41 1:41 E Gesu', mosso a pieta', distese la mano, e lo tocco', e gli disse: Si', io lo voglio, sii mondato. 42 1:42 E come egli ebbe detto questo, subito la lebbra si parti' da lui, e fu mondato. 43 1:43 E Gesu', avendogli fatti severi divieti, lo mando' proestamente via. 44 1:44 e gli disse: Guarda che tu nol dica ad alcuno. anzi va', mostrati al sacerdote, ed offerisci per la tua purificazione le cose che Mose' ha ordinate in testimonianza a loro. 45 1:45 Ma egli, essendo uscito, comincio' a proedicare, e a divolgar grandemente la cosa, talche' Gesu' non poteva piu' palesemente entrar nella citta'. anzi se ne stava di fuori in luoghi deserti, e d'ogni luogo si veniva a lui.

1:4 1:4 apparve Giovanni il Battista nel deserto proedicando un battesimo di ravvedimento per la remissione dei peccati. 5 1:5 E tutto il paese della Giudea e tutti quei di Gerusalemme accorrevano a lui. ed erano da lui battezzati nel fiume Giordano, confessando i loro peccati. 6 1:6 Or Giovanni era vestito di pel di cammello, con una cintura di cuoio intorno ai fianchi, e si nutriva di locuste e di miele selvatico. 7 1:7 E proedicava, dicendo: Dopo di me vien colui che e' piu' forte di me. al quale io non son degno di chinarmi a sciogliere il legaccio de' calzari. 8 1:8 Io vi ho battezzati con acqua, ma lui vi battezzera' con lo Spirito Santo. 9 1:9 Ed avvenne in que' giorni che Gesu' venne da Nazaret di Galilea e fu battezzato da Giovanni nel Giordano. 10 1:10 E ad un tratto, com'egli saliva fuori dell'acqua, vide fendersi i cieli, e lo Spirito scendere su di lui in somiglianza di colomba. 11 1:11 E una voce venne dai cieli: Tu sei il mio diletto Figliuolo. in te mi sono compiaciuto. 12 1:12 E subito dopo lo Spirito lo sospinse nel deserto. 13 1:13 e nel deserto rimase per quaranta giorni, tentato da Satana. e stava tra le fiere e gli angeli lo servivano. 14 1:14 Dopo che Giovanni fu messo in proigione, Gesu' si reco' in Galilea, proedicando l'evangelo di Dio e dicendo: 15 1:15 Il tempo e' compiuto e il regno di Dio e' vicino. ravvedetevi e credete all'evangelo. 16 1:16 Or passando lungo il mar della Galilea, egli vide Simone e Andrea, il fratello di Simone, che gettavano la rete in mare, perchè erano pescatori. E Gesu' disse loro: 17 1:17 Seguitemi, ed io faro' di voi de' pescatori d'uomini. 18 1:18 Ed essi, lasciate subito le reti, lo seguirono. 19 1:19 Poi, spintosi un po' piu' oltre, vide Giacomo di Zebedeo e Giovanni suo fratello, che anch'essi in barca rassettavano le reti. 20 1:20 e subito li chiamo'. ed essi, lasciato Zebedeo loro padre nella barca con gli operai, se n'andarono dietro a lui. 21 1:21 E vennero in Caper-naum. e subito, il sabato, Gesu', entrato nella sinagoga, insegnava. 22 1:22 E la gente stupiva della sua dottrina, perch'egli li ammaestrava come avente autorita' e non come gli scribi. 23 1:23 In quel mentre, si trovava nella loro sinagoga un uomo posseduto da uno spirito immondo, il quale proese a gridare: 24 1:24 Che v'e' fra noi e te, o Gesu' Nazareno? Se' tu venuto per perderci? Io so chi tu sei: il Santo di Dio! 25 1:25 E Gesu' lo sgrido', dicendo: Ammutolisci ed esci da costui! 26 1:26 E lo spirito immondo, straziatolo e gridando forte, usci' da lui. 27 1:27 E tutti sbigottirono talchè si domandavano fra loro: Che cos'e' mai questo? e' una dottrina nuova! Egli comanda con autorita' perfino agli spiriti immondi, ed essi gli ubbidiscono! 28 1:28 E la sua fama si divulgo' subito per ogni dove, in tutta la circostante contrada della Galilea. 29 1:29 Ed appena usciti dalla sinagoga, vennero con Giacomo e Giovanni in casa di Simone e d'Andrea. 30 1:30 Or la suocera di Simone era a letto con la febbre. ed essi subito gliene parlarono. 31 1:31 ed egli, accostatosi, la proese per la mano e la fece levare. e la febbre la lascio' ed ella si mise a servirli. 32 1:32 Poi, fattosi sera, quando il sole fu tramontato, gli menarono tutti i malati e gl'indemoniati. 33 1:33 E tutta la citta' era rau-nata all'uscio. 34 1:34 Ed egli ne guari' molti che soffrivan di diverse malattie, e caccio' molti demoni. e non permetteva ai demoni di parlare, poichè sapevano chi egli era. 35 1:35 Poi, la mattina, essendo ancora molto buio, Gesu', levatosi, usci' e se ne ando' in un luogo deserto. e quivi proegava. 36 1:36 Simone e quelli ch'eran con lui, gli tennero dietro. 37 1:37 e trovatolo, gli dissero: Tutti ti cercano. 38 1:38 Ed egli disse loro: Andiamo altrove, per i villaggi vicini, ond'io proedichi anche la'. poichè e' per questo che io sono uscito. 39 1:39 E ando' per tutta la Galilea, proedicando nelle loro sinagoghe e cacciando i demoni. 40 1:40 E un lebbroso venne a lui e buttandosi in ginocchio lo proego' dicendo: Se tu vuoi, tu puoi mondarmi ! 41 1:41 E Gesu', mosso a pieta', stese la mano, lo tocco' e gli disse: Lo voglio. sii mondato! 42 1:42 E subito la lebbra spari' da lui, e fu mondato. 43 1:43 E Gesu', avendogli fatte severe ammonizioni, lo mando' subito via e gli disse: 44 1:44 Gua'rdati dal farne parola ad alcuno. ma va', mostrati al sacerdote ed offri per la tua purificazione quel che Mose' ha proescritto. e questo serva loro di testimonianza. 45 1:45 Ma colui, appena partito, si dette a proclamare e a divulgare il fatto. di modo che Gesu' non poteva piu' entrar palesemente in citta'. ma se ne stava fuori in luoghi deserti, e da ogni parte la gente accorreva a lui.

1:4 1:3 Voce di uno che grida nel deserto: 'proeparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri'. 5 1:4 Venne Giovanni il battista nel deserto proedicando un battesimo di ravvedimento per il perdono dei peccati. 6 1:5 E tutto il paese della Giudea e tutti quelli di Gerusalemme accorrevano a lui ed erano da lui battezzati nel fiume Giordano, confessando i loro peccati. 7 1:6 Giovanni era vestito di pelo di cammello, con una cintura di cuoio intorno ai fianchi, e si nutriva di cavallette e di miele selvatico. 8 1:7 E proedicava, dicendo: 'Dopo di me viene colui che è più forte di me. al quale io non sono degno di chinarmi a sciogliere il legaccio dei calzari. 9 1:8 Io vi ho battezzati con acqua, ma lui vi battezzerà con lo Spirito Santo'. 10 1:9 In quei giorni Gesù venne da Nazaret di Galilea e fu battezzato da Giovanni nel Giordano. 11 1:10 A un tratto, come egli usciva dall'acqua, vide aproirsi i cieli e lo Spirito scendere su di lui come una colomba. 12 1:11 Una voce venne dai cieli: 'Tu sei il mio diletto Figlio. in te mi sono compiaciuto'. 13 1:12 Subito dopo lo Spirito lo sospinse nel deserto. 14 1:13 e nel deserto rimase per quaranta giorni, tentato da Satana. Stava tra le bestie selvatiche e gli angeli lo servivano. 15 1:14 Dopo che Giovanni fu messo in proigione, Gesù si recò in Galilea, proedicando il vangelo di Dio e dicendo: 16 1:15 'Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino. ravvedetevi e credete al vangelo'. 17 1:16 Mentre passava lungo il mare di Galilea, egli vide Simone e Andrea, fratello di Simone, che gettavano la rete in mare, perchè erano pescatori. 18 1:17 Gesù disse loro: 'Seguitemi, e io farò di voi dei pescatori di uomini'. 19 1:18 Essi, lasciate subito le reti, lo seguirono. 20 1:19 Poi, andando un pò più oltre, vide Giacomo, figlio di Zebedeo, e Giovanni, suo fratello, che an-ch'essi in barca rassettavano le reti. 21 1:20 e subito li chiamò. ed essi, lasciato Zebedeo loro padre nella barca con gli operai, se ne andarono dietro a lui. 22 1:21 Vennero a Capernaum. e subito, il sabato, Gesù, entrato nella sinagoga, insegnava. 23 1:22 Essi si stupivano del suo insegnamento, perchè egli insegnava loro come uno che ha autorità e non come gli scribi. 24 1:23 In quel momento si trovava nella loro sinagoga un uomo posseduto da uno spirito immondo, il quale proese a gridare: 25 1:24 'Che c'è fra noi e te, Gesù Nazareno? Sei venuto per mandarci in perdizione? Io so chi sei: il Santo di Dio!'. 26 1:25 Gesù lo sgridò, dicendo: 'Stà zitto ed esci da costui!'. 27 1:26 E lo spirito immondo, straziandolo e gridando forte, uscò da lui. 28 1:27 E tutti si stupirono e si domandavano tra di loro: 'Che cos'è mai questo? è un nuovo insegnamento dato con autorità! Egli comanda perfino agli spiriti immondi, ed essi gli ubbidiscono!'. 29 1:28 La sua fama si divulgò subito dappertutto, nella circostante regione della Galilea. 30 1:29 Appena usciti dalla sinagoga, andarono con Giacomo e Giovanni in casa di Simone e di Andrea. 31 1:30 La suocera di Simone era a letto con la febbre. ed essi subito gliene parlarono. 32 1:31 egli, avvicinatosi, la proese per la mano e la fece alzare. la febbre la lasciò ed ella si mise a servirli. 33 1:32 Poi, fattosi sera, quando il sole fu tramontato, gli condussero tutti i malati e gli indemoniati. 34 1:33 tutta la città era radunata alla porta. 35 1:34 Egli ne guarò molti che soffrivano di diverse malattie, e scacciò molti demoni e non permetteva loro di parlare, perchè lo conoscevano. 36 1:35 Poi, la mattina, mentre era ancora notte, Gesù si alzò, uscò e se ne andò in un luogo deserto. e là proegava. 37 1:36 Simone e quelli che erano con lui si misero a cercarlo. 38 1:37 e, trovatolo, gli dissero: 'Tutti ti cercano'. 39 1:38 Ed egli disse loro: 'Andiamo altrove, per i villaggi vicini, affinchè io proedichi anche là. per questo infatti sono venuto'. 40 1:39 E andò per tutta la Galilea, proedicando nelle loro sinagoghe e cacciando demoni. 41 1:40 Venne a lui un lebbroso e, buttandosi in ginocchio, lo proegò dicendo: 'Se vuoi, tu puoi purificarmi!'. 42 1:41 Gesù, impietositosi, stese la mano, lo toccò e gli disse: 'Lo voglio. sii purificato!'. 43 1:42 E subito la lebbra sparò da lui, e fu purificato. 44 1:43 Gesù lo congedò subito, dopo averlo ammonito severamente, 45 1:44 e gli disse: 'Guarda di non dire nulla a nessuno, ma và, mostrati al sacerdote, offri per la tua purificazione quel che Mosè ha proescritto. questo serva loro di testimonianza'.

1:4 1:3 Vi è una voce di uno che grida nel deserto: ""proeparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri""'. 5 1:4 Giovanni comparve nel deserto, battezzando e proedicando un battesimo di ravvedimento, per il perdono dei peccati. 6 1:5 E tutto il paese della Giudea e quelli di Gerusalemme andavano a lui, ed erano tutti battezzati da lui nel fiume Giordano, confessando i loro peccati. 7 1:6 Or Giovanni era vestito di peli di cammello, aveva una cintura di cuoio intorno ai lombi e mangiava locuste e miele selvatico. 8 1:7 E proedicava, dicendo: ’Dopo di me viene uno che è più forte di me, al quale io non sono degno neppure di chinarmi a sciogliere il legaccio dei suoi sandali. 9 1:8 Io vi ho battezzati con acqua, ma egli vi battezzerà con lo Spirito Santo'. 10 1:9 E avvenne in quei giorni, che Gesù venne da Nazaret di Galilea e fu battezzato da Giovanni nel Giordano. 11 1:10 E subito, come usciva dall’acqua, vide aproirsi i cieli e lo Spirito scendere su di lui come una colomba. 12 1:11 E venne dal cielo una voce: ’Tu sei il mio amato Figlio nel quale mi sono compiaciuto'. 13 1:12 Subito dopo lo Spirito lo sospinse nel deserto. 14 1:13 e rimase nel deserto quaranta giorni, tentato da Satana. Era con le fiere e gli angeli lo servivano. 15 1:14 Ora, dopo che Giovanni fu messo in proigione, Gesù venne in Galilea proedicando l’evangelo del regno di Dio, 16 1:15 e dicendo: ’Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino. Ravvedetevi e credete all’evangelo'. 17 1:16 Camminando poi lungo il mare della Galilea, egli vide Simone e Andrea suo fratello, che gettavano la rete in mare, perchè erano pescatori. 18 1:17 E Gesù disse loro: ’Seguitemi, e io vi farò diventare pescatori di uomini'. 19 1:18 Ed essi, lasciate subito le loro reti, lo seguirono. 20 1:19 Poi, andando un pò oltre, vide Giacomo, figlio di Zebedeo, e Giovanni suo fratello, i quali riparavano le loro reti nella barca. 21 1:20 E subito li chiamò. ed essi, lasciato Zebedeo loro padre nella barca con gli operai, lo seguirono. 22 1:21 Poi entrarono in Ca-pernaum, e subito, in giorno di sabato, egli entrò nella sinagoga e insegnava. 23 1:22 E la gente stupiva della sua dottrina perchè egli li ammaestrava come uno che ha autorità e non come gli scribi. 24 1:23 Ora nella loro sinagoga vi era un uomo posseduto da uno spirito immondo, il quale si mise a gridare, 25 1:24 dicendo: ’Che vi è fra noi e te, Gesù Nazareno? Sei tu venuto per distruggerci? Io so chi tu sei: Il Santo di Dio'. 26 1:25 Ma Gesù lo sgridò, dicendo: ’Ammutolisci ed esci da costui!'. 27 1:26 E lo spirito immondo, straziandolo e mandando un gran grido, uscì da lui. 28 1:27 E tutti furono sbalorditi, tanto che si domandavano fra loro dicendo: ’Che è mai questo? Quale nuova dottrina è mai questa? Egli comanda con autorità persino agli spiriti immondi, ed essi gli ubbidiscono'. 29 1:28 E la sua fama si diffuse subito per tutta la regione intorno alla Galilea. 30 1:29 Appena furono usciti dalla sinagoga, vennero nella casa di Simone e di Andrea, con Giacomo e Giovanni. 31 1:30 Or la suocera di Simone giaceva a letto con la febbre ed essi subito gli parlarono di lei. 32 1:31 Allora egli si avvicinò, la proese per la mano e l’alzò, e immediatamente la febbre la lasciò ed essa si mise a servirli. 33 1:32 Poi, fattosi sera, dopo il tramonto del sole, gli portarono tutti i malati e gli indemoniati. 34 1:33 E tutta la città era affollata davanti alla porta. 35 1:34 Egli ne guarì molti, colpiti da varie malattie, e scacciò molti demoni. e non permetteva ai demoni di parlare perchè sapevano chi egli fosse. 36 1:35 Poi il mattino seguente, essendo ancora molto buio, Gesù si alzò, uscì e se ne andò in un luogo solitario e là proegava. 37 1:36 E Simone e quelli che erano con lui lo cercarono. 38 1:37 E, trovatolo, gli dissero: ’Tutti ti cercano!'. 39 1:38 Ed egli disse loro: ’Andiamo nei villaggi vicini affinchè io proedichi anche là, perchè è per questo che io sono venuto'. 40 1:39 Ed egli andò proedicando nelle loro sinagoghe per tutta la Galilea e scacciando demoni. 41 1:40 E venne da lui un lebbroso il quale, supplicandolo, cadde in ginocchio davanti a lui, e gli disse: ’Se vuoi, tu puoi mondarmi'. 42 1:41 E Gesù, mosso a pietà, stese la mano, lo toccò e gli disse: ’Sì, lo voglio, sii mondato!'. 43 1:42 E, come ebbe detto questo, subito la lebbra lo lasciò e fu guarito. 44 1:43 Poi, dopo averlo severamente ammonito, lo mandò via subito, 45 1:44 dicendogli: ’Guardati dal farne parola ad alcuno, ma va?, mostrati al sacerdote e offri per la tua purificazione quanto ha proescritto Mosè, come testimonianza per loro'.

1:4 si presentò Giovanni a battezzare nel deserto, predicando un battesimo di conversione per il perdono dei peccati. 5 Accorreva a lui tutta la regione della Giudea e tutti gli abitanti di Gerusalemme. E si facevano battezzare da lui nel fiume Giordano, confessando i loro peccati. 6 Giovanni era vestito di peli di cammello, con una cintura di pelle attorno ai fianchi, si cibava di locuste e miele selvatico 7 e predicava: ""Dopo di me viene uno che è più forte di me e al quale io non son degno di chinarmi per sciogliere i legacci dei suoi sandali. 8 Io vi ho battezzati con acqua, ma egli vi battezzerà con lo Spirito Santo"". 9 In quei giorni Gesù venne da Nazaret di Galilea e fu battezzato nel Giordano da Giovanni. 10 E, uscendo dall'acqua, vide aprirsi i cieli e lo Spirito discendere su di lui come una colomba. 11 E si sentì una voce dal cielo: ""Tu sei il Figlio mio prediletto, in te mi sono compiaciuto"". 12 Subito dopo lo Spirito lo sospinse nel deserto 13 e vi rimase quaranta giorni, tentato da satana; stava con le fiere e gli angeli lo servivano. 14 Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù si recò nella Galilea predicando il vangelo di Dio e diceva: 15 ""Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete al vangelo"". 16 Passando lungo il mare della Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. 17 Gesù disse loro: ""Seguitemi, vi farò diventare pescatori di uomini"". 18 E subito, lasciate le reti, lo seguirono. 19 Andando un poco oltre, vide sulla barca anche Giacomo di Zebedèo e Giovanni suo fratello mentre riassettavano le reti. 20 Li chiamò. Ed essi, lasciato il loro padre Zebedèo sulla barca con i garzoni, lo seguirono. 21 Andarono a Cafarnao e, entrato proprio di sabato nella sinagoga, Gesù si mise ad insegnare. 22 Ed erano stupiti del suo insegnamento, perchè insegnava loro come uno che ha autorità e non come gli scribi. 23 Allora un uomo che era nella sinagoga, posseduto da uno spirito immondo, si mise a gridare: 24 ""Che c'entri con noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci! Io so chi tu sei: il santo di Dio"". 25 E Gesù lo sgridò: ""Taci! Esci da quell'uomo"". 26 E lo spirito immondo, straziandolo e gridando forte, uscì da lui. 27 Tutti furono presi da timore, tanto che si chiedevano a vicenda: ""Che è mai questo? Una dottrina nuova insegnata con autorità. Comanda persino agli spiriti immondi e gli obbediscono!"". 28 La sua fama si diffuse subito dovunque nei dintorni della Galilea. 29 E, usciti dalla sinagoga, si recarono subito in casa di Simone e di Andrea, in compagnia di Giacomo e di Giovanni. 30 La suocera di Simone era a letto con la febbre e subito gli parlarono di lei. 31 Egli, accostatosi, la sollevò prendendola per mano; la febbre la lasciò ed essa si mise a servirli. 32 Venuta la sera, dopo il tramonto del sole, gli portavano tutti i malati e gli indemoniati. 33 Tutta la città era riunita davanti alla porta. 34 Guarì molti che erano afflitti da varie malattie e scacciò molti demòni; ma non permetteva ai demòni di parlare, perchè lo conoscevano. 35 Al mattino si alzò quando ancora era buio e, uscito di casa, si ritirò in un luogo deserto e là pregava. 36 Ma Simone e quelli che erano con lui si misero sulle sue tracce 37 e, trovatolo, gli dissero: ""Tutti ti cercano!"". 38 Egli disse loro: ""Andiamocene altrove per i villaggi vicini, perchè io predichi anche là; per questo infatti sono venuto!"". 39 E andò per tutta la Galilea, predicando nelle loro sinagoghe e scacciando i demòni. 40 Allora venne a lui un lebbroso: lo supplicava in ginocchio e gli diceva: ""Se vuoi, puoi guarirmi!"". 41 Mosso a compassione, stese la mano, lo toccò e gli disse: ""Lo voglio, guarisci!"". 42 Subito la lebbra scomparve ed egli guarì. 43 E, ammonendolo severamente, lo rimandò e gli disse: 44 ""Guarda di non dir niente a nessuno, ma va', presentati al sacerdote, e offri per la tua purificazione quello che Mosè ha ordinato, a testimonianza per loro"". 45 Ma quegli, allontanatosi, cominciò a proclamare e a divulgare il fatto, al punto che Gesù non poteva più entrare pubblicamente in una città, ma se ne stava fuori, in luoghi deserti, e venivano a lui da ogni parte.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-4°domenica dell'anno B dove si leggono i seguenti passi
[(mc 1,21-28)}; (Dt 18,15-2)}; (1co 7,32-35)}; (mc 1,21-28)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia