Ricerca

gesù insegna a Cafarnao e guarisce un indemoniato (mc 1,21-28)

1:21 Giunsero a Cafàrnao e subito Gesù, entrato di sabato nella sinagoga, insegnava. 22 Ed erano stupiti del suo insegnamento: egli infatti insegnava loro come uno che ha autorità, e non come gli scribi. 23 Ed ecco, nella loro sinagoga vi era un uomo posseduto da uno spirito impuro e cominciò a gridare,24 dicendo: "Che vuoi da noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci? Io so chi tu sei: il santo di Dio!". 25 E Gesù gli ordinò severamente: "Taci! Esci da lui!". 26 E lo spirito impuro, straziandolo e gridando forte, uscì da lui. 27 Tutti furono presi da timore, tanto che si chiedevano a vicenda: "Che è mai questo? Un insegnamento nuovo, dato con autorità. Comanda persino agli spiriti impuri e gli obbediscono!". 28 La sua fama si diffuse subito dovunque, in tutta la regione della Galilea.
1:21 1:21 ED entrarono in Ca-pernaum, e subito, in giorno di sabato, egli entro' nella sinagoga, ed insegnava.22 1:22 E gli uomini stupivano della sua dottrina, percioc-che' egli li ammaestrava come avendo autorita', e non come gli Scribi.23 1:23 Ora, nella lor sinagoga vi era un uomo posseduto da uno spirito immondo, il qual diede un grido,24 1:24 dicendo: Ahi! che vi e' fra te e noi, o Gesu' Nazareno? sei tu venuto per mandarci in perdizione? io so chi tu sei: il Santo di Dio.25 1:25 Ma Gesu' lo sgrido' dicendo: Ammutolisci, ed esci fuori di lui.26 1:26 E lo spirito immondo, straziatolo, e gridando con gran voce, usci' fuori di lui.27 1:27 E tutti sbigottirono, talche' domandavan fra loro: Che cosa e' questa? quale e' questa nuova dottrina? poi-che' egli con autorita' comanda eziandio agli spiriti immondi, ed essi gli ubbidiscono.28 1:28 E la sua fama ando' subito per tutta la contrada circonvicina della Galilea.
1:21 1:21 E vennero in Caper-naum. e subito, il sabato, Gesu', entrato nella sinagoga, insegnava.22 1:22 E la gente stupiva della sua dottrina, perch'egli li ammaestrava come avente autorita' e non come gli scribi.23 1:23 In quel mentre, si trovava nella loro sinagoga un uomo posseduto da uno spirito immondo, il quale proese a gridare:24 1:24 Che v'e' fra noi e te, o Gesu' Nazareno? Se' tu venuto per perderci? Io so chi tu sei: il Santo di Dio!25 1:25 E Gesu' lo sgrido', dicendo: Ammutolisci ed esci da costui!26 1:26 E lo spirito immondo, straziatolo e gridando forte, usci' da lui.27 1:27 E tutti sbigottirono talchè si domandavano fra loro: Che cos'e' mai questo? e' una dottrina nuova! Egli comanda con autorita' perfino agli spiriti immondi, ed essi gli ubbidiscono!28 1:28 E la sua fama si divulgo' subito per ogni dove, in tutta la circostante contrada della Galilea.
1:21 1:20 e subito li chiamò. ed essi, lasciato Zebedeo loro padre nella barca con gli operai, se ne andarono dietro a lui.22 1:21 Vennero a Capernaum. e subito, il sabato, Gesù, entrato nella sinagoga, insegnava.23 1:22 Essi si stupivano del suo insegnamento, perchè egli insegnava loro come uno che ha autorità e non come gli scribi.24 1:23 In quel momento si trovava nella loro sinagoga un uomo posseduto da uno spirito immondo, il quale proese a gridare:25 1:24 'Che c'è fra noi e te, Gesù Nazareno? Sei venuto per mandarci in perdizione? Io so chi sei: il Santo di Dio!'.26 1:25 Gesù lo sgridò, dicendo: 'Stà zitto ed esci da costui!'.27 1:26 E lo spirito immondo, straziandolo e gridando forte, uscò da lui.28 1:27 E tutti si stupirono e si domandavano tra di loro: 'Che cos'è mai questo? è un nuovo insegnamento dato con autorità! Egli comanda perfino agli spiriti immondi, ed essi gli ubbidiscono!'.
1:21 1:20 E subito li chiamò. ed essi, lasciato Zebedeo loro padre nella barca con gli operai, lo seguirono.22 1:21 Poi entrarono in Ca-pernaum, e subito, in giorno di sabato, egli entrò nella sinagoga e insegnava.23 1:22 E la gente stupiva della sua dottrina perchè egli li ammaestrava come uno che ha autorità e non come gli scribi.24 1:23 Ora nella loro sinagoga vi era un uomo posseduto da uno spirito immondo, il quale si mise a gridare,25 1:24 dicendo: ’Che vi è fra noi e te, Gesù Nazareno? Sei tu venuto per distruggerci? Io so chi tu sei: Il Santo di Dio'.26 1:25 Ma Gesù lo sgridò, dicendo: ’Ammutolisci ed esci da costui!'.27 1:26 E lo spirito immondo, straziandolo e mandando un gran grido, uscì da lui.28 1:27 E tutti furono sbalorditi, tanto che si domandavano fra loro dicendo: ’Che è mai questo? Quale nuova dottrina è mai questa? Egli comanda con autorità persino agli spiriti immondi, ed essi gli ubbidiscono'.
1:21 Andarono a Cafarnao e, entrato proprio di sabato nella sinagoga, Gesù si mise ad insegnare.22 Ed erano stupiti del suo insegnamento, perchè insegnava loro come uno che ha autorità e non come gli scribi.23 Allora un uomo che era nella sinagoga, posseduto da uno spirito immondo, si mise a gridare:24 ""Che c'entri con noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci! Io so chi tu sei: il santo di Dio"".25 E Gesù lo sgridò: ""Taci! Esci da quell'uomo"".26 E lo spirito immondo, straziandolo e gridando forte, uscì da lui.27 Tutti furono presi da timore, tanto che si chiedevano a vicenda: ""Che è mai questo? Una dottrina nuova insegnata con autorità. Comanda persino agli spiriti immondi e gli obbediscono!"".28 La sua fama si diffuse subito dovunque nei dintorni della Galilea.

Mappa

#http://#

Commento di un santo

''Lca dice che lo spirito immondo uscìdall`uomo senza fargli male. Può sembrare una contraddizione, in quanto secondo mcco "dopo che l`ebbe agitato convulsamente, uscìda lui", oppure, come recano altri codici, "dopo che l`ebbe tormentato", mentre secondo Lca non gli fece alcun male. In realtà, però, anche Lca dice che il demonio uscìda lui dopo averlo gettato in terra, anche se non gli fece del male (cf. Lc 4,35). Si comprende, da ciò, perchè mcco abbia detto che lo tormentò e lo agitò convulsamente intendendo ciò che ha detto Lca, scrivendo che lo gettò a terra. E quanto Lca aggiunge, cioè che non gli fece del male, significa che pur gettandolo in terra e agitandolo convulsamente, non lo mutilò, come sono soliti fare i demoni quando escono da qualcuno amputandogli o strappandogli le membra'. "E si stupirono tutti, tanto che si domandavano l`un l`altro: Cos`è questo? Che nuova dottrina è questa dato che egli comanda con autorità anche agli spiriti immondi ed essi gli obbediscono?" (Mc 1,27). Di fronte alla grandezza del miracolo, ammirano la novità della dottrina del Signore, e sono spinti dalle cose che hanno viste a far domande su quello che hanno udito. Non v`è dubbio infatti che a questo miravano i prodigi che il Signore stesso operava servendosi della natura umana che aveva assunta, o che dava facoltà ai discepoli di compiere. Per mezzo di questi miracoli gli uomini credevano con maggior certezza al vangelo del regno di Dio che veniva loro annunciato: infatti coloro che promettevano agli uomini terreni la felicità futura mostravano di poter compiere in terra opere celesti e divine. In verità, mentre i discepoli operavano ogni cosa per grazia del Signore, come semplici uomini, il Signore operava miracoli e guarigioni da solo, per virtù della sua potenza, e diceva al mondo le cose che udiva dal Padre. Dapprima infatti il Vangelo attesta che ''egli insegnava loro come uno che ha autorità, e non come gli scribi'; e ora la folla testimonia che egli ''con autorità comanda agli spiriti immondi ed essi gli obbediscono'.

autore:

Beda

Lettura del testo durante l'anno liturgico

avvento



natale



ordinario


martedi della 1° settimana dell'anno Dispari dove si leggono i seguenti passi
(eb 2,5-12)};(sal 8,2-2)};(mc 1,21-28)};
martedi della 1° settimana dell'anno Pari dove si leggono i seguenti passi
(1sam 1,9-20)};(mc 1,21-28)};(1sam 2,1-4)};
giovedi della 1° settimana dell'anno Pari dove si leggono i seguenti passi
(mc 1,21-28)};(1sam 4,1-11)};(sal 44,1-11)};
domenica della 4° settimana dell'anno B dove si leggono i seguenti passi
(deu 18,15-20)};(sal 95,1-2)};(1co 7,32-35)};(mc 1,21-28)};

quaresima



pasqua



passione







E nelle seguenti solennità


dove si leggono i seguenti passi: ( ,-);

Genealogia

    Conversione di misure antiche presenti nel testo

    Quantità nel testo
    misura bibblica
    Quantità convertita
    Unità di misura attuale