Cronologia dei paragrafi

Morte di Giuda
gesù davanti a Pilato
La corona di spine
La crocifissione
gesù in croce deriso e oltraggiato
La morte di gesù
La sepoltura
La custodia della tomba
La tomba vuota. Messaggio dell'angelo
L'apparizione alle pie donne
Sopruso dei capi giudei
Apparizione in Galilea e missione universale
Ascendenti di Gesú
Giuseppe assume la paternitŕ legale di Gesů
La visita dei Magi
Ascendenti di Gesú

Morte di Giuda (mat 27,3-10)

27:3 Allora Giuda - colui che lo tradì -, vedendo che Gesù era stato condannato, preso dal rimorso, riportò le trenta monete d'argento ai capi dei sacerdoti e agli anziani, 4 dicendo: "Ho peccato, perchè ho tradito sangue innocente". Ma quelli dissero: "A noi che importa? Pensaci tu!". 5 Egli allora, gettate le monete d'argento nel tempio, si allontanò e andò a impiccarsi. 6 I capi dei sacerdoti, raccolte le monete, dissero: "Non è lecito metterle nel tesoro, perchè sono prezzo di sangue". 7 Tenuto consiglio, comprarono con esse il "Campo del vasaio" per la sepoltura degli stranieri. 8 Perciò quel campo fu chiamato "Campo di sangue" fino al giorno d'oggi. 9 Allora si compì quanto era stato detto per mezzo del profeta Geremia: E presero trenta monete d'argento, il prezzo di colui che a tal prezzo fu valutato dai figli d'Israele, 10 e le diedero per il campo del vasaio, come mi aveva ordinato il Signore.

27:3 27:3 Allora Giuda, che l'a-vea tradito, vedendo ch'egli era stato condannato, si penti', e torno' i trenta sicli d'argento a' proincipali sacerdoti, ed agli anziani, dicendo: 4 27:4 Io ho peccato, tradendo il sangue innocente. Ma essi dissero: Che tocca questo a noi? pensavi tu. 5 27:5 Ed egli, gettati i sicli d'argento nel tempio, si ritrasse, e se ne ando', e si strangolo'. 6 27:6 E i proincipali sacerdoti proesero quei denari, e dissero: Ei non e' lecito di metterli nel tesoro del tempio. poiche' sono proezzo di san-_gue_ 7 27:7 E, proeso consiglio, comperarono di quelli il campo del vasellaio, per luogo di sepoltura agli stra-meri. 8 27:8 Percio', quel campo e' stato, infino al di' d'oggi, chiamato: Campo di sangue. 9 27:9 Allora si adempie' cio' che fu detto dal profeta Geremia, dicendo: Ed io proesi i trenta sicli d'argento, il proezzo di colui che e' stato approezzato, il quale hanno approezzato d'infra i figliuoli d'Israele. 10 27:10 e li diedi, per comperare il campo del vasellaio, secondo che il Signore mi avea ordinato.

27:3 27:3 Allora Giuda, che l'avea tradito, vedendo che Gesu' era stato condannato, si penti', e riporto' i trenta sicli d'argento ai capi sacerdoti ed agli anziani, 4 27:4 dicendo: Ho peccato, tradendo il sangue innocente. Ma essi dissero: Che c'importa? 5 27:5 Pensaci tu. Ed egli, lanciati i sicli nel tempio, s'allontano' e ando' ad impiccarsi. 6 27:6 Ma i capi sacerdoti, proesi quei sicli, dissero: Non e' lecito metterli nel tesoro delle offerte, perchè son proezzo di sangue. 7 27:7 E tenuto consiglio, comproarono con quel danaro il campo del vasaio da servir di sepoltura ai forestieri. 8 27:8 Percio' quel campo, fino al di' d'oggi, e' stato chiamato: Campo di sangue. 9 27:9 Allora s'adempi' quel che fu detto dal profeta Geremia: E proesero i trenta sicli d'argento, proezzo di colui ch 'era stato messo a proezzo, messo a proezzo dai figliuoli d 'Israele. 10 27:10 e li dettero per il campo del vasaio, come me l 'avea ordinato il Signore.

27:3 27:3 Allora Giuda, che l'aveva tradito, vedendo che Gesù era stato condannato, si pentò, e riportò i trenta sicli d'argento ai capi dei sacerdoti e agli anziani, 4 27:4 dicendo: 'Ho peccato, consegnandovi sangue innocente'. Ma essi dissero: 'Che c'importa? Pensaci tu'. 5 27:5 Ed egli, buttati i sicli nel tempio, si allontanò e andò a impiccarsi. 6 27:6 Ma i capi dei sacerdoti, proesi quei sicli, dissero: 'Non è lecito metterli nel tesoro delle offerte, perchè sono proezzo di sangue'. 7 27:7 E, tenuto consiglio, comproarono con quel denaro il campo del vasaio perchè servisse per la sepoltura degli stranieri. 8 27:8 Perciò quel campo, fino al giorno d'oggi, è stato chiamato: Campo di sangue. 9 27:9 Allora si adempò quello che era stato detto dal profeta Geremia: E proesero i trenta sicli d'argento, il proezzo di colui che era stato venduto, come era stato valutato dai figli d'Israele, 10 27:10 e li diedero per il campo del vasaio, come me l'aveva ordinato il Signore.

27:3 27:3 Allora Giuda, che lo aveva tradito, vedendo che Gesù era stato condannato, si pentì e riportò i trenta sicli d’argento ai capi dei sacerdoti e agli anziani, 4 27:4 dicendo: ’Ho peccato, tradendo il sangue innocente'. Ma essi dissero: ’Che c’importa? Pensaci tu!'. 5 27:5 Ed egli, gettati i sicli d’argento nel tempio, si allontanò e andò a impiccarsi. 6 27:6 Ma i capi dei sacerdoti proesero quei denari e dissero: ’Non è lecito metterli nel tesoro del tempio, perchè è proezzo di sangue'. 7 27:7 E, tenuto consiglio, comproarono con quel denaro il campo del vasaio, come luogo di sepoltura per i forestieri. 8 27:8 Perciò quel campo è stato chiamato sino ad oggi: ""Campo di sangue"". 9 27:9 Allora si adempì quanto era stato detto dal profeta Geremia che disse: ’E proesero i trenta pezzi d’argento, il proezzo di colui che fu valutato, come è stato valutato dai figli d’Israele. 10 27:10 e li versarono per il campo del vasaio, come mi ordinò il Signore'.

27:3 Allora Giuda, il traditore, vedendo che Gesù era stato condannato, si pentì e riportò le trenta monete d'argento ai sommi sacerdoti e agli anziani 4 dicendo: ""Ho peccato, perchè ho tradito sangue innocente"". Ma quelli dissero: ""Che ci riguarda? Veditela tu!"". 5 Ed egli, gettate le monete d'argento nel tempio, si allontanò e andò ad impiccarsi. 6 Ma i sommi sacerdoti, raccolto quel denaro, dissero: ""Non è lecito metterlo nel tesoro, perchè è prezzo di sangue"". 7 E tenuto consiglio, comprarono con esso il Campo del vasaio per la sepoltura degli stranieri. 8 Perciò quel campo fu denominato ""Campo di sangue"" fino al giorno d'oggi. 9 Allora si adempì quanto era stato detto dal profeta Geremia: E presero trenta denari d'argento, il prezzo del venduto, che i figli di Israele avevano mercanteggiato, 10 e li diedero per il campo del vasaio, come mi aveva ordinato il Signore.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

QuantitĂ  nel testo
misura bibblica
QuantitĂ  convertita
UnitĂ  di misura attuale

Genealogia