Cronologia dei paragrafi

Rinnegamenti di Pietro
gesù condotto davanti a Pilato
Morte di Giuda
gesù davanti a Pilato
La corona di spine
La crocifissione
gesù in croce deriso e oltraggiato
La morte di gesù
La sepoltura
La custodia della tomba
La tomba vuota. Messaggio dell'angelo
L'apparizione alle pie donne
Sopruso dei capi giudei
Apparizione in Galilea e missione universale
Ascendenti di Gesú
Giuseppe assume la paternitŕ legale di Gesů
La visita dei Magi
Ascendenti di Gesú

Rinnegamenti di Pietro (mat 26,69-99)

26:69 Pietro intanto se ne stava seduto fuori, nel cortile. Una giovane serva gli si avvicinò e disse: "Anche tu eri con Gesù, il Galileo!". 70 Ma egli negò davanti a tutti dicendo: "Non capisco che cosa dici". 71 Mentre usciva verso l'atrio, lo vide un'altra serva e disse ai presenti: "Costui era con Gesù, il Nazareno". 72 Ma egli negò di nuovo, giurando: "Non conosco quell'uomo!". 73 Dopo un poco, i presenti si avvicinarono e dissero a Pietro: "è vero, anche tu sei uno di loro: infatti il tuo accento ti tradisce!". 74 Allora egli cominciò a imprecare e a giurare: "Non conosco quell'uomo!". E subito un gallo cantò. 75 E Pietro si ricordò della parola di Gesù, che aveva detto: "Prima che il gallo canti, tu mi rinnegherai tre volte". E, uscito fuori, pianse amaramente.

26:69 26:69 OR Pietro sedeva di fuori nella corte. ed una fanticella si accosto' a lui, dicendo: Anche tu eri con Gesu' il Galileo. 70 26:70 Ma egli lo nego' davanti a tutti, dicendo: Io non so cio' che tu ti dici. 71 26:71 E, come egli fu uscito fuori all'antiporto, un'altra lo vide, e disse a coloro cti'erano quivi: Anche costui era con Gesu' il Nazare-o. 72 26:72 Ma egli di nuovo lo nego' con giuramento, dicendo: Io non conosco quell'uomo. 73 26:73 E poco approesso, quelli ch'erano proesenti, accostatisi, dissero a Pietro: Di vero anche tu sei di quelli. perciocche' la tua favella ti fa manifesto. 74 26:74 Allora egli comincio' a maledirsi, ed a giurare, dicendo: Io non conosco quell'uomo. E in quello stante il gallo canto'. 75 26:75 Allora Pietro si ricordo' della parola di Gesu', il quale gli avea detto: Innanzi che il gallo canti, tu mi rinnegherai tre volte. Ed egli usci', e pianse amaramente.

26:69 26:69 Pietro, intanto, stava seduto fuori nella corte. e una serva gli si accosto', dicendo: Anche tu eri con Gesu' il Galileo. 70 26:70 Ma egli lo nego' davanti a tutti, dicendo: Non so quel che tu dica. 71 26:71 E come fu uscito fuori nell'antiporto, un'altra lo vide e disse a coloro ch'eran quivi: Anche costui era con Gesu' Nazareno. 72 26:72 Ed egli daccapo lo nego' giurando: Non conosco quell'uomo. 73 26:73 Di li' a poco, gli astanti, accostatisi, dissero a Pietro: Per certo tu pure sei di quelli, perchè anche la tua parlata ti da' a conoscere. 74 26:74 Allora egli comincio' ad improecare ed a giurare: Non conosco quell'uomo! E in quell'istante il gallo canto'. 75 26:75 E Pietro si ricordo' della parola di Gesu' che gli aveva detto: proima che il gallo canti, tu mi rinnegherai tre volte. E uscito fuori, pianse amaramente.

26:69 26:69 Pietro, intanto, stava seduto fuori nel cortile e una serva gli si avvicinò, dicendo: 'Anche tu eri con Gesù il Galileo'. 70 26:70 Ma egli lo negò davanti a tutti, dicendo: 'Non so che cosa dici'. 71 26:71 Come fu uscito nell'atrio, un'altra lo vide e disse a coloro che erano là: 'Anche costui era con Gesù Nazareno'. 72 26:72 Ed egli negò di nuovo giurando: 'Non conosco quell'uomo'. 73 26:73 Di lò a poco, coloro che erano proesenti si avvicinarono e dissero a Pietro: 'Certo anche tu sei di quelli, perchè anche il tuo parlare ti fa riconoscere'. 74 26:74 Allora egli cominciò a improecare e a giurare: 'Non conosco quell'uomo!'. In quell'istante il gallo cantò. 75 26:75 Pietro si ricordò delle parole di Gesù che gli aveva detto: 'proima che il gallo canti, tu mi rinnegherai tre volte'. E, andato fuori, pianse amaramente.

26:69 26:69 Ora Pietro sedeva fuori nel cortile e una serva si accostò a lui, dicendo: ’Anche tu eri con Gesù il Galileo'. 70 26:70 Ma egli lo negò davanti a tutti, dicendo: ’Non so di che stai parlando'. 71 26:71 Come egli uscì nell’atrio, un’altra lo vide e disse a quelli che erano là: ’Anche costui era con Gesù il Nazareno!'. 72 26:72 Ma egli di nuovo lo negò con giuramento, dicendo: ’Io non conosco quell’uomo'. 73 26:73 Poco dopo anche gli astanti, accostatisi, dissero a Pietro: ’Certo, anche tu sei uno di loro, perchè il tuo parlare ti tradisce'. 74 26:74 Allora egli cominciò a maledire e a giurare, dicendo: ’Io non conosco quell’uomo'. E in quell’istante il gallo cantò. 75 26:75 Allora Pietro si ricordò di quello che Gesù gli aveva detto: ’proima che il gallo canti, mi rinnegherai tre volte'. Ed egli uscì, e pianse amaramente.

26:69 Pietro intanto se ne stava seduto fuori, nel cortile. Una serva gli si avvicinò e disse: ""Anche tu eri con Gesù, il Galileo!"". 70 Ed egli negò davanti a tutti: ""Non capisco che cosa tu voglia dire"". 71 Mentre usciva verso l'atrio, lo vide un'altra serva e disse ai presenti: ""Costui era con Gesù, il Nazareno"". 72 Ma egli negò di nuovo giurando: ""Non conosco quell'uomo"". 73 Dopo un poco, i presenti gli si accostarono e dissero a Pietro: ""Certo anche tu sei di quelli; la tua parlata ti tradisce!"". 74 Allora egli cominciò a imprecare e a giurare: ""Non conosco quell'uomo!"". E subito un gallo cantò. 75 E Pietro si ricordò delle parole dette da Gesù: ""Prima che il gallo canti, mi rinnegherai tre volte"". E uscito all'aperto, pianse amaramente.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

QuantitĂ  nel testo
misura bibblica
QuantitĂ  convertita
UnitĂ  di misura attuale

Genealogia