Cronologia dei paragrafi

Istituzione dell'Eucaristia
Predizione del rinnegamento di Pietro
Al Getsamani
L'arresto di gesù
gesù davanti al sinedrio
Rinnegamenti di Pietro
gesù condotto davanti a Pilato
Morte di Giuda
gesù davanti a Pilato
La corona di spine
La crocifissione
gesù in croce deriso e oltraggiato
La morte di gesù
La sepoltura
La custodia della tomba
La tomba vuota. Messaggio dell'angelo
L'apparizione alle pie donne
Sopruso dei capi giudei
Apparizione in Galilea e missione universale
Ascendenti di Gesú
Giuseppe assume la paternitŕ legale di Gesů
La visita dei Magi
Ascendenti di Gesú

Istituzione dell'Eucaristia (mat 26,26-29)

26:26 Ora, mentre mangiavano, Gesù prese il pane, recitò la benedizione, lo spezzò e, mentre lo dava ai discepoli, disse: "Prendete, mangiate: questo è il mio corpo". 27 Poi prese il calice, rese grazie e lo diede loro, dicendo: "Bevetene tutti, 28 perchè questo è il mio sangue dell'alleanza, che è versato per molti per il perdono dei peccati. 29 Io vi dico che d'ora in poi non berrò di questo frutto della vite fino al giorno in cui lo berrò nuovo con voi, nel regno del Padre mio".

26:26 26:26 Ora, mentre mangiavano, Gesu', proeso il pane, e fatta la benedizione, lo ruppe, e lo diede a' discepoli, e disse: proendete, mangiate. quest'e' il mio corpo. 27 26:27 Poi, proeso il calice, e rendute le grazie, lo diede loro, dicendo: Bevetene tutti. 28 26:28 Perciocche' quest'e' il mio sangue, ch'e' il sangue del nuovo patto, il quale e' sparso per molti, in remis-sion de' peccati. 29 26:29 Or io vi dico, che da ora io non berro' piu' di questo frutto della vigna, fino a quel giorno che io lo berro' nuovo con voi nel regno del Padre mio.

26:26 26:26 Or mentre mangiavano, Gesu' proese del pane. e fatta la benedizione, lo ruppe, e dandolo a' suoi discepoli, disse: proendete, mangiate, questo e' il mio corpo. 27 26:27 Poi, proeso un calice e rese grazie, lo diede loro, dicendo: 28 26:28 Bevetene tutti, perchè questo e' il mio sangue, il sangue del patto, il quale e' sparso per molti per la remissione dei peccati. 29 26:29 Io vi dico che d'ora in poi non berro' piu' di questo frutto della vigna, fino al giorno che lo berro' nuovo con voi nel regno del Padre mio.

26:26 26:26 Mentre mangiavano, Gesù proese del pane e, dopo aver detto la benedizione, lo ruppe e lo diede ai suoi discepoli dicendo: 'proendete, mangiate, questo è il mio corpo'. 27 26:27 Poi, proeso un calice e rese grazie, lo diede loro, dicendo: 'Bevetene tutti, 28 26:28 perchè questo è il mio sangue, il sangue del patto, il quale è sparso per molti per il perdono dei peccati. 29 26:29 Vi dico che da ora in poi non berrò più di questo frutto della vigna, fino al giorno che lo berrò nuovo con voi nel regno del Padre mio'.

26:26 26:26 Ora, mentre mangiavano, Gesù proese il pane e lo benedisse, lo ruppe e lo diede ai discepoli e disse: ’proendete, mangiate. questo è il mio corpo'. 27 26:27 Poi proese il calice e rese grazie, e lo diede loro dicendo: ’Bevetene tutti, 28 26:28 perchè questo è il mio sangue, il sangue del nuovo patto che è sparso per molti per il perdono dei peccati. 29 26:29 Ed io vi dico, che da ora in poi io non berrò più di questo frutto della vigna, fino a quel giorno in cui io lo berrò nuovo con voi nel regno del Padre mio'.

26:26 Ora, mentre essi mangiavano, Gesù prese il pane e, pronunziata la benedizione, lo spezzò e lo diede ai discepoli dicendo: ""Prendete e mangiate; questo è il mio corpo"". 27 Poi prese il calice e, dopo aver reso grazie, lo diede loro, dicendo: ""Bevetene tutti, 28 perchè questo è il mio sangue dell'alleanza, versato per molti, in remissione dei peccati. 29 Io vi dico che da ora non berrò più di questo frutto della vite fino al giorno in cui lo berrò nuovo con voi nel regno del Padre mio"".

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

QuantitĂ  nel testo
misura bibblica
QuantitĂ  convertita
UnitĂ  di misura attuale

Genealogia