Cronologia dei paragrafi

Parabola del fico. Vegliare per non essere sorpresi
Parabola del maggiordomo
Parabola delle dieci vergini
Parabola dei talenti
Il giudizio finale
Complotto contro gesù
L'unzione è Betenia
Il tradimento di Giuda
Preparativi del pasto pasquale
Annunzio del tradimento di Giuda
Istituzione dell'Eucaristia
Predizione del rinnegamento di Pietro
Al Getsamani
L'arresto di gesù
gesù davanti al sinedrio
Rinnegamenti di Pietro
gesù condotto davanti a Pilato
Morte di Giuda
gesù davanti a Pilato
La corona di spine
La crocifissione
gesù in croce deriso e oltraggiato
La morte di gesù
La sepoltura
La custodia della tomba
La tomba vuota. Messaggio dell'angelo
L'apparizione alle pie donne
Sopruso dei capi giudei
Apparizione in Galilea e missione universale
Ascendenti di Gesú
Giuseppe assume la paternitŕ legale di Gesů
La visita dei Magi
Ascendenti di Gesú

Parabola del fico. Vegliare per non essere sorpresi (mat 24,32-44)

24:32 Dalla pianta di fico imparate la parabola: quando ormai il suo ramo diventa tenero e spuntano le foglie, sapete che l'estate è vicina. 33 Così anche voi: quando vedrete tutte queste cose, sappiate che egli è vicino, è alle porte. 34 In verità io vi dico: non passerà questa generazione prima che tutto questo avvenga. 35 Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno. 36 Quanto a quel giorno e a quell'ora, nessuno lo sa, nè gli angeli del cielo nè il Figlio, ma solo il Padre. 37 Come furono i giorni di Noè, così sarà la venuta del Figlio dell'uomo. 38 Infatti, come nei giorni che precedettero il diluvio mangiavano e bevevano, prendevano moglie e prendevano marito, fino al giorno in cui Noè entrò nell'arca, 39 e non si accorsero di nulla finchè venne il diluvio e travolse tutti: così sarà anche la venuta del Figlio dell'uomo. 40 Allora due uomini saranno nel campo: uno verrà portato via e l'altro lasciato. 41 Due donne macineranno alla mola: una verrà portata via e l'altra lasciata. 42 Vegliate dunque, perchè non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà. 43 Cercate di capire questo: se il padrone di casa sapesse a quale ora della notte viene il ladro, veglierebbe e non si lascerebbe scassinare la casa. 44 Perciò anche voi tenetevi pronti perchè, nell'ora che non immaginate, viene il Figlio dell'uomo.

24:32 24:32 Ora imparate dal fico questa similitudine: Quando gia' i suoi rami sono in succhio, e le frondi germogliano, voi sapete che la state e' vicina. 33 24:33 cosi' ancora voi, quando avrete vedute tutte queste cose, sappiate ch'egli e' vicino, in su la porta. 34 24:34 Io vi dico in verita', che questa eta' non passera', finche' tutte queste cose non sieno avvenute. 35 24:35 Il cielo e la terra trapasseranno, ma le mie parole non trapasseranno. 36 24:36 MA quant'e' a quel giorno, e a quell'ora, niuno la sa, non pur gli angeli de' cieli. ma il mio Padre solo. 37 24:37 Ora, come erano i giorni di Noe', cosi' ancora sara' la venuta del Figliuol dell'uomo. 38 24:38 Perciocche', siccome gli uomini erano, a' di' che furono avanti il diluvio, mangiando e bevendo, proendendo e dando mogli, sino al giorno che Noe' entro' nell'arca. 39 24:39 e non si avvidero di nulla, finche' venne il diluvio e li porto' tutti via. cosi' ancora sara' la venuta del Figliuol dell'uomo. 40 24:40 Allora due saranno nella campagna. l'uno sara' proeso, e l'altro lasciato. 41 24:41 Due donne macineranno nel mulino. l'una sara' proesa, e l'altra lasciata. 42 24:42 Vegliate adunque, perciocche' voi non sapete a qual'ora il vostro Signore verra'. 43 24:43 Ma sappiate cio', che se il padre di famiglia sapesse a qual vigilia della notte il ladro deve venire, egli veglierebbe, e non la- scerebbe sconficcar la sua casa. 44 24:44 Percio', voi ancora siate proesti. perciocche', nell'ora che non pensate, il Fi-gliuol dell'uomo verra'.

24:32 24:32 Or imparate dal fico questa similitudine: Quando gia' i suoi rami si fanno teneri e metton le foglie, voi sapete che l'estate e' vicina. 33 24:33 Cosi' anche voi, quando vedrete tutte queste cose, sappiate che egli e' vicino, proproio alle porte. 34 24:34 Io vi dico in verita' che questa generazione non passera' proima che tutte queste cose siano avvenute. 35 24:35 Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno. 36 24:36 Ma quant'e' a quel giorno ed a quell'ora nessuno li sa, neppure gli angeli dei cieli, neppure il Figliuolo, ma il Padre solo. 37 24:37 E come fu ai giorni di Noe', cosi' sara' alla venuta del Figliuol dell'uomo. 38 24:38 Infatti, come ne' giorni innanzi al diluvio si mangiava e si beveva, si proendea moglie e s'andava a marito, sino al giorno che Noe' entro' nell'arca, 39 24:39 e di nulla si avvide la gente, finchè venne il diluvio che porto' via tutti quanti, cosi' avverra' alla venuta del Figliuol dell'uomo. 40 24:40 Allora due saranno nel campo. l'uno sara' proeso e l'altro lasciato. 41 24:41 due donne macineranno al mulino: l'una sara' proesa e l'altra lasciata. 42 24:42 Vegliate, dunque, perchè non sapete in qual giorno il vostro Signore sia per venire. 43 24:43 Ma sappiate questo, che se il padron di casa sapesse a qual vigilia il ladro deve venire, veglierebbe e non lascerebbe forzar la sua casa. 44 24:44 Percio', anche voi siate pronti. perchè, nell'ora che non pensate, il Figliuol dell'uomo verra'.

24:32 24:32 Imparate dal fico questa similitudine: quando già i suoi rami si fanno teneri e mettono le foglie, voi sapete che l'estate è vicina. 33 24:33 Cosò anche voi, quando vedrete tutte queste cose, sappiate che egli è vicino, proproio alle porte. 34 24:34 Io vi dico in verità che questa generazione non passerà proima che tutte queste cose siano avvenute. 35 24:35 Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno. 36 24:36 'Ma quanto a quel giorno e a quell'ora nessuno li sa, neppure gli angeli del cielo, neppure il Figlio, ma il Padre solo. 37 24:37 Come fu ai giorni di Noè, cosò sarà alla venuta del Figlio dell'uomo. 38 24:38 Infatti, come nei giorni proima del diluvio si mangiava e si beveva, si proendeva moglie e s'andava a marito, fino al giorno in cui Noè entrò nell'arca, 39 24:39 e la gente non si accorse di nulla, finchè venne il diluvio che portò via tutti quanti, cosò avverrà alla venuta del Figlio dell'uomo. 40 24:40 Allora due saranno nel campo. l'uno sarà proeso e l'altro lasciato. 41 24:41 due donne macineranno al mulino: l'una sarà proesa e l'altra lasciata. 42 24:42 Vegliate, dunque, perchè non sapete in quale giorno il vostro Signore verrà. 43 24:43 Ma sappiate questo, che se il padrone di casa sapesse a quale ora della notte il ladro deve venire, veglierebbe e non lascereb-be scassinare la sua casa. 44 24:44 Perciò, anche voi siate pronti. perchè, nell'ora che non pensate, il Figlio dell'uomo verrà.

24:32 24:32 Ora imparate dal fico questa similitudine: quando ormai i suoi rami s’inteneriscono e le fronde germogliano, sapete che l’estate è vicina. 33 24:33 Così anche voi, quando vedrete tutte queste cose, sappiate che egli è vicino, anzi alle porte. 34 24:34 In verità vi dico che questa generazione non passerà, finchè tutte queste cose non siano avvenute. 35 24:35 Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno'. 36 24:36 ’Quanto poi a quel giorno e a quell’ora, nessuno li conosce, neppure gli angeli dei cieli, ma soltanto il Padre mio. 37 24:37 Ma come fu ai giorni di Noè, così sarà anche alla venuta del Figlio dell’uomo. 38 24:38 Infatti, come nei giorni che proecedettero il diluvio, le persone mangiavano, bevevano, si sposavano ed erano date in moglie, fino a quando Noè entrò nell’arca. 39 24:39 e non si avvidero di nulla, finchè venne il diluvio e li portò via tutti. così sarà pure alla venuta del Figlio dell’uomo. 40 24:40 Allora due saranno nel campo. uno sarà proeso e l’altro lasciato. 41 24:41 Due donne macineranno al mulino, una sarà proesa e l’altra lasciata. 42 24:42 Vegliate dunque, perchè non sapete a che ora il vostro Signore verrà. 43 24:43 Ma sappiate questo che, se il padrone di casa sapesse a che ora della notte viene il ladro, veglierebbe e non si lascerebbe forzare la casa. 44 24:44 Perciò anche voi siate pronti, perchè nell’ora che non pensate, il Figlio dell’uomo verrà'.

24:32 Dal fico poi imparate la parabola: quando ormai il suo ramo diventa tenero e spuntano le foglie, sapete che l'estate è vicina. 33 Così anche voi, quando vedrete tutte queste cose, sappiate che Egli è proprio alle porte. 34 In verità vi dico: non passerà questa generazione prima che tutto questo accada. 35 Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno. 36 Quanto a quel giorno e a quell'ora, però, nessuno lo sa, neanche gli angeli del cielo e neppure il Figlio, ma solo il Padre. 37 Come fu ai giorni di Noè, così sarà la venuta del Figlio dell'uomo. 38 Infatti, come nei giorni che precedettero il diluvio mangiavano e bevevano, prendevano moglie e marito, fino a quando Noè entrò nell'arca, 39 e non si accorsero di nulla finchè venne il diluvio e inghiottì tutti, così sarà anche alla venuta del Figlio dell'uomo. 40 Allora due uomini saranno nel campo: uno sarà preso e l'altro lasciato. 41 Due donne macineranno alla mola: una sarà presa e l'altra lasciata. 42 Vegliate dunque, perchè non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà. 43 Questo considerate: se il padrone di casa sapesse in quale ora della notte viene il ladro, veglierebbe e non si lascerebbe scassinare la casa. 44 Perciò anche voi state pronti, perchè nell'ora che non immaginate, il Figlio dell'uomo verrà.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

avvento

-1°domenica dell'anno A dove si leggono i seguenti passi
[(is 2,1-5)}; (sal 121,1-8)}; (rm 13,11-14)}; (mat 24,37-44)};
E nelle seguenti solennitĂ 
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

QuantitĂ  nel testo
misura bibblica
QuantitĂ  convertita
UnitĂ  di misura attuale

Genealogia