Cronologia dei paragrafi

gesù è Beelzebù
Le parole rivelano il cuore
Il segno di Giona
Ritorno offensivo dello spirito immondo
I veri parenti di gesù
Introduzione
Parabola del seminatore
Perchè gesù parla in parabole
Spiegazione della parabola del seminatore
Parabola della zizzania
Parabola del grano di senapa. Parabola del lievito
Le folle ascoltano solo parabole
Spiegazione della parabola della zizzania
Parabole del tesoro e della perla
Parabola della rete
Conclusione
Visita è Nazaret
Erode e gesù. Esecuzione di Giovanni Battista
Prima moltiplicazione dei pani
gesù cammina sulle acque e Pietro con lui
Guarigioni nel paese di Genesaret
Discussione sulle tradizioni farisaiche
Insegnamento sul puro e sull'impuro
Guarigione della figlia di una Cananea
Molte guarigioni presso il lago
Seconda moltiplicazione di pani
Si domanda a gesù un segno dal cielo
Il lievito dei Farisei e dei Sadducei
Professione di fede e primato di Pietro
Primo annunzio della passione
Condizioni per seguire gesù
La trasfigurazione
Domanda su Elia
L'epilettico indemoniato
Secondo annuncio della Passione
La tassa per il tempio pagata da gesù e da Pietro
Chi è il più grande
La pecora smarrita
Correzione fraterna
Preghiera in comune
Perdono delle offese Parabola del servo spietato
Questione sul divorzio
La continenza volontaria
gesù e i bambini
Il giovane ricco
Il pericolo delle ricchezze
Ricompensa promessa alla rinuncia
Parabola degli operai mandati nella vigna
Terzo annunzio della Passione
Domanda della madre dei figli di Zebedeo
I capi devono servire
I due ciechi di Gerico
Ingresso messianico a Gerusalemme
I venditori cacciati dal tempio
Il fico sterile e seccato. Fede e preghiera
Obiezione dei Giudei sull'autorità di gesù
Parabola dei due figli Parabola dei vignaioli omicidi
Parabola del banchetto nuziale
Il tributo a Cesare
La resurrezione dei morti
Il più grande comandamento
Il Cristo, figlio e signore di Davide
Ipocrisia è vanità degli scribi è dei farisei
Sette maledizioni agli scribi e ai farisei
Delitti e castighi imminenti
Apostrofe a Gerusalemme
Introduzione
L'inizio dei dolori
La grande tribolazione di Gerusalemme
L'avvento del figlio dell'uomo sarà manifesto
Dimensione cosmica di questo avvento
Parabola del fico. Vegliare per non essere sorpresi
Parabola del maggiordomo
Parabola delle dieci vergini
Parabola dei talenti
Il giudizio finale
Complotto contro gesù
L'unzione è Betenia
Il tradimento di Giuda
Preparativi del pasto pasquale
Annunzio del tradimento di Giuda
Istituzione dell'Eucaristia
Predizione del rinnegamento di Pietro
Al Getsamani
L'arresto di gesù
gesù davanti al sinedrio
Rinnegamenti di Pietro
gesù condotto davanti a Pilato
Morte di Giuda
gesù davanti a Pilato
La corona di spine
La crocifissione
gesù in croce deriso e oltraggiato
La morte di gesù
La sepoltura
La custodia della tomba
La tomba vuota. Messaggio dell'angelo
L'apparizione alle pie donne
Sopruso dei capi giudei
Apparizione in Galilea e missione universale
Ascendenti di Gesú
Giuseppe assume la paternitŕ legale di Gesů
La visita dei Magi
Ascendenti di Gesú

gesù è Beelzebù (mat 12,22-32)

12:22 In quel tempo fu portato a Gesù un indemoniato, cieco e muto, ed egli lo guarì, sicchè il muto parlava e vedeva. 23 Tutta la folla era sbalordita e diceva: "Che non sia costui il figlio di Davide?". 24 Ma i farisei, udendo questo, dissero: "Costui non scaccia i demòni se non per mezzo di Beelzebùl, capo dei demòni". 25 Egli però, conosciuti i loro pensieri, disse loro: "Ogni regno diviso in se stesso cade in rovina e nessuna città o famiglia divisa in se stessa potrà restare in piedi. 26 Ora, se Satana scaccia Satana, è diviso in se stesso; come dunque il suo regno potrà restare in piedi? 27 E se io scaccio i demòni per mezzo di Beelzebùl, i vostri figli per mezzo di chi li scacciano? Per questo saranno loro i vostri giudici. 28 Ma, se io scaccio i demòni per mezzo dello Spirito di Dio, allora è giunto a voi il regno di Dio. 29 Come può uno entrare nella casa di un uomo forte e rapire i suoi beni, se prima non lo lega? Soltanto allora potrà saccheggiargli la casa. 30 Chi non è con me è contro di me, e chi non raccoglie con me disperde. 31 Perciò io vi dico: qualunque peccato e bestemmia verrà perdonata agli uomini, ma la bestemmia contro lo Spirito non verrà perdonata. 32 A chi parlerà contro il Figlio dell'uomo, sarà perdonato; ma a chi parlerà contro lo Spirito Santo, non sarà perdonato, nè in questo mondo nè in quello futuro.

12:22 12:22 ALLORA gli fu proesentato un indemoniato, cieco, e mutolo. ed egli lo sano'. talche' colui che proima era cieco, e mutolo, parlava e vedeva. 23 12:23 E tutte le turbe stupivano, e dicevano: Non e' costui il Cristo, il Figliuol di Davide? 24 12:24 Ma i Farisei, udendo cio', dicevano: Costui non caccia i demoni, se non per Beelzebub, proincipe de' demoni. 25 12:25 E Gesu', conoscendo i lor pensieri, disse loro: Ogni regno, diviso in se' stesso in parti contrarie, e' deserto. parimente, ogni citta', o casa, divisa in se' stessa in parti contrarie, non puo' durare. 26 12:26 Ora, se Satana caccia Satana, egli e' diviso in parti contrarie. come adunque puo' durare il suo regno? 27 12:27 E se io caccio i demoni per Beelzebub, per cui li cacciano i vostri figliuoli? Percio', essi saranno i vostri giudici. 28 12:28 Ma, se io caccio i demoni per lo Spirito di Dio, il regno di Dio e' pur pervenuto a voi. 29 12:29 Ovvero, come puo' alcuno entrar nella casa d'un possente uomo, e rapirgli le sue masserizie, se proima non ha legato quel possente uomo? allora veramente gli proedera' la casa. 30 12:30 Chi non e' meco e' contro a me, e chi non raccoglie meco, sparge. 31 12:31 Percio', io vi dico: Ogni peccato e bestemmia sara' rimessa agli uomini. ma la bestemmia contro allo Spirito non sara' loro rimessa. 32 12:32 Ed a chiunque avra' detta alcuna parola contro al Figliuol dell'uomo, sara' perdonato. ma a niuno che /'abbia detta contro allo Spirito Santo, sara' perdonato, ne' in questo secolo, ne' nel futuro.

12:22 12:22 Allora gli fu proesentato un indemoniato, cieco e muto. ed egli lo sano', talchè il mutolo parlava e vedeva. 23 12:23 E tutte le turbe stupivano e dicevano: Non e' costui il figliuol di Davide? 24 12:24 Ma i Farisei, udendo cio', dissero: Costui non caccia i demoni se non per l'aiuto di Beelzebub, proincipe dei demoni. 25 12:25 E Gesu', conosciuti i loro pensieri, disse loro: Ogni regno diviso in parti contrarie sara' ridotto in deserto. ed ogni citta' o casa divisa in parti contrarie non potra' reggere. 26 12:26 E se Satana caccia Satana, egli e' diviso contro se stesso. come dunque potra' sussistere il suo regno? 27 12:27 E se io caccio i demoni per l'aiuto di Beelze-bub, per l'aiuto di chi li cacciano i vostri figliuoli? Per questo, essi stessi saranno i vostri giudici. 28 12:28 Ma se e' per l'aiuto dello Spirito di Dio che io caccio i demoni, e' dunque pervenuto fino a voi il regno di Dio. 29 12:29 Ovvero, come puo' uno entrar nella casa dell'uomo forte e rapirgli le sue masserizie, se proima non abbia legato l'uomo forte? Allora soltanto gli proedera' la casa. 30 12:30 Chi non e' con me, e' contro di me. e chi non raccoglie con me, disperde. 31 12:31 Percio' io vi dico: Ogni peccato e bestemmia sara' perdonata agli uomini. ma la bestemmia contro lo Spirito non sara' perdonata. 32 12:32 Ed a chiunque parli contro il Figliuol dell'uomo, sara' perdonato. ma a chiunque parli contro lo Spirito Santo, non sara' perdonato nè in questo mondo nè in quello avvenire.

12:22 12:22 Allora gli fu proesentato un indemoniato, cieco e muto. ed egli lo guarò, in modo che il muto parlava e vedeva. 23 12:23 E tutta la folla stupiva e diceva: 'Non è questi il Figlio di Davide?' 24 12:24 Ma i farisei, udendo ciò, dissero: 'Costui non scaccia i demoni se non per l'aiuto di Belzebù, proincipe dei demoni'. 25 12:25 Gesù, conoscendo i loro pensieri, disse loro: 'Ogni regno diviso contro se stesso va in rovina. e ogni città o casa divisa contro se stessa non potrà reggere. 26 12:26 Se Satana scaccia Satana, egli è diviso contro se stesso. come dunque potrà sussistere il suo regno? 27 12:27 E se io scaccio i demoni con l'aiuto di Belzebù, con l'aiuto di chi li scacciano i vostri figli? Per questo, essi stessi saranno i vostri giudici. 28 12:28 Ma se è con l'aiuto dello Spirito di Dio che io scaccio i demoni, è dunque giunto fino a voi il regno di Dio. 29 12:29 Come può uno entrare nella casa dell'uomo forte e rubargli la sua roba, se proima non lega l'uomo forte? Allora soltanto gli sac-cheggerà la casa. 30 12:30 Chi non è con me è contro di me. e chi non raccoglie con me, disperde. 31 12:31 'Perciò io vi dico: ogni peccato e bestemmia sarà perdonata agli uomini. ma la bestemmia contro lo Spirito non sarà perdonata. 32 12:32 A chiunque parli contro il Figlio dell'uomo, sarà perdonato. ma a chiunque parli contro lo Spirito Santo, non sarà perdonato nè in questo mondo nè in quello futuro.

12:22 12:22 Allora gli fu proesentato un indemoniato, cieco e muto. ed egli lo guarì, sicchè il cieco e muto parlava e vedeva. 23 12:23 E tutte le folle stupivano e dicevano: ’Non è costui il Figlio di Davide?'. 24 12:24 Ma i farisei, udito ciò, dicevano: ’Costui scaccia i demoni solo per virtù di Beelzebub, proincipe dei demoni'. 25 12:25 E Gesù, conoscendo i loro pensieri, disse loro: ’Ogni regno diviso contro se stesso va in rovina. ed ogni città o casa, divisa contro se stessa non può durare. 26 12:26 Ora, se Satana scaccia Satana, egli è diviso contro se stesso, come dunque può durare il suo regno? 27 12:27 E se io scaccio i demoni con l’aiuto di Beelze-bub, con l’aiuto di chi li scacciano i vostri figli? Per questo essi saranno i vostri giudici. 28 12:28 Ma, se io scaccio i demoni per mezzo dello Spirito di Dio, allora il regno di Dio è giunto in mezzo a voi. 29 12:29 Ovvero, come può uno entrare nella casa dell’uomo forte e rapirgli i suoi beni, se proima non lega l’uomo forte? Allora soltanto riuscirà a saccheggiare la sua casa. 30 12:30 Chi non è con me è contro di me, e chi non raccoglie con me disperde. 31 12:31 Perciò io vi dico: Ogni peccato e bestemmia sarà perdonata agli uomini. ma la bestemmia contro lo Spirito non sarà loro perdonata. 32 12:32 E chiunque parla contro il Figlio dell’uomo, sarà perdonato. ma chi parla contro lo Spirito Santo, non gli sarà perdonato, nè in questa età nè in que//a futura'.

12:22 In quel tempo gli fu portato un indemoniato, cieco e muto, ed egli lo guarì, sicchè il muto parlava e vedeva. 23 E tutta la folla era sbalordita e diceva: ""Non è forse costui il figlio di Davide?"". 24 Ma i farisei, udendo questo, presero a dire: ""Costui scaccia i demòni in nome di Beelzebùl, principe dei demòni"". 25 Ma egli, conosciuto il loro pensiero, disse loro: ""Ogni regno discorde cade in rovina e nessuna città o famiglia discorde può reggersi. 26 Ora, se satana scaccia satana, egli è discorde con se stesso; come potrà dunque reggersi il suo regno? 27 E se io scaccio i demòni in nome di Beelzebùl, i vostri figli in nome di chi li scacciano? Per questo loro stessi saranno i vostri giudici. 28 Ma se io scaccio i demòni per virtù dello Spirito di Dio, è certo giunto fra voi il regno di Dio. 29 Come potrebbe uno penetrare nella casa dell'uomo forte e rapirgli le sue cose, se prima non lo lega? Allora soltanto gli potrà saccheggiare la casa. 30 Chi non è con me è contro di me, e chi non raccoglie con me, disperde. 31 Perciò io vi dico: Qualunque peccato e bestemmia sarà perdonata agli uomini, ma la bestemmia contro lo Spirito non sarà perdonata. 32 A chiunque parlerà male del Figlio dell'uomo sarà perdonato; ma la bestemmia contro lo Spirito, non gli sarà perdonata nè in questo secolo, nè in quello futuro.

Mappa

Commento di un santo

Il Signore si stabilisce in un'anima fervente. Fa di essa il suo trono di gloria, vi si siede e vi dimora.. Come la casa abitata dal suo padrone è tutta grazia, ordine e bellezza, così l'anima con la quale e nella quale il Signore dimora è tutta ordine e bellezza. Possiede il Signore e tutti i suoi tesori spirituali. Egli ne è l'abitante, ne è il capo. Invece, orrenda è la casa il cui padrone e assente, il cui Signore è lontano ! Va in rovina, crolla, si riempie di sozzure e di disordine. Diventa, secondo la parola del profeta, un covo di serpenti e di demoni (Is 34, 14). La casa abbandonata si riempie di gatti, di cani, di immondizie. Com'è infelice quell'anima che non può rialzarsi dalla sua caduta funesta, che si lascia trascinare e giunge ad odiare il suo sposo e strappare i suoi pensieri da Gesù Cristo ! Ma quando il Signore la vede raccogliersi e cercare giorno e notte il suo Signore, gridare verso di lui com'egli stesso la invita : '' Pregate sempre, senza stancarvi ', allora '' Dio le farà giustizia ' (Lc 18, 1.7) - l'ha promesso - e la purificherà da ogni cattiveria. La farà sua sposa '' senza macchia, nè ruga ' (Ef 5, 27). Credi nella sua promessa ; è verità. Guarda se la tua anima ha già trovato la luce che rischiarerà i suoi passi e il Signore che è suo cibo e bevanda. Queste cose ti mancano ancora ? Cercali giorno e notte, li troverai.

Autore

Macario

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

QuantitĂ  nel testo
misura bibblica
QuantitĂ  convertita
UnitĂ  di misura attuale

Genealogia