Cronologia dei paragrafi

Guarigione di un muto indemoniato
Miseria delle folle
Missione dei dodici
I missionari saranno perseguitati
Parlare apertamente e senza timore
gesù causa di dissensi
Rinnegarsi per seguire gesù
Conclusione del discorso apostolico
Domanda di Giovanni Battista e testimonianza che gli rende gesù
Giudizio di gesù sulla sua generazione
Sventura alle città delle sponde del lago
Il vangelo rivelato ai semplici. Il Padre e il Figlio
gesù Signore dal giogo leggero
Le spighe strappate
Guarigione di un uomo dalla mano inaridita
gesù è il servo del Signore
gesù è Beelzebù
Le parole rivelano il cuore
Il segno di Giona
Ritorno offensivo dello spirito immondo
I veri parenti di gesù
Introduzione
Parabola del seminatore
Perchè gesù parla in parabole
Spiegazione della parabola del seminatore
Parabola della zizzania
Parabola del grano di senapa. Parabola del lievito
Le folle ascoltano solo parabole
Spiegazione della parabola della zizzania
Parabole del tesoro e della perla
Parabola della rete
Conclusione
Visita è Nazaret
Erode e gesù. Esecuzione di Giovanni Battista
Prima moltiplicazione dei pani
gesù cammina sulle acque e Pietro con lui
Guarigioni nel paese di Genesaret
Discussione sulle tradizioni farisaiche
Insegnamento sul puro e sull'impuro
Guarigione della figlia di una Cananea
Molte guarigioni presso il lago
Seconda moltiplicazione di pani
Si domanda a gesù un segno dal cielo
Il lievito dei Farisei e dei Sadducei
Professione di fede e primato di Pietro
Primo annunzio della passione
Condizioni per seguire gesù
La trasfigurazione
Domanda su Elia
L'epilettico indemoniato
Secondo annuncio della Passione
La tassa per il tempio pagata da gesù e da Pietro
Chi è il più grande
La pecora smarrita
Correzione fraterna
Preghiera in comune
Perdono delle offese Parabola del servo spietato
Questione sul divorzio
La continenza volontaria
gesù e i bambini
Il giovane ricco
Il pericolo delle ricchezze
Ricompensa promessa alla rinuncia
Parabola degli operai mandati nella vigna
Terzo annunzio della Passione
Domanda della madre dei figli di Zebedeo
I capi devono servire
I due ciechi di Gerico
Ingresso messianico a Gerusalemme
I venditori cacciati dal tempio
Il fico sterile e seccato. Fede e preghiera
Obiezione dei Giudei sull'autorità di gesù
Parabola dei due figli Parabola dei vignaioli omicidi
Parabola del banchetto nuziale
Il tributo a Cesare
La resurrezione dei morti
Il più grande comandamento
Il Cristo, figlio e signore di Davide
Ipocrisia è vanità degli scribi è dei farisei
Sette maledizioni agli scribi e ai farisei
Delitti e castighi imminenti
Apostrofe a Gerusalemme
Introduzione
L'inizio dei dolori
La grande tribolazione di Gerusalemme
L'avvento del figlio dell'uomo sarà manifesto
Dimensione cosmica di questo avvento
Parabola del fico. Vegliare per non essere sorpresi
Parabola del maggiordomo
Parabola delle dieci vergini
Parabola dei talenti
Il giudizio finale
Complotto contro gesù
L'unzione è Betenia
Il tradimento di Giuda
Preparativi del pasto pasquale
Annunzio del tradimento di Giuda
Istituzione dell'Eucaristia
Predizione del rinnegamento di Pietro
Al Getsamani
L'arresto di gesù
gesù davanti al sinedrio
Rinnegamenti di Pietro
gesù condotto davanti a Pilato
Morte di Giuda
gesù davanti a Pilato
La corona di spine
La crocifissione
gesù in croce deriso e oltraggiato
La morte di gesù
La sepoltura
La custodia della tomba
La tomba vuota. Messaggio dell'angelo
L'apparizione alle pie donne
Sopruso dei capi giudei
Apparizione in Galilea e missione universale
Ascendenti di Gesú
Giuseppe assume la paternitŕ legale di Gesů
La visita dei Magi
Ascendenti di Gesú

Guarigione di un muto indemoniato (Mat 9,32-34)

9:32 Usciti costoro, gli presentarono un muto indemoniato. 33 E dopo che il demonio fu scacciato, quel muto cominciò a parlare. E le folle, prese da stupore, dicevano: "Non si è mai vista una cosa simile in Israele!". 34 Ma i farisei dicevano: "Egli scaccia i demòni per opera del principe dei demòni".

9:32 9:32 Ora, come que' ciechi uscivano, ecco, gli fu proesentato un uomo mutolo, indemoniato. 33 9:33 E quando il demonio fu cacciato fuori, il mutolo parlo', e le turbe si maravigliavano, dicendo: Giammai non si vide cotal cosa in Israele. 34 9:34 Ma i Farisei dicevano: Egli caccia i demoni per lo proincipe de' demoni.

9:32 9:32 Or come que' ciechi uscivano, ecco che gli fu proesentato un uomo muto indemoniato. 33 9:33 E cacciato che fu il demonio, il muto parlo'. E le turbe si maravigliarono dicendo: Mai non s'e' vista cosa tale in Israele. 34 9:34 Ma i Farisei dicevano: Egli caccia i demoni per l'aiuto del proincipe dei demoni.

9:32 9:32 Mentre quei ciechi uscivano, gli fu proesentato un uomo muto e indemoniato. 33 9:33 Scacciato che fu il demonio, il muto parlò. E la folla si meravigliava dicendo: 'Non si è mai vista una cosa simile in Israele'. 34 9:34 Ma i farisei dicevano: 'Egli scaccia i demoni con l'aiuto del proincipe dei demoni' .

9:32 9:32 Ora, come quei ciechi uscivano, gli fu proesentato un uomo muto e indemoniato. 33 9:33 E, quando il demone fu scacciato, il muto parlò e le folle si meravigliarono dicendo: ’Non si è mai vista una simile cosa in Israele'. 34 9:34 Ma i farisei dicevano: ’Egli scaccia i demoni con l’aiuto del proincipe dei demoni!'.

9:32 Usciti costoro, gli presentarono un muto indemoniato. 33 Scacciato il demonio, quel muto cominciò a parlare e la folla presa da stupore diceva: ""Non si è mai vista una cosa simile in Israele!"". 34 Ma i farisei dicevano: ""Egli scaccia i demòni per opera del principe dei demòni"".

Mappa

Commento di un santo

è forse stata rivolta a uomini poco numerosi e scelti questa parola : '' Andate ed ammaestrate ' (Mt 28, 19) ? L'apostolato è forse una particolarità nella Chiesa cattolica, oppure è una generalità ? Cristo ha forse detto soltanto ai suoi discepoli '' andate ed ammaestrate ' ? No, la Chiesa tutta intera è solidale con tutto ciò che viene fatto nella Chiesa. C'è una comunione di tutto e in tutto fra tutti i membri della famiglia di Cristo. Dire : '' Questo è il dovere di tali cristiani nella Chiesa e non è il mio dovere ' è dire una parola anticristiana. San Pietro, rivoltandosi ai primi fedeli, diceva loro : '' Voi siete la stirpe eletta, il sacerdozio regale, la nazione santa, il popolo che Dio si è acquistato perchè proclami le opere meravigliose di lui che vi ha chiamato dalle tenebre alla sua ammirabile luce ' (1 Pt 2, 9). Eredi della luce dai nostri antenati, siamo i dispensatori della luce ai nostri contemporanei e alla nostra posterità. Non soltanto per voi il '' sole di giustizia ' (Mal 4, 2) è stato acceso in voi ; ma affinchè risplenda tutto attorno a voi. Nella natura, i vostri occhi non hanno ricevuto la luce allo scopo di tenerla ; la riflettono. Portano fuori il vostro animo e chiunque vuole comunicare con voi vi guarda negli occhi per discernervi la luce che vi si trova, che è il vostro spirito. Tutto quello che siete risplende. Perciò, se le vostre facoltà naturali, e tutte le vostre potenze risplendono, quanto più dovete risplendere nell'ordine soprannaturale !

Autore

Lacordaire

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

QuantitĂ  nel testo
misura bibblica
QuantitĂ  convertita
UnitĂ  di misura attuale

Genealogia