Cronologia dei paragrafi

Discussione sul digiuno
Guarigione dell'emorroissa e resurrezione della figlia di un capo
Guarigione di due ciechi
Guarigione di un muto indemoniato
Miseria delle folle
Missione dei dodici
I missionari saranno perseguitati
Parlare apertamente e senza timore
gesù causa di dissensi
Rinnegarsi per seguire gesù
Conclusione del discorso apostolico
Domanda di Giovanni Battista e testimonianza che gli rende gesù
Giudizio di gesù sulla sua generazione
Sventura alle città delle sponde del lago
Il vangelo rivelato ai semplici. Il Padre e il Figlio
gesù Signore dal giogo leggero
Le spighe strappate
Guarigione di un uomo dalla mano inaridita
gesù è il servo del Signore
gesù è Beelzebù
Le parole rivelano il cuore
Il segno di Giona
Ritorno offensivo dello spirito immondo
I veri parenti di gesù
Introduzione
Parabola del seminatore
Perchè gesù parla in parabole
Spiegazione della parabola del seminatore
Parabola della zizzania
Parabola del grano di senapa. Parabola del lievito
Le folle ascoltano solo parabole
Spiegazione della parabola della zizzania
Parabole del tesoro e della perla
Parabola della rete
Conclusione
Visita è Nazaret
Erode e gesù. Esecuzione di Giovanni Battista
Prima moltiplicazione dei pani
gesù cammina sulle acque e Pietro con lui
Guarigioni nel paese di Genesaret
Discussione sulle tradizioni farisaiche
Insegnamento sul puro e sull'impuro
Guarigione della figlia di una Cananea
Molte guarigioni presso il lago
Seconda moltiplicazione di pani
Si domanda a gesù un segno dal cielo
Il lievito dei Farisei e dei Sadducei
Professione di fede e primato di Pietro
Primo annunzio della passione
Condizioni per seguire gesù
La trasfigurazione
Domanda su Elia
L'epilettico indemoniato
Secondo annuncio della Passione
La tassa per il tempio pagata da gesù e da Pietro
Chi è il più grande
La pecora smarrita
Correzione fraterna
Preghiera in comune
Perdono delle offese Parabola del servo spietato
Questione sul divorzio
La continenza volontaria
gesù e i bambini
Il giovane ricco
Il pericolo delle ricchezze
Ricompensa promessa alla rinuncia
Parabola degli operai mandati nella vigna
Terzo annunzio della Passione
Domanda della madre dei figli di Zebedeo
I capi devono servire
I due ciechi di Gerico
Ingresso messianico a Gerusalemme
I venditori cacciati dal tempio
Il fico sterile e seccato. Fede e preghiera
Obiezione dei Giudei sull'autorità di gesù
Parabola dei due figli Parabola dei vignaioli omicidi
Parabola del banchetto nuziale
Il tributo a Cesare
La resurrezione dei morti
Il più grande comandamento
Il Cristo, figlio e signore di Davide
Ipocrisia è vanità degli scribi è dei farisei
Sette maledizioni agli scribi e ai farisei
Delitti e castighi imminenti
Apostrofe a Gerusalemme
Introduzione
L'inizio dei dolori
La grande tribolazione di Gerusalemme
L'avvento del figlio dell'uomo sarà manifesto
Dimensione cosmica di questo avvento
Parabola del fico. Vegliare per non essere sorpresi
Parabola del maggiordomo
Parabola delle dieci vergini
Parabola dei talenti
Il giudizio finale
Complotto contro gesù
L'unzione è Betenia
Il tradimento di Giuda
Preparativi del pasto pasquale
Annunzio del tradimento di Giuda
Istituzione dell'Eucaristia
Predizione del rinnegamento di Pietro
Al Getsamani
L'arresto di gesù
gesù davanti al sinedrio
Rinnegamenti di Pietro
gesù condotto davanti a Pilato
Morte di Giuda
gesù davanti a Pilato
La corona di spine
La crocifissione
gesù in croce deriso e oltraggiato
La morte di gesù
La sepoltura
La custodia della tomba
La tomba vuota. Messaggio dell'angelo
L'apparizione alle pie donne
Sopruso dei capi giudei
Apparizione in Galilea e missione universale
Ascendenti di Gesú
Giuseppe assume la paternitŕ legale di Gesů
La visita dei Magi
Ascendenti di Gesú

Discussione sul digiuno (Mat 9,14-17)

9:14 Allora gli si avvicinarono i discepoli di Giovanni e gli dissero: "Perchè noi e i farisei digiuniamo molte volte, mentre i tuoi discepoli non digiunano?". 15 E Gesù disse loro: "Possono forse gli invitati a nozze essere in lutto finchè lo sposo è con loro? Ma verranno giorni quando lo sposo sarà loro tolto, e allora digiuneranno. 16 Nessuno mette un pezzo di stoffa grezza su un vestito vecchio, perchè il rattoppo porta via qualcosa dal vestito e lo strappo diventa peggiore. 17 Nè si versa vino nuovo in otri vecchi, altrimenti si spaccano gli otri e il vino si spande e gli otri vanno perduti. Ma si versa vino nuovo in otri nuovi, e così l'uno e gli altri si conservano".

9:14 9:14 ALLORA si accostarono a lui i discepoli di Giovanni, dicendo: Perche' noi ed i Farisei digiuniamo noi spesso, e i tuoi discepoli non digiunano? 15 9:15 E Gesu' disse loro: Que' della camera delle nozze posson eglino far cordoglio, mentre lo sposo e' con loro? ma verranno i giorni, che lo sposo sara' loro tolto, ed allora digiuneranno. 16 9:16 Or niuno mette un pezzo di panno rozzo in un vestimento vecchio. per-ciocche' quel ripieno porta via un pezzo del vestimento, e la rottura si fa peggiore. 17 9:17 Parimente, non si mette vin nuovo in otri vecchi. altrimenti gli otri si rompono, e il vino si spande, e gli otri si perdono. ma si mette il vin nuovo in otri nuovi, e amendue si conservano.

9:14 9:14 Allora gli s'accostarono i discepoli di Giovanni e gli dissero: Perchè noi ed i Farisei digiuniamo, e i tuoi discepoli non digiunano? 15 9:15 E Gesu' disse loro: Gli amici dello sposo possono essi far cordoglio, finchè lo sposo e' con loro? Ma verranno i giorni che lo sposo sara' loro tolto, ed allora digiuneranno. 16 9:16 Or niuno mette un pezzo di stoffa nuova soproa un vestito vecchio. perchè quella toppa porta via qualcosa dal vestito, e lo strappo si fa peggiore. 17 9:17 Neppur si mette del vin nuovo in otri vecchi. altrimenti gli otri si rompono, il vino si spande e gli otri si perdono. ma si mette il vin nuovo in otri nuovi, e l'uno e gli altri si conservano.

9:14 9:14 Allora si avvicinarono a lui i discepoli di Giovanni e gli dissero: 'Perchè noi e i farisei digiuniamo, e i tuoi discepoli non digiunano?'. 15 9:15 Gesù disse loro: 'Possono gli amici dello sposo far cordoglio finchè lo sposo è con loro? Ma verranno i giorni che lo sposo sarà loro tolto, e allora digiuneranno. 16 9:16 Nessuno mette un pezzo di stoffa nuova soproa un vestito vecchio. perchè quella toppa porta via qualcosa dal vestito vecchio e lo strappo si fa peggiore. 17 9:17 Neppure si mette vino nuovo in otri vecchi. altrimenti gli otri scoppiano, il vino si spande e gli otri si perdono. ma si mette il vino nuovo in otri nuovi e l'uno e gli altri si conservano'.

9:14 9:14 Allora si accostarono a lui i discepoli di Giovanni, e gli dissero: ’Perchè noi e i farisei digiuniamo spesso, mentre i tuoi discepoli non digiunano?'. 15 9:15 E Gesù disse loro: ’Possono gli amici dello sposo essere in lutto mentre lo sposo è con loro? Ma verranno i giorni in cui lo sposo sarà loro tolto e allora digiuneranno. 16 9:16 Nessuno mette un pezzo di stoffa nuova su di un abito vecchio, perchè ciò porta via il rattoppo e lo strappo si fa peggiore. 17 9:17 Neppure si mette del vino nuovo in otri vecchi. altrimenti gli otri si rompono, il vino si spande e gli otri si perdono. ma si mette il vino nuovo in otri nuovi, così si conservano entrambi'.

9:14 Allora gli si accostarono i discepoli di Giovanni e gli dissero: ""Perchè, mentre noi e i farisei digiuniamo, i tuoi discepoli non digiunano?"". 15 E Gesù disse loro: ""Possono forse gli invitati a nozze essere in lutto mentre lo sposo è con loro? Verranno però i giorni quando lo sposo sarà loro tolto e allora digiuneranno. 16 Nessuno mette un pezzo di stoffa grezza su un vestito vecchio, perchè il rattoppo squarcia il vestito e si fa uno strappo peggiore. 17 Nè si mette vino nuovo in otri vecchi, altrimenti si rompono gli otri e il vino si versa e gli otri van perduti. Ma si mette vino nuovo in otri nuovi, e così l'uno e gli altri si conservano"".

Mappa

Commento di un santo

'' Perchè, mentre noi e i farisei digiuniamo spesso, i tuoi discepoli non digiunano ? ' Perchè per voi il digiuno è questione di legge e non un dono spontaneo. In se stesso, il digiuno non ha nessun valore. Ciò che importa è il desiderio di colui che digiuna. Quale profitto pensate trarre, voi che digiunate solo perchè costretti ? Il digiuno è un aratro stupendo per arare il campo della santità : rivolta i cuori, sradica il male, estirpa il peccato, sotterra il vizio, semina la carità ; mantiene la fecondità e prepara la mietitura dell'innocenza. I discepoli di Cristo, invece, sono posti al cuore stesso del campo maturo della santità, raccolgono i covoni delle virtù, gioiscono del Pane della nuova raccolta : non possono dunque praticare digiuni ormai sorpassati. '' Perchè i tuoi discepoli non digiunano ? ' Il Signore risponde loro : '' Possono forse digiunare gli invitati a nozze quando lo Sposo è con loro ? ' Chi prende moglie lascia il digiuno da parte, abbandona l'austerità ; si dedica completamente alla gioia, partecipa ai banchetti ; si mostra in tutto affabile, amabile e allegro ; fa tutto ciò che gli ispira il suo affetto per la sua sposa. Il Cristo celebrava allora le sue nozze con la Chiesa : perciò accettava di prendere parte a dei convivi, e non si rifiutava a coloro che lo invitavano ; pieno di benevolenza e di amore, si mostrava umano, abbordabile, amabile. Voleva infatti unire l'uomo a Dio, e fare dei suoi compagni i membri della famiglia divina

Autore

Crisologo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-13°sabato dell'anno dispari dove si leggono i seguenti passi
[(mat 9,14-17)}; (sal 135,1-6)}; (Gen 27,1-5.27,15-29)};
E nelle seguenti solennitĂ 
dove si leggono i seguenti passi:
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

QuantitĂ  nel testo
misura bibblica
QuantitĂ  convertita
UnitĂ  di misura attuale

Genealogia