Cronologia dei paragrafi

Abbandonatevi alla Provvidenza
Non giudicare
Non profanare le cose sante
Efficacia della preghiera
La regola d'oro
Le due vie
I falsi profeti
I veri discepoli
Guarigione di un lebbroso
Guarigione del servo del centurione
Guarigione della suocera di Pietro
Varie guarigioni
Esigenze della vocazione apostolica
La tempesta sedata
Gli indemoniati Gadareni
Guarigione di un paralitico
Chiamata di Matteo
Pasto con peccatori
Discussione sul digiuno
Guarigione dell'emorroissa e resurrezione della figlia di un capo
Guarigione di due ciechi
Guarigione di un muto indemoniato
Miseria delle folle
Missione dei dodici
I missionari saranno perseguitati
Parlare apertamente e senza timore
gesù causa di dissensi
Rinnegarsi per seguire gesù
Conclusione del discorso apostolico
Domanda di Giovanni Battista e testimonianza che gli rende gesù
Giudizio di gesù sulla sua generazione
Sventura alle città delle sponde del lago
Il vangelo rivelato ai semplici. Il Padre e il Figlio
gesù Signore dal giogo leggero
Le spighe strappate
Guarigione di un uomo dalla mano inaridita
gesù è il servo del Signore
gesù è Beelzebù
Le parole rivelano il cuore
Il segno di Giona
Ritorno offensivo dello spirito immondo
I veri parenti di gesù
Introduzione
Parabola del seminatore
Perchè gesù parla in parabole
Spiegazione della parabola del seminatore
Parabola della zizzania
Parabola del grano di senapa. Parabola del lievito
Le folle ascoltano solo parabole
Spiegazione della parabola della zizzania
Parabole del tesoro e della perla
Parabola della rete
Conclusione
Visita è Nazaret
Erode e gesù. Esecuzione di Giovanni Battista
Prima moltiplicazione dei pani
gesù cammina sulle acque e Pietro con lui
Guarigioni nel paese di Genesaret
Discussione sulle tradizioni farisaiche
Insegnamento sul puro e sull'impuro
Guarigione della figlia di una Cananea
Molte guarigioni presso il lago
Seconda moltiplicazione di pani
Si domanda a gesù un segno dal cielo
Il lievito dei Farisei e dei Sadducei
Professione di fede e primato di Pietro
Primo annunzio della passione
Condizioni per seguire gesù
La trasfigurazione
Domanda su Elia
L'epilettico indemoniato
Secondo annuncio della Passione
La tassa per il tempio pagata da gesù e da Pietro
Chi è il più grande
La pecora smarrita
Correzione fraterna
Preghiera in comune
Perdono delle offese Parabola del servo spietato
Questione sul divorzio
La continenza volontaria
gesù e i bambini
Il giovane ricco
Il pericolo delle ricchezze
Ricompensa promessa alla rinuncia
Parabola degli operai mandati nella vigna
Terzo annunzio della Passione
Domanda della madre dei figli di Zebedeo
I capi devono servire
I due ciechi di Gerico
Ingresso messianico a Gerusalemme
I venditori cacciati dal tempio
Il fico sterile e seccato. Fede e preghiera
Obiezione dei Giudei sull'autorità di gesù
Parabola dei due figli Parabola dei vignaioli omicidi
Parabola del banchetto nuziale
Il tributo a Cesare
La resurrezione dei morti
Il più grande comandamento
Il Cristo, figlio e signore di Davide
Ipocrisia è vanità degli scribi è dei farisei
Sette maledizioni agli scribi e ai farisei
Delitti e castighi imminenti
Apostrofe a Gerusalemme
Introduzione
L'inizio dei dolori
La grande tribolazione di Gerusalemme
L'avvento del figlio dell'uomo sarà manifesto
Dimensione cosmica di questo avvento
Parabola del fico. Vegliare per non essere sorpresi
Parabola del maggiordomo
Parabola delle dieci vergini
Parabola dei talenti
Il giudizio finale
Complotto contro gesù
L'unzione è Betenia
Il tradimento di Giuda
Preparativi del pasto pasquale
Annunzio del tradimento di Giuda
Istituzione dell'Eucaristia
Predizione del rinnegamento di Pietro
Al Getsamani
L'arresto di gesù
gesù davanti al sinedrio
Rinnegamenti di Pietro
gesù condotto davanti a Pilato
Morte di Giuda
gesù davanti a Pilato
La corona di spine
La crocifissione
gesù in croce deriso e oltraggiato
La morte di gesù
La sepoltura
La custodia della tomba
La tomba vuota. Messaggio dell'angelo
L'apparizione alle pie donne
Sopruso dei capi giudei
Apparizione in Galilea e missione universale
Ascendenti di Gesú
Giuseppe assume la paternitŕ legale di Gesů
La visita dei Magi
Ascendenti di Gesú

Abbandonatevi alla Provvidenza (Mat 6,25-99)

6:25 Perciò io vi dico: non preoccupatevi per la vostra vita, di quello che mangerete o berrete, nè per il vostro corpo, di quello che indosserete; la vita non vale forse più del cibo e il corpo più del vestito? 26 Guardate gli uccelli del cielo: non sèminano e non mietono, nè raccolgono nei granai; eppure il Padre vostro celeste li nutre. Non valete forse più di loro? 27 E chi di voi, per quanto si preoccupi, può allungare anche di poco la propria vita? 28 E per il vestito, perchè vi preoccupate? Osservate come crescono i gigli del campo: non faticano e non filano. 29 Eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro. 30 Ora, se Dio veste così l'erba del campo, che oggi c'è e domani si getta nel forno, non farà molto di più per voi, gente di poca fede? 31 Non preoccupatevi dunque dicendo: "Che cosa mangeremo? Che cosa berremo? Che cosa indosseremo?". 32 Di tutte queste cose vanno in cerca i pagani. Il Padre vostro celeste, infatti, sa che ne avete bisogno. 33 Cercate invece, anzitutto, il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta. 34 Non preoccupatevi dunque del domani, perchè il domani si preoccuperà di se stesso. A ciascun giorno basta la sua pena.

6:25 6:25 Percio', io vi dico: Non siate con ansieta' solleciti per la vita vostra, di che mangerete, o di che berrete. ne' per lo vostro corpo, di che vi vestirete. non e' la vita piu' che il nutrimento, e il corpo piu' che il vestire? 26 6:26 Riguardate agli uccelli del cielo. come non seminano, e non mietono, e non accolgono in granai. e pure il Padre vostro celeste li nu-drisce. non siete voi da molto piu' di loro? 27 6:27 E chi e' colui di voi, che, con la sua sollecitudine, possa aggiungere alla sua statura pure un cubito? 28 6:28 Ed intorno al vestire, perche' siete con ansieta' solleciti? considerate come crescono i gigli della campagna. essi non faticano, e non filano. 29 6:29 e pure io vi dico che Salomone stesso, con tutta la sua gloria, non fu vestito al pari dell'un di loro. 30 6:30 Or se Iddio riveste in questa maniera l'erba de' campi, che oggi e', e domani e' gettata nel forno, non vestira' egli molto piu' voi, o uomini di poca fede? 31 6:31 Non siate adunque con ansieta' solleciti, dicendo: Che mangeremo, o che berremo, o di che saremo vestiti? 32 6:32 Poiche' i pagani son quelli che procacciano tutte queste cose. perciocche' il Padre vostro celeste sa che voi avete bisogno di tutte queste cose. 33 6:33 Anzi, cercate in proima il regno di Dio, e la sua giustizia. e tutte queste cose vi saranno soproaggiunte. 34 6:34 Non siate adunque con ansieta' solleciti del giorno di domani. perciocche' il giorno di domani sara' sollecito delle cose sue. basta a ciascun giorno il suo male.

6:25 6:25 Percio' vi dico: Non siate con ansieta' solleciti per la vita vostra di quel che mangerete o di quel che berrete. nè per il vostro corpo, di che vi vestirete. Non e' la vita piu' del nutrimento, e il corpo piu' del vestito? 26 6:26 Guardate gli uccelli del cielo: non seminano, non mietono, non raccolgono in granai, e il Padre vostro celeste li nutrisce. Non siete voi assai piu' di loro? 27 6:27 E chi di voi puo' con la sua sollecitudine aggiungere alla sua statura pure un cubito? 28 6:28 E intorno al vestire, perchè siete con ansieta' solleciti? Considerate come crescono i gigli della campagna. essi non faticano e non filano. 29 6:29 eppure io vi dico che nemmeno Salomone, con tutta la sua gloria, fu vestito come uno di loro. 30 6:30 Or se Iddio riveste in questa maniera l'erba de' campi che oggi e' e domani e' gettata nel forno, non vestira' Egli molto piu' voi, o gente di poca fede? 31 6:31 Non siate dunque con ansieta' solleciti, dicendo: Che mangeremo? che berremo? o di che ci vestiremo? 32 6:32 Poichè sono i pagani che ricercano tutte queste cose. e il Padre vostro celeste sa che avete bisogno di tutte queste cose. 33 6:33 Ma cercate proima il regno e la giustizia di Dio, e tutte queste cose vi saranno soproaggiunte. 34 6:34 Non siate dunque con ansieta' solleciti del domani. perchè il domani sara' sollecito di se stesso. Basta a ciascun giorno il suo affanno.

6:25 6:25 'Perciò vi dico: non siate in ansia per la vostra vita, di che cosa mangerete o di che cosa berrete. nè per il vostro corpo, di che vi vestirete. Non è la vita più del nutrimento, e il corpo più del vestito? 26 6:26 Guardate gli uccelli del cielo: non seminano, non mietono, non raccolgono in granai, e il Padre vostro celeste li nutre. Non valete voi molto più di loro? 27 6:27 E chi di voi può con la sua proeoccupazione aggiungere un'ora sola alla durata della sua vita? 28 6:28 E perchè siete cosò ansiosi per il vestire? Osservate come crescono i gigli della campagna: essi non faticano e non filano. 29 6:29 eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, fu vestito come uno di loro. 30 6:30 Ora se Dio veste in questa maniera l'erba dei campi che oggi è, e domani è gettata nel forno, non farà molto di più per voi, o gente di poca fede? 31 6:31 Non siate dunque in ansia, dicendo: ""Che mangeremo? Che berremo? Di che ci vestiremo?"". 32 6:32 Perchè sono i pagani che ricercano tutte queste cose. ma il Padre vostro celeste sa che avete bisogno di tutte queste cose. 33 6:33 Cercate proima il regno e la giustizia di Dio, e tutte queste cose vi saranno date in più. 34 6:34 Non siate dunque in ansia per il domani, perchè il domani si proeoccuperà di se stesso. Basta a ciascun giorno il suo affanno.

6:25 6:25 Perciò io vi dico: Non siate con ansietà solleciti per la vostra vita, di quello che mangerete o berrete, nè per il vostro corpo, di che vi vestirete. La vita non vale più del cibo e il corpo più del vestito? 26 6:26 Osservate gli uccelli del cielo: essi non seminano, non mietono e non raccolgono in granai. eppure il Padre vostro celeste li nutre. Non valete voi molto più di loro? 27 6:27 E chi di voi, con la sua sollecitudine, può aggiungere alla sua statura un sol cubito? 28 6:28 Perchè siete in ansietà intorno al vestire? Considerate come crescono i gigli della campagna: essi non faticano e non filano. 29 6:29 eppure io vi dico, che Salomone stesso, con tutta la sua gloria, non fu vestito come uno di loro. 30 6:30 Ora se Dio riveste in questa maniera l’erba dei campi, che oggi è e domani è gettata nel forno, quanto più vestirà voi, o uomini di poca fede? 31 6:31 Non siate dunque in ansietà, dicendo: ""Che mangeremo, o che berremo, o di che ci vestiremo?'. 32 6:32 Poichè sono i gentili quelli che cercano tutte queste cose. il Padre vostro celeste, infatti, sa che avete bisogno di tutte queste cose. 33 6:33 Ma cercate proima il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno soproaggiunte. 34 6:34 Non siate dunque in ansietà del domani, perchè il domani si proenderà cura per conto suo. Basta a ciascun giorno il suo affanno'.

6:25 Perciò vi dico: per la vostra vita non affannatevi di quello che mangerete o berrete, e neanche per il vostro corpo, di quello che indosserete; la vita forse non vale più del cibo e il corpo più del vestito? 26 Guardate gli uccelli del cielo: non seminano, nè mietono, nè ammassano nei granai; eppure il Padre vostro celeste li nutre. Non contate voi forse più di loro? 27 E chi di voi, per quanto si dia da fare, può aggiungere un'ora sola alla sua vita? 28 E perchè vi affannate per il vestito? Osservate come crescono i gigli del campo: non lavorano e non filano. 29 Eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro. 30 Ora se Dio veste così l'erba del campo, che oggi c'è e domani verrà gettata nel forno, non farà assai più per voi, gente di poca fede? 31 Non affannatevi dunque dicendo: Che cosa mangeremo? Che cosa berremo? Che cosa indosseremo? 32 Di tutte queste cose si preoccupano i pagani; il Padre vostro celeste infatti sa che ne avete bisogno. 33 Cercate prima il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta. 34 Non affannatevi dunque per il domani, perchè il domani avrà già le sue inquietudini. A ciascun giorno basta la sua pena.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

QuantitĂ  nel testo
misura bibblica
QuantitĂ  convertita
UnitĂ  di misura attuale

Genealogia