Cronologia dei paragrafi

La conca
L'olio dell'unzione
Il profumo
Gli operai del santuario
Riposo sabbatico
Consegna a mosè delle tavole della legge
Il vitello d'oro
Il Signore avverte mosè
Preghiera di mosè
mosè spezza le tavole della legge
Zelo dei leviti
Nuova preghiera di mosè
L'ordine di partenza
La tenda
Preghiera di mosè
mosè sulla montagna
L'alleanza rinnovata. Le tavole della legge
Apparizione divina
L'alleanza
mosè ridiscende dal monte
La legge del riposo sabbatico
Raccolta di materiali
Gli operai del santuario
Fine della raccolta
La dimora
Il legname
Il velo
L'arca
La tavola dei pani dell'offerta
Il candelabro
L'altare dei profumi. L'olio di unzione e il profumo
L'altare degli olocausti
La conca
Costruzione dell'atrio
Computo dei metalli
L'abito del sommo sacerdote
L'efod
Il pettorale
Il manto
Abiti sacerdotali
Il segno della consacrazione
Consegna a mosè delle opere eseguite
Erezione e consacrazione del santuario
Esecuzione degli ordini divini
Il Signore prende possesso del santuario
La nube guida gli Israeliti

La conca (eso 30,17-21)

30:17 Il Signore parlò a Mosè: 18 "Farai per le abluzioni un bacino di bronzo con il piedistallo di bronzo; lo collocherai tra la tenda del convegno e l'altare e vi metterai acqua. 19 Aronne e i suoi figli vi attingeranno per lavarsi le mani e i piedi. 20 Quando entreranno nella tenda del convegno, faranno un'abluzione con l'acqua, perchè non muoiano; così quando si avvicineranno all'altare per officiare, per bruciare un'offerta da consumare con il fuoco in onore del Signore, 21 si laveranno le mani e i piedi e non moriranno. è una prescrizione rituale perenne per Aronne e per i suoi discendenti, in tutte le loro generazioni".

30:17 30:17 IL Signore parlo' ancora a Mose', dicendo: 18 30:18 Fa', oltre a cio', una Conca di rame, col suo pie' di rame, per lavare. e ponila fra il Tabernacolo della convenenza e l'Altare. e mettivi dentro dell'acqua. 19 30:19 E lavinsene Aaronne e i suoi figliuoli le mani ed i piedi. 20 30:20 Quando entreranno nel Tabernacolo della con-venenza, ovvero quando si accosteranno all'Altare, per fare il servigio divino per far bruciare alcuna offerta fatta col fuoco al Signore, lavinsi con acqua, acciocche' non muoiano. 21 30:21 E lavinsi le mani ed i piedi, acciocche' non muoiano. Sia loro questo uno statuto perpetuo. ad Aaronne, dico, e a' suoi figliuoli, per le loro eta'.

30:17 30:17 L'Eterno parlo' ancora a Mose', dicendo: 18 30:18 'Farai pure una conca di rame, con la sua base di rame, per le abluzioni. la porrai fra la tenda di convegno e l'altare, e ci metterai dell'acqua. 19 30:19 E Aaronne e i suoi figliuoli vi si laveranno le mani e i piedi. 20 30:20 Quando entreranno nella tenda di convegno, si laveranno con acqua, onde non abbiano a morire. cosi' pure quando si accosteranno all'altare per fare il servizio, per far fumare un'offerta fatta all'Eterno mediante il fuoco. 21 30:21 Si laveranno le mani e i piedi, onde non abbiano a morire. Questa sara' una norma perpetua per loro, per Aaronne e per la sua progenie, di generazione in generazione'.

30:17 30:17 Il SIGNORE parlò ancora a Mosè dicendo: 18 30:18 'Farai pure una conca di rame, con la sua base di rame, per le abluzioni. la porrai tra la tenda di convegno e l'altare, e la riempirai d'acqua. 19 30:19 Aaronne e i suoi figli vi si laveranno le mani e i piedi. 20 30:20 Quando entreranno nella tenda di convegno, si laveranno con acqua, perchè non muoiano. Anche quando si avvicineranno all'altare per fare il servizio, per far fumare un'offerta fatta al SIGNORE mediante il fuoco, 21 30:21 si laveranno le mani e i piedi. cosò non moriranno. Questa saró una norma perenne per loro, per Aaronne e per la sua discendenza, di generazione in generazione'.

30:17 30:17 L’Eterno parlò ancora a Mosè, dicendo: 18 30:18 ’Farai pure una conca di bronzo, con la sua base di bronzo, per lavarsi. la collocherai fra la tenda di convegno e l’altare e ci metterai dell’acqua. 19 30:19 E Aaronne e i suoi figli vi si laveranno le mani e i piedi. 20 30:20 Quando entreranno nella tenda di convegno, si laveranno con acqua, perchè non abbiano a morire. così pure quando si avvicineranno all’altare per servire, per far fumare un’offerta fatta all’Eterno mediante il fuoco. 21 30:21 Si laveranno le loro mani e i loro piedi, perchè non abbiano a morire. Questo saró per loro uno statuto perenne, per lui e per i suoi discendenti, di generazione in generazione'.

30:17 Il Signore parlò a Mosè: 18 ""Farai una conca di rame con il piedestallo di rame, per le abluzioni; la collocherai tra la tenda del convegno e l'altare e vi metterai acqua. 19 Aronne e i suoi figli vi attingeranno per lavarsi le mani e i piedi. 20 Quando entreranno nella tenda del convegno, faranno una abluzione con l'acqua, perchè non muoiano; così quando si avvicineranno all'altare per officiare, per bruciare un'offerta da consumare con il fuoco in onore del Signore, 21 si laveranno le mani e i piedi e non moriranno. è una prescrizione rituale perenne per lui e per i suoi discendenti, in tutte le loro generazioni"".

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale
2
cubito
110
cm
2
cubiti
110
cm

Genealogia