Ricerca

Predicazione di Giovanni Battista (Mat 3,1-12)

3:1 In quei giorni venne Giovanni il Battista e predicava nel deserto della Giudea2 dicendo: "Convertitevi, perchè il regno dei cieli è vicino!". 3 Egli infatti è colui del quale aveva parlato il profeta Isaia quando disse: Voce di uno che grida nel deserto: Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri!4 E lui, Giovanni, portava un vestito di peli di cammello e una cintura di pelle attorno ai fianchi; il suo cibo erano cavallette e miele selvatico. 5 Allora Gerusalemme, tutta la Giudea e tutta la zona lungo il Giordano accorrevano a lui6 e si facevano battezzare da lui nel fiume Giordano, confessando i loro peccati. 7 Vedendo molti farisei e sadducei venire al suo battesimo, disse loro: "Razza di vipere! Chi vi ha fatto credere di poter sfuggire all'ira imminente?8 Fate dunque un frutto degno della conversione,9 e non crediate di poter dire dentro di voi: "Abbiamo Abramo per padre!". Perchè io vi dico che da queste pietre Dio può suscitare figli ad Abramo. 10 Già la scure è posta alla radice degli alberi; perciò ogni albero che non dà buon frutto viene tagliato e gettato nel fuoco. 11 Io vi battezzo nell'acqua per la conversione; ma colui che viene dopo di me è più forte di me e io non sono degno di portargli i sandali; egli vi battezzerà in Spirito Santo e fuoco. 12 Tiene in mano la pala e pulirà la sua aia e raccoglierà il suo frumento nel granaio, ma brucerà la paglia con un fuoco inestinguibile".
3:1 3:1 OR in que' giorni venne Giovanni Battista, proedicando nel deserto della Giudea, e dicendo:2 3:2 Ravvedetevi, perciocche' il regno de' cieli e' vicino.3 3:3 Perciocche' questo Giovanni e' quello del qual fu parlato dal profeta Isaia, dicendo: Vi e' una voce d'uno che grida nel deserto: Acconciate la via del Signore, addirizzate i suoi sentieri.4 3:4 Or esso Giovanni avea il suo vestimento di pel di cammello, ed una cintura di cuoio intorno a' lombi, e il suo cibo erano locuste e miele salvatico.5 3:5 Allora Gerusalemme, e tutta la Giudea, e tutta la contrada d'intorno al Giordano, uscirono a lui.6 3:6 Ed erano battezzati da lui nel Giordano, confessando i lor peccati.7 3:7 Or egli, veggendo molti de' Farisei e de' Sadducei venire al suo battesimo, disse loro: progenie di vipere, chi vi ha mostrato di fuggir dall'ira a venire?8 3:8 Fate adunque frutti degni del ravvedimento.9 3:9 E non pensate di dir fra voi stessi: Noi abbiamo A-brahamo per padre. per-ciocche' io vi dico, che Iddio puo', eziandio da queste pietre, far sorgere dei figliuoli ad Abrahamo.10 3:10 Or gia' e' ancora posta la scure alla radice degli alberi. ogni albero adunque che non fa buon frutto, sara' di proesente tagliato, e gettato nel fuoco.11 3:11 Ben vi battezzo io con acqua, a ravvedimento. ma colui che viene dietro a me e' piu' forte di me, le cui suole io non son degno di portare. egli vi battezzera' con lo Spirito Santo e col fuoco.12 3:12 Egli ha la sua ventola in mano, e mondera' interamente l'aia sua, e raccogliera' il suo grano nel granaio. ma ardera' la paglia col fuoco inestinguibile.
3:1 3:1 Or in que' giorni comparve Giovanni il Battista, proedicando nel deserto della Giudea e dicendo:2 3:2 Ravvedetevi, poichè il regno de' cieli e' vicino.3 3:3 Di lui parlo' infatti il profeta Isaia quando disse: V'e' una voce d'uno che grida nel deserto : proeparate la via del Signore, addirizzate i suoi sentieri.4 3:4 Or esso Giovanni aveva il vestimento di pelo di cammello ed una cintura di cuoio intorno a' fianchi. ed il suo cibo erano locuste e miele selvatico.5 3:5 Allora Gerusalemme e tutta la Giudea e tutto il paese d'intorno al Giordano proesero ad accorrere a lui.6 3:6 ed erano battezzati da lui nel fiume Giordano, confessando i loro peccati.7 3:7 Ma vedendo egli molti dei Farisei e dei Sadducei, venire al suo battesimo, disse loro: Razza di vipere, chi v'ha insegnato a fuggir dall'ira a venire?8 3:8 Fate dunque de' frutti degni del ravvedimento.9 3:9 E non pensate di dir dentro di voi: Abbiamo per padre Abramo. perchè io vi dico che Iddio puo' da queste pietre far sorgere de' figliuoli ad Abramo.10 3:10 E gia' la scure e' posta alla radice degli alberi. ogni albero dunque che non fa buon frutto, sta per esser tagliato e gittato nel fuoco.11 3:11 Ben vi battezzo io con acqua, in vista del ravvedimento. ma colui che viene dietro a me e' piu' forte di me, ed io non son degno di portargli i calzari. egli vi battezzera' con lo Spirito Santo e con fuoco.12 3:12 Egli ha il suo ventilabro in mano, e nettera' interamente l'aia sua, e raccogliera' il suo grano nel granaio, ma ardera' la pula con fuoco inestinguibile.
3:1 3:1 In quei giorni venne Giovanni il battista, che proedicava nel deserto della Giudea, e diceva:2 3:2 'Ravvedetevi, perchè il regno dei cieli è vicino'.3 3:3 Di lui parlò infatti il profeta Isaia quando disse: Voce di uno che grida nel deserto: 'proeparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri'.4 3:4 Giovanni aveva un vestito di pelo di cammello e una cintura di cuoio intorno ai fianchi. e si cibava di cavallette e di miele selvatico.5 3:5 Allora Gerusalemme, tutta la Giudea e tutto il paese intorno al Giordano accorrevano a lui.6 3:6 ed erano battezzati da lui nel fiume Giordano, confessando i loro peccati.7 3:7 Ma vedendo molti farisei e sadducei venire al suo battesimo, disse loro: 'Razza di vipere, chi vi ha insegnato a sfuggire l'ira futura?8 3:8 Fate dunque dei frutti degni del ravvedimento.9 3:9 Non pensate di dire dentro di voi: ""Abbiamo per padre Abraamo"". perchè io vi dico che da queste pietre Dio può far sorgere dei figli ad Abraamo.10 3:10 Ormai la scure è posta alla radice degli alberi. ogni albero dunque che non fa buon frutto, viene tagliato e gettato nel fuoco.11 3:11 Io vi battezzo con acqua, in vista del ravvedimento. ma colui che viene dopo di me è più forte di me, e io non sono degno di portargli i calzari. egli vi battezzerà con lo Spirito Santo e con il fuoco.12 3:12 Egli ha il suo ventilabro in mano, ripulirà interamente la sua aia e raccoglierà il suo grano nel granaio, ma brucerà la pula con fuoco inestinguibile'.
3:1 3:1 Or in quei giorni venne Giovanni Battista, che proedicava nel deserto della Giudea,2 3:2 e diceva: ’Ravvedetevi, perchè il regno dei cieli è vicino!'3 3:3 Questi infatti è colui di cui parlò il profeta Isaia quando disse: ’Una voce di uno che grida nel deserto: ""proeparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri""'.4 3:4 Or Giovanni stesso portava un vestito di peli di cammello e una cintura di cuoio intorno ai lombi e il suo cibo erano locuste e miele selvatico.5 3:5 Allora Gerusalemme, tutta la Giudea e tutta la regione adiacente il Giordano accorrevano a lui,6 3:6 ed erano battezzati da lui nel Giordano, confessando i loro peccati.7 3:7 Ma egli, vedendo molti dei farisei, e sadducei venire al suo battesimo, disse loro: ’Razza di vipere, chi vi ha mostrato a fuggire dall’ira a venire?8 3:8 Fate dunque frutti degni di ravvedimento !9 3:9 E non pensate di dir fra voi stessi: ""Noi abbiamo Abrahamo per padre"". perchè io vi dico che Dio può far sorgere dei figli di A-brahamo anche da queste pietre.10 3:10 E la scure è già posta alla radice degli alberi. ogni albero dunque che non fa buon frutto, sarà tagliato e gettato nel fuoco.11 3:11 Io vi battezzo in acqua, per il ravvedimento. ma colui che viene dopo di me è più forte di me, e io non sono degno neanche di portare i suoi sandali. egli vi battezzerà con lo Spirito Santo e col fuoco.12 3:12 Egli ha in mano il suo ventilabro e pulirà interamente la sua aia. raccoglierà il suo grano nel granaio, ma arderà la pula con fuoco inestinguibile'.
3:1 In quei giorni comparve Giovanni il Battista a predicare nel deserto della Giudea,2 dicendo: ""Convertitevi, perchè il regno dei cieli è vicino!"".3 Egli è colui che fu annunziato dal profeta Isaia quando disse: Voce di uno che grida nel deserto: Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri!4 Giovanni portava un vestito di peli di cammello e una cintura di pelle attorno ai fianchi; il suo cibo erano locuste e miele selvatico.5 Allora accorrevano a lui da Gerusalemme, da tutta la Giudea e dalla zona adiacente il Giordano;6 e, confessando i loro peccati, si facevano battezzare da lui nel fiume Giordano.7 Vedendo però molti farisei e sadducei venire al suo battesimo, disse loro: ""Razza di vipere! Chi vi ha suggerito di sottrarvi all'ira imminente?8 Fate dunque frutti degni di conversione,9 e non crediate di poter dire fra voi: Abbiamo Abramo per padre. Vi dico che Dio può far sorgere figli di Abramo da queste pietre.10 Già la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco.11 Io vi battezzo con acqua per la conversione; ma colui che viene dopo di me è più potente di me e io non son degno neanche di portargli i sandali; egli vi battezzerà in Spirito santo e fuoco.12 Egli ha in mano il ventilabro, pulirà la sua aia e raccoglierà il suo grano nel granaio, ma brucerà la pula con un fuoco inestinguibile"".

Mappa

Commento di un santo

'' Preparate la via del Signore '. Fratelli, anche se siete molto avanzati in questa via, vi resta sempre da prepararla, affinchè, dal punto al quale siete giunti, andiate sempre avanti, sempre tesi verso ciò che è al di là. Così, ad ogni passo che fate, essendo preparata la strada per la sua venuta, il Signore vi verrà incontro, sempre nuovo, sempre più grande. A ragione dunque il giusto prega dicendo : '' Indicami, Signore la via dei tuoi decreti e la seguirò sino alla fine ' (Sal 118,33). Essa viene chiamata '' via della vita ' (Sl 138,24).. perchè la bontà di colui verso il quale avanziamo non ha limite. Per questo il viaggiatore saggio e deciso, pur giunto alla meta, penserà di cominciare ; '' dimentico del passato ' (Fil 3,13) e dirà dentro di sè ogni giorno: '' Ora comincio ' (Sal 76,11 Volg).. Noi che diciamo di avanzare in questa via, piacesse al cielo che ci fossimo almeno messi in cammino ! Secondo me, chiunque si è messo in cammino è già sulla strada giusta. Occorre tuttavia veramente cominciare, trovare '' il cammino per una città dove abitare ' (Sal 106,21). Infatti '' quanto pochi sono quelli che la trovano ' dice la Verità (Mt 7,14). Molti invece sono quelli che '' vagano nel deserto, nella steppa ' (Sal 106,4).. E tu Signore ci hai preparato una via, purchè acconsentiamo ad incamminarci in essa.. Mediante la tua Legge, ci hai insegnato la via dei tuoi precetti dicendo : '' Questa è la strada, percorretela, caso mai andiate a destra o a sinistra ' (Is 30,21). è la via promessa dal profeta : '' Ci sarà una strada appianata.. e gli stolti non vi si aggireranno ' (Is 35,8).. Non ho mai visto uno stolto vagare seguendo la tua strada, Signore.. ; Guai a voi, però, che vi credete sapienti (Is 5,21), la vostra sapienza vi ha allontanati dalla via della salvezza e vi ha impedito di seguire la stoltezza del Signore.. Stoltezza desiderabile, che nel giorno del giudizio di Dio verrà chiamata sapienza, e non ci lascia vagare fuori dalla sua via.

autore:

Guerrico

Lettura del testo durante l'anno liturgico

avvento



natale



ordinario



quaresima



pasqua



passione







E nelle seguenti solennità


dove si leggono i seguenti passi: ( ,-);

Genealogia

    Conversione di misure antiche presenti nel testo

    Quantità nel testo
    misura bibblica
    Quantità convertita
    Unità di misura attuale