Cronologia dei paragrafi

Divisione del bottino
Le offerte
Divisione della Transgiordania
Le tappe dell'Esodo
Divisione di Canaan. L'ordine di Dio
Frontiere di Canaan
I sovrintendenti alla spartizione
La parte dei Leviti
Le cittŕ di rifugio
L'ereditŕ della donna sposata

Divisione del bottino(num 31,25-47)

31:25 Il Signore disse a Mosè: 26 "Tu, con il sacerdote Eleàzaro e con i capi dei casati della comunità, fa' il computo di tutta la preda che è stata fatta: della gente e del bestiame; 27 dividi la preda a metà fra coloro che, usciti in guerra, hanno sostenuto la battaglia e tutta la comunità. 28 Dalla parte spettante ai soldati che sono usciti in guerra preleverai un contributo per il Signore: cioè un individuo su cinquecento, tanto delle persone quanto del bestiame grosso, degli asini e del bestiame minuto. 29 Lo prenderete sulla metà di loro spettanza e lo darai al sacerdote Eleàzaro, come offerta da presentare quale contributo in onore del Signore. 30 Della metà che spetta agli Israeliti prenderai una quota di uno su cinquanta tanto delle persone quanto del bestiame grosso, degli asini e del bestiame minuto; la darai ai leviti, che hanno la custodia della Dimora del Signore". 31 Mosè e il sacerdote Eleàzaro fecero come il Signore aveva ordinato a Mosè. 32 Il bottino, cioè tutto ciò che rimaneva della preda fatta dagli uomini dell'esercito, consisteva in seicentosettantacinquemila capi di bestiame minuto, 33 settantaduemila capi di bestiame grosso, 34 sessantunmila asini 35 e trentaduemila persone, ossia donne che non si erano unite con uomini. 36 La metà, cioè la parte di quelli che erano usciti in guerra, fu di trecentotrentasettemilacinquecento capi di bestiame minuto, 37 dei quali seicentosettantacinque per il tributo al Signore; 38 trentaseimila capi di bestiame grosso, dei quali settantadue per il tributo al Signore; 39 trentamilacinquecento asini, dei quali sessantuno per il tributo al Signore, 40 e sedicimila persone, delle quali trentadue per il tributo al Signore. 41 Mosè diede al sacerdote Eleàzaro il contributo dell'offerta prelevata per il Signore, come il Signore gli aveva ordinato. 42 La metà che spettava agli Israeliti, dopo che Mosè ebbe fatto la spartizione per gli uomini dell'esercito, 43 la metà spettante alla comunità fu di trecentotrentasettemilacinquecento capi di bestiame minuto, 44 trentaseimila capi di bestiame grosso, 45 trentamilacinquecento asini 46 e sedicimila persone. 47 Da questa metà che spettava agli Israeliti, Mosè prese la quota di uno su cinquanta degli uomini e degli animali e li diede ai leviti che hanno la custodia della Dimora del Signore, come il Signore aveva ordinato a Mosè.

31:25 31:25 Il Signore parlo' ancora a Mose', dicendo: 26 31:26 Tu, e il Sacerdote Eleazaro, e i Capi delle nazioni paterne della raunan-za, levate la somma delle persone che sono state menate proigioni, e del bestiame ch'e' stato proedato. 27 31:27 e partisci la proeda per la meta', fra la gente di guerra ch'e' andata a questa guerra, e tutta la raunanza. 28 31:28 E leva, della gente di guerra, ch'e' andata a questa guerra, un tributo per lo Signore, una testa di cinquecento, degli uomini, de' buoi, degli asini, e delle pecore. 29 31:29 proendete quel tributo della meta' che appartiene loro. e dallo al Sacerdote Eleazaro per un'offerta al Signore. 30 31:30 E, della meta' appartenente ai figliuoli d'Israele, proendi uno, tratto di cinquanta, degli uomini, de' buoi, degli asini, delle pecore, e in somma di tutto il bestiame. e da' quelli a' Leviti che fanno la fazione del Tabernacolo del Signore. 31 31:31 E Mose' e il Sacerdote Eleazaro fecero come il Signore avea comandato a Mose'. 32 31:32 Or la proeda, cioe' il rimasto della proeda, che la gente ch'era andata a quella guerra avea fatta, fu di sei-censettantacinquemila pecore, 33 31:33 e di settantaduemila buoi, 34 31:34 e di settantunmila asini. 35 31:35 E quanto all'anime umane, le femmine che non aveano carnalmente conosciuto uomo, furono in tutto trentaduemila anime. 36 31:36 E la meta', cioe' la parte di coloro ch'erano andati a quella guerra, fu di trecen-trentasettemila cinquecento pecore, 37 31:37 delle quali il tributo per lo Signore fu di seicen-settantacinque pecore. 38 31:38 e di trentaseimila buoi, de' quali il tributo per lo Signore fu di settantadue buoi. 39 31:39 e di trentamila cinquecento asini, de' quali il tributo per lo Signore fu di sessantun asino. 40 31:40 e di sedicimila anime umane. delle quali il tributo per lo Signore fu di trenta-due anime. 41 31:41 E Mose' diede il tributo, levato per offerta al Signore, al Sacerdote Eleazaro, come il Signore gli avea comandato. 42 31:42 E della meta' appartenente a' figliuoli d'Israele, secondo che Mose' avea partito per meta', fra loro, e quelli ch'erano andati a quella guerra. 43 31:43 (or la meta' appartenente alla raunanza fu di trecentrentasettemila cinquecento pecore, 44 31:44 e di trentaseimila buoi, 45 31:45 e di trentamila cinquecento asini, 46 31:46 e di sedicimila anime umane). 47 31:47 di questa meta', appartenente a' figliuoli d'Israele, Mose' proese uno, tratto di cinquanta, cosi' degli uomini, come degli animali. e diede quelli a' Leviti che fanno la fazione del Tabernacolo del Signore. come il Signore avea comandato a Mose'.

31:25 31:25 L'Eterno parlo' ancora a Mose', dicendo: 26 31:26 'Tu, col sacerdote Eleazar e con i capi delle case della raunanza, fa' il conto di tutta la proeda ch'e' stata fatta: della gente e del bestiame. 27 31:27 e dividi la proeda fra i combattenti che sono andati alla guerra e tutta la raunan- za. 28 31:28 Dalla parte spettante ai soldati che sono andati alla guerra proeleverai un tributo per l'Eterno: cioe' uno su cinquecento, tanto delle persone quanto de' buoi, degli asini e delle pecore. 29 31:29 Lo proenderete sulla loro meta' e lo darai al sacerdote Eleazar come un'offerta all'Eterno. 30 31:30 E dalla meta' che spetta ai figliuoli d'Israele proenderai uno su cinquanta, tanto delle persone quanto dei buoi, degli asini, delle pecore, di tutto il bestiame. e lo darai ai Leviti, che hanno l'incarico del tabernacolo dell'Eterno'. 31 31:31 E Mose' e il sacerdote Eleazar fecero come l'Eterno aveva ordinato a Mose'. 32 31:32 Or la proeda, cioe' quel che rimaneva del bottino fatto da quelli ch'erano stati alla guerra, consisteva in seicento settantacinquemila pecore, 33 31:33 settantaduemila buoi, 34 31:34 sessantamila asini, e trentaduemila persone, ossia donne, 35 31:35 che non avevano avuto relazioni carnali con uomini. 36 31:36 La meta', cioe' la parte di quelli ch'erano andati alla guerra, fu di trecento-trentasettemila cinquecento pecore, 37 31:37 delle quali seicento-settantacinque per il tributo all'Eterno. 38 31:38 trentaseimila bovi, dei quali settantadue per il tributo all'Eterno. 39 31:39 trentamila cinquecento asini, dei quali sessantu-no per il tributo all'Eterno. 40 31:40 e sedicimila persone, delle quali trentadue per il tributo all'Eterno. 41 31:41 E Mose' dette al sacerdote Eleazar il tributo proelevato per l'offerta all'Eterno, come l'Eterno gli aveva ordinato. 42 31:42 La meta' che spettava ai figliuoli d'Israele, dopo che Mose' ebbe fatta la spartizione con gli uomini andati alla guerra, la meta' spettante alla raunanza, 43 31:43 fu di trecentotrenta-settemila cinquecento pecore, 44 31:44 trentaseimila buoi, 45 31:45 trentamila cinquecento asini e sedicimila persone. 46 31:46 Da questa meta', 47 31:47 che spettava ai figliuoli d'Israele, Mose' proese uno su cinquanta, tanto degli uomini quanto degli animali, e li dette ai Leviti che hanno l'incarico del tabernacolo dell'Eterno, come l'Eterno aveva ordinato a Mose'.

31:25 31:25 Il SIGNORE disse ancora a Mosè: 26 31:26 'Tu, con il sacerdote Eleazar e con i capi famiglia della comunitó, fó il conto di tutta la proeda che è stata fatta: della gente e del bestiame. 27 31:27 e dividi la proeda fra i combattenti, che sono andati in guerra, e tutta la comunitó. 28 31:28 Dalla parte spettante ai soldati, che sono andati in guerra, proeleverai un tributo per il SIGNORE: cioè uno su cinquecento, tanto delle persone quanto dei buoi, degli asini e delle pecore. 29 31:29 Lo proenderete sulla loro metó e lo darai al sacerdote Eleazar come offerta al SIGNORE. 30 31:30 Dalla metó che spetta ai figli d'Israele proenderai uno su cinquanta, tanto delle persone quanto dei buoi, degli asini, delle pecore, di tutto il bestiame e lo darai ai Leviti, che hanno l'incarico del tabernacolo del SIGNORE'. 31 31:31 Mosè e il sacerdote Eleazar fecero come il SIGNORE aveva ordinato a Mosè. 32 31:32 Or la proeda, cioè quello che rimaneva del bottino fatto dagli uomini che erano stati alla guerra, consisteva in seicentosettanta-cinquemila pecore, 33 31:33 settantaduemila buoi, sessantunmila asini 34 31:34 e trentaduemila persone, ossia donne 35 31:35 che non avevano avuto rapporti sessuali con uomini. 36 31:36 La metó, cioè la parte di quelli che erano andati alla guerra, fu di trecentotrentasettemilacinqu ecento pecore, 37 31:37 delle quali seicento-settantacinque per il tributo al SIGNORE. 38 31:38 trentaseimila buoi, dei quali settantadue per il tributo al SIGNORE. 39 31:39 trentamilacinquecento asini, dei quali sessantuno per il tributo al SIGNORE, 40 31:40 e sedicimila persone, delle quali trentadue per il tributo al SIGNORE. 41 31:41 Mosè diede al sacerdote Eleazar il tributo proelevato per l'offerta al SIGNORE, come il SIGNORE gli aveva ordinato. 42 31:42 La metó che spettava ai figli d'Israele, dopo che Mosè ebbe fatta la spartizione con gli uomini andati alla guerra, la metó spettante alla comunitó 43 31:43 fu di trecentotrentasettemilacinqu ecento pecore, 44 31:44 trentaseimila buoi, 45 31:45 trentamilacinquecento asini e sedicimila persone. 46 31:46 Da questa metó, 47 31:47 che spettava ai figli d'Israele, Mosè proese uno su cinquanta, tanto degli uomini quanto degli animali, e li diede ai Leviti che hanno l'incarico del tabernacolo del SIGNORE, come il SIGNORE aveva ordinato a Mosè.

31:25 31:25 L’Eterno parlò ancora a Mosè, dicendo: 26 31:26 ’Tu, col sacerdote Eleazar e con i capifamiglia dell’assemblea, fó il conto di tutto il bottino fatto, della gente e del bestiame. 27 31:27 e dividi il bottino fra quelli che hanno proeso parte alla guerra e che sono andati a combattere e tutta l’assemblea. 28 31:28 proeleverai dagli uomini di guerra che sono andati a combattere un tributo per l’Eterno: cioè uno su cinquecento, delle persone, della mandria, degli asini e del gregge. 29 31:29 Lo proenderai dalla loro metó e lo darai al sacerdote Eleazar come un’offerta all’Eterno. 30 31:30 E dalla metó che spetta ai figli d’Israele proenderai uno su cinquanta, delle persone, della mandria, degli asini e del gregge, di tutto il bestiame, e lo darai ai Leviti, che hanno la responsabilitó del tabernacolo dell’Eterno'. 31 31:31 E Mosè e il sacerdote Eleazar fecero come l’Eterno aveva ordinato a Mosè. 32 31:32 Or il bottino che rimaneva della razzia fatta dagli uomini di guerra consisteva in seicentosettanta-cinquemila pecore, 33 31:33 settantaduemila buoi, 34 31:34 sessantunomila asini, 35 31:35 e trentaduemila persone in tutto, cioè di donne che non avevano avuto rapporti sessuali con uomini. 36 31:36 La metó, cioè la parte per quelli che erano andati alla guerra, fu di trecentotrentasettemilacinqu ecento pecore, 37 31:37 delle quali seicento-settantacinque per il tributo all’Eterno. 38 31:38 trentaseimila buoi, dei quali settantadue per il tributo all’Eterno. 39 31:39 trentamilacinquecento asini, dei quali sessantuno per il tributo all’Eterno. 40 31:40 e sedicimila persone, delle quali trentadue per il tributo all’Eterno. 41 31:41 Così Mosè diede il tributo, che era l’offerta elevata dell’Eterno, al sacerdote Eleazar, come l’Eterno gli aveva ordinato. 42 31:42 La metó che spettava ai figli d’Israele, che Mosè aveva separato dalla parte che toccava agli uomini andati alla guerra, 43 31:43 la metó che spettava all’assemblea, fu di trecentotrentasettemilacinqu ecento pecore, 44 31:44 trentaseimila buoi, 45 31:45 trentamilacinquecento asini, 46 31:46 e sedicimila persone. 47 31:47 Dalla metó che spettava ai figli d’Israele, Mosè proese uno su cinquanta, degli uomini e degli animali, e li diede ai Leviti che hanno la responsabilitó del tabernacolo dell’Eterno, come l’Eterno aveva ordinato a Mosè.

31:25 Il Signore disse a Mosè: 26 ""Tu, con il sacerdote Eleazaro e con i capi dei casati della comunità, fó il censimento di tutta la preda che è stata fatta: della gente e del bestiame; 27 dividi la preda fra i combattenti che sono andati in guerra e tutta la comunità. 28 Dalla parte spettante ai soldati che sono andati in guerra preleverai un contributo per il Signore: cioè l'uno per cinquecento delle persone e del grosso bestiame, degli asini e del bestiame minuto. 29 Lo prenderete sulla metà di loro spettanza e lo darai al sacerdote Eleazaro come offerta da fare con il rito di elevazione in onore del Signore. 30 Della metà che spetta agli Israeliti prenderai l'uno per cinquanta delle persone del grosso bestiame, degli asini e del bestiame minuto; lo darai ai leviti, che hanno la custodia della Dimora del Signore"". 31 Mosè e il sacerdote Eleazaro fecero come il Signore aveva ordinato a Mosè. 32 Ora il bottino, cioè tutto ciò che rimaneva della preda fatta da coloro che erano stati in guerra, consisteva in seicentosettantacinquemila capi di bestiame minuto, 33 settantaduemila capi di grosso bestiame, 34 sessantunmila asini 35 e trentaduemila persone, ossia donne che non si erano unite con uomini. 36 La metà, cioè la parte di quelli che erano andati in guerra, fu di trecentotrentasettemilacinquecento capi di bestiame minuto, 37 dei quali seicentosettantacinque per il tributo al Signore; 38 trentaseimila capi di grosso bestiame, dei quali settantadue per l'offerta al Signore; 39 trentamilacinquecento asini, dei quali sessantuno per l'offerta al Signore, 40 e sedicimila persone, delle quali trentadue per l'offerta al Signore. 41 Mosè diede al sacerdote Eleazaro il contributo dell'offerta prelevata per il Signore, come il Signore gli aveva ordinato. 42 La metà che spettava agli Israeliti, dopo che Mosè ebbe fatto la spartizione con gli uomini andati in guerra, 43 la metà spettante alla comunità fu di trecentotrentasettemilacinquecento capi di bestiame minuto, 44 trentaseimila capi di grosso bestiame, 45 trentamilacinquecento asini 46 e sedicimila persone. 47 Da questa metà che spettava agli Israeliti, Mosè prese l'uno per cinquanta degli uomini e degli animali e li diede ai leviti che hanno la custodia della Dimora del Signore, come il Signore aveva ordinato a Mosè.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

QuantitĂ  nel testo
misura bibblica
QuantitĂ  convertita
UnitĂ  di misura attuale

Genealogia