Cronologia dei paragrafi

Essere fedeli al Signore
Liberazione e ritorno di Israele
I due pastori
Liberazione e rinnovamento di Gerusalemme
Personificazione della spada: il nuovo popolo
Il combattimento escatologico: splendore di Gerusalemme

Essere fedeli al Signore (zac 10,1-2)

10:1 Chiedete al Signore la pioggia tardiva di primavera; è il Signore che forma i nembi, egli riversa pioggia abbondante, dona all'uomo il pane, a ognuno l'erba dei campi. 2 Poichè i terafìm dicono menzogne, gli indovini vedono il falso, raccontano sogni fallaci, danno vane consolazioni: perciò vagano come un gregge, sono oppressi, perchè senza pastore.

10:1 10:1 DOMANDATE al Signore la pioggia nel tempo della stagione della ricolta. il Signore mandera' lampi, e dara' loro nembi di pioggia, ed a ciascuno dell'erba nel suo campo. 2 10:2 Conciossiache' gl'idoli abbian detta menzogna, e gl'indovini abbian vedute visioni di falsita', e i sognatori abbian detta vanita', ed abbian date vane consolazioni. percio' il popolo se n'e' andato qua e la', a guisa di pecore, ed e' stato opproessa-to. perciocche' non vi era alcun pastore.

10:1 10:1 Chiedete all'Eterno la pioggia nella stagione di proimavera! L'Eterno che produce i lampi, dara' loro abbondanza di pioggia, ad ognuno erba nel proproio campo. 2 10:2 Poichè gl'idoli domestici dicono cose vane, gl'indovini vedono menzogne, i sogni mentiscono e danno un vano conforto. percio' costoro vanno errando come pecore, sono afflitti, perchè non v'e' pastore.

10:1 10:1 Chiedete al SIGNORE la pioggia nella stagione di proimavera! Il SIGNORE che produce i lampi darà loro abbondanza di pioggia, a ciascuno erba nel proproio campo. 2 10:2 Poichè gl'idoli domestici dicono cose vane, gl'indovini vedono menzogne, i sogni mentono e danno un vano conforto. perciò costoro vanno smarriti come pecore, sono afflitti, perchè non c'è pastore.

10:1 10:1 Chiedete all’Eterno la pioggia nel tempo dell’ultima pioggia! L’Eterno produrrà lampi seguiti da tuoni e pioggia, darà loro piogge abbondanti, ad ognuno erba nel proproio campo. 2 10:2 Poichè gli idoli domestici dicono cose vane, gli indovini osservano falsità e raccontano sogni bugiardi, danno un vano conforto. per questo vanno errando come pecore, sono afflitti, perchè senza pastore.

10:1 Chiedete al Signore la pioggia tardiva di primavera; è il Signore che forma i nembi, egli riversa pioggia abbondante, dà il pane agli uomini, a ognuno l'erba dei campi. 2 Poichè gli strumenti divinatori dicono menzogne, gli indovini vedono il falso, raccontano sogni fallaci, danno vane consolazioni: per questo vanno vagando come pecore, sono oppressi, perchè senza pastore.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia