Cronologia dei paragrafi

Promesse di restaurazione
Contro i capi che opprimono il popolo
Contro i profeti mercenari
Ai responsabili: annuncio della sventura di Sion
Il regno futuro del Signore a Sion
Il raduno a Sion del gregge disperso
Assedio, esilio e liberazione di Sion
Le nazioni stritolate sull'aia
Miseria e gloria della dinastia di Davide
Il vincitore futuro di Assur
Ruolo futuro del resto tra le nazioni
Il Signore sopprimera tutte le tentazioni
Il Signore fa il processo del suo popolo
Contro i defraudatori nella città
L'esempio di Samaria
L'ingiustizia universale
Sion sotto gli insulti della nemica
Oracolo di restaurazione
Preghiera per la confusione delle nazioni
Invocazione del perdono divino

Promesse di restaurazione (mal 2,12-99)

2:12 Il Signore elimini chi ha agito così, chiunque egli sia, dalle tende di Giacobbe e da coloro che offrono l'offerta al Signore degli eserciti. 13 Un'altra cosa fate ancora: voi coprite di lacrime, di pianti e di sospiri l'altare del Signore, perchè egli non guarda all'offerta nè l'accetta con benevolenza dalle vostre mani. 14 E chiedete: "Perchè?". Perchè il Signore è testimone fra te e la donna della tua giovinezza, che hai tradito, mentre era la tua compagna, la donna legata a te da un patto. 15 Non fece egli un essere solo dotato di carne e soffio vitale? Che cosa cerca quest'unico essere, se non prole da parte di Dio? Custodite dunque il vostro soffio vitale e nessuno tradisca la donna della sua giovinezza. 16 Perchè io detesto il ripudio, dice il Signore, Dio d'Israele, e chi copre d'iniquità la propria veste, dice il Signore degli eserciti. Custodite dunque il vostro soffio vitale e non siate infedeli. 17 Voi avete stancato il Signore con le vostre parole; eppure chiedete: "Come lo abbiamo stancato?". Quando affermate: "Chiunque fa il male è come se fosse buono agli occhi del Signore e in lui si compiace", o quando esclamate: "Dov'è il Dio della giustizia?".

2:12 2:12 Il Signore sterminera' da' tabernacoli di Giuda, l'uomo che avra' cio' fatto, colui che veglia, e colui che canta, e colui che proesenta offerte al Signor degli eserciti. 13 2:13 E in secondo luogo voi fate questo: Voi coproite di lagrime, di pianto, e di strida, l'altar del Signore, tal-che' egli non riguarda piu' alle offerte, e non riceve piu' dalle vostre mani cosa alcuna a grado. 14 2:14 E pur dite: Perche'? Perciocche' il Signore e' stato testimonio fra te, e la moglie della tua giovanezza, inverso la quale tu usi dislealta'. benche' ella sia tua consorte, e la moglie del tuo patto. 15 2:15 Or non fece egli un sol uomo? e pure egli avea abbondanza di spirito. e che vuol dir quell'un solo? Egli cercava una progenie di Dio. Guardatevi adunque soproa lo spirito vostro, che niun di voi usi dislealta' inverso la moglie della sua giovanezza. 16 2:16 Che se pur l'odia, rimandila, ha detto il Signore Iddio d'Israele. e coproa la violenza col suo vestimento, ha detto il Signor degli eserciti. Guardatevi adunque soproa lo spirito vostro, che non usiate dislealta'. 17 2:17 VOI avete travagliato il Signore con le vostre parole. e pur dite: In che l'abbiamo travagliato? In cio' che voi dite: Chiunque fa male piace al Signore, ed egli proende diletto in tali. ovvero: Ov'e' l'Iddio del giudicio?

2:12 2:12 A colui che fa questo, l'Eterno sterminera' dalle tende di Giacobbe chi veglia e chi risponde, e chi offre l'oblazione all'Eterno degli eserciti ! 13 2:13 Ed ecco un'altra cosa che voi fate: coproite l'altare dell'Eterno di lacrime, di pianto e di gemiti, in guisa ch'egli non bada piu' alle offerte, e non le accetta con gradimento dalle vostre mani. 14 2:14 Eppure dite: 'Perchè?' Perchè l'Eterno e' testimonio fra te e la moglie della tua giovinezza, verso la quale ti conduci perfidamente, bench'ella sia la tua compagna, la moglie alla quale sei legato da un patto. 15 2:15 Ma, direte voi, non ve n'e' uno che fece cosi'? E nondimeno, lo spirito rimase in lui. Ma perchè quell'uno lo fece? Perchè cercava la progenie promessagli da Dio. Badate dunque allo spirito vostro, e niuno agisca perfidamente verso la moglie della sua giovinezza. 16 2:16 Poichè io odio il ripudio, dice l'Eterno, l'Iddio d'Israele. e chi ripudia coproe di violenza la sua veste, dice l'Eterno degli eserciti. Badate dunque allo spirito vostro, e non agite perfidamente. 17 2:17 Voi stancate l'Eterno con le vostre parole, eppur dite: 'In che lo stanchiamo noi?' In questo, che dite: 'Chiunque fa il male e' gradito all'Eterno, il quale proende piacere in lui!' o quando dite: 'Dov'e' l'Iddio di giustizia?'

2:12 2:12 A colui che fa questo, il SIGNORE sterminerà dalle tende di Giacobbe chi veglia e chi risponde, e chi offre l'oblazione al SIGNORE degli eserciti! 13 2:13 C'è un'altra cosa che voi fate: coproite l'altare del SIGNORE di lacrime, di pianto e di gemiti, in modo che egli non badi più alle offerte e non le accetti con gradimento dalle vostre mani. 14 2:14 Eppure dite: 'Perchè?'. Perchè il SIGNORE è testimone fra te e la moglie della tua giovinezza, verso la quale agisci slealmente, sebbene essa sia la tua compagna, la moglie alla quale sei legato da un patto. 15 2:15 Ma, direte voi, non ce n'è uno che fece cosò? E tuttavia, lo Spirito rimase in lui. Ma perchè quell'uno lo fece? Perchè cercava la discendenza promessagli da Dio. Badate dunque al vostro spirito e nessuno agisca slealmente verso la moglie della sua giovinezza. 16 2:16 'Poichè io odio il ripudio' dice il SIGNORE, Dio d'Israele. 'chi ripudia coproe di violenza la sua veste' dice il SIGNORE degli eserciti. Badate dunque al vostro spirito e non siate sleali. 17 2:17 Voi stancate il SIGNORE con le vostre parole, eppure dite: 'In che modo lo stanchiamo?'. Quando dite: 'Chiunque fa il male è gradito al SIGNORE, il quale si compiace di lui!' o quando dite: 'Dov'è il Dio di giustizia?'.

2:12 2:12 L’Eterno sterminerà dalle tende di Giacobbe colui che fa questo, chi veglia, chi risponde e chi offre un’oblazione all’Eterno degli eserciti. 13 2:13 Voi fate anche que-st’altra cosa: coproite l’altare dell’Eterno di lacrime, di pianto e di lamenti, perchè non riguarda più con favore la vostra offerta e non la riceve più con piacere dalle vostre mani. 14 2:14 Eppure dite: ’Per quale ragione?'. Poichè l’Eterno è testimone fra te e la moglie della tua giovinezza, verso la quale ti sei comportato perfidamente, benchè ella sia la tua compagna e la moglie del tuo patto. 15 2:15 Ma non li fece Dio uno e nondimeno lo spirito rimase in lui? E perchè mai uno? Poichè egli cercava una discendenza da DIO. Badate dunque al vostro spirito e nessuno si comporti perfidamente verso la moglie della sua giovinezza. 16 2:16 Poichè l’Eterno, il DIO d’Israele, dice che egli odia il divorzio e chi coproe di violenza la sua veste', dice l’Eterno degli eserciti. Badate dunque al vostro spirito e non comportatevi perfidamente. 17 2:17 Voi stancate l’Eterno con le vostre parole, eppure dite: ’In che cosa lo abbiamo stancato?'. Perchè voi dite: ’Chiunque fa il male è gradito all’Eterno, che si compiace in lui', oppure: ’Dov’è il DIO della giustizia?'.

2:12 Elimini il Signore chi ha agito così dalle tende di Giacobbe, il testimone e il mallevadore, e colui che offre l'offerta al Signore degli eserciti. 13 Un'altra cosa fate ancora; voi coprite di lacrime, di pianti e di sospiri l'altare del Signore, perchè egli non guarda all'offerta, nè la gradisce con benevolenza dalle vostre mani. 14 E chiedete: Perchè? Perchè il Signore è testimone fra te e la donna della tua giovinezza, che ora perfidamente tradisci, mentr'essa è la tua consorte, la donna legata a te da un patto. 15 Non fece egli un essere solo dotato di carne e soffio vitale? Che cosa cerca quest'unico essere, se non prole da parte di Dio? Custodite dunque il vostro soffio vitale e nessuno tradisca la donna della sua giovinezza. 16 Perchè io detesto il ripudio, dice il Signore Dio d'Israele, e chi copre d'iniquità la propria veste, dice il Signore degli eserciti. Custodite la vostra vita dunque e non vogliate agire con perfidia. 17 Voi avete stancato il Signore con le vostre parole; eppure chiedete: Come lo abbiamo stancato? Quando affermate: Chiunque fa il male è come se fosse buono agli occhi del Signore e in lui si compiace; o quando esclamate: Dov'è il Dio della giustizia?

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia