Cronologia dei paragrafi

Il profeta di sventura
Promesse di restaurazione
Contro i capi che opprimono il popolo
Contro i profeti mercenari
Ai responsabili: annuncio della sventura di Sion
Il regno futuro del Signore a Sion
Il raduno a Sion del gregge disperso
Assedio, esilio e liberazione di Sion
Le nazioni stritolate sull'aia
Miseria e gloria della dinastia di Davide
Il vincitore futuro di Assur
Ruolo futuro del resto tra le nazioni
Il Signore sopprimera tutte le tentazioni
Il Signore fa il processo del suo popolo
Contro i defraudatori nella città
L'esempio di Samaria
L'ingiustizia universale
Sion sotto gli insulti della nemica
Oracolo di restaurazione
Preghiera per la confusione delle nazioni
Invocazione del perdono divino

Il profeta di sventura (mal 2,6-11)

2:6 Un insegnamento veritiero era sulla sua bocca nè c'era falsità sulle sue labbra; con pace e rettitudine ha camminato davanti a me e ha fatto allontanare molti dal male. 7 Infatti le labbra del sacerdote devono custodire la scienza e dalla sua bocca si ricerca insegnamento, perchè egli è messaggero del Signore degli eserciti. 8 Voi invece avete deviato dalla retta via e siete stati d'inciampo a molti con il vostro insegnamento; avete distrutto l'alleanza di Levi, dice il Signore degli eserciti. 9 Perciò anche io vi ho reso spregevoli e abietti davanti a tutto il popolo, perchè non avete seguito le mie vie e avete usato parzialità nel vostro insegnamento. 10 Non abbiamo forse tutti noi un solo padre? Forse non ci ha creati un unico Dio? Perchè dunque agire con perfidia l'uno contro l'altro, profanando l'alleanza dei nostri padri? 11 Giuda è stato sleale e l'abominio è stato commesso in Israele e a Gerusalemme. Giuda infatti ha osato profanare il santuario caro al Signore e ha sposato la figlia di un dio straniero!

2:6 2:6 La Legge della verita' fu nella sua bocca, e non si trovo' alcuna iniquita' nelle sue labbra. egli cammino' meco in pace, e in dirittura, e converti' molti dall'iniquita'. 7 2:7 Conciossiache' le labbra del sacerdote abbiano a conservar la scienza, e si abbia da cercar la Legge dalla sua bocca. perciocche' egli e' l'Angelo del Signor degli eserciti. 8 2:8 Ma voi vi siete stornati dalla via, voi ne avete fatti intoppar molti nella Legge, voi avete violato il patto di Levi, ha detto il Signor degli eserciti. 9 2:9 Laonde altresi' vi ho resi vili, ed abbietti appo tutto il popolo. siccome voi non osservate le mie vie, ed avete riguardo alla qualita' delle persone spiegando la Leg-_ge_ 10 2:10 NON abbiam noi tutti uno stesso Padre? non ci ha uno stesso Dio creati? perche' usa dislealta' l'uno inverso l'altro, violando il patto de' nostri padri? 11 2:11 Giuda ha usata dislealta'. ed abominazione e' stata commessa in Israele ed in Gerusalemme. conciossia-che' Giuda abbia profanata la santita' del Signore che l'ha amato, ed abbia sposate delle figliuole di dii stranieri.

2:6 2:6 La legge di verita' era nella sua bocca, e non si trovava perversita' sulle sue labbra. camminava con me nella pace e nella rettitudine, e molti ne ritrasse dall'iniquita'. 7 2:7 Poichè le labbra del sacerdote son le guardiane della scienza, e dalla sua bocca uno cerca la legge, perch'egli e' il messaggero dell'Eterno degli eserciti. 8 2:8 Ma voi vi siete sviati, avete fatto intoppar molti nella legge, avete violato il patto di Levi, dice l'Eterno degli eserciti. 9 2:9 E io pure vi rendo sproegevoli e abietti agli occhi di tutto il popolo, perchè non osservate le mie vie, e avete de' riguardi personali quando applicate la legge. 10 2:10 Non abbiam noi tutti uno stesso padre? Non ci ha creati uno stesso Dio? Perchè dunque siamo perfidi l'uno verso l'altro profanando il patto dei nostri padri? 11 2:11 Giuda agisce perfidamente, e l'abominazione si commette in Israele e in Gerusalemme. perchè Giuda profana cio' ch'e' santo all'Eterno, cio' ch'Egli ama, e sposa figliuole di de'i stranieri.

2:6 2:6 La legge di verità era nella sua bocca, non si trovava perversità sulle sue labbra. camminava con me nella pace e nella rettitudine e molti ne allontanò dal male. 7 2:7 Infatti le labbra del sacerdote sono le custodi della scienza e dalla sua bocca si ricerca la legge, perchè egli è il messaggero del SIGNORE degli eserciti. 8 2:8 Ma voi vi siete sviati, avete fatto inciampare molti nella legge, avete violato il patto di Levi' dice il SIGNORE degli eserciti. 9 2:9 'Anch'io vi renderò sproegevoli e abietti agli occhi di tutto il popolo, perchè non osservate i miei insegnamenti e avete dei riguardi personali quando applicate la legge'. 10 2:10 Non abbiamo forse tutti un solo padre? Non ci ha creati uno stesso Dio? Perchè dunque siamo perfidi l'uno verso l'altro cosò che profaniamo il patto dei nostri padri? 11 2:11 Giuda si è dimostrato infedele e l'abominazione è stata commessa in Israele e a Gerusalemme. perchè Giuda ha profanato ciò che è santo al SIGNORE, ciò che Egli ama, e ha sposato figlie di dèi stranieri.

2:6 2:6 La legge di verità era nella sua bocca, e non si trovava alcuna perversità sulle sue labbra. camminava con me nella pace e nella rettitudine e ne ritrasse molti dall’iniquità. 7 2:7 Poichè le labbra del sacerdote dovrebbero custodire la conoscenza e dalla sua bocca uno dovrebbe cercare la legge, perchè egli è il messaggero dell’Eterno degli eserciti. 8 2:8 Voi invece vi siete allontanati dalla via, avete fatto inciampare molti nella legge, avete violato il patto di Levi', dice l’Eterno degli eserciti. 9 2:9 ’Perciò anch’io vi ho reso sproegevoli e abietti davanti a tutto il popolo, perchè non avete osservato le mie vie, e avete usato parzialità nell’applicazione della legge'. 10 2:10 Non abbiamo tutti uno stesso Padre? Non ci ha creati uno stesso Dio? Perchè dunque agiamo con perfidia l’uno verso l’altro, profanando il patto dei nostri padri? 11 2:11 Giuda ha agito con perfidia e un’abominazione è stata commessa in Israele e in Gerusalemme, perchè Giuda ha profanato il luogo santo dell’Eterno, che egli ama, e ha sposato la figlia di un dio straniero.

2:6 Un insegnamento fedele era sulla sua bocca, nè c'era falsità sulle sue labbra; con pace e rettitudine ha camminato davanti a me e ha trattenuto molti dal male. 7 Infatti le labbra del sacerdote devono custodire la scienza e dalla sua bocca si ricerca l'istruzione, perchè egli è messaggero del Signore degli eserciti. 8 Voi invece vi siete allontanati dalla retta via e siete stati d'inciampo a molti con il vostro insegnamento; avete rotto l'alleanza di Levi, dice il Signore degli eserciti. 9 Perciò anch'io vi ho reso spregevoli e abbietti davanti a tutto il popolo, perchè non avete osservato le mie disposizioni e avete usato parzialità riguardo alla legge. 10 Non abbiamo forse tutti noi un solo Padre? Forse non ci ha creati un unico Dio? Perchè dunque agire con perfidia l'uno contro l'altro profanando l'alleanza dei nostri padri? 11 Giuda è stato sleale e l'abominio è stato commesso in Israele e in Gerusalemme. Giuda infatti ha osato profanare il santuario caro al Signore e ha sposato le figlie d'un dio straniero!

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia