Cronologia dei paragrafi

Quarta visione: il canestro di frutta matura
Contro i fraudolenti e gli sfruttatori
Annunzio di un misterioso castigo: oscurità è lutto
Fame e sete della parola di Dio
Nuovo annunzio del castigo
Quinta visione: caduta del santuario
Dossologia
Tutti i peccatori periranno
IV. Prospettive di restaurazione è di fecondita paradisiaca

Quarta visione: il canestro di frutta matura (amos 8,1-3)

8:1 Ecco ciò che mi fece vedere il Signore Dio: era un canestro di frutta matura. 2 Egli domandò: "Che cosa vedi, Amos?". Io risposi: "Un canestro di frutta matura". Il Signore mi disse: "è maturata la fine per il mio popolo, Israele; non gli perdonerò più. 3 In quel giorno i canti del tempio diventeranno lamenti. Oracolo del Signore Dio. Numerosi i cadaveri, gettati dovunque. Silenzio!

8:1 8:1 IL Signore Iddio mi fece vedere una cotal visione: Ecco un canestro di frutti di state. 2 8:2 Ed egli mi disse: Che vedi, Amos? Ed io dissi: Un canestro di frutti di state. E il Signore mi disse: Lo statuito fine e' giunto al mio popolo Israele. io non glielo passero' piu'. 3 8:3 E in quel giorno i canti del palazzo saranno urli, dice il Signore Iddio. vi sara' gran numero di corpi morti. in ogni luogo si udira': Getta via, e taci.

8:1 8:1 Il Signore, l'Eterno, mi diede questa visione: Ecco, era un paniere di frutti maturi. 2 8:2 Egli mi disse: 'Amos, che vedi?' Io risposi: 'Un paniere di frutti maturi'. E l'Eterno mi disse: Matura e' la fine del mio popolo d'Israele. io non gli usero' piu' tolleranza. 3 8:3 In quel giorno, dice il Signore, l'Eterno, i canti del palazzo diventeranno degli urli. grande sara' il numero dei cadaveri. saran gettati da per tutto in silenzio.

8:1 8:1 Il Signore, DIO, mi fece vedere questo: C'era un paniere di frutti maturi. 2 8:2 Egli mi disse: 'Amos, che cosa vedi?'. Io risposi: 'Un paniere di frutti maturi'. E il SIGNORE mi disse: 'Anche la fine del mio popolo Israele è matura. io non lo risparmierò più. 3 8:3 Quel giorno i canti del palazzo diventeranno urli. grande sarà il numero dei cadaveri. saranno gettati dappertutto, in silenzio' dice il Signore, DIO.

8:1 8:1 Ecco ciò che mi fece vedere il Signore, l’Eterno: era un cesto di frutti estivi. 2 8:2 Egli mi disse: ’Amos, che cosa vedi?'. Io risposi: ’Un cesto di frutti estivi'. L’Eterno mi disse: ’è giunta la fine per il mio popolo Israele. non lo risparmierò più a lungo. 3 8:3 In quel giorno i canti del tempio diventeranno lamenti', dice il Signore, l’Eterno. ’Ci saranno ovunque molti cadaveri. li getteranno fuori in silenzio'.

8:1 Ecco ciò che mi fece vedere il Signore Dio: era un canestro di frutta matura. 2 Egli domandò: ""Che vedi Amos?"". Io risposi: ""Un canestro di frutta matura"". Il Signore mi disse: è maturata la fine per il mio popolo, Israele; non gli perdonerò più. 3 In quel giorno urleranno le cantanti del tempio, oracolo del Signore Dio. Numerosi i cadaveri, gettati dovunque. Silenzio!

Mappa

Commento di un santo

La ricchezza è instabile. è come un'onda che cambia ogni momento a causa della violenza del vento. Si potrebbe supporre che il popolo di Israele è ricco, dal momento che dispone dell'adozione di figli e del culto divino, e delle promesse e dei patriarchi . Tuttavia esso è divenuto povero a causa del suo peccato contro ilSignore. Ma coloro che cercano il Signore non saranno privati di alcun bene (Sal 33, 11). Esso si è trovato privo di cibo, in un certo qual modo, e ha sofferto la fame. Infatti, quando ha messo a morte il pane di vita, una fame di quel pane si è impadronita di esso. Una punizione per la sete gli è stata imposta, ma 'da fame non era di un pane corporeo o una sete di acqua, ma una fame di udire il Verbo di Dio'. Perciò ''esso è stato nella privazione e ha sofferto la fame'.

Autore

Basilio

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia