Ricerca

L'invasione delle cavallette (gl 2,3-9)

2:3 Davanti a lui un fuoco divora e dietro a lui brucia una fiamma. Come il giardino dell'Eden è la terra davanti a lui e dietro a lui è un deserto desolato, niente si salva davanti a lui. 4 Il suo aspetto è quello di cavalli, anzi come destrieri che corrono;5 come fragore di carri che balzano sulla cima dei monti, come crepitìo di fiamma avvampante che brucia la stoppia, come un popolo forte schierato a battaglia. 6 Davanti a lui tremano i popoli, tutti i volti impallidiscono. 7 Corrono come prodi, come guerrieri che scalano le mura; ognuno procede per la propria strada, e non perde la sua direzione. 8 Nessuno intralcia l'altro, ognuno va per la propria via. Si gettano fra i dardi, ma non rompono le file. 9 Piombano sulla città, si precipitano sulle mura, salgono sulle case, entrano dalle finestre come ladri.
2:3 2:3 Davanti a lui un fuoco divora, e dietro a lui una fiamma divampa. la terra e' davanti a lui come il giardino di Eden, e dietro a lui e' un deserto di desolazione. ed anche egli non lascia nulla di resto.4 2:4 Il suo aspetto e' come l'aspetto de' cavalli, e corrono come cavalieri.5 2:5 Saltano su per le cime de' monti, facendo strepito come carri. come fiamma di fuoco, che arde della stoppia. come un gran popolo apparecchiato alla battaglia.6 2:6 I popoli saranno angosciati veggendolo, ogni faccia ne impallidira'.7 2:7 Correranno come uomini prodi, saliranno soproa le mura come uomini di guerra. e cammineranno ciascuno nell'ordine suo, e non torceranno i lor sentieri.8 2:8 E l'uno non incalzera' l'altro, ciascuno camminera' per la sua strada, e si avventeranno per mezzo le spade, e non saranno feriti.9 2:9 Andranno attorno per la citta', correranno soproa le mura, saliranno nelle case, entreranno per le finestre, come un ladro.
2:3 2:3 Davanti a lui un fuoco divora, e dietro a lui divampa una fiamma. proima di lui, il paese era come un giardino d'Eden. dopo di lui, e' un desolato deserto. nulla gli sfugge.4 2:4 A vederli, paion cavalli, e corron come de' cavalieri.5 2:5 Si fa come uno strepito di carri, quando saltano sulle vette de' monti. fanno un crepiti'o di fiamma che divora la stoppia. son come un popolo poderoso, schierato in battaglia.6 2:6 Davanti a loro i popoli sono in angoscia, ogni volto impallidisce.7 2:7 Corrono come uomini prodi, danno la scalata alle mura come gente di guerra. ognuno va diritto davanti a sè, e non devi'a dal proproio sentiero.8 2:8 nessuno sospinge il suo vicino, ognuno avanza per la sua strada. si slanciano in mezzo ai dardi, non rompon le file.9 2:9 Invadono la citta', corrono sulle mura. montano sulle case, entrano per le finestre come un ladro.
2:3 2:3 Davanti a lui un fuoco divora, dietro divampa una fiamma. proima di lui, il paese era come il giardino dell'Eden. dopo di lui, è un deserto desolato. nulla gli sfugge.4 2:4 A vederli, sembrano cavalli, corrono come dei cavalieri.5 2:5 Sembra un fragore di carri, quando saltano sulle vette dei monti. crepitano come la fiamma che brucia la stoppia. sono come un popolo poderoso, schierato in battaglia.6 2:6 Davanti a loro tremano i popoli, ogni volto impallidisce.7 2:7 Corrono come prodi, danno la scalata alle mura come guerrieri. ognuno va diritto davanti a sè e non devia dal proproio sentiero.8 2:8 nessuno spinge il suo vicino, ognuno avanza per la sua strada. si slanciano in mezzo alle frecce, non rompono le file.9 2:9 Invadono la città, corrono sulle mura. salgono sulle case, entrano per le finestre come ladri.
2:3 2:3 Davanti a lui un fuoco divora e dietro a lui brucia una fiamma. Davanti a lui il paese è come il giardino dell’Eden. e dietro a lui è un deserto desolato. sì, nulla gli sfugge.4 2:4 Il loro aspetto è come l’aspetto di cavalli, e corrono come veloci destrieri.5 2:5 Essi balzano sulle cime dei monti con un fragore di carri, come il crepitio di una fiamma di fuoco che divora la stoppia, come un popolo forte schierato in battaglia.6 2:6 Davanti a loro i popoli si contorcono per il dolore, ogni volto impallidisce.7 2:7 Corrono come uomini valorosi, salgono sulle mura come uomini di guerra. ognuno procede per la sua strada senza deviare dal suo cammino.8 2:8 Nessuno spinge il suo vicino, ognuno procede per il suo sentiero. si slanciano in mezzo ai dardi, ma non sono feriti.9 2:9 Scorazzano per la città, corrono sulle mura, salgono sulle case, entrano dalle finestre come un ladro.
2:3 Davanti a lui un fuoco divora e dietro a lui brucia una fiamma. Come il giardino dell'Eden è la terra davanti a lui e dietro a lui è un deserto desolato, non resta alcun avanzo.4 Il loro aspetto è aspetto di cavalli, come destrieri essi corrono.5 Come fragore di carri che balzano sulla cima dei monti, come crepitìo di fiamma avvampante che brucia la stoppia, come un popolo forte schierato a battaglia.6 Davanti a loro tremano i popoli, tutti i volti impallidiscono.7 Corrono come prodi, come guerrieri che scalano le mura; ognuno procede per la strada, nessuno smarrisce la via.8 L'uno non incalza l'altro, ognuno va per il suo sentiero. Si gettano fra i dardi, ma non rompono le file.9 Piombano sulla città, si precipitano sulle mura, salgono sulle case, entrano dalle finestre come ladri.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

avvento



natale



ordinario



quaresima



pasqua



passione







E nelle seguenti solennità


dove si leggono i seguenti passi: ( ,-);

Genealogia

    Conversione di misure antiche presenti nel testo

    Quantità nel testo
    misura bibblica
    Quantità convertita
    Unità di misura attuale