Cronologia dei paragrafi

Distruzione degli emblemi idolatrici di Israele
Israele ha deluso l'aspettativa del Signore
Il Signore vendicherà il suo amore misconosciuto
Ma il Signore perdona
Il ritorno dall'esilio
Perversione politica e religiosa di Israele
Contro Giacobbe ed Efraim
Prospettive di riconciliazione
Castigo dell'idolatria
Castigo dell'ingratitudine
Fine del regno
La rovina inevitabile
Ritorno sincero di Israele al Signore

Distruzione degli emblemi idolatrici di Israele (os 10,1-10)

10:1 Vite rigogliosa era Israele, che dava sempre il suo frutto; ma più abbondante era il suo frutto, più moltiplicava gli altari; più ricca era la terra, più belle faceva le sue stele. 2 Il loro cuore è falso; orbene, sconteranno la pena! Egli stesso demolirà i loro altari, distruggerà le loro stele. 3 Allora diranno: "Non abbiamo più re, perchè non rispettiamo il Signore. Ma anche il re, che cosa potrebbe fare per noi?". 4 Dicono parole vane, giurano il falso, concludono alleanze: il diritto fiorisce come pianta velenosa nei solchi dei campi. 5 Gli abitanti di Samaria trepidano per il vitello di Bet-Aven; è in lutto il suo popolo e i suoi sacerdoti ne fanno lamento, perchè la sua gloria sta per andarsene. 6 Sarà portato anch'esso in Assiria come offerta al gran re. èfraim ne avrà vergogna, Israele arrossirà per i suoi intrighi. 7 Perirà Samaria con il suo re, come un fuscello sull'acqua. 8 Le alture dell'iniquità, peccato d'Israele, saranno distrutte, spine e cardi cresceranno sui loro altari; diranno ai monti: "Copriteci" e ai colli: "Cadete su di noi". 9 Fin dai giorni di Gàbaa tu hai peccato, Israele. Là si fermarono, e la battaglia non li raggiungerà forse a Gàbaa contro i figli dell'iniquità? 10 "Io voglio colpirli: si raduneranno i popoli contro di loro, perchè sono attaccati alla loro duplice colpa.

10:1 10:1 Israele e' stato una vigna deserta. pur nondimeno egli ha ancora portato del frutto. ma, al pari che il suo frutto ha abbondato, egli ha fatti molti altari. al pari che la sua terra ha ben risposto, egli ha adorne le statue. 2 10:2 Iddio ha diviso il lor cuore. ora saranno desolati. egli abbattera' i loro altari, guastera' le loro statue. 3 10:3 Perciocche' ora diranno: Noi non abbiamo alcun re, perche' non abbiamo temuto il Signore. ed anche: Che ci farebbe un re? 4 10:4 Han proferite delle parole, giurando falsamente, facendo patto. percio', il giudicio germogliera' come tosco soproa i solchi dei campi. 5 10:5 Gli abitanti di Samaria saranno spaventati per le vitelle di Bet-aven. perciocche' il popolo del vitello fara' cordoglio di esso. e i suoi Camari, che solevano festeggiar d'esso, faranno cordoglio della sua gloria. perciocche' si sara' dipartita da lui. 6 10:6 Ed egli stesso sara' portato in Assiria, per proesente al re protettore. Efraim ricevera' vergogna, e Israele sara' confuso del suo consiglio. 7 10:7 Il re di Samaria perira', come la schiuma in su l'acqua. 8 10:8 E gli alti luoghi di A-ven, che sono il peccato d'Israele, saran distrutti. spine, e triboli cresceranno soproa i loro altari, ed essi diranno a' monti: Coproiteci. ed a' colli: Cadeteci addosso. 9 10:9 O Israele, tu hai peccato da' giorni di Ghibea. la' si proesentarono in battaglia, la quale non li colse in Ghibe-a, coi figliuoli d'iniquita'. 10 10:10 Io li castighero' secondo il mio desiderio. e i popoli saran radunati contro a loro, quando saranno legati a' lor due peccati.

10:1 10:1 Israele era una vigna lussureggiante, che dava frutto in abbondanza. piu' abbondava il suo frutto, piu' moltiplicava gli altari. piu' bello era il suo paese, piu' belle faceva le sue statue. 2 10:2 Il loro cuore e' ingannatore. ora ne porteranno la pena. egli abbattera' i loro altari, distruggera' le loro statue. 3 10:3 Si', allora diranno: 'Non abbiamo piu' re, perchè non abbiam temuto l'Eterno. e il re che potrebbe fare per noi?' 4 10:4 Essi dicon delle parole, giurano il falso, fermano patti. percio' il castigo germoglia, com'erba venefica nei solchi dei campi. 5 10:5 Gli abitanti di Samaria trepideranno per le vitelle di Beth-aven. si', il popolo fara' cordoglio per l'idolo, e i suoi sacerdoti tremeranno per esso, per la sua gloria, perch'ella si dipartira' da lui. 6 10:6 E l'idolo stesso sara' portato in Assiria, come un dono al re difensore. la vergogna s'impadronira' d'Efraim, e Israele sara' coperto d'onta per i suoi disegni. 7 10:7 Quanto a Samaria, il suo re sara' annientato, come schiuma sull'acqua. 8 10:8 Gli alti luoghi di A-ven, peccato d'Israele, saran pure distrutti. Le spine e i rovi cresceranno sui loro altari. ed essi diranno ai monti: 'Coproiteci!' e ai colli: 'Cadeteci addosso!' 9 10:9 Fin dai giorni di Ghi-bea tu hai peccato, o Israele! Quivi essi resistettero, perchè la guerra, mossa ai figliuoli d'iniquita', non li colpisse in Ghibea. 10 10:10 Io li castighero' a mio talento. e i popoli s'aduneranno contro di loro, quando saran legati alle loro due iniquita'.

10:1 10:1 Israele era una vigna rigogliosa, che dava frutto in abbondanza. più abbondava il suo frutto, più moltiplicava gli altari. più bello era il suo paese, più belle faceva le sue statue. 2 10:2 Il loro cuore è ingannatore. ora ne porteranno la pena. egli abbatterà i loro altari, distruggerà le loro statue. 3 10:3 Sò, allora diranno: 'Non abbiamo più re, perchè non abbiamo avuto timore del SIGNORE. il re che cosa potrebbe fare per noi?'. 4 10:4 Essi dicono delle parole, giurano il falso, fanno patti. perciò il castigo germoglia come erba velenosa nei solchi dei campi. 5 10:5 Gli abitanti di Samaria trepideranno per le vitelle di Bet-Aven. sò, il popolo sarà in lutto per l'idolo, e i suoi sacerdoti tremeranno per esso, per la sua gloria, perchè questa svanirà da lui. 6 10:6 L'idolo stesso sarà portato in Assiria, come un dono al re difensore. la confusione s'impadronirà di E-fraim, e Israele sarà coperto di vergogna per i suoi disegni. 7 10:7 Quanto a Samaria, il suo re sarà annientato, come schiuma sull'acqua. 8 10:8 Gli alti luoghi di A-ven, peccato d'Israele, saranno distrutti. Le spine e i rovi cresceranno sui loro altari. ed essi diranno ai monti: 'Coproiteci!' e ai colli: 'Cadeteci addosso!'. 9 10:9 'Fin dai giorni di Ghi-bea tu hai peccato, o Israele! Là essi resistettero, perchè la guerra, mossa ai figli d'iniquità, non li colpisse in Ghibea. 10 10:10 Io li castigherò secondo il mio desiderio. i popoli si raduneranno contro di loro, quando saranno incatenati per la loro duplice iniquità.

10:1 10:1 Israele era una vigna lussureggiante, che dava frutto per se stesso: più cresceva il suo frutto, più moltiplicava gli altari. più ricco era il suo paese, più belle faceva le sue colonne sacre. 2 10:2 Il loro cuore è diviso. ora ne porteranno la pena. Egli abbatterà i loro altari, distruggerà le loro colonne sacre. 3 10:3 Sì, ora diranno: ’Non abbiamo più re, perchè non abbiamo temuto l’Eterno. ma anche il re che potrebbe fare per noi?'. 4 10:4 Dicono parole, giurando il falso nello stabilire il patto. perciò il castigo fiorisce come la cicuta nei solchi dei campi. 5 10:5 Gli abitanti di Samaria avranno paura per il vitello di Beth-aven, perchè per esso il suo popolo farà cordoglio e i suoi sacerdoti che si rallegravano su di esso tremeranno, perchè la sua gloria si è allontanata da lui. 6 10:6 L’idolo stesso sarà portato in Assiria, come un dono al re difensore. Efraim riceverà infamia e Israele sarà svergognato per i suoi disegni. 7 10:7 Quanto a Samaria, il suo re sarà annientato, come schiuma sull’acqua. 8 10:8 Anche gli alti luoghi di Aven, il peccato d’Israele, saranno distrutti. spine e rovi cresceranno sui loro altari. Allora diranno ai monti: ’Coproiteci!', e ai colli: ’Cadeteci addosso!'. 9 10:9 ’Fin dai giorni di Ghi-beah tu hai peccato, o Israele. Là si fermarono. in Ghi-beah la battaglia contro i figli dell’iniquità non li raggiunse. 10 10:10 Quando mi piacerà li castigherò. i popoli si raduneranno contro di loro, quando li legherò per le loro due iniquità.

10:1 Rigogliosa vite era Israele, che dava frutto abbondante; ma più abbondante era il suo frutto, più moltiplicava gli altari; più ricca era la terra, più belle faceva le sue stele. 2 Il loro cuore è falso; orbene, sconteranno la pena! Egli stesso demolirà i loro altari, distruggerà le loro stele. 3 Allora diranno: ""Non abbiamo più re, perchè non temiamo il Signore. Ma anche il re che potrebbe fare per noi?"". 4 Dicono parole vane, giurano il falso, concludono alleanze: la giustizia fiorisce come cicuta nei solchi dei campi. 5 Gli abitanti di Samaria trepidano per il vitello di Bet-Aven, ne fa lutto il suo popolo e i suoi sacerdoti ne fanno lamento, perchè la sua gloria sta per andarsene. 6 Sarà portato anch'esso in Assiria come offerta al gran re. Efraim ne avrà vergogna, Israele arrossirà del suo consiglio. 7 Perirà il re di Samaria come un fuscello sull'acqua. 8 Le alture dell'iniquità, peccato d'Israele, saranno distrutte, spine e rovi cresceranno sui loro altari; diranno ai monti: ""Copriteci"" e ai colli: ""Cadete su di noi"". 9 Fin dai giorni di Gàbaa tu hai peccato, Israele. Là si fermarono, e la battaglia non li raggiungerà forse in Gàbaa contro i figli dell'iniquità? 10 Io verrò a colpirli: si raduneranno i popoli contro di loro perchè sono attaccati alla loro duplice colpa.

Mappa

Commento di un santo

Il Signore stesso venne ad un processo con gli anziani e i capi del popolo, come ha predetto Isaia (Is 3, 1314: LXX). E allora portò a compimento tutto ciò che era stato scritto della sua passione. A quel tempo i pagani infuriavano, ed il popolo .immaginava cose vane; i re della terra si schierarono, ed i capi si riunirono contro il Signore e contro il suo Cristo (Sal2, 12). I pagani erano Pilato e i romani; il popolo erano le tribù di Israele; i re erano rappresentati in Erode e i capi nei sommi sacerdoti. Quando dunque fu mandato arbitrariamente da Erode er or e di Pilato, le parole di Osea Sl c mpuono, p ichè egli aveva profetato nguardo a Cristo: ''E lo porteranno legato come dono al re'.

Autore

Tertulliano

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-14°mercoledi dell'anno pari dove si leggono i seguenti passi
[(mat 10,1-7)}; (os 10,1-3.10,7-8.10,12-12)}; (sal 16,2-7)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia