Cronologia dei paragrafi

Il culto di Israele è solo idolatria è libertànaggio
Avvertimento a Giuda e Israele
Sacerdoti, notabili e re conducono il popolo alla rovina
La guerra fratricida
Vanita delle alleanze con lo straniero
Ritorno effimero al Signore
Delitti passati e presenti di Israele
Israele rovinato dall'appello che rivolge allo straniero
Ingratitudine e castigo di Israele
Allarme
Anarchia politica e idolatria
Israele perduto dall'appello che rivolge allo straniero
Contro il culto puramente esteriore
Tristezze dell'esilio
L'annunzio del castigo attira la persecuzione sul profeta
Castigo del delitto di Baal-Peer
Castigo del delitto di Galgala
Distruzione degli emblemi idolatrici di Israele
Israele ha deluso l'aspettativa del Signore
Il Signore vendicherà il suo amore misconosciuto
Ma il Signore perdona
Il ritorno dall'esilio
Perversione politica e religiosa di Israele
Contro Giacobbe ed Efraim
Prospettive di riconciliazione
Castigo dell'idolatria
Castigo dell'ingratitudine
Fine del regno
La rovina inevitabile
Ritorno sincero di Israele al Signore

Il culto di Israele è solo idolatria è libertànaggio (os 4,11-14)

4:11 alla prostituzione. Il vino vecchio e quello nuovo tolgono il senno. 12 Il mio popolo consulta il suo pezzo di legno e il suo bastone gli dà il responso, poichè uno spirito di prostituzione li svia e si prostituiscono, allontanandosi dal loro Dio. 13 Sulla cima dei monti fanno sacrifici e sui colli bruciano incensi sotto la quercia, i pioppi e i terebinti, perchè buona è la loro ombra. Perciò si prostituiscono le vostre figlie e le vostre nuore commettono adulterio. 14 Non punirò le vostre figlie se si prostituiscono, nè le vostre nuore se commettono adulterio; poichè essi stessi si appartano con le prostitute e con le prostitute sacre offrono sacrifici. Un popolo, che non comprende, va in rovina!

4:11 4:11 La fornicazione, e il vino, e il mosto, tolgono il senno. 12 4:12 Il mio popolo domanda il suo legno, e il suo bastone gli da' avviso. per-ciocche' lo spirito delle fornicazioni fa traviare. ed essi fornicano, sottraendosi dall'Iddio loro. 13 4:13 Sacrificano soproa le sommita' de' monti, e fan profumi soproa i colli, sotto le querce, e i pioppi, e gli olmi. perciocche' la loro ombra e' bella. percio', le vostre figliuole fornicheranno, e le vostre nuore commetteranno adulterio. 14 4:14 Io non faro' punizione delle vostre figliuole, quando avran fornicato. ne' delle vostre nuore, quando avranno commesso adulterio : perciocche' essi si separono con le meretrici, e sacrificano con le cortigiane, percio', il popolo che non ha intendimento cadera'.

4:11 4:11 prostituzione, vino e mosto tolgono il senno. 12 4:12 Il mio popolo consulta il suo legno, e il suo bastone gli da' delle istruzioni. poichè lo spirito della prostituzione lo svia, egli si prostituisce, sottraendosi al suo Dio. 13 4:13 Sacrificano sulla sommita' dei monti, offron profumi sui colli, sotto la quercia, il pioppo e il terebinto, perchè l'ombra n'e' buona. percio' le vostre figliuole si prostituiscono, e le vostre nuore commettono adulterio. 14 4:14 Io non puniro' le vostre figliuole perchè si prostituiscono, nè le vostre nuore perchè commettono adulterio. poichè essi stessi s'appartano con le meretrici, e sacrificano con donne impudiche. e il popolo, ch'e' senza intelletto, corre alla rovina.

4:11 4:11 prostituzione, vino e mosto tolgono il senno. 12 4:12 Il mio popolo consulta il suo legno, e il suo bastone gli dà il responso. poichè lo spirito della prostituzione lo svia, esso si prostituisce, allontanandosi dal suo Dio. 13 4:13 Sacrificano in cima ai monti, bruciano incenso sui colli sotto la quercia, il pioppo e il terebinto, perchè la loro ombra è buona. perciò le vostre figlie si prostituiscono, e le vostre nuore commettono adulterio. 14 4:14 Io non punirò le vostre figlie perchè si prostituiscono, nè le vostre nuore perchè commettono adulterio. poichè essi stessi si appartano con le prostitute e sacrificano con donne impudiche. il popolo, che non ha discernimento, corre alla rovina.

4:11 4:11 prostituzione, vino e mosto tolgono il senno. 12 4:12 Il mio popolo consulta i suoi idoli di legno e il suo bastone gli dà istruzioni. poichè lo spirito di prostituzione li svia, ed essi si prostituiscono, sottraendosi al suo DIO. 13 4:13 Sacrificano sulle cime dei monti, bruciano incenso sui colli, sotto la quercia, il pioppo e il terebinto, perchè la loro ombra è piacevole. Perciò le vostre figlie si prostituiscono e le vostre nuore commettono adulterio. 14 4:14 Non punirò le vostre figlie se si prostituiscono, nè le vostre nuore se commettono adulterio, perchè essi stessi si appartano con le prostitute e offrono sacrifici con le prostitute dei templi. perciò la gente che non ha intendimento perirà.

4:11 Il vino e il mosto tolgono il senno. 12 Il mio popolo consulta il suo pezzo di legno e il suo bastone gli dà il responso, poichè uno spirito di prostituzione li svia e si prostituiscono, allontanandosi dal loro Dio. 13 Sulla cima dei monti fanno sacrifici e sui colli bruciano incensi sotto la quercia, i pioppi e i terebinti, perchè buona è la loro ombra. Perciò si prostituiscono le vostre figlie e le vostre nuore commettono adulterio. 14 Non punirò le vostre figlie se si prostituiscono, nè le vostre nuore se commettono adulterio; poichè essi stessi si appartano con le prostitute e con le prostitute sacre offrono sacrifici; un popolo, che non comprende, va a precipizio.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia