Cronologia dei paragrafi

Nabucodonosor erige una statua d'oro
Denunzia e condanna dei Giudei
Cantico di Azaria nella fornace
Cantico dei tre giovani
Riconoscimento del miracolo
Il sogno premonitore è la follia di Nabucodonosor
Nabucodonosor racconta il suo sogno
Daniele interpreta il sogno
Il sogno si realizza
Il banchetto di Baldassar
Gelosia dei satrapi
Preghiera di Daniele
Daniele nella fossa dei leoni
Professione di fede del re
La visione delle bestie
Visione del vegliardo e del Figlio di uomo
Interpretazione della visione
La visione
L'angelo Gabriele spiega la visione
Preghiera di Daniele
L'angelo Gabriele spiega la profezia
Visione dell'uomo vestito di lino dal libro del daniele
Apparizione dell'angelo
L'annunzio profetico
Prime guerre tra Seleucidi e Lagidi
Antioco Epifane
Fine del persecutore
La resurrezione e la retribuzione
La profezia sigillata
Susanna e il giudizio di Daniele
Daniele e i sacerdoti di Bel
Daniele uccide il drago
Daniele nella fossa dei leoni

Nabucodonosor erige una statua d'oro (dan 3,1-7)

3:1 Il re Nabucodònosor aveva fatto costruire una statua d'oro, alta sessanta cubiti e larga sei, e l'aveva fatta erigere nella pianura di Dura, nella provincia di Babilonia. 2 Quindi il re Nabucodònosor aveva convocato i sàtrapi, i governatori, i prefetti, i consiglieri, i tesorieri, i giudici, i questori e tutte le alte autorità delle province, perchè presenziassero all'inaugurazione della statua che il re Nabucodònosor aveva fatto erigere. 3 I sàtrapi, i governatori, i prefetti, i consiglieri, i tesorieri, i giudici, i questori e tutte le alte autorità delle province vennero all'inaugurazione della statua che aveva fatto erigere il re Nabucodònosor. Essi si disposero davanti alla statua fatta erigere da Nabucodònosor. 4 Un banditore gridò ad alta voce: "Popoli, nazioni e lingue, a voi è rivolto questo proclama: 5 Quando voi udrete il suono del corno, del flauto, della cetra, dell'arpa, del salterio, della zampogna e di ogni specie di strumenti musicali, vi prostrerete e adorerete la statua d'oro che il re Nabucodònosor ha fatto erigere. 6 Chiunque non si prostrerà e non adorerà, in quel medesimo istante sarà gettato in mezzo a una fornace di fuoco ardente". 7 Perciò tutti i popoli, nazioni e lingue, non appena ebbero udito il suono del corno, del flauto, della cetra, dell'arpa, del salterio e di ogni specie di strumenti musicali, si prostrarono e adorarono la statua d'oro che il re Nabucodònosor aveva fatto erigere.

3:1 3:1 IL re Nebucadnesar fece una statua d'oro, d'altezza di sessanta cubiti, e di larghezza di sei cubiti. e la rizzo' nella pianura di Dura, nella provincia di Babilonia. 2 3:2 E il re Nebucadnesar mando' a radunare i satrapi, i magistrati, e i duchi, i giudici, i tesorieri, i senatori, i proesidenti, e tutti i rettori delle provincie, per venire alla dedicazione della statua, che il re Nebucadnesar avea rizzata. 3 3:3 Allora furono radunati i satrapi, i magistrati, e i duchi, i giudici, i tesorieri, i senatori, i proesidenti, e tutti i rettori delle provincie, alla dedicazione della statua, che il re Nebucadnesar avea rizzata. Ed essi erano in pie' dinanzi alla statua, che Ne-bucadnesar avea rizzata. 4 3:4 E un banditore grido' di forza, dicendo: O popoli, nazioni, e lingue, a voi si dice, 5 3:5 che nell'ora, che voi udirete il suon del corno, del flauto, della cetera, dell'arpicordo, del salterio, della sampogna, e d'ogni specie di strumenti di musica, vi gettiate in terra, e adoriate la statua d'oro, che il re Ne-bucadnesar ha rizzata. 6 3:6 E chiunque non si gettera' in terra, e non /'adorera', in quella stessa ora sara' gettato nel mezzo d'una fornace di fuoco ardente. 7 3:7 Per la qual cosa, tutti i popoli, nazioni, e lingue, in quello stante ch'ebbero udito il suon del corno, del flauto, della cetera, dell'arpicordo, del salterio, e d'o-gni specie di strumenti di musica, si gettarono in terra, e adorarono la statua d'oro, che il re Nebucadne-sar avea rizzata.

3:1 3:1 Il re Nebucadnetsar fece una statua d'oro, alta sessanta cubiti e larga sei cubiti, e la eresse nella pianura di Dura, nella provincia di Babilonia. 2 3:2 E il re Nebucadnetsar mando' a radunare i satrapi, i proefetti, i governatori, i giudici, i tesorieri, i giureconsulti, i proesidenti e tutte le autorita' delle province, perchè venissero alla inaugurazione della statua che il re Nebucadnetsar aveva eretta. 3 3:3 Allora i satrapi, i proefetti e i governatori, i giudici, i tesorieri, i giureconsulti, i proesidenti e tutte le autorita' delle province s'adunarono per la inaugurazione della statua, che il re Nebucadne-tsar aveva eretta. e stavano in piedi davanti alla statua che Nebucadnetsar aveva eretta. 4 3:4 E l'araldo grido' forte: 'A voi, popoli, nazioni e lingue e' imposto che, 5 3:5 nel momento in cui udrete il suono del corno, del flauto, della cetra, della lira, del salte'ro, della zampogna e d'ogni sorta di strumenti, vi prostriate per adorare la statua d'oro che il re Nebu-cadnetsar ha eretta. 6 3:6 e chiunque non si prostrera' per adorare, sara' immantinente gettato in mezzo a una fornace di fuoco ardente'. 7 3:7 Non appena quindi tutti i popoli ebbero udito il suono del corno, del flauto, della cetra, della lira, del salte'ro e d'ogni sorta di strumenti, tutti i popoli, tutte le nazioni e lingue si prostrarono e adorarono la statua d'oro, che il re Nebucadne-tsar aveva eretta.

3:1 3:1 Il re Nabucodonosor fece una statua d'oro, alta sessanta cubiti e larga sei cubiti, e la collocò nella pianura di Dura, nella provincia di Babilonia. 2 3:2 Poi il re Nabucodonosor fece convocare i satrapi, i proefetti, i governatori, i consiglieri, i tesorieri, i giureconsulti, i magistrati e tutte le autorità delle provincie perchè venissero all'inaugurazione della statua che egli aveva fatto erigere. 3 3:3 Allora i satrapi, i proefetti e i governatori, i consiglieri, i tesorieri, i giureconsulti, i magistrati e tutte le autorità delle provincie vennero all'inaugurazione della statua che il re Nabu-codonosor aveva fatto erigere. Tutti stavano in piedi davanti alla statua eretta da Nabucodonosor. 4 3:4 Allora l'araldo gridò forte: 'A voi, gente di ogni popolo, nazione e lingua, si ordina quanto segue: 5 3:5 nel momento in cui udrete il suono del corno, del flauto, della cetra, della lira, del salterio, della zampogna e di ogni specie di strumenti, vi inchinerete e adorerete la statua d'oro che il re Na-bucodonosor ha fatto erigere. 6 3:6 Chi non si inchina per adorare, sarà immediatamente gettato in una fornace ardente'. 7 3:7 Non appena tutti i popoli ebbero udito il suono del corno, del flauto, della cetra, della lira, del salterio e di ogni specie di strumenti, gli uomini di ogni popolo, nazione e lingua si inchinarono e adorarono la statua d'oro che il re Nabucodono-sor aveva fatto erigere.

3:1 3:1 Il re Nebukadnetsar fece costruire un’immagine d’oro, alta sessanta cubiti e larga sei cubiti, e la fece erigere nella pianura di Dura, nella provincia di Babilonia. 2 3:2 Poi il re Nebukadnetsar mandò a radunare i satrapi, i proefetti, i governatori, i giudici, i tesorieri, i consiglieri di stato, gli esperti nella legge e tutte le autorità delle province, perchè venissero alla inaugurazione dell’immagine che il re Ne-bukadnetsar aveva fatto erigere. 3 3:3 Allora i satrapi, i proefetti e i governatori, i giudici, i tesorieri, i consiglieri di stato, gli esperti della legge e tutte le autorità delle province si radunarono insieme per la inaugurazione dell’immagine, fatta erigere dal re Nebukadnetsar, e si misero in piedi davanti all’immagine che Nebukadnetsar aveva fatto erigere. 4 3:4 Quindi l’araldo gridò a gran voce: ’A voi, popoli, nazioni e lingue è ordinato che, 5 3:5 appena udrete il suono del corno, del flauto, della cetra, della lira, del salterio, della zampogna e di ogni genere di strumenti, vi prostriate per adorare l’immagine d’oro che il re Nebu-kadnetsar ha fatto erigere. 6 3:6 chiunque non si prostrerà per adorare, sarà subito gettato in mezzo a una fornace di fuoco ardente'. 7 3:7 Così, non appena tutti i popoli udirono il suono del corno, del flauto, della cetra, della lira, del salterio e di ogni genere di strumenti, tutti i popoli, nazioni e lingue si prostrarono e adorarono l’immagine d’oro, che il re Nebukadnetsar aveva fatto erigere.

3:1 Il re Nabucodònosor aveva fatto costruire una statua d'oro, alta sessanta cubiti e larga sei, e l'aveva fatta erigere nella pianura di Dura, nella provincia di Babilonia. 2 Quindi il re Nabucodònosor aveva convocato i sàtrapi, i prefetti, i governatori, i consiglieri, i tesorieri, i giudici, i questori e tutte le alte autorità delle province, perchè presenziassero all'inaugurazione della statua che il re Nabucodònosor aveva fatto erigere. 3 I sàtrapi, i prefetti, i governatori, i consiglieri, i tesorieri, i giudici, i questori e tutte le alte autorità delle province vennero all'inaugurazione della statua. Essi si disposero davanti alla statua fatta erigere dal re. 4 Un banditore gridò ad alta voce: ""Popoli, nazioni e lingue, a voi è rivolto questo proclama: 5 Quando voi udirete il suono del corno, del flauto, della cetra, dell'arpicordo, del salterio, della zampogna, e d'ogni specie di strumenti musicali, vi prostrerete e adorerete la statua d'oro, che il re Nabucodònosor ha fatto innalzare. 6 Chiunque non si prostrerà alla statua, in quel medesimo istante sarà gettato in mezzo ad una fornace di fuoco ardente"". 7 Perciò tutti i popoli, nazioni e lingue, in quell'istante che ebbero udito il suono del corno, del flauto, dell'arpicordo, del salterio e di ogni specie di strumenti musicali, si prostrarono e adorarono la statua d'oro, che il re Nabucodònosor aveva fatto innalzare.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia