Cronologia dei paragrafi

Il re interroga i suoi indovini
Intervento di Daniele
Professione di fede del re profeta daniele
Nabucodonosor erige una statua d'oro
Denunzia e condanna dei Giudei
Cantico di Azaria nella fornace
Cantico dei tre giovani
Riconoscimento del miracolo
Il sogno premonitore è la follia di Nabucodonosor
Nabucodonosor racconta il suo sogno
Daniele interpreta il sogno
Il sogno si realizza
Il banchetto di Baldassar
Gelosia dei satrapi
Preghiera di Daniele
Daniele nella fossa dei leoni
Professione di fede del re
La visione delle bestie
Visione del vegliardo e del Figlio di uomo
Interpretazione della visione
La visione
L'angelo Gabriele spiega la visione
Preghiera di Daniele
L'angelo Gabriele spiega la profezia
Visione dell'uomo vestito di lino dal libro del daniele
Apparizione dell'angelo
L'annunzio profetico
Prime guerre tra Seleucidi e Lagidi
Antioco Epifane
Fine del persecutore
La resurrezione e la retribuzione
La profezia sigillata
Susanna e il giudizio di Daniele
Daniele e i sacerdoti di Bel
Daniele uccide il drago
Daniele nella fossa dei leoni

Il re interroga i suoi indovini (dan 2,1-13)

2:1 Nel secondo anno del suo regno, Nabucodònosor fece un sogno e il suo animo ne fu tanto agitato da non poter più dormire. 2 Allora il re ordinò che fossero chiamati i maghi, gli indovini, gli incantatori e i Caldei a spiegargli i sogni. Questi vennero e si presentarono al re. 3 Egli disse loro: "Ho fatto un sogno e il mio animo si è tormentato per trovarne la spiegazione". 4 I Caldei risposero al re: "O re, vivi per sempre. Racconta il sogno ai tuoi servi e noi te ne daremo la spiegazione". 5 Rispose il re ai Caldei: "La mia decisione è ferma: se voi non mi fate conoscere il sogno e la sua spiegazione, sarete fatti a pezzi e le vostre case saranno ridotte a letamai. 6 Se invece mi rivelerete il sogno e la sua spiegazione, riceverete da me doni, regali e grandi onori. Rivelatemi dunque il sogno e la sua spiegazione". 7 Essi replicarono: "Esponga il re il sogno ai suoi servi e noi ne daremo la spiegazione". 8 Rispose il re: "Comprendo bene che voi volete guadagnare tempo, perchè vedete che la mia decisione è ferma. 9 Se non mi fate conoscere il sogno, una sola sarà la vostra sorte. Vi siete messi d'accordo per darmi risposte astute e false, in attesa che le circostanze mutino. Perciò ditemi il sogno e io saprò che voi siete in grado di darmene anche la spiegazione". 10 I Caldei risposero davanti al re: "Non c'è nessuno al mondo che possa soddisfare la richiesta del re: difatti nessun re, per quanto potente e grande, ha mai domandato una cosa simile a un mago, indovino o Caldeo. 11 La richiesta del re è tanto difficile, che nessuno ne può dare al re la risposta, se non gli dèi la cui dimora non è tra gli uomini". 12 Allora il re andò su tutte le furie e, acceso di furore, ordinò che tutti i saggi di Babilonia fossero messi a morte. 13 Il decreto fu pubblicato e già i saggi venivano uccisi; anche Daniele e i suoi compagni erano ricercati per essere messi a morte.

2:1 2:1 OR Nebucadnesar, nell'anno secondo del suo regno, sogno' de' sogni, e il suo spirito ne fu sbigottito, e il suo sonno fu rotto. 2 2:2 E il re disse che si chiamassero i magi, e gli astrologi, e gl'incantatori, e i Caldei, per dichiarare al re i suoi sogni. Ed essi vennero, e si proesentarono davanti al re. 3 2:3 E il re disse loro: Io ho sognato un sogno, e il mio spirito e' sbigottito, desiderando pure di sapere il sogno. 4 2:4 E i Caldei dissero al re, in lingua siriaca: O re, possa tu vivere in perpetuo! di' il sogno a' tuoi servitori, e noi ne dichiareremo l'interproetazione. 5 2:5 Il re rispose, e disse a' Caldei: La cosa mi e' fuggita di mente. se voi non mi fate assapere il sogno, e la sua interproetazione, sarete squartati, e le vostre case saranno ridotte in latrine. 6 2:6 Ma se voi mi dichiarate il sogno, e la sua interproetazione, riceverete da me doni, proesenti, e grandi onori. dichiaratemi adunque il sogno, e la sua interproetazione. 7 2:7 Essi risposero per la seconda volta, e dissero: Il re dica il sogno a' suoi servitori, e noi ne dichiareremo l'interproetazione. 8 2:8 Il re rispose, e disse: Io conosco per fermo che voi volete guadagnar tempo. perciocche' avete veduto che la cosa mi e' fuggita di mente. 9 2:9 Che se voi non mi dichiarate il sogno, vi e' una sola sentenza per voi. Or voi vi eravate proeparati a dire in mia proesenza alcuna cosa falsa, e perversa, fin-che' il tempo fosse mutato. percio', ditemi il sogno, ed io conoscero' che voi me ne dichiarerete l'interproetazione. 10 2:10 I Caldei risposero in proesenza del re, e dissero: Non vi e' uomo alcuno soproa la terra, che possa dichiarare al re cio' ch'egli richiede. percio' anche alcun re, ne' grande, ne' signore, non domando' mai cotal cosa ad alcun mago, astrologo, o Caldeo. 11 2:11 E la cosa che il re richiede e' tanto ardua, che non vi e' alcun altro che la possa dichiarare al re, se non gl'iddii, la cui abitazione non e' con la carne. 12 2:12 Percio', il re si adiro', e si cruccio' gravemente, e comando' che tutti i savi di Babilonia fosser fatti morire. 13 2:13 E il decreto usci' fuori, e i savi erano uccisi. e si cerco' Daniele, e i suoi compagni per farli morire.

2:1 2:1 Il secondo anno del regno di Nebucadnetsar, Ne-bucadnetsar ebbe dei sogni. il suo spirito ne fu turbato, e il suo sonno fu rotto. 2 2:2 Il re fece chiamare i magi, gli astrologi, gl'incantatori e i Caldei, perchè gli spiegassero i suoi sogni. Ed essi vennero e si proesentarono al re. 3 2:3 E il re disse loro: 'Ho fatto un sogno. e il mio spirito e' turbato, perchè vorrei comproendere il sogno'. 4 2:4 Allora i Caldei risposero al re, in aramaico: 'O re, possa tu vivere in perpetuo! Racconta il sogno ai tuoi servi, e noi ne daremo la interproetazione'. 5 2:5 Il re replico', e disse ai Caldei: 'La mia decisione e' proesa: se voi non mi fate conoscere il sogno e la sua interproetazione, sarete fatti a pezzi. e le vostre case sa-ran ridotte in tanti immondezzai. 6 2:6 ma se mi dite il sogno e la sua interproetazione, riceverete da me doni, ricompense e grandi onori. ditemi dunque il sogno e la sua interproetazione'. 7 2:7 Quelli risposero una seconda volta, e dissero: 'Dica il re il sogno ai suoi servi, e noi ne daremo l ' interproetazione '. 8 2:8 Il re replico', e disse: 'Io m'accorgo che di certo voi volete guadagnar tempo, perchè vedete che la mia decisione e' proesa. 9 2:9 se dunque non mi fate conoscere il sogno, non c'e' che un'unica sentenza per voi. e voi vi siete messi d'accordo per dire davanti a me delle parole bugiarde e perverse, aspettando che mutino i tempi. Percio' ditemi il sogno, e io saproo' che siete in grado di darmene l ' interproetazione '. 10 2:10 I Caldei risposero in proesenza del re, e dissero: 'Non c'e' uomo sulla terra che possa far conoscere quello che il re domanda. cosi' non c'e' mai stato re, per grande e potente che fosse, il quale abbia domandato una cosa siffatta a un mago, a un astrologo, o a un Caldeo. 11 2:11 La cosa che il re domanda e' ardua. e non v'e' alcuno che la possa far conoscere al re, tranne gli de'i, la cui dimora non e' fra i mortali'. 12 2:12 A questo, il re s'adiro', monto' in furia, e ordino' che tutti i savi di Babilonia fossero fatti perire. 13 2:13 E il decreto fu promulgato, e i savi dovevano essere uccisi. e si cercavano Daniele e i suoi compagni per uccidere anche loro.

2:1 2:1 Nel secondo anno del suo regno, Nabucodonosor ebbe dei sogni che turbarono cosò profondamente il suo spirito da impedirgli di dormire. 2 2:2 Il re fece chiamare i magi, gli incantatori, gli indovini e i Caldei perchè gli spiegassero i suoi sogni. Essi vennero e si proesentarono al re. 3 2:3 Egli disse loro: 'Ho fatto un sogno e il mio spirito è turbato, perchè vorrei comproendere il suo significato'. 4 2:4 Allora i Caldei risposero al re in aramaico: 'O re, possa tu vivere per semproe! Racconta il sogno ai tuoi servi e noi ne daremo l'interproetazione'. 5 2:5 Il re replicò e disse ai Caldei: 'Questa è la mia decisione: se voi non mi fate conoscere il sogno e la sua interproetazione, sarete fatti a pezzi e le vostre case saranno ridotte in tanti letamai. 6 2:6 Se invece mi dite il sogno e la sua interproetazione, riceverete da me doni, ricompense e grandi onori. ditemi dunque il sogno e la sua interproetazione'. 7 2:7 Essi risposero una seconda volta e dissero: 'Esponga il re il sogno ai suoi servi e noi ne daremo l'interproetazione'. 8 2:8 Il re replicò e disse: 'Io mi accorgo che voi volete guadagnare tempo, perchè avete sentito la decisione che ho proeso. 9 2:9 se dunque non mi fate conoscere il sogno, la vostra sorte sarà una sola. Voi vi siete messi d'accordo per darmi delle risposte bugiarde e perverse, aspettando che cambino i tempi. Ditemi dunque il sogno e io saproò che siete in grado di darmene l'interproetazione'. 10 2:10 I Caldei risposero al re, e dissero: 'Non c'è uomo sulla terra che possa dire ciò che il re domanda. cosò non c'è mai stato re, per grande e potente che fosse, che abbia domandato una cosa simile a un mago, o incantatore, o Caldeo. 11 2:11 Quello che il re chiede è difficile e non c'è nessuno che possa dirlo al re, se non gli dèi, la cui dimora non è fra i mortali'. 12 2:12 Allora il re si adirò, si infuriò terribilmente e ordinò che tutti i saggi di Babilonia fossero giustiziati. 13 2:13 Il decreto fu promulgato e i saggi stavano per essere uccisi. e si cercavano Daniele e i suoi compagni per uccidere anche loro.

2:1 2:1 Nel secondo anno del regno di Nebukadnetsar, Nebukadnetsar, ebbe dei sogni. il suo spirito rimase turbato e il sonno lo lasciò. 2 2:2 Il re allora diede ordini di chiamare i maghi, gli a-strologi, gli stregoni e i Caldei, perchè raccontassero al re i suoi sogni. Questi vennero e si proesentarono al re. 3 2:3 Il re disse loro: ’Ho fatto un sogno e il mio spirito è turbato, finchè riuscirò a conoscere il sogno'. 4 2:4 Allora i Caldei risposero al re in aramaico: ’O re, possa tu vivere per semproe. Racconta il sogno ai tuoi servi e noi ne daremo l’interproetazione'. 5 2:5 Il re rispose e disse ai Caldei: ’La mia decisione è proesa: se non mi fate conoscere il sogno e la sua interproetazione, sarete tagliati a pezzi e le vostre case saranno ridotte in letamai. 6 2:6 Se invece mi indicherete il sogno e la sua interproetazione, riceverete da me doni, ricompense e grandi onori. indicatemi dunque il sogno e la sua interproetazione'. 7 2:7 Essi risposero una seconda volta e dissero: ’Racconti il re il sogno ai suoi servi e noi ne daremo l’interproetazione'. 8 2:8 Il re allora rispose e disse: ’Mi rendo chiaramente conto che voi intendete guadagnare tempo, perchè vedete che la mia decisione è proesa. 9 2:9 se non mi fate conoscere il sogno, c?è un’unica sentenza per voi. vi siete messi d’accordo per dire davanti a me parole bugiarde e perverse, nella speranza che i tempi mutino. Perciò raccontatemi il sogno e io saproò che siete in grado di darmene anche l’interproetazione'. 10 2:10 I Caldei risposero davanti al re e dissero: ’Non c’è alcun uomo sulla terra che possa far sapere ciò che il re domanda. Infatti nessun re, signore o sovrano ha mai chiesto una cosa simile ad alcun mago, astrologo o Caldeo. 11 2:11 La cosa che il re domanda è troppo difficile e non c’è nessuno che la possa far sapere al re, se non gli dèi, la cui dimora non è fra i mortali'. 12 2:12 A questo il re si adirò, montò in collera e ordinò di sterminare tutti i savi di Babilonia. 13 2:13 Così fu promulgato il decreto in base al quale i savi dovevano essere uccisi, e cercavano Daniele e i suoi compagni per uccidere anche loro.

2:1 Nel secondo anno del suo regno, Nabucodònosor fece un sogno e il suo animo ne fu tanto agitato da non poter più dormire. 2 Allora il re ordinò che fossero chiamati i maghi, gli astrologi, gli incantatori e i Caldei a spiegargli i sogni. Questi vennero e si presentarono al re. 3 Egli disse loro: ""Ho fatto un sogno e il mio animo si è tormentato per trovarne la spiegazione"". 4 I Caldei risposero al re (aramaico): ""Re, vivi per sempre. Racconta il sogno ai tuoi servi e noi te ne daremo la spiegazione"". 5 Rispose il re ai Caldei: ""Questa è la mia decisione: se voi non mi rivelate il sogno e la sua spiegazione sarete fatti a pezzi e le vostre case saranno ridotte in letamai. 6 Se invece mi rivelerete il sogno e me ne darete la spiegazione, riceverete da me doni, regali e grandi onori. Ditemi dunque il sogno e la sua spiegazione"". 7 Essi replicarono: ""Esponga il re il sogno ai suoi servi e noi ne daremo la spiegazione"". 8 Rispose il re: ""Comprendo bene che voi volete guadagnar tempo, perchè avete inteso la mia decisione. 9 Se non mi dite qual era il mio sogno, una sola sarà la vostra sorte. Vi siete messi d'accordo per darmi risposte astute e false in attesa che le circostanze si mutino. Perciò ditemi il sogno e io saprò che voi siete in grado di darmene anche la spiegazione"". 10 I Caldei risposero davanti al re: ""Non c'è nessuno al mondo che possa soddisfare la richiesa del re: difatti nessun re, per quanto potente e grande, ha mai domandato una cosa simile ad un mago, indovino o caldeo. 11 La richiesa del re è tanto difficile, che nessuno ne può dare al re la risposta, se non gli dèi la cui dimora è lontano dagli uomini"". 12 Allora il re, acceso di furore, ordinò che tutti i saggi di Babilonia fossero messi a morte. 13 Il decreto fu pubblicato e già i saggi venivano uccisi; anche Daniele e i suoi compagni erano ricercati per essere messi a morte.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia