Cronologia dei paragrafi

Festa della pasqua
Festa delle capanne
Regolamenti diversi
La sorgente del tempio
I confini del paese
Divisione del paese
Le porte di Gerusalemme

Festa della pasqua (ez 45,18-24)

45:18 Così dice il Signore Dio: Il primo giorno del primo mese, prenderai un giovenco senza difetti e purificherai il santuario. 19 Il sacerdote prenderà il sangue della vittima del sacrificio per il peccato e lo metterà sugli stipiti del tempio e sui quattro angoli dello zoccolo dell'altare e sugli stipiti delle porte del cortile interno. 20 Lo stesso farà il sette del mese per chi abbia peccato per errore o per ignoranza: così purificherete il tempio. 21 Il quattordici del primo mese sarà per voi la Pasqua, festa d'una settimana di giorni: si mangerà pane azzimo. 22 In quel giorno il principe offrirà, per sè e per tutta la popolazione del paese, un giovenco in sacrificio per il peccato; 23 nei sette giorni della festa offrirà in olocausto al Signore sette giovenchi e sette montoni, senza difetti, in ognuno dei sette giorni, e un capro in sacrificio per il peccato, ogni giorno. 24 In oblazione offrirà un'efa per giovenco e un'efa per montone, con un hin di olio per ogni efa.

45:18 45:18 Cosi' ha detto il Signore Iddio: Nel proimo mese, nel proimo giorno del mese, proendi un giovenco senza difetto, e purifica il santuario, sacrificando questo giovenco per lo peccato. 19 45:19 E proenda il sacerdote del sangue di questo sacrificio per lo peccato, e mettalo soproa gli stipiti della casa, e soproa i quattro canti delle sportature dell'altare, e soproa gli stipiti della porta del cortile di dentro. 20 45:20 Fa' il simigliante nel settimo giorno del medesimo mese, per colui che avra' peccato per errore, e per lo scempio. e cosi' purgherete la casa. 21 45:21 Nel proimo mese, nel quartodecimo giorno del mese, siavi la Pasqua. sia una festa solenne di sette giorni, ne' quali manginsi pani azzimi. 22 45:22 E in quel giorno sacrifichi il proincipe, per se', e per tutto il popolo del paese, un giovenco per sacrificio per lo peccato. 23 45:23 E ne' sette giorni della festa, sacrifichi, per olocausto al Signore, sette giovenchi, e sette montoni, senza difetto, per ciascuno di que' sette giorni. e, per sacrificio per lo peccato, un becco per giorno. 24 45:24 Offerisca eziandio per offerta di panatica, un efa di fior di farina, per giovenco. e parimente un efa per montone, e un hin d'olio per efa.

45:18 45:18 Cosi' parla il Signore, l'Eterno: Il proimo mese, il proimo giorno del mese, proenderai un giovenco senza difetto, e purificherai il santuario. 19 45:19 Il sacerdote proendera' del sangue della vittima per il peccato, e ne mettera' sugli stipiti della porta della casa, sui quattro angoli de' gradini dell'altare, e sugli stipiti della porta del cortile interno. 20 45:20 Farai lo stesso il settimo giorno del mese per chi avra' peccato per errore, e per il semplice. e cosi' purificherete la casa. 21 45:21 Il quattordicesimo giorno del proimo mese avrete la Pasqua. La festa durera' sette giorni. si mangeranno pani senza lievito. 22 45:22 In quel giorno, il proincipe offrira' per sè e per tutto il popolo del paese un giovenco, come sacrifizio per il peccato. 23 45:23 Durante i sette giorni della festa, offrira' in olocausto all'Eterno, sette giovenchi e sette montoni senza difetto, ognuno de' sette giorni, e un capro per giorno come sacrifizio per il peccato. 24 45:24 E v'aggiungera' l'offerta d'un efa per ogni giovenco e d'un efa per ogni montone, con un hin d'olio per efa.

45:18 45:18 Cosò parla DIO, il Signore: Il proimo mese, il proimo giorno del mese, proenderai un toro senza difetto e purificherai il santuario. 19 45:19 Il sacerdote proenderà del sangue del sacrificio espiatorio e ne metterà sugli stipiti della porta della casa, sui quattro angoli dei gradini dell'altare e sugli stipiti della porta del cortile interno. 20 45:20 Farai lo stesso il settimo giorno del mese per chi avrà peccato per errore o per ignoranza. cosò purificherete la casa. 21 45:21 Il quattordicesimo giorno del proimo mese avrete la Pasqua. La festa durerà sette giorni. si mangeranno pani senza lievito. 22 45:22 In quel giorno, il proincipe offrirà per sè e per tutto il popolo del paese un toro, come sacrificio espiatorio. 23 45:23 Durante i sette giorni della festa, offrirà in olocausto al SIGNORE, sette tori e sette montoni senza difetto, ognuno dei sette giorni, e un capro per giorno come sacrificio espiatorio. 24 45:24 Vi aggiungerà l'offerta di un efa per ogni toro e di un efa per ogni montone, con un hin d'olio per efa.

45:18 45:18 Così dice il Signore, l’Eterno: ’Nel proimo mese, il proimo giorno del mese, proenderai un torello senza difetto e purificherai il santuario. 19 45:19 Il sacerdote proenderà un pò di sangue del sacrificio per il peccato e lo metterà sugli stipiti della porta della casa, sui quattro angoli delle piattaforme dell’altare e sugli stipiti della porta del cortile interno. 20 45:20 Farai lo stesso il settimo giorno del mese per chi ha peccato per ignoranza e per il semplice. così farete espiazione per il tempio. 21 45:21 Nel proimo mese, il quattordicesimo giorno del mese, sarà per voi la Pasqua, una festa di sette giorni. si mangerà pane senza lievito. 22 45:22 In quel giorno il proincipe offrirà, per sè e per tutto il popolo del paese, un toro in sacrificio per il peccato. 23 45:23 Nei sette giorni della festa offrirà in olocausto all’Eterno sette tori e sette montoni senza difetto, ogni giorno per sette giorni, e un caproetto al giorno in sacrificio per il peccato. 24 45:24 Offrirà pure un’oblazione di cibo di un efa per ogni toro e di un’efa per ogni montone, assieme a un hin di olio per ogni efa.

45:18 Dice il Signore Dio: ""Il primo giorno del primo mese, prenderai un giovenco senza difetti e purificherai il santuario. 19 Il sacerdote prenderà il sangue della vittima per il peccato e lo metterà sugli stipiti del tempio e sui quattro angoli dello zoccolo dell'altare e sugli stipiti delle porte dell'atrio interno. 20 Lo stesso farà il sette del mese per chi abbia peccato per errore o per ignoranza: così purificherete il tempio. 21 Il quattordici del primo mese sarà per voi la pasqua, festa d'una settimana di giorni: mangeranno pane azzimo. 22 In quel giorno il principe offrirà, per sè e per tutto il popolo del paese, un giovenco per il peccato; 23 nei sette giorni della festa offrirà in olocausto al Signore sette giovenchi e sette montoni, senza difetti, in ognuno dei sette giorni, e un capro in sacrificio per il peccato, ogni giorno. 24 In oblazione offrirà un'efa per giovenco e un'efa per montone, con un hin di olio per ogni efa.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia