Cronologia dei paragrafi

La devastazione del paese
Risultati della predicazione
I pastori di Israele
Contro i monti di Edom
Oracolo sui monti di Israele
Le ossa aride
Giuda e Israele in un solo regno
Contro Gog, re di Magog
Conclusione
Il tempio futuro
Il muro esterno
Il portico orientale
Il cortile esterno
Il portico settentrionale
Il portico meridionale
Atrio interno. Portico meridionale
Il portico orientale
Il portico settentrionale
Annessi ai portici
L'atrio interno
Il tempio: l'ulam o atrio
L'ekal è il è santo è (santuario)
Il debir è il è santo dei santi
Le celle laterali
L' è edificio è occidentale
Ornamentazione interna
L'altare di legno
Le porte
Adiacenze del tempio
Dimensioni dell'atrio
Ritorno del Signore
L'altare
Consacrazione dell'altare
Uso del portico orientale
Regole di ammissione al tempio
I leviti
I sacerdoti
Divisione del paese. Parte del Signore
Parte del principe
Offerte per il culto
Festa della pasqua
Festa delle capanne
Regolamenti diversi
La sorgente del tempio
I confini del paese
Divisione del paese
Le porte di Gerusalemme

La devastazione del paese (ez 33,23-29)

33:23 Mi fu rivolta questa parola del Signore: 24 "Figlio dell'uomo, gli abitanti di quelle rovine, nella terra d'Israele, vanno dicendo: "Abramo era uno solo ed ebbe in possesso la terra e noi siamo molti: a noi dunque è stata data in possesso la terra!". 25 Perciò dirai loro: Così dice il Signore Dio: Voi mangiate la carne con il sangue, sollevate gli occhi ai vostri idoli, versate il sangue, e vorreste avere in possesso la terra? 26 Voi vi appoggiate sulle vostre spade, compite cose nefande, ognuno di voi disonora la donna del suo prossimo e vorreste avere in possesso la terra? 27 Annuncerai loro: Così dice il Signore Dio: Com'è vero ch'io vivo, quelli che stanno fra le rovine periranno di spada; darò in pasto alle belve quelli che sono per la campagna, e quelli che sono nelle fortezze e dentro le caverne moriranno di peste. 28 Ridurrò la terra a una solitudine e a un deserto e cesserà l'orgoglio della sua forza. I monti d'Israele saranno devastati, non vi passerà più nessuno. 29 Sapranno che io sono il Signore quando farò della loro terra una solitudine e un deserto, a causa di tutti gli abomini che hanno commesso.

33:23 33:23 E la parola del Signore mi fu indirizzata, dicendo: 24 33:24 Figliuol d'uomo, gli abitatori di quei luoghi deserti, nel paese d'Israele, dicono: Abrahamo era solo, e pur possedette il paese. e noi siamo molti. il paese ci e' dato in eredita'. 25 33:25 Percio', di' loro: Cosi' ha detto il Signore Iddio: Voi mangiate la carne col sangue, e levate gli occhi verso i vostri idoli, e spandete il sangue. possedereste voi il paese? 26 33:26 Voi vi mantenete in su la vostra spada, voi fate cose abbominevoli, e contaminate ciascuno la moglie del suo prossimo. e possedereste voi il paese? 27 33:27 Di' loro cosi': Cosi' ha detto il Signore Iddio: Come io vivo, quelli che sono in quei luoghi deserti cade-ranno per la spada. ed io daro' coloro che son per li campi alle fiere, acciocche' li divorino. e quelli che son nelle fortezze e nelle spelonche morranno di pestilenza. 28 33:28 E mettero' il paese in desolazione, e in deserto. e l'alterezza della sua forza verra' meno. e i monti d'Israele saranno deserti, senza che vi passi piu' alcuno. 29 33:29 Ed essi conosceranno che io sono il Signore, quando avro' messo il paese in desolazione, e in deserto, per tutte le loro abbomina-zioni, che hanno commesse.

33:23 33:23 E la parola dell'Eterno mi fu rivolta in questi termini: 24 33:24 'Figliuol d'uomo, gli abitanti di quelle rovine, nel paese d'Israele, dicono: -Abrahamo era solo, eppure ebbe il possesso del paese. e noi siamo molti, il possesso del paese e' dato a noi. 25 33:25 Percio' di' loro: Cosi' parla il Signore, l'Eterno: Voi mangiate la carne col sangue, alzate gli occhi verso i vostri idoli, spargete il sangue, e possedereste il paese? 26 33:26 Voi v'appoggiate sulla vostra spada, commettete abominazioni, ciascun di voi contamina la moglie del prossimo, e possedereste il paese? 27 33:27 Di' loro cosi': Cosi' parla il Signore, l'Eterno: Com'e' vero ch'io vivo, quelli che stanno fra quelle ruine cadranno per la spada. quelli che son per i campi li daro' in pasto alle bestie. e quelli che son nelle fortezze e nelle caserme morranno di peste! 28 33:28 E io ridurro' il paese in una desolazione, in un deserto. l'orgoglio della sua forza verra' meno, e i monti d'Israele saranno cosi' desolati, che nessuno vi passera' piu'. 29 33:29 Ed essi conosceranno che io sono l'Eterno, quando avro' ridotto il paese in una desolazione, in un deserto, per tutte le abominazioni che hanno commesse.

33:23 33:23 La parola del SIGNORE mi fu rivolta in questi termini: 24 33:24 'Figlio d'uomo, gli abitanti di quelle rovine, nel paese d'Israele, dicono: ""A-braamo era solo, eppure ebbe il possesso del paese. e noi siamo molti, il possesso del paese è dato a noi"". 25 33:25 Perciò, dò loro: ""Cosò parla il Signore, DIO: Voi mangiate la carne con il sangue, alzate gli occhi verso i vostri idoli, spargete il sangue, e dovreste possedere il paese? 26 33:26 Voi v'appoggiate sulla vostra spada, commettete abominazioni, ciascuno di voi contamina la moglie del prossimo, e dovreste possedere il paese?"". 27 33:27 Dò loro: ""Cosò parla DIO, il Signore: Com'è vero che io vivo, quelli che stanno fra quelle rovine cadranno per la spada. quelli che son per i campi li darò in pasto alle bestie. e quelli che sono nelle fortezze e nelle caserme moriranno di peste! 28 33:28 Io ridurrò il paese in una desolazione, in un deserto. l'orgoglio della sua forza finirà, e i monti d'Israele saranno cosò desolati, al punto che nessuno vi passerà più. 29 33:29 Essi conosceranno che io sono il SIGNORE, quando avrò ridotto il paese in una desolazione, in un deserto, per tutte le abominazioni che hanno commesse"".

33:23 33:23 La parola dell’Eterno mi fu quindi rivolta, dicendo: 24 33:24 ’Figlio d’uomo, gli abitanti di quelle rovine nel paese d’Israele dicono: ""A-brahamo era solo ed ebbe il possesso del paese, ma noi siamo molti e il possesso del paese è dato a noi"". 25 33:25 Perciò dì loro: Così dice il Signore, l’Eterno: Voi mangiate la carne col sangue, alzate gli occhi verso i vostri idoli, versate il sangue e vorreste possedere il paese. 26 33:26 Vi appoggiate sulla vostra spada, commettete abominazioni, ciascuno contamina la moglie del proproio vicino e vorreste possedere il paese. 27 33:27 Dì loro così: Così dice il Signore, l’Eterno: Com ’è vero che io vivo, quelli che stanno fra quelle rovine periranno di spada, quelli che sono in aperta campagna li darò in pasto alle bestie e quelli che sono nelle fortezze e nelle caverne moriranno di peste. 28 33:28 Ridurrò il paese a una desolazione e a un deserto, l’orgoglio della sua forza verrà meno e i monti d’Israele saranno così desolati che nessuno più vi passerà. 29 33:29 Riconosceranno che io sono l’Eterno, quando avrò ridotto il paese a una desolazione e a un deserto per tutte le abominazioni che hanno commesso.

33:23 Mi fu rivolta questa parola del Signore: 24 ""Figlio dell'uomo, gli abitanti di quelle rovine, nel paese d'Israele, vanno dicendo: Abramo era uno solo ed ebbe in possesso il paese e noi siamo molti: a noi dunque è stato dato in possesso il paese! 25 Perciò dirai loro: Così dice il Signore Dio: Voi mangiate la carne con il sangue, sollevate gli occhi ai vostri idoli, versate il sangue, e vorreste avere in possesso il paese? 26 Voi vi appoggiate sulle vostre spade, compite cose nefande, ognuno di voi disonora la donna del suo prossimo e vorreste avere in possesso il paese? 27 Annunzierai loro: Dice il Signore Dio: Com'è vero ch'io vivo, quelli che stanno fra le rovine periranno di spada; darò in pasto alle belve quelli che sono per la campagna e quelli che sono nelle fortezze e dentro le caverne moriranno di peste. 28 Ridurrò il paese ad una solitudine e a un deserto e l'orgoglio della sua forza cesserà. I monti d'Israele saranno devastati, non ci passerà più nessuno. 29 Sapranno che io sono il Signore quando farò del loro paese una solitudine e un deserto, a causa di tutti gli abomini che hanno commessi.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia