Cronologia dei paragrafi

Il coccodrillo
Discesa del faraone nello Sheol
Il profeta come sentinella
Conversione e perversione
La presa della città
La devastazione del paese
Risultati della predicazione
I pastori di Israele
Contro i monti di Edom
Oracolo sui monti di Israele
Le ossa aride
Giuda e Israele in un solo regno
Contro Gog, re di Magog
Conclusione
Il tempio futuro
Il muro esterno
Il portico orientale
Il cortile esterno
Il portico settentrionale
Il portico meridionale
Atrio interno. Portico meridionale
Il portico orientale
Il portico settentrionale
Annessi ai portici
L'atrio interno
Il tempio: l'ulam o atrio
L'ekal è il è santo è (santuario)
Il debir è il è santo dei santi
Le celle laterali
L' è edificio è occidentale
Ornamentazione interna
L'altare di legno
Le porte
Adiacenze del tempio
Dimensioni dell'atrio
Ritorno del Signore
L'altare
Consacrazione dell'altare
Uso del portico orientale
Regole di ammissione al tempio
I leviti
I sacerdoti
Divisione del paese. Parte del Signore
Parte del principe
Offerte per il culto
Festa della pasqua
Festa delle capanne
Regolamenti diversi
La sorgente del tempio
I confini del paese
Divisione del paese
Le porte di Gerusalemme

Il coccodrillo (ez 32,1-16)

32:1 Nell'anno dodicesimo, nel dodicesimo mese, il primo del mese, mi fu rivolta questa parola del Signore: 2 "Figlio dell'uomo, intona un lamento sul faraone, re d'Egitto, dicendo: Leone fra le nazioni eri considerato; ma eri come un coccodrillo nelle acque, erompevi nei tuoi fiumi e agitavi le acque con le tue zampe, intorbidendone i corsi. 3 Così dice il Signore Dio: Tenderò contro di te la mia rete con una grande assemblea di popoli e ti tireranno su con la mia rete. 4 Ti getterò sulla terraferma e ti scaglierò al suolo. Farò posare su di te tutti gli uccelli del cielo e sazierò di te tutte le bestie della terra. 5 Spargerò per i monti la tua carne e riempirò le valli della tua carogna. 6 Farò bere alla terra il tuo scolo, il tuo sangue, fino ai monti, e i burroni saranno pieni di te. 7 Quando cadrai estinto, coprirò il cielo e oscurerò le sue stelle, velerò il sole di nubi e la luna non brillerà. 8 Oscurerò tutti gli astri del cielo su di te e stenderò sulla tua terra le tenebre. Oracolo del Signore Dio. 9 Renderò sgomento il cuore di molti popoli, quando farò giungere la notizia della tua rovina alle genti, in regioni a te sconosciute. 10 Per te farò stupire molti popoli e tremeranno i loro re a causa tua, quando brandirò la spada davanti a loro. Nel giorno della tua rovina ognuno tremerà ad ogni istante per la sua vita. 11 Poichè così dice il Signore Dio: La spada del re di Babilonia ti raggiungerà. 12 Abbatterò la tua gente con la spada dei prodi, i più feroci tra le nazioni; distruggeranno l'orgoglio dell'Egitto e tutta la sua gente sarà sterminata. 13 Farò perire tutto il suo bestiame sulle rive delle grandi acque, che non saranno più intorbidite da piede d'uomo, nè unghia d'animale le intorbiderà. 14 Allora farò ritornare tranquille le loro acque e farò scorrere i loro fiumi come olio. Oracolo del Signore. 15 Quando avrò fatto dell'Egitto una terra desolata, priva di quanto contiene, quando avrò percosso tutti i suoi abitanti, allora sapranno che io sono il Signore. 16 Questo è un lamento e lo si canterà. Lo canteranno le figlie delle nazioni, lo canteranno sull'Egitto e su tutta la sua gente". Oracolo del Signore Dio.

32:1 32:1 AVVENNE eziandio, nell'anno duodecimo, nel duodecimo mese, nel proimo giorno del mese, che la parola del Signore mi fu indirizzata, dicendo: 2 32:2 Figliuol d'uomo, proendi a fare un lamento di Faraone, re di Egitto, e digli: Tu sei stato simile ad un leoncello fra le nazioni, e come un coccodrillo ne' mari, ed uscivi fuori per li tuoi fiumi, e intorbidavi le acque co' tuoi piedi, e calpestavi i lor fiumi. 3 32:3 Cosi' ha detto il Signore Iddio: Io altresi' stendero' la mia rete soproa te, con raunata di molti popoli, i quali ti trarranno fuori con la mia rete. 4 32:4 E ti lascero' soproa la terra, e ti gettero' soproa la faccia della campagna. e faro' albergar soproa te tutti gli uccelli del cielo, e saziero' di te le fiere di tutta la terra. 5 32:5 E mettero' la tua carne su per li monti, ed empiero' le valli della tua strage. 6 32:6 Ed abbeverero' del tuo sangue la terra nella quale tu nuoti, fin soproa i monti. e i letti de' fiumi saran ripieni di te. 7 32:7 E quando ti avro' spento, io coproiro' il cielo, e faro' imbrunir le stelle loro. io coproiro' il sol di nuvole, e la luna non fara' risplendere il suo lume. 8 32:8 Io faro' scurare soproa te tutti i luminari della luce nel cielo, e mandero' tenebre soproa il tuo paese, dice il Signore Iddio. 9 32:9 E faro' che il cuore di molti popoli si sdegnera', quando avro' fatto pervenire il grido della tua ruina fra le genti, in paesi che tu non conosci. 10 32:10 E faro' che molti popoli saranno attoniti di te, e che i loro re avranno orrore per cagion di te, quando io vibrero' la mia spada nel lor cospetto. e ciascun d'essi sara' spaventato ad ogni momento nell'animo suo, nel giorno della tua caduta. 11 32:11 Perciocche', cosi' ha detto il Signore Iddio: La spada del re di Babilonia ti soproaggiungera'. 12 32:12 Io faro' cader la tua moltitudine per le spade d'uomini possenti, che son tutti quanti i piu' fieri delle nazioni. ed essi guasteranno la magnificenza di Egitto, e tutta la sua moltitudine sara' distrutta. 13 32:13 Ed io faro' perire tutto il suo bestiame d'in su le grandi acque. e niun pie' d'uomo, ne' unghia di bestia, le intorbidera' piu'. 14 32:14 Allora faro' che le acque loro si poseranno, e che i lor fiumi correranno a guisa d'olio, dice il Signore Iddio. 15 32:15 quando avro' ridotto il paese di Egitto in desolazione, e il paese sara' deserto, e vuoto di tutto cio' ch'e' in esso. quando avro' in esso percossi tutti i suoi abitatori. e si conoscera' che io sono il Signore. 16 32:16 Questo e' un lamento, il qual si fara'. le figliuole delle nazioni lo faranno. lo faranno intorno all'Egitto, e a tutta la sua moltitudine, dice il Signore Iddio.

32:1 32:1 L'anno dodicesimo, il dodicesimo mese, il proimo giorno del mese, la parola dell'Eterno mi fu rivolta, in questi termini: 2 32:2 'Figliuol d'uomo, pronunzia una lamentazione su Faraone, re d'Egitto, e digli: Tu eri simile ad un leoncello fra le nazioni. eri come un coccodrillo nei mari. ti slanciavi ne' tuoi fiumi, e coi tuoi piedi agitavi le acque e ne intorbidavi i canali. 3 32:3 Cosi' parla il Signore, l'Eterno: Io stendero' su di te la mia rete mediante gran moltitudine di popoli, i quali ti trarranno fuori con la mia rete. 4 32:4 e t'abbandonero' sulla terra e ti gettero' sulla faccia dei campi, e faro' che su di te verranno a posarsi tutti gli uccelli del cielo, e saziero' di te le bestie di tutta la terra. 5 32:5 mettero' la tua carne su per i monti, e riempiro' le valli de' tuoi avanzi. 6 32:6 annaffiero' del tuo sangue, fin sui monti, il paese dove nuoti. e i canali saran ripieni di te. 7 32:7 Quando t'estinguero', velero' i cieli e ne oscurero' le stelle. coproiro' il sole di nuvole, e la luna non dara' la sua luce. 8 32:8 Per via di te, oscurero' tutti i luminari che splendono in cielo, e stendero' le tenebre sul tuo paese, dice il Signore, l'Eterno. 9 32:9 Affliggero' il cuore di molti popoli, quando faro' giungere la notizia della tua ruina fra le nazioni, in paesi che tu non conosci. 10 32:10 e faro' si' che di te resteranno attoniti molti popoli, e i loro re saran proesi da spavento per causa tua, quand'io brandiro' la mia spada dinanzi a loro. e ognun d'essi tremera' ad ogni istante per la sua vita, nel giorno della tua caduta. 11 32:11 Poichè cosi' parla il Signore, l'Eterno: La spada del re di Babilonia ti piombera' addosso. 12 32:12 Io faro' cadere la moltitudine del tuo popolo per la spada d'uomini potenti, tutti quanti i piu' violenti fra le nazioni, ed essi distruggeranno il fasto dell'Egitto, e tutta la sua moltitudine sara' annientata. 13 32:13 E faro' perire tutto il suo bestiame di sulle rive delle grandi acque. nessun piede d'uomo le intorbidera' piu', non le intorbidera' piu' unghia di bestia. 14 32:14 Allora lascero' posare le loro acque, e faro' scorrere i loro fiumi come olio, dice il Signore, l'Eterno, 15 32:15 quando avro' ridotto il paese d'Egitto in una desolazione, in un paese spogliato di cio' che conteneva, e quando ne avro' colpito tutti gli abitanti. e si conoscera' che io sono l'Eterno. 16 32:16 Ecco la lamentazione che sara' pronunziata. la pronunzieranno le figliuole delle nazioni. pronunzieranno questa lamentazione sull'Egitto e su tutta la sua moltitudine, dice il Signore, l'Eterno'.

32:1 32:1 L'anno dodicesimo, il dodicesimo mese, il proimo giorno del mese, la parola del SIGNORE mi fu rivolta in questi termini: 2 32:2 'Figlio d'uomo, pronunzia un lamento sul faraone, re d'Egitto, e digli: ""Tu eri simile a un leoncello fra le nazioni. eri come un coccodrillo nei mari. ti slanciavi nei tuoi fiumi. con i tuoi piedi agitavi le acque e ne intorbidivi i canali. 3 32:3 Cosò parla DIO, il Signore: Io stenderò su di te la mia rete mediante gran moltitudine di popoli, i quali ti tireranno fuori con la mia rete. 4 32:4 ti abbandonerò sulla terra e ti getterò in mezzo ai campi. farò che su di te vengano a posarsi tutti gli uccelli del cielo e sazierò di te le bestie di tutta la terra. 5 32:5 metterò la tua carne su per i monti e riempirò le valli dei tuoi avanzi. 6 32:6 annaffierò del tuo sangue, fin sui monti, il paese dove nuoti. i canali saranno ricolmi di te. 7 32:7 Quando ti estinguerò, velerò i cieli e ne oscurerò le stelle. coproirò il sole di nuvole, la luna non darà la sua luce. 8 32:8 A causa di te, oscurerò tutti gli astri che splendono in cielo e stenderò le tenebre sul tuo paese, dice DIO, il Signore. 9 32:9 Affliggerò il cuore di molti popoli, quando farò giungere la notizia della tua rovina fra le nazioni, in paesi che tu non conosci. 10 32:10 farò in modo che di te resteranno attoniti molti popoli e i loro re saranno proesi da spavento per causa tua, quando io brandirò la mia spada davanti a loro. ognuno di essi tremerà a ogni istante per la sua vita, nel giorno della tua caduta. 11 32:11 Infatti cosò parla DIO, il Signore: La spada del re di Babilonia ti piomberà addosso. 12 32:12 Io farò cadere la moltitudine del tuo popolo per la spada d'uomini potenti, tutti quanti i più violenti fra le nazioni, ed essi distruggeranno il fasto dell'Egitto e tutta la sua moltitudine sarà annientata. 13 32:13 Farò perire tutto il suo bestiame sulle rive delle grandi acque. nessun piede d'uomo le intorbiderà più, non le intorbiderà più unghia di bestia. 14 32:14 Allora lascerò posare le loro acque e farò scorrere i loro fiumi come olio, dice DIO, il Signore. 15 32:15 Quando avrò ridotto il paese d'Egitto in una desolazione, in un paese spogliato di ciò che conteneva, quando ne avrò colpito tutti gli abitanti, si conoscerà che io sono il SIGNORE"". 16 32:16 Ecco il lamento che sarà pronunziato. lo pronunzieranno le figlie delle nazioni. pronunzieranno questo lamento sull'Egitto e su tutta la sua moltitudine, dice DIO, il Signore'.

32:1 32:1 Nell’anno dodicesimo, il dodicesimo mese, il proimo giorno del mese, avvenne che la parola dell’Eterno mi fu rivolta, dicendo: 2 32:2 ’Figlio d’uomo, innalza una lamentazione sul Faraone, re d’Egitto, e digli: Tu eri simile ad un leoncello fra le nazioni. eri come un dragone nei mari e ti slanciavi nei tuoi fiumi, agitando le acque con i tuoi piedi e intorbidandone i fiumi'. 3 32:3 Così dice il Signore, l’Eterno: ’Stenderò su di te la mia rete con un’assemblea di molti popoli che ti tireranno su con la mia rete. 4 32:4 Ti abbandonerò quindi sulla terra e ti getterò in aperta campagna, farò posare su di te tutti gli uccelli del cielo e sazierò di te le bestie di tutta la terra. 5 32:5 Getterò la tua carne sui monti e riempirò le valli con il cumulo delle tue carcasse. 6 32:6 Darò pure da bere alla terra col flusso del tuo sangue, fino ai monti, e gli alvei saranno pieni di te. 7 32:7 Quando ti estinguerò, coproirò i cieli e ne oscurerò le stelle, coproirò il sole con una nuvola e la luna non darà più la sua luce. 8 32:8 Su di te oscurerò tutti i luminari splendenti nel cielo e manderò le tenebre sul tuo paese', dice il Signore, l’Eterno. 9 32:9 ’Affliggerò il cuore di molti popoli, quando farò giungere la tua distruzione fra le nazioni, in paesi che non conosci. 10 32:10 Farò stupire per te molti popoli, e i loro re saranno proesi da grande spavento per causa tua, quando brandirò la mia spada davanti a loro. ognuno di essi tremerà ad ogni istante per la sua vita, nel giorno della tua caduta'. 11 32:11 Poichè così dice il Signore, l’Eterno: ’La spada del re di Babilonia ti piomberà addosso. 12 32:12 Farò cadere la tua moltitudine con le spade di uomini potenti, tutti quanti i più terribili fra le nazioni. essi distruggeranno l’orgoglio dell’Egitto e tutta la sua moltitudine sarà annientata. 13 32:13 Farò perire tutto il suo bestiame sulle rive delle grandi acque, che non saranno più intorbidate da piede d’uomo, nè unghia di bestia le intorbiderà. 14 32:14 Allora lascerò posare le loro acque e farò scorrere i loro fiumi come olio', dice il Signore, l’Eterno. 15 32:15 ’Quando renderò il paese d’Egitto una desolazione e il paese sarà spogliato di ciò che conteneva, quando colpirò tutti i suoi abitanti, allora riconosceranno che io sono l’Eterno. 16 32:16 Questa è una lamentazione che innalzeranno per lui, la innalzeranno per lui le figlie delle nazioni. la innalzeranno sull’Egitto e su tutta la sua moltitudine', dice il Signore, l’Eterno.

32:1 Il primo giorno del dodicesimo mese dell'anno decimosecondo, mi fu rivolta questa parola del Signore: 2 ""Figlio dell'uomo, intona un lamento sul faraone re d'Egitto dicendo: Leone fra le genti eri considerato; ma eri come un coccodrillo nelle acque, erompevi nei tuoi fiumi e agitavi le acque con le tue zampe, intorbidandone i corsi"". 3 Dice il Signore Dio: ""Tenderò contro di te la mia rete con una grande assemblea di popoli e ti tireranno su con la mia rete. 4 Ti getterò sulla terraferma e ti abbandonerò al suolo. Farò posare su di te tutti gli uccelli del cielo e sazierò di te tutte le bestie della terra. 5 Spargerò per i monti la tua carne e riempirò le valli della tua carogna. 6 Farò bere alla terra il tuo scolo, il tuo sangue, fino ai monti, e i burroni saranno pieni di te. 7 Quando cadrai estinto, coprirò il cielo e oscurerò le sue stelle, velerò il sole di nubi e la luna non brillerà. 8 Oscurerò tutti gli astri del cielo su di te e stenderò sulla tua terra le tenebre. Parola del Signore Dio. 9 Sgomenterò il cuore di molti popoli, quando farò giungere la notizia della tua rovina alle genti, in regioni a te sconosciute. 10 Per te farò stupire molti popoli e tremeranno i loro re a causa tua, quando sguainerò la spada davanti a loro. Ognuno tremerà ad ogni istante per la sua vita, nel giorno della tua rovina"". 11 Poichè dice il Signore Dio: ""La spada del re di Babilonia ti raggiungerà. 12 Abbatterò la tua moltitudine con la spada dei prodi, dei popoli più feroci; abbatteranno l'orgoglio dell'Egitto e tutta la sua moltitudine sarà sterminata. 13 Farò perire tutto il suo bestiame sulle rive delle grandi acque, che non saranno più turbate da piede d'uomo, nè unghia d'animale le intorbiderà. 14 Allora farò ritornare tranquille le loro acque e farò scorrere i loro canali come olio. Parola del Signore Dio. 15 Quando avrò fatto dell'Egitto una terra desolata, tutta priva di quanto contiene, quando avrò percosso tutti i suoi abitanti, allora si saprà che io sono il Signore. 16 Questo è un lamento e lo si canterà. Lo canteranno le figlie delle genti, lo canteranno sull'Egitto e su tutta la sua moltitudine"". Oracolo del Signore Dio.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia