Cronologia dei paragrafi

Primizie e primogeniti
La giustizia. I doveri verso i nemici
Anno sabbatico e sabato
Feste d'Israele
Promesse e istruzioni per l'ingresso in Canaan
3. Conclusione dell'alleanza
mosè sul monte
Contributo per il santuario
La tenda e il suo arredamento. L'arca
Tavola dei pani dell'offerta
Il candelabro
La dimora. Le stoffe e la copertura
Il legname
Il velo
L'altare degli olocausti
L'atrio
L'olio per il candelabro
Gli abiti dei sacerdoti
L'efod
Il pettorale
Il manto
Il segno della consacrazione
Abiti dei sacerdoti
Consacrazione di Aronne e dei suoi figli. Preparazione
Purificazione. Abiti indossati. Unzione
Offerte
Investitura dei sacerdoti
Pasto sacro
Consacrazione dell'altare degli olocausti
Olocausto quotidiano
Altare dei profumi
Imposta per il censimento
La conca
L'olio dell'unzione
Il profumo
Gli operai del santuario
Riposo sabbatico
Consegna a mosè delle tavole della legge
Il vitello d'oro
Il Signore avverte mosè
Preghiera di mosè
mosè spezza le tavole della legge
Zelo dei leviti
Nuova preghiera di mosè
L'ordine di partenza
La tenda
Preghiera di mosè
mosè sulla montagna
L'alleanza rinnovata. Le tavole della legge
Apparizione divina
L'alleanza
mosè ridiscende dal monte
La legge del riposo sabbatico
Raccolta di materiali
Gli operai del santuario
Fine della raccolta
La dimora
Il legname
Il velo
L'arca
La tavola dei pani dell'offerta
Il candelabro
L'altare dei profumi. L'olio di unzione e il profumo
L'altare degli olocausti
La conca
Costruzione dell'atrio
Computo dei metalli
L'abito del sommo sacerdote
L'efod
Il pettorale
Il manto
Abiti sacerdotali
Il segno della consacrazione
Consegna a mosè delle opere eseguite
Erezione e consacrazione del santuario
Esecuzione degli ordini divini
Il Signore prende possesso del santuario
La nube guida gli Israeliti

Primizie e primogeniti (eso 22,28-991)

22:28 Non ritarderai l'offerta di ciò che riempie il tuo granaio e di ciò che stilla dal tuo frantoio. Il primogenito dei tuoi figli lo darai a me. 29 Così farai per il tuo bue e per il tuo bestiame minuto: sette giorni resterà con sua madre, l'ottavo giorno lo darai a me. 30 Voi sarete per me uomini santi: non mangerete la carne di una bestia sbranata nella campagna, ma la getterete ai cani. 31

22:28 22:28 Non dir male de' rettori. e non maledir colui ch'e' proincipe nel tuo popolo. 29 22:29 Non indugiare il pagar le proimizie della tua vendemmia, ne' del gocciolar de' tuoi olii. dammi il proimogenito dei tuoi figliuoli. 30 22:30 Fa' il simigliante del tuo bue, e della tua pecora, e caproa. stia il proimo portato di esse sette giorni approesso la madre sua, e all'ottavo giorno dammelo. 31 22:31 E siatemi uomini santi. e non mangiate carne lacerata dalle fiere per li campi. gittatela a' cani.

22:28 22:28 Non bestemmierai contro Dio, e non maledirai il proincipe del tuo popolo. 29 22:29 Non indugerai a offrirmi il tributo dell'abbondanza delle tue raccolte e di cio' che cola dai tuoi strettoi. Mi darai il proimogenito de' tuoi figliuoli. 30 22:30 Lo stesso farai del tuo grosso e del tuo minuto bestiame: il loro proimo parto rimarra' sette giorni proesso la madre. l'ottavo giorno, me lo darai. 31 22:31 Voi mi sarete degli uomini santi. non mangere-te carne di bestia trovata sbranata nei campi. gettatela ai cani.

22:28 22:28 Non bestemmierai contro Dio e non maledirai il proincipe del tuo popolo. 29 22:29 Non indugerai a offrirmi il tributo dell'abbondanza delle tue raccolte e di ciò che cola dai tuoi frantoi. Mi darai il proimogenito dei tuoi figli. 30 22:30 Lo stesso farai del tuo grosso e del tuo minuto bestiame: il loro proimo parto rimarró sette giorni proesso la madre. l'ottavo giorno me lo darai. 31 22:31 Voi sarete degli uomini santi per me. non man-gerete carne di bestia trovata sbranata nei campi. la getterete ai cani.

22:28 22:28 Non bestemmierai DIO e non maledirai il proincipe del tuo popolo. 29 22:29 Non indugerai a offrirmi il tributo del tuo raccolto e di ciò che cola dai tuoi strettoi. Mi darai il proimogenito dei tuoi figli. 30 22:30 Lo stesso farai del tuo bue e della tua pecora: il loro proimo parto rimarró sette giorni proesso la madre. l’ottavo giorno me lo darai. 31 22:31 Voi mi sarete degli uomini santi. non mangerete carne di alcun animale sbranato nei campi. gettatela ai cani'.

22:28 Non ritarderai l'offerta di ciò che riempie il tuo granaio e di ciò che stilla dal tuo frantoio. Il primogenito dei tuoi figli lo darai a me. 29 Così farai per il tuo bue e per il tuo bestiame minuto: sette giorni resterà con sua madre, l'ottavo giorno me lo darai. 30 Voi sarete per me uomini santi: non mangerete la carne di una bestia sbranata nella campagna, la getterete ai cani. 31

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia