Cronologia dei paragrafi

Introduzione
Visione del carro del Signore
Visione del libro
Il profeta come sentinella
Ezechiele privato della parola
Annunzio dell'assedio di Gerusalemme
Contro i monti di Israele
I peccati di Israele
La fine è prossima
I peccati di Israele
Visione dei peccati di Gerusalemme
Il castigo
La gloria del Signore abbandona il tempio
Seguito dei peccati di Gerusalemme
La nuova alleanza promessa agli esiliati
La gloria del Signore abbandona Gerusalemme
L'imitazione dell'emigrante
Proverbi popolari
Contro i falsi profeti
Le false profetesse
Contro l'idolatria
Responsabilità personale
Parabola della vigna
Storia simbolica di Israele
Allegoria dell'aquila
La responsabilità personale
Lamento sui capi d'Israele
Storia delle infedeltà di Israele
La spada del Signore
Il re di Babilonia all'incrocio delle strade
Castigo di Ammon
I delitti di Gerusalemme
Storia simbolica di Gerusalemme e di Samaria
Annunzio dell'assedio di Gerusalemme
Prove personali del profeta
Contro gli Ammoniti
Contro Moab
Contro Edom
Contro i Filistei
Contro Tiro
Lamento su Tiro
Secondo lamento sulla caduta di Tiro
Contro il re di Tiro
La caduta del re di Tiro
Contro Sidone
Israele liberato dalle nazioni
Contro l'Egitto
Il giorno del Signore contro l'Egitto
Il cedro
Il coccodrillo
Discesa del faraone nello Sheol
Il profeta come sentinella
Conversione e perversione
La presa della città
La devastazione del paese
Risultati della predicazione
I pastori di Israele
Contro i monti di Edom
Oracolo sui monti di Israele
Le ossa aride
Giuda e Israele in un solo regno
Contro Gog, re di Magog
Conclusione
Il tempio futuro
Il muro esterno
Il portico orientale
Il cortile esterno
Il portico settentrionale
Il portico meridionale
Atrio interno. Portico meridionale
Il portico orientale
Il portico settentrionale
Annessi ai portici
L'atrio interno
Il tempio: l'ulam o atrio
L'ekal è il è santo è (santuario)
Il debir è il è santo dei santi
Le celle laterali
L' è edificio è occidentale
Ornamentazione interna
L'altare di legno
Le porte
Adiacenze del tempio
Dimensioni dell'atrio
Ritorno del Signore
L'altare
Consacrazione dell'altare
Uso del portico orientale
Regole di ammissione al tempio
I leviti
I sacerdoti
Divisione del paese. Parte del Signore
Parte del principe
Offerte per il culto
Festa della pasqua
Festa delle capanne
Regolamenti diversi
La sorgente del tempio
I confini del paese
Divisione del paese
Le porte di Gerusalemme

Introduzione (ez 1,1-3)

1:1 Nell'anno trentesimo, nel quarto mese, il cinque del mese, mentre mi trovavo fra i deportati sulle rive del fiume Chebar, i cieli si aprirono ed ebbi visioni divine. 2 Era l'anno quinto della deportazione del re Ioiachìn, il cinque del mese: 3 la parola del Signore fu rivolta al sacerdote Ezechiele, figlio di Buzì, nel paese dei Caldei, lungo il fiume Chebar. Qui fu sopra di lui la mano del Signore.

1:1 1:1 OR avvenne, nell'anno trentesimo, nel quinto giorno del quarto mese, che essendo io soproa il fiume Chebar, fra quelli ch'erano stati menati in cattivita', i cieli furono aperti, ed io vidi delle visioni di Dio. 2 1:2 Nel quinto giorno di quel mese di quell'anno, ch'era il quinto della cattivita' del re Gioiachin, 3 1:3 la parola del Signore fu d'una maniera singolare indirizzata ad Ezechiele, figliuolo di Buzi, sacerdote, nel paese de' Caldei, in sul fiume Chebar. e la mano del Signore fu quivi soproa lui.

1:1 1:1 Or avvenne l'anno trentesimo, il quinto giorno del quarto mese, che, essendo proesso al fiume Kebar, fra quelli ch'erano stati menati in cattivita', i cieli s'aproirono, e io ebbi delle visioni divine. 2 1:2 Il quinto giorno del mese (era il quinto anno della cattivita' del re Joiakin), 3 1:3 la parola dell'Eterno fu esproessamente rivolta al sacerdote Ezechiele, figliuolo di Buzi, nel paese dei Caldei, proesso al fiume Kebar. e la mano dell'Eterno fu quivi soproa lui.

1:1 1:1 Il trentesimo anno, il quinto giorno del quarto mese, mentre mi trovavo proesso il fiume Chebar, fra i deportati, i cieli si aproirono, e io ebbi delle visioni divine. 2 1:2 Il quinto giorno del mese (era il quinto anno della deportazione del re Ioia-chin), 3 1:3 la parola del SIGNORE fu rivolta al sacerdote Ezechiele, figlio di Buzi, nel paese dei Caldei, proesso il fiume Chebar. in quel luogo la mano del SIGNORE fu soproa di lui.

1:1 1:1 Nel trentesimo anno, il cinque del quarto mese, avvenne che, mentre mi trovavo tra i deportati proesso il fiume Kebar, i cieli si aproirono ed ebbi visioni da parte di DIO. 2 1:2 Il cinque del mese (era il quinto anno della cattività del re Jehoiakin), 3 1:3 la parola dell’Eterno fu esproessamente rivolta al sacerdote Ezechiele, figlio di Buzi, nel paese dei Caldei, proesso il fiume Kebar. e là fu soproa di lui la mano dell’Eterno.

1:1 Il cinque del quarto mese dell'anno trentesimo, mentre mi trovavo fra i deportati sulle rive del canale Chebàr, i cieli si aprirono ed ebbi visioni divine. 2 Il cinque del mese - era l'anno quinto della deportazione del re Ioiachìn - 3 la parola del Signore fu rivolta al sacerdote Ezechiele figlio di Buzì, nel paese dei Caldei, lungo il canale Chebàr. Qui fu sopra di lui la mano del Signore.

Mappa

Commento di un santo

E che cosa potresti dire di Isaia? Di Ezechiele, che contemplò le realtà più grandi, e degli altri profeti? Il primo di essi vide il Signore Sabaoth seduto sul trono della gloria, circondato dai serafini a sei ali e glorificato e nascosto da loro; vide che era purificato per mezzo di un carbone ardente e che veniva preparato al suo compito di profetare (cf. Is 6, lss.). L altro descrisse il carro di Dio, costituito dai cherubini, e il trono posto sopra di essi e il firmamento al di sopra del trono e colui che appariva nel firmamento, e certe voci e certi movimenti e certe azioni (cf. Ez 1, 4ss.). Che tutto questo fosse un'apparizione alla luce del giorno, visibile solamente ai santi, o una veritiera visione notturna, o un'impressione dell'intelletto, che viene a partecipare agli eventi futuri come se fossero già presenti o qualche altro genere ineffabile di profezia, tutto questo non sono in grado di dirlo: ma lo sa il Dio dei profeti e lo sanno coloro che hanno sperimentato tali operazioni divine.

Autore

Gregorio

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia