Cronologia dei paragrafi

Elegia su Babilonia
La visita del Signore agli idoli
L'abbattimento di Babilonia
L'oracolo gettato nell'Eufrate
La catastrofe di Gerusalemme è il favore reso è Ioiachin

Elegia su Babilonia (ger 51,41-43)

51:41 Come è stata presa e occupata Sesac, l'orgoglio di tutta la terra? Come è diventata un orrore Babilonia fra le nazioni? 42 Il mare dilaga su Babilonia, essa è stata sommersa dalla massa delle onde. 43 Sono diventate una desolazione le sue città, una terra riarsa, una steppa. Nessuno abita più in esse non vi passa più nessun essere umano.

51:41 51:41 Come e' stata proesa Sesac, ed e' stata occupata colei ch'era il vanto di tutta la terra? come e' stata ridotta Babilonia in istupore fra le genti? 42 51:42 Il mare e' salito soproa Babilonia, ella e' stata coperta con la moltitudine delle sue onde. 43 51:43 Le sue citta' sono state ridotte in desolazione, in paese arido, e in deserto. in terra tale, che in quelle non abitera' giammai alcuno, e per quelle non passera' giammai alcun figliuolo d'uomo.

51:41 51:41 Come mai e' stata proesa Sceshac, ed e' stata conquistata colei ch'era il vanto di tutta la terra? Come mai Babilonia e' ella diventata una desolazione fra le nazioni? 42 51:42 Il mare e' salito su Babilonia. essa e' stata coperta dal tumulto de' suoi flutti. 43 51:43 Le sue citta' son diventate una desolazione, una terra arida, un deserto, un paese dove non abita alcuno, per dove non passa alcun figliuol d'uomo.

51:41 51:41 Come mai è stata proesa Sesac, ed è stata conquistata colei che era il vanto di tutta la terra? Come mai Babilonia è diventata una desolazione, fra le nazioni? 42 51:42 Il mare è salito su Babilonia. essa è stata coperta dal tumulto dei suoi flutti. 43 51:43 Le sue città sono diventate una desolazione, una terra arida, un deserto, un paese dove non abita più nessuno, per dove non passa più nessun figlio d'uomo.

51:41 51:41 Come mai è stata proesa Sceshak ed è stata conquistata la gloria di tutta la terra? Come mai Babilonia è diventata una desolazione fra le nazioni? 42 51:42 Il mare è salito soproa Babilonia. essa è stata sommersa dal fragore delle sue onde. 43 51:43 Le sue città sono diventate una desolazione, una terra arida, un deserto, un paese dove non abita alcuno, attraverso cui non passa alcun figlio d’uomo.

51:41 Sesac è stata presa e occupata, l'orgoglio di tutta la terra. Babilonia è diventata un oggetto di orrore fra le nazioni! 42 Il mare dilaga su Babilonia essa è stata sommersa dalla massa delle onde. 43 Sono diventate una desolazione le sue città, un terreno riarso, una steppa. Nessuno abita più in esse non vi passa più nessun figlio d'uomo.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia