Cronologia dei paragrafi

La teofania
Il decalogo
Legge dell'altare
Leggi sugli schiavi
Omicidio
Colpi e ferite
Furti di animali
Delitti che esigono un indennizzo
Violenza a una vergine
Leggi morali e religiose
Primizie e primogeniti
La giustizia. I doveri verso i nemici
Anno sabbatico e sabato
Feste d'Israele
Promesse e istruzioni per l'ingresso in Canaan
3. Conclusione dell'alleanza
mosè sul monte
Contributo per il santuario
La tenda e il suo arredamento. L'arca
Tavola dei pani dell'offerta
Il candelabro
La dimora. Le stoffe e la copertura
Il legname
Il velo
L'altare degli olocausti
L'atrio
L'olio per il candelabro
Gli abiti dei sacerdoti
L'efod
Il pettorale
Il manto
Il segno della consacrazione
Abiti dei sacerdoti
Consacrazione di Aronne e dei suoi figli. Preparazione
Purificazione. Abiti indossati. Unzione
Offerte
Investitura dei sacerdoti
Pasto sacro
Consacrazione dell'altare degli olocausti
Olocausto quotidiano
Altare dei profumi
Imposta per il censimento
La conca
L'olio dell'unzione
Il profumo
Gli operai del santuario
Riposo sabbatico
Consegna a mosè delle tavole della legge
Il vitello d'oro
Il Signore avverte mosè
Preghiera di mosè
mosè spezza le tavole della legge
Zelo dei leviti
Nuova preghiera di mosè
L'ordine di partenza
La tenda
Preghiera di mosè
mosè sulla montagna
L'alleanza rinnovata. Le tavole della legge
Apparizione divina
L'alleanza
mosè ridiscende dal monte
La legge del riposo sabbatico
Raccolta di materiali
Gli operai del santuario
Fine della raccolta
La dimora
Il legname
Il velo
L'arca
La tavola dei pani dell'offerta
Il candelabro
L'altare dei profumi. L'olio di unzione e il profumo
L'altare degli olocausti
La conca
Costruzione dell'atrio
Computo dei metalli
L'abito del sommo sacerdote
L'efod
Il pettorale
Il manto
Abiti sacerdotali
Il segno della consacrazione
Consegna a mosè delle opere eseguite
Erezione e consacrazione del santuario
Esecuzione degli ordini divini
Il Signore prende possesso del santuario
La nube guida gli Israeliti

La teofania (eso 19,16-991)

19:16 Il terzo giorno, sul far del mattino, vi furono tuoni e lampi, una nube densa sul monte e un suono fortissimo di corno: tutto il popolo che era nell'accampamento fu scosso da tremore. 17 Allora Mosè fece uscire il popolo dall'accampamento incontro a Dio. Essi stettero in piedi alle falde del monte. 18 Il monte Sinai era tutto fumante, perchè su di esso era sceso il Signore nel fuoco, e ne saliva il fumo come il fumo di una fornace: tutto il monte tremava molto. 19 Il suono del corno diventava sempre più intenso: Mosè parlava e Dio gli rispondeva con una voce. 20 Il Signore scese dunque sul monte Sinai, sulla vetta del monte, e il Signore chiamò Mosè sulla vetta del monte. Mosè salì. 21 Il Signore disse a Mosè: "Scendi, scongiura il popolo di non irrompere verso il Signore per vedere, altrimenti ne cadrà una moltitudine! 22 Anche i sacerdoti, che si avvicinano al Signore, si santifichino, altrimenti il Signore si avventerà contro di loro!". 23 Mosè disse al Signore: "Il popolo non può salire al monte Sinai, perchè tu stesso ci hai avvertito dicendo: "Delimita il monte e dichiaralo sacro"". 24 Il Signore gli disse: "Va', scendi, poi salirai tu e Aronne con te. Ma i sacerdoti e il popolo non si precipitino per salire verso il Signore, altrimenti egli si avventerà contro di loro!". 25 Mosè scese verso il popolo e parlò loro.

19:16 19:16 E al terzo giorno, come fu mattina, si fecero tuoni e folgori. e vi era una folta nuvola in sul monte, insieme con un suon di tromba molto forte. e tutto il popolo ch'era nel campo tremava. 17 19:17 E Mose' fece uscire il popolo fuor del campo, incontro a Dio. e si fermarono appie' del monte. 18 19:18 Or il monte di Sinai fumava tutto. perciocche' il Signore era sceso soproa esso in fuoco. e il fumo ne saliva a guisa di fumo di fornace. e tutto il monte tremava forte. 19 19:19 E il suon della tromba si andava vie piu' rinforzando grandemente. e Mose' parlava, e Iddio gli rispondeva per un tuono. 20 19:20 Il Signore adunque scese in sul monte di Sinai, sulla sommita' del monte, e chiamo' Mose' alla sommita' del monte. E Mose' vi sali'. 21 19:21 E il Signore disse a Mose': Scendi, protesta al popolo, che talora egli non rompa i termini, e non si approessi al Signore per riguardare. onde molti di essi caggiano morti. 22 19:22 I sacerdoti eziandio, che si approessano al Signore, si santifichino. che talora il Signore non si avventi soproa loro. 23 19:23 E Mose' disse al Signore: Il popolo non puo' salire al monte Sinai. con-ciossiache' tu ci abbi protestato, dicendo: Poni de' termini a questo monte, e santificalo. 24 19:24 E il Signore disse a Mose': Va', scendi. poi monta tu, ed Aaronne teco. ma i sacerdoti, e il popolo non rompano i termini, per salire al Signore, che talora egli non si avventi soproa loro. 25 19:25 E Mose' discese al popolo, e gliel disse.

19:16 19:16 Il terzo giorno, come fu mattino, cominciaron de' tuoni, de' lampi, apparve una folta nuvola sul monte, e s'udi' un fortissimo suon di tromba. e tutto il popolo ch'era nel campo, tremo'. 17 19:17 E Mose' fece uscire il popolo dal campo per menarlo incontro a Dio. e si fermarono appie' del monte. 18 19:18 Or il monte Sinai era tutto fumante, perchè l'Eterno v'era disceso in mezzo al fuoco. e il fumo ne saliva come il fumo d'una fornace, e tutto il monte tremava forte. 19 19:19 Il suon della tromba s'andava facendo semproe piu' forte. Mose' parlava, e Dio gli rispondeva con una voce. 20 19:20 L'Eterno dunque scese sul monte Sinai, in vetta al monte. e l'Eterno chiamo' Mose' in vetta al monte, e Mose' vi sali'. 21 19:21 E l'Eterno disse a Mose': 'Scendi, avverti solennemente il popolo onde non faccia irruzione verso l'Eterno per guardare, e non n'abbiano a perire molti. 22 19:22 E anche i sacerdoti che si approessano all'Eterno, si santifichino, affinchè l'Eterno non si avventi contro a loro'. 23 19:23 Mose' disse all'Eterno: 'Il popolo non puo' salire sul monte Sinai, poichè tu ce l'hai divietato dicendo: Poni de' limiti attorno al monte, e santificalo'. 24 19:24 Ma l'Eterno gli disse: 'Va', scendi abbasso. poi salirai tu, e Aaronne teco. ma i sacerdoti e il popolo non facciano irruzione per salire verso l'Eterno, onde non s'avventi contro a loro'. 25 19:25 Mose' discese al popolo e glielo disse.

19:16 19:16 Il terzo giorno, come fu mattino, ci furono tuoni, lampi, una fitta nuvola sul monte e si udò un fortissimo suono di tromba. Tutto il popolo che era nell'accampamento tremò. 17 19:17 Mosè fece uscire il popolo dall'accampamento per condurlo a incontrare Dio. e si fermarono ai piedi del monte. 18 19:18 Il monte Sinai era tutto fumante, perchè il SIGNORE vi era disceso in mezzo al fuoco. il fumo saliva come il fumo di una fornace, e tutto il monte tremava forte. 19 19:19 Il suono della tromba si faceva semproe più forte. Mosè parlava e Dio gli rispondeva con una voce. 20 19:20 Il SIGNORE dunque scese sul monte Sinai, in vetta al monte. e il SIGNORE chiamò Mosè sulla vetta del monte, e Mosè vi salò. 21 19:21 Il SIGNORE disse a Mosè: 'Scendi, avverti solennemente il popolo di non fare irruzione verso il SIGNORE per guardare, altrimenti molti di loro periranno. 22 19:22 Anche i sacerdoti che si avvicinano al SIGNORE, si santifichino, affinchè il SIGNORE non si avventi contro di loro'. 23 19:23 Mosè disse al SIGNORE: 'Il popolo non può salire sul monte Sinai, poichè tu ce lo hai vietato dicendo: ""Fissa dei limiti intorno al monte, e santificalo""'. 24 19:24 Ma il SIGNORE gli disse: 'Vó, scendi. poi risalirai insieme ad Aaronne. Ma i sacerdoti e il popolo non facciano irruzione per salire verso il SIGNORE, affinchè egli non si avventi contro di loro. 25 19:25 Mosè scese verso il popolo e glielo disse.

19:16 19:16 Il terzo giorno, come fu mattino, ci furono tuoni e lampi. sul monte apparve una densa nuvola e si udì un fortissimo suon di tromba. e tutto il popolo che era nell’accampamento tremò. 17 19:17 Quindi Mosè fece uscire il popolo dall’accampamento per condurlo incontro a DIO. e si fermarono ai piedi del monte. 18 19:18 Or il monte Sinai era tutto fumante, perchè l’Eterno era disceso su di esso nel fuoco. il suo fumo saliva come il fumo di una fornace, e tutto il monte tremava forte. 19 19:19 Mentre il suono della tromba andava facendosi semproe più forte, Mosè parlava, e DIO gli rispondeva con una voce tonante. 20 19:20 L’Eterno dunque scese sul monte Sinai, in vetta al monte. poi l’Eterno chiamò Mosè in vetta al monte e Mosè vi salì. 21 19:21 E l’Eterno disse a Mosè: ’Scendi e avverti solennemente il popolo, perchè non si proecipiti verso l’Eterno per guardare, e molti non abbiano a perire. 22 19:22 Anche i sacerdoti che si avvicinano all’Eterno si santifichino, affinchè l’Eterno non si avventi contro di loro'. 23 19:23 Mosè disse all’Eterno: ’Il popolo non può salire sul monte Sinai, poichè tu ci hai ordinato solennemente, dicendo: ""Poni dei limiti attorno al monte e santificalo""'. 24 19:24 Ma l’Eterno gli disse: ’Vó, scendi giù. poi sali, tu e Aaronne con te. ma i sacerdoti e il popolo non si proecipitino per salire verso l’Eterno, perchè egli non si avventi contro di loro'. 25 19:25 Così Mosè scese dal popolo e gli parlò.

19:16 Appunto al terzo giorno, sul far del mattino, vi furono tuoni, lampi, una nube densa sul monte e un suono fortissimo di tromba: tutto il popolo che era nell'accampamento fu scosso da tremore. 17 Allora Mosè fece uscire il popolo dall'accampamento incontro a Dio. Essi stettero in piedi alle falde del monte. 18 Il monte Sinai era tutto fumante, perchè su di esso era sceso il Signore nel fuoco e il suo fumo saliva come il fumo di una fornace: tutto il monte tremava molto. 19 Il suono della tromba diventava sempre più intenso: Mosè parlava e Dio gli rispondeva con voce di tuono. 20 Il Signore scese dunque sul monte Sinai, sulla vetta del monte, e il Signore chiamò Mosè sulla vetta del monte. Mosè salì. 21 Poi il Signore disse a Mosè: ""Scendi, scongiura il popolo di non irrompere verso il Signore per vedere, altrimenti ne cadrà una moltitudine! 22 Anche i sacerdoti, che si avvicinano al Signore, si tengano in stato di purità, altrimenti il Signore si avventerà contro di loro!"". 23 Mosè disse al Signore: ""Il popolo non può salire al monte Sinai, perchè tu stesso ci hai avvertiti dicendo: Fissa un limite verso il monte e dichiaralo sacro"". 24 Il Signore gli disse: ""Vó, scendi, poi salirai tu e Aronne con te. Ma i sacerdoti e il popolo non si precipitino per salire verso il Signore, altrimenti egli si avventerà contro di loro!"". 25 Mosè scese verso il popolo e parlò.

Mappa

#http://#

Commento di un santo

Che dire qui se non che c'è alcuno così sciocco da credere che il fumo, il fuoco, le nubi la caligine e le altre cose simili sono la sostanza del Verbo e della Sapienza di Dio, che è il Cristo, oppure la sostanza dello Spirito santo? Nemmeno gli ariani sono mai giunti a tal punto da affermare questo di Dio Padre. Perciò quei prodigi sono stati compiuti per mezzo della creatura che è docile al Creatore (Rm 1, 25), e furono presentati ai sensi degli uomini in maniera ad essi conveniente .. . Secondo un modo di pensare grossolano, qualcuno crederà che il popolo abbia visto la caligine ma Mosè dentro la caligine abbia visto con gli occhi corporei il Figlio di Dio che i folli eretici vogliono sia apparso nel suo stesso essere, basandosi sull'affermazione : Mosè entrò nella caligine dov'era Dio (Es 20, 21).

Autore

Agostino

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale