Cronologia dei paragrafi

Ristabilimento promesso a Giuda
Israele e Giuda
La retribuzione personale
La nuova alleanza
Permanenza di Israele
Ricostruzione e grandezza di Gerusalemme
L'acquisto di un campo, pegno di avvenire felice
Altra promessa di restaurazione
Le istituzioni dell'avvenire
La sorte finale di Sedecia
Il problema della liberazione degli schiavi
Il rotolo del 65-64
Giudizio riassuntivo su Sedecia
Geremia nella cisterna. Intervento di Ebed-Milech
Ultimo incontro di Geremia con Sedecia
Sorte di Geremia alla caduta di Gerusalemme
Oracolo di salvezza per Ebed-Milech
Ancora la sorte di Geremia
Godolia governatore: suo assassinio
La fuga in Egitto
Geremia predice l'invasione dell'Egitto da parte di Nabucodonosor
Ultimo ministero di Geremia: i Giudei in Egitto e la Regina del Cielo
La parola di consolazione per Baruc
Oracoli contro l'Egitto. La disfatta di Crchemis
L'invasione dell'Egitto
Oracolo contro i Filistei
Oracolo contro Moab
Oracolo contro Ammon
Oracolo contro Edom
Oracolo contro città sire
Oracolo contro le tribù arabe
Oracolo contro Elam
Oracolo contro Babilonia
Caduta di Babilonia, liberazione di Israele
Caduta di Babilonia annunziata a Gerusalemme
Il peccato di insolenza
Il Signore redentore di Israele
Il popolo del nord e il leone del Giordano
Il Signore contro Babilonia
Il martello del Signore e il monte colossale
Verso la fine
La vendetta del Signore
Elegia su Babilonia
La visita del Signore agli idoli
L'abbattimento di Babilonia
L'oracolo gettato nell'Eufrate
La catastrofe di Gerusalemme è il favore reso è Ioiachin

Ristabilimento promesso a Giuda (ger 31,23-26)

31:23 Così dice il Signore degli eserciti, Dio d'Israele: "Quando avrò cambiato la loro sorte, nella terra di Giuda e nelle sue città si dirà ancora questa parola: "Il Signore ti benedica, sede di giustizia, monte santo". 24 Vi abiteranno insieme Giuda e tutte le sue città, gli agricoltori e coloro che conducono le greggi. 25 Poichè ristorerò chi è stanco e sazierò coloro che languono". 26 A questo punto mi sono destato e ho guardato: era stato un bel sogno.

31:23 31:23 Cosi' ha detto il Signor degli eserciti, l'Iddio d'Israele: Ancora sara' detta questa parola nel paese di Giuda, e nelle sue citta', quando io li avro' ritratti di cattivita': Il Signore ti benedica, o abitacolo di giustizia, o monte di santita'. 24 31:24 E in esso abiteranno que' di Giuda, e que' di tutte le sue citta' insieme. i lavoratori, e quelli che vanno qua e la' con le lor mandre. 25 31:25 Perciocche' io avro' inebbriata l'anima assetata e stanca, ed avro' saziata ogni anima languente. 26 31:26 Per questo io mi sono svegliato, ed ho riguardato. e il mio sonno mi e' stato dolce.

31:23 31:23 Cosi' parla l'Eterno degli eserciti, l'Iddio d'Israele: Ancor si dira' questa parola nel paese di Giuda e nelle sue citta', quando li avro' fatti tornare dalla cattivita': 'L'Eterno ti benedica, o dimora di giustizia, o monte di santita'! ' 24 31:24 La' si stabiliranno assieme Giuda e tutte le sue citta': gli agricoltori e quei che menano i greggi. 25 31:25 Poichè io ristorero' l'anima stanca, e saziero' ogni anima languente. 26 31:26 A questo punto mi sono svegliato e ho guardato. e il mio sonno m'e' stato dolce.

31:23 31:23 Cosò parla il SIGNORE degli eserciti, Dio d'Israele: 'Si dirà pure questa parola nel paese di Giuda e nelle sue città, quando li avrò fatti tornare dalla deportazione: Il SIGNORE ti benedica, territorio di giustizia, monte santo! 24 31:24 Là si stabiliranno assieme Giuda e tutte le sue città. gli agricoltori e quelli che guidano le greggi. 25 31:25 Poichè io ristorerò l'anima stanca, sazierò ogni anima languente'. 26 31:26 A questo punto mi sono svegliato e ho guardato. e il mio sonno mi era stato dolce.

31:23 31:23 Così dice l’Eterno degli eserciti, il DIO d’Israele: ’Si dirà ancora questa parola nel paese di Giuda e nelle sue città, quando li avrò fatti tornare dalla cattività: ""L’Eterno ti benedica, o dimora di giustizia, o monte di santità!"". 24 31:24 Là abiteranno Giuda e tutte le sue città insieme, gli agricoltori e quelli che conducono le greggi. 25 31:25 Poichè io sazierò l’anima stanca e ricolmerò ogni anima languente'. 26 31:26 Dopo questo mi sono svegliato e ho guardato, e il mio sonno mi è stato dolce.

31:23 Così dice il Signore degli eserciti, Dio di Israele: ""Si dirà ancora questa parola nel paese di Giuda e nelle sue città, quando avrò cambiato la loro sorte: Il Signore ti benedica, o dimora di giustizia, monte santo. 24 Vi abiteranno insieme Giuda e tutte le sue città, agricoltori e allevatori di greggi. 25 Poichè ristorerò copiosamente l'anima stanca e sazierò ogni anima che languisce"". 26 A questo punto mi sono destato e ho guardato; il mio sonno mi parve soave.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia