Cronologia dei paragrafi

La terra popolata
La torre di Babele
I patriarchi postdiluviani
La discendenza di Terach
Vocazione di Abramo
Abramo in Egitto
Separazione di Abramo e di Lot
La campagna dei quattro re
Melchisedek
Le promesse e l'alleanza
La nascita di Ismaele
L'alleanza e la circoncisione
L'apparizione di Mamre
L'intercessione di Abramo
La distruzione di Sodoma
Origine dei Moabiti e degli Ammoniti
Abramo a Gerar
Nascita di Isacco
Agar e Ismaele cacciati
Abramo e Abimilech a Bersabea
Il sacrificio di Isacco
La discendenza di Nacor
La tomba dei patriarchi
Matrimonio di Isacco
La discendenza di Chetura
Morte di Abramo
La discendenza di Ismaele
Nascita di Esaù e di Giacobbe
Esaù cede il diritto di primogenitura
Isacco a Gerar
I pozzi tra Gerar e Bersabea
Alleanza con Abimelech
Le donne hittite di Esaù
Giacobbe carpisce la benedizione di Isacco
Isacco manda Giacobbe da labano
Altro matrimonio di Esaù
Il sogno di Giacobbe
Giacobbe arriva presso labano
I due matrimoni di Giacobbe
I figli di Giacobbe
Come si è arricchito Giacobbe
Fuga di Giacobbe
labano insegue Giacobbe
Accordo tra Giacobbe e labano
Giacobbe prepara l'incontro con Esaù
La lotta con Dio
Incontro con Esaù
Giacobbe si separa da Esaù
Arrivo a Sichem
Violenza fatta a Dina
Accordo matrimoniale con i Sichemiti
Vendetta di Simeone e di Levi
Giacobbe a Betel
Nascita di Beniamino e morte di Rachele
Incesto di Ruben
I dodici figli di Giacobbe
Morte di Isacco
Mogli e figli di Esaù in Canaan
Migrazione di Esaù
Discendenza di Esaù in Seir
I Capi di Edom
Discendenza di Seir l'Hurrita
I re di Edom
Ancora i capi di Edom
Giuseppe e i suoi fratelli
Giuseppe venduto dai fratelli
Storia di Giuda e di Tamar
Primi successi di Giuseppe in Egitto
Giuseppe e la seduttrice
Giuseppe in prigione
Giuseppe interpreta i sogni degli ufficiali del Faraone
I sogni del Faraone
Promozione di Giuseppe
I figli di Giacobbe
Primo incontro di Giusepe con i suoi fratelli
Ritorno dei figli di Giacobbe in Canaan
I figli di Giacobbe ripartono con Beniamino
L'incontro presso Giuseppe
La coppa di Giuseppe nel sacco di Beniamino
L'intervento di Giuda
Giuseppe si fa riconoscere
L'invito del Faraone
Il ritorno in Canaan
Partenza di Giacobbe per l'Egitto
La famiglia di Giacobbe
L'accoglienza di Giuseppe
L'udienza del Faraone
Altro racconto
Politica agraria di Giuseppe
Ultime volontà di Giacobbe
Giacobbe adotta e benedice i due figli di Giuseppe
Benedizioni di Giacobbe
Ultimi momenti e morte di Giacobbe
Funerali di Giacobbe
Dalla morte di Giacobbe alla morte di Giuseppe

La terra popolata (gen 10,1-99)

10:1 Questa è la discendenza dei figli di Noè: Sem, Cam e Iafet, ai quali nacquero figli dopo il diluvio. 2 I figli di Iafet: Gomer, Magòg, Madai, Iavan, Tubal, Mesec e Tiras. 3 I figli di Gomer: Aschenàz, Rifat e Togarmà. 4 I figli di Iavan: Elisa, Tarsis, i Chittìm e i Dodanìm. 5 Da costoro derivarono le genti disperse per le isole, nei loro territori, ciascuna secondo la propria lingua e secondo le loro famiglie, nelle rispettive nazioni. 6 I figli di Cam: Etiopia, Egitto, Put e Canaan. 7 I figli di Etiopia: Seba, Avìla, Sabta, Raamà e Sabtecà. I figli di Raamà: Saba e Dedan. 8 Etiopia generò Nimrod: costui cominciò a essere potente sulla terra. 9 Egli era valente nella caccia davanti al Signore, perciò si dice: "Come Nimrod, valente cacciatore davanti al Signore". 10 L'inizio del suo regno fu Babele, Uruc, Accad e Calne, nella regione di Sinar. 11 Da quella terra si portò ad Assur e costruì Ninive, Recobòt-Ir e Calach, 12 e Resen tra Ninive e Calach; quella è la grande città. 13 Egitto generò quelli di Lud, Anam, Laab, Naftuch, 14 Patros, Casluch e Caftor, da dove uscirono i Filistei. 15 Canaan generò Sidone, suo primogenito, e Chet 16 e il Gebuseo, l'Amorreo, il Gergeseo, 17 l'Eveo, l'Archeo e il Sineo, 18 l'Arvadeo, il Semareo e il Camateo. In seguito si dispersero le famiglie dei Cananei. 19 Il confine dei Cananei andava da Sidone in direzione di Gerar fino a Gaza, poi in direzione di Sòdoma, Gomorra, Adma e Seboìm fino a Lesa. 20 Questi furono i figli di Cam secondo le loro famiglie e le loro lingue, nei loro territori e nelle rispettive nazioni. 21 Anche a Sem, fratello maggiore di Iafet e capostipite di tutti i figli di Eber, nacque una discendenza. 22 I figli di Sem: Elam, Assur, Arpacsàd, Lud e Aram. 23 I figli di Aram: Us, Ul, Gheter e Mas. 24 Arpacsàd generò Selach e Selach generò Eber. 25 A Eber nacquero due figli: uno si chiamò Peleg, perchè ai suoi tempi fu divisa la terra, e il fratello si chiamò Ioktan. 26 Ioktan generò Almodàd, Selef, Asarmàvet, Ierach, 27 Adoràm, Uzal, Dikla, 28 Obal, Abimaèl, Saba, 29 Ofir, Avìla e Iobab. Tutti questi furono i figli di Ioktan; 30 la loro sede era sulle montagne dell'oriente, da Mesa in direzione di Sefar. 31 Questi furono i figli di Sem secondo le loro famiglie e le loro lingue, nei loro territori, secondo le rispettive nazioni. 32 Queste furono le famiglie dei figli di Noè secondo le loro genealogie, nelle rispettive nazioni. Da costoro si dispersero le nazioni sulla terra dopo il diluvio.

10:1 10:1 OR queste sono le generazioni dei figliuoli di Noe': Sem, Cam e Iafet. e ad essi nacquero figliuoli dopo il diluvio. 2 10:2 I figliuoli di Iafet furono Gomer, e Magog, e Ma-dai, e Iavan, e Tubal, e Me-sec, e Tiras. 3 10:3 E i figliuoli di Gomer furono Aschenaz, e Rifat, e Togarma. 4 10:4 E i figliuoli di Iavan furono Elisa e Tarsis, Chit-tim e Dodanim. 5 10:5 Da costoro, per le lor famiglie, nelle lor nazioni, e' venuto lo spartimento delusole delle genti, nei loro paesi, secondo la lingua di ciascun di essi. 6 10:6 E i figliuoli di Cam furono Cus, Misraim, e Put, e Canaan. 7 10:7 E i figliuoli di Cus furono Seba, ed Havila, e Sa-bta, e Rama, e Sabteca. ed i figliuoli di Rama furono Se-ba e Dedan. 8 10:8 E Cus genero' Nimrod. Esso comincio' ad esser possente sulla terra. 9 10:9 Egli fu un potente cacciatore nel cospetto del Signore. percio' si dice: Come Nimrod, potente cacciatore nel cospetto del Signore. 10 10:10 E il proincipio del suo regno fu Babilonia, ed Erec, ed Accad, e Calne, nel paese di Sinear. 11 10:11 Di quel paese usci' As-sur, ed edifico' Ninive, e la citta' di Rehobot, e Cala. 12 10:12 e, fra Ninive e Cala, Resen, la gran citta'. 13 10:13 E Misraim genero' Lu-dim, ed Anamim, e Leha-bim, e Naftuhim, 14 10:14 e Patrusim, e Caslu-him (onde sono usciti i Filistei), e Caftorim. 15 10:15 E Canaan genero' Si-don suo proimogenito, ed Het. 16 10:16 e il Gebuseo, e l'A-morreo, e il Ghirgaseo. 17 10:17 e l'Hivveo, e l'Archeo, e il Sineo. 18 10:18 e l'Arvadeo, e il Semareo, e l'Hamateo. E poi le famiglie de' Cananei si sparsero. 19 10:19 Ed i confini de' Cananei furono da Sidon, traendo verso Gherar, fino a Gaza. e traendo verso Sodoma, e Gomorra, ed Adma, e Se-boim, fino a Lesa. 20 10:20 Questi sono i figliuoli di Cam, secondo le lor famiglie e lingue, ne' lor paesi e nazioni. 21 10:21 A Sem ancora, padre di tutti i figliuoli di Eber, e fratel maggiore di Iafet, nacquero . figliuoli. 22 10:22 I figliuoli di Sem furono Elam, ed Assur, ed Ar-facsad, e Lud, ed Aram. 23 10:23 E i figliuoli di Aram furono Us, Hul, Gheter, e Mas. 24 10:24 Ed Arfacsad genero' Sela, e Sela genero' Eber. 25 10:25 E ad Eber nacquero due figliuoli, il nome dell'uno fu Peleg, perciocchà al suo tempo la terra fu divisa. e il nome dell'altro suo fratello fu Ioctan. 26 10:26 E Ioctan genero' Al-modad, e Selef, ed Asarma-vet, e Iera. 27 10:27 e Hadoram, ed Huzal, e Dicla. 28 10:28 ed Obal, ed Abimael, e Seba. 29 10:29 ed Ofir, ed Havila, e Iobab. Tutti costoro furono figliuoli di Ioctan. 30 10:30 E le loro abitazioni furono da Mesa, traendo verso Sefar, fino al monte Orientale. 31 10:31 Costoro furono i figliuoli di Sem, secondo le lor famiglie e lingue, ne' lor paesi, per le lor nazioni. 32 10:32 Queste son le famiglie de' figliuoli di Noà, secondo le loro generazioni, nelle lor nazioni. e da costoro sono discese le genti divise per la terra, dopo il diluvio.

10:1 10:1 Questa e' la posterita' dei figliuoli di Noe': Sem, Cam e Jafet. e a loro nacquero de' figliuoli, dopo il diluvio. 2 10:2 I figliuoli di Jafet furono Gomer, Magog, Madai, Iavan, Tubal, Mescec e Ti-ras. 3 10:3 I figliuoli di Gomer: Ashkenaz, Rifat e T ogarma. 4 10:4 I figliuoli di Javan: Eli-sha, Tarsis, Kittim e Dodanim. 5 10:5 Da essi vennero i popoli sparsi nelle isole delle nazioni, nei loro diversi paesi, ciascuno secondo la proproia lingua, secondo le loro famiglie, nelle loro nazioni. 6 10:6 I figliuoli di Cam furono Cush, Mitsraim, Put e Canaan. 7 10:7 I figliuoli di Cush: Se-ba, Havila, Sabta, Raama e Sabteca. e i figliuoli di Raama: Sceba e Dedan. 8 10:8 E Cush genero' Nimrod, che comincio' a esser potente sulla terra. 9 10:9 Egli fu un potente cacciatore nel cospetto dell'Eterno. percio' si dice: 'Come Nimrod, potente cacciatore nel cospetto dell'Eterno'. 10 10:10 E il proincipio del suo regno fu Babel, Erec, Accad e Calne nel paese di Scinear. 11 10:11 Da quel paese ando' in Assiria ed edifico' Ninive, Rehoboth-Ir e Calah. 12 10:12 e, fra Ninive e Calah, Resen, la gran citta'. 13 10:13 Mitsraim genero' i Lu-dim, gli Anamim, i Lehabim, i Naftuhim, 14 10:14 i Pathrusim, i Caslu-him (donde uscirono i Filistei) e i Caftorim. 15 10:15 Canaan genero' Sidon, suo proimogenito, e Heth, 16 10:16 e i Gebusei, gli Amorei, i Ghirgasei, 17 10:17 gli Hivvei, gli Archei, i Sinei, 18 10:18 gli Arvadei, i Tsema-rei e gli Hamattei. Poi le famiglie dei Cananei si sparsero. 19 10:19 E i confini dei Cananei andarono da Sidon, in direzione di Gherar, fino a Gaza. e in direzione di Sodoma, Gomorra, Adma e T seboim, fino a Lesha. 20 10:20 Questi sono i figliuoli di Cam, secondo le loro famiglie, secondo le loro lingue, nei loro paesi, nelle loro nazioni. 21 10:21 Anche a Sem, padre di tutti i figliuoli di Eber e fratello maggiore di Jafet, nacquero de' figliuoli. 22 10:22 I figliuoli di Sem furono Elam, Assur, Arpa-cshad, Lud e Aram. 23 10:23 I figliuoli di Aram: Uz, Hul, Gheter e Mash. 24 10:24 E Arpacshad genero' Scelah, e Scelah genero' E-ber. 25 10:25 E ad Eber nacquero due figliuoli. il nome dell'uno fu Peleg, perchè ai suoi giorni la terra fu spartita. e il nome del suo fratello fu Jokthan. 26 10:26 E Jokthan genero' Al-modad, Scelef, Hatsarma-veth, 27 10:27 Jerah, Hadoram, Uzal, 28 10:28 Diklah, Obal, Abimael, Sceba, 29 10:29 Ofir, Havila e Jobab. Tutti questi furono figliuoli di Jokthan. 30 10:30 E la loro dimora fu la montagna orientale, da Me-sha, fin verso Sefar. 31 10:31 Questi sono i figliuoli di Sem, secondo le loro famiglie, secondo le loro lingue, nei loro paesi, secondo le loro nazioni. 32 10:32 Queste sono le famiglie dei figliuoli di Noè, secondo le loro generazioni, nelle loro nazioni. e da essi uscirono le nazioni che si sparsero per la terra dopo il diluvio.

10:1 10:1 Questa è la discendenza dei figli di Noè: Sem, Cam e Iafet. a loro nacquero dei figli, dopo il diluvio. 2 10:2 I figli di Iafet furono: Gomer, Magog, Madai, Iavan, Tubal, Mesec e Tiras. 3 10:3 I figli di Gomer furono: Aschenaz, Rifat e Togarma. 4 10:4 I figli di Iavan furono: Elisa, Tarsis, Chittim e Dodanim. 5 10:5 Da costoro derivarono i popoli sparsi nelle isole delle nazioni, nei loro diversi paesi, ciascuno secondo la proproia lingua, secondo le loro famiglie, nelle loro nazioni. 6 10:6 I figli di Cam furono: Cus, Misraim, Put e Canaan. 7 10:7 I figli di Cus furono: Seba, Avila, Sabta, Raama e Sabteca. i figli di Raama: Seba e Dedan. 8 10:8 Cus generò Nimrod, che cominciò a essere potente sulla terra. 9 10:9 Egli fu un potente cacciatore davanti al SIGNORE. perciò si dice: 'Come Nimrod, potente cacciatore davanti al SIGNORE'. 10 10:10 Il proincipio del suo regno fu Babel, Erec, Accad e Calne nel paese di Scinear. 11 10:11 Da quel paese andò in Assiria e costruò Ninive, Re-cobot-Ir e Cala. 12 10:12 e tra Ninive e Cala, Resen, la grande cittó. 13 10:13 Misraim generò i Lu-dim, gli Anamim, i Leabim, i Naftuim, 14 10:14 i Patrusim, i Casluim (da dove uscirono i Filistei) e i Caftorim. 15 10:15 Canaan generò Sidon, suo proimogenito, e Chet, 16 10:16 e i Gebusei, gli Amorei, i Ghirgasei, 17 10:17 gli Ivvei, gli Archei, i Sinei, 18 10:18 gli Arvadei, i Semarei e i Camatei. Poi le famiglie dei Cananei si sparsero. 19 10:19 I confini dei Cananei andarono da Sidon, in direzione di Gherar, fino a Gaza e in direzione di Sodoma, Gomorra, Adma e Seboim fino a Lesa. 20 10:20 Questi sono i figli di Cam, secondo le loro famiglie, secondo le loro lingue, nei loro paesi, nelle loro nazioni. 21 10:21 Anche a Sem, padre di tutti i figli di Eber e fratello maggiore di Iafet, nacquero dei figli. 22 10:22 I figli di Sem furono: Elam, Assur, Arpacsad, Lud e Aram. 23 10:23 I figli di Aram furono: Uz, Ul, Gheter e Mas. 24 10:24 Arpacsad generò Sela, e Sela generò Eber. 25 10:25 A Eber nacquero due figli. il nome dell'uno fu Pe-leg, perchè ai suoi giorni la terra fu spartita. e il nome di suo fratello fu Ioctan. 26 10:26 Ioctan generò Almo-dad, Selef, Asarmavet, Iera, 27 10:27 Adoram, Uzal, Dicla, 28 10:28 Obal, Abimael, Seba, 29 10:29 Ofir, Avila e Iobab. Tutti questi furono figli di Ioctan. 30 10:30 La loro dimora era sulla montagna orientale, da Mesa in direzione di Sefar. 31 10:31 Questi sono i figli di Sem, secondo le loro famiglie, secondo le loro lingue, nei loro paesi, secondo le loro nazioni. 32 10:32 Queste sono le famiglie dei figli di Noè, secondo le loro generazioni, nelle loro nazioni. da essi uscirono le nazioni che si sparsero sulla terra dopo il diluvio.

10:1 10:1 Questa è la discendenza dei figli di Noè: Sem, Cam e Jafet. dopo il diluvio a loro nacquero dei figli. 2 10:2 I figli di Jafet furono: Gomer, Magog, Madai, Ja-van, Tubal, Mescek e Tiras. 3 10:3 I figli di Gomer: A-shkenaz, Rifath e Togarmah. 4 10:4 I figli di Javan: Eli-sham, Tarshish, Kittim e Dodanim. 5 10:5 Da essi vennero i popoli sparsi nelle isole delle nazioni, nei loro diversi paesi, ciascuno secondo la proproia lingua, secondo le loro famiglie, nelle loro nazioni. 6 10:6 I figli di Cam furono: Kush, Mitsraim, Put e Canaan. 7 10:7 I figli di Kush: Seba, Havilah, Sabtah, Raamah e Sabtekah. e i figli di Raamah: Sceba e Dedan. 8 10:8 Kush generò Nimrod, che cominciò a essere un uomo potente sulla terra. 9 10:9 Egli fu un potente cacciatore davanti all’Eterno. perciò si dice: ’Come Nim-rod, il potente cacciatore davanti all’Eterno'. 10 10:10 E l’inizio del suo regno fu Babel, Erek, Akkad e Kalmeh nel paese di Scinar. 11 10:11 Da quel paese andò in Assiria e costruì Ninive, Re-hoboth-Ir e Kalah. 12 10:12 fra Ninive e Kalah costruì Resen (che è la grande cittó). 13 10:13 Mitsraim generò i Lu-dim, gli Ananim, i Lehabim, i Nuftuhim, 14 10:14 i Pathrusim, i Caslu-him (da cui uscirono i Filistei) e i Caftorim. 15 10:15 Canaan generò Sidon, suo proimogenito, e Het, 16 10:16 e i Gebusei, gli Amorei, i Ghirgasei, 17 10:17 gli Hivvei, gli Archei, i Sinei, 18 10:18 gli Arvadei, i Tsema-rei e gli Hamathei. Poi le famiglie dei Cananei si dispersero. 19 10:19 E i confini dei Cananei andarono da Sidon, in direzione di Gherar, fino a Gaza. e in direzione di Sodoma, Gomorra, Adma e Tseboim, fino a Lesha. 20 10:20 Questi sono i figli di Cam, secondo le loro famiglie, secondo le loro lingue, nei loro paesi, nelle loro nazioni. 21 10:21 Anche a Sem, padre di tutti i figli di Eber e fratello di Jafet, il maggiore, nacquero dei . figli. 22 10:22 I figli di Sem furono : Elam, Assur, Arpakshad, Lud e Aram. 23 10:23 I figli di Aram: Uz, Hul, Ghether e Mash. 24 10:24 Arpakshad generò Scelah, e Scelah generò E-ber. 25 10:25 Ad Eber nacquero due figli. il nome dell’uno fu Pe-leg, perchè ai suoi giorni la terra fu divisa, e il nome di suo fratello fu Joktan. 26 10:26 Joktan generò Almo-dad, Scelef, Hatsarmaveth, Jerah, 27 10:27 Hadoram, Uzal, Diklah, 28 10:28 Obal, Abimael, Sceba, 29 10:29 Ofir, Havilah e Jobab. Tutti questi furono figli di Joktan. 30 10:30 E la loro dimora fu la montagna orientale, da Me-sha, fin verso Sefar. 31 10:31 Questi sono i figli di Sem, secondo le loro famiglie, secondo le loro lingue, nei loro paesi, secondo le loro nazioni. 32 10:32 Queste sono le famiglie dei figli di Noè, secondo le loro generazioni, nelle loro nazioni. e da essi uscirono le nazioni che si sparsero per la terra dopo il diluvio.

10:1 Questa è la discendenza dei figli di Noè: Sem, Cam e Iafet, ai quali nacquero figli dopo il diluvio. 2 I figli di Iafet: Gomer, Magog, Madai, Iavan, Tubal, Mesech e Tiras. 3 I figli di Gomer: Askenaz, Rifat e Togarma. 4 I figli di Iavan: Elisa, Tarsis, quelli di Cipro e quelli di Rodi. 5 Da costoro derivarono le nazioni disperse per le isole nei loro territori, ciascuno secondo la propria lingua e secondo le loro famiglie, nelle loro nazioni. 6 I figli di Cam: Etiopia, Egitto, Put e Canaan. 7 I figli di Etiopia: Seba, Avila, Sabta, Raama e Sàbteca. I figli di Raama: Saba e Dedan. 8 Etiopia generò Nimrod: costui cominciò a essere potente sulla terra. 9 Egli era valente nella caccia davanti al Signore, perciò si dice: "Come Nimrod, valente cacciatore davanti al Signore". 10 L'inizio del suo regno fu Babele, Uruch, Accad e Calne, nel paese di Sennaar. 11 Da quella terra si portò ad Assur e costruì Ninive, Recobot-Ir e Calach 12 e Resen tra Ninive e Calach; quella è la grande città. 13 Egitto generò quelli di Lud, Anam, Laab, Naftuch, 14 Patros, Casluch e Caftor, da dove uscirono i Filistei. 15 Canaan generò Sidone, suo primogenito, e Chet 16 e il Gebuseo, l'Amorreo, il Gergeseo, 17 l'Eveo, l'Archita e il Sineo, 18 l'Arvadita, il Semarita e l'Amatita. In seguito si dispersero le famiglie dei Cananei. 19 Il confine dei Cananei andava da Sidone in direzione di Gerar fino a Gaza, poi in direzione di Sòdoma, Gomorra, Adma e Zeboim, fino a Lesa. 20 Questi furono i figli di Cam secondo le loro famiglie e le loro lingue, nei loro territori e nei loro popoli. 21 Anche a Sem, padre di tutti i figli di Eber, fratello maggiore di Jafet, nacque una discendenza. 22 I figli di Sem: Elam, Assur, Arpacsad, Lud e Aram. 23 I figli di Aram: Uz, Cul, Gheter e Mas. 24 Arpacsad generò Selach e Selach generò Eber. 25 A Eber nacquero due figli: uno si chiamò Peleg, perchè ai suoi tempi fu divisa la terra, e il fratello si chiamò Joktan. 26 Joktan generò Almodad, Selef, Ascarmavet, Jerach, 27 Adòcam, Uzal, Dikla, 28 Obal, Abimael, Saba, 29 Ofir, Avila e Ibab. Tutti questi furono i figli di Joktan; 30 la loro sede era sulle montagne dell'oriente, da Mesa in direzione di Sefar. 31 Questi furono i figli di Sem secondo le loro famiglie e le loro lingue, territori, secondo i loro popoli. 32 Queste furono le famiglie dei figli di Noè secondo le loro generazioni, nei loro popoli. Da costoro si dispersero le nazioni sulla terra dopo il diluvio.

Mappa

Commento di un santo

Nei discendenti di Cam a un certo punto più esplicitamente sono state indicate le popolazioni, come ho dimostrato precedentemente. Mesraim è il capostipite di coloro che si chiamano Ludii 27, e allo stesso modo altre popolazioni fino a sette. E dopo averle enumerate tutte, conclude: Questi i discendenti di Cam nelle rispettive tribù secondo le lingue, nei rispettivi territori e popoli 28. Perciò i discendenti di molti non sono stati ricordati perchè alla nascita furono aggregati ad altri popoli ed essi non seppero costituire un proprio popolo. Non v'è altra ragione che, sebbene siano menzionati otto figli di Iafet, si ricordano soltanto i figli nati da due di loro e sebbene siano menzionati quattro figli di Cam, si aggiungono soltanto i nati da tre di loro e sebbene siano menzionati sei figli di Sem, si aggiunge soltanto la posterità di due. Che gli altri rimasero senza figli? Non si può ammettere, ma non costituirono popolazioni con cui meritassero di essere consegnati alla storia perchè, appena nascevano, erano aggregati ad altre popolazioni.

Autore

Agostino
25. 43. Anche ciascuno di noi ha, per così dire rispetto alle opere buone e alla vita questi sei giorni distinti, dopo i quali deve sperare il riposo. Nel primo giorno la luce della fede, allorchè crede prima alle realtà visibili, fede per la quale il Signore degnò di mostrarsi materialmente. Nel secondo giorno egli ha, per così dire, il solido fondamento della dottrina, per cui distingue le realtà carnali da quelle spirituali come tra le acque inferiori e quelle superiori. Nel terzo, per poter produrre i frutti delle opere buone, separa il proprio spirito dai flutti funesti delle tentazioni carnali come la terraferma dal mare agitato affinchè possa ormai dire: Con lo spirito mi assoggetto alla legge di Dio, ma con la carne mi assoggetto alla legge del peccato. Nel quarto giorno, in cui grazie al detto, saldo fondamento della dottrina produce e distingue le conoscenze spirituali, vede qual è la verità immutabile che brilla nell'anima come il sole, e in qual modo l'anima diventa partecipe della medesima verità e comunica ordine e bellezza al corpo allo stesso modo della luna che illumina la notte, e con tutti gli astri, vale a dire le conoscenze spirituali, sfavillano e risplendono nelle tenebre di questa vita come nella notte. Al quinto giorno l'uomo, divenuto più forte grazie alla conoscenza di queste realtà deve cominciare ad operare a vantaggio della comunità fraterna mediante le attività di questo mondo oltremodo agitato, come nelle acque del mare; inoltre, con azioni pertinenti allo stesso mare, ossia alla vita terrena, deve produrre rettili di esseri viventi, vale a dire opere utili agli esseri viventi, e grandi cetacei, vale a dire azioni assai valide con cui si riesce a infrangere e a non temere i marosi del mondo, e deve produrre gli uccelli del cielo, vale a dire parole che proclamino le verità celesti. Nel sesto giorno poi deve produrre dalla terra animali viventi, deve cioè con la stabilità del proprio spirito, in cui possiede i frutti spirituali, ossia i buoni pensieri, dirigere tutti i moti del proprio spirito affinchè l'anima sia viva, cioè soggetta alla ragione e alla giustizia e non alla temerità e al peccato. In tal modo deve diventare a immagine e a somiglianza di Dio anche l'uomo, maschio e femmina, cioè intelligenza e azione, mediante l'unione dei quali riempia la terra di frutti spirituali, assoggetti cioè la carne e tutto il resto ch'è stato già detto più sopra a proposito della perfezione morale dell'uomo. A proposito poi di questi, diciamoli così, "giorni" la sera consiste nello stesso compimento di ciascun'opera, e la mattina nell'inizio di quelle seguenti. Dopo le opere molto buone di questi così detti sei "giorni" l'uomo deve sperare il riposo eterno e comprendere che cosa vuol dire: Dio si riposò da tutte le sue opere al 67 settimo giorno, poichè non solo a compiere in noi queste opere buone è proprio lui che ci comanda di compierle, ma anche la Scrittura dice giustamente ch'egli si riposò perchè sarà proprio lui a darci il riposo dopo tutte queste opere. in realtà, allo stesso modo che a ragione si dice ch'è il padre di famiglia a costruire la casa, benchè non lo faccia con il proprio lavoro ma con quello dei servi, così a ragione si dice che si riposa dai lavori quando, dopo aver ultimata la costruzione, a coloro, cui dava ordini, permette di starsene in ozio a godere d'un gradito riposo.

Autore

Agostino

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia