Cronologia dei paragrafi

d) Di nuovo il culto illegittimo; minaccia di esilio
Minacce, lamenti, istruzioni. Traviamento di Israele
La legge nelle mani dei sacerdoti
Ripresa di un frammento con minacce
Minacce alla vigna - Giuda
Lamento del profeta per una carestia
Corruzione morale di Giuda
Lamenti a Sion
La vera saggezza
La circoncisione, falsa garanzia
Idoli e vero Dio
Panico nel paese
Geremia e le parole dell'alleanza
Rimprovero ai frequentatori del tempio
Geremia perseguitato ad Anatàt
La felicità dei cattivi
Lamenti del Signore sulla sua eredità invasa
Giudizio e salvezza dei popoli vicini
La cintura inutilizzabile
I boccali di vino fracassati
Prospettive di esilio
Minacce è Ioiachan
Ammonizione e Gerusalemme che non si converte
La grande siccità
La sventura della guerra
Rinnovo della vocazione
La vita del profeta come segno
Il ritorno dei dispersi di Israele
Annunzio dell'invasione
La conversione delle nazioni
Colpe cultuali di Giuda
Sentenze di saggezza
Fiducia nel tempio e nel Signore
Una preghiera di vendetta
L'osservanza del sabato
Geremia presso il vasaio
Israele dimentica il Signore
In occasione di un attentato contro Geremia
La brocca spezzata è l'alterco con Pascer
Estratti diversi dalle e Confessionì
La risposta agli inviati di Sedecia
Appello generale alla casa reale
Oracoli contro diversi re: contro Ioacaz
Contro Ioiakim
Contro Ioiachin
Oracoli messianici. Il re dell'avvenire
Libretto contro i falsi profeti
I due canestri di fichi
4. Babilonia, flagello del Signore
La visione della coppa
Arresto e giudizio di Geremia
L'azione simbolica del giogo e il messaggio ai re occidentali
L'alterco con il profeta Anania
La lettera agli esiliati
Profezia contro Semaia
Restaurazione promessa a Israele
Ristabilimento promesso a Giuda
Israele e Giuda
La retribuzione personale
La nuova alleanza
Permanenza di Israele
Ricostruzione e grandezza di Gerusalemme
L'acquisto di un campo, pegno di avvenire felice
Altra promessa di restaurazione
Le istituzioni dell'avvenire
La sorte finale di Sedecia
Il problema della liberazione degli schiavi
Il rotolo del 65-64
Giudizio riassuntivo su Sedecia
Geremia nella cisterna. Intervento di Ebed-Milech
Ultimo incontro di Geremia con Sedecia
Sorte di Geremia alla caduta di Gerusalemme
Oracolo di salvezza per Ebed-Milech
Ancora la sorte di Geremia
Godolia governatore: suo assassinio
La fuga in Egitto
Geremia predice l'invasione dell'Egitto da parte di Nabucodonosor
Ultimo ministero di Geremia: i Giudei in Egitto e la Regina del Cielo
La parola di consolazione per Baruc
Oracoli contro l'Egitto. La disfatta di Crchemis
L'invasione dell'Egitto
Oracolo contro i Filistei
Oracolo contro Moab
Oracolo contro Ammon
Oracolo contro Edom
Oracolo contro città sire
Oracolo contro le tribù arabe
Oracolo contro Elam
Oracolo contro Babilonia
Caduta di Babilonia, liberazione di Israele
Caduta di Babilonia annunziata a Gerusalemme
Il peccato di insolenza
Il Signore redentore di Israele
Il popolo del nord e il leone del Giordano
Il Signore contro Babilonia
Il martello del Signore e il monte colossale
Verso la fine
La vendetta del Signore
Elegia su Babilonia
La visita del Signore agli idoli
L'abbattimento di Babilonia
L'oracolo gettato nell'Eufrate
La catastrofe di Gerusalemme è il favore reso è Ioiachin

d) Di nuovo il culto illegittimo; minaccia di esilio (ger 7,29-99)

7:29 Taglia la tua chioma e gettala via, e intona sulle alture un lamento, perchè il Signore ha rigettato e abbandonato questa generazione che ha meritato la sua ira. 30 Perchè i figli di Giuda hanno commesso ciò che è male ai miei occhi, oracolo del Signore. Hanno collocato i loro idoli abominevoli nel tempio, sul quale è invocato il mio nome, per contaminarlo. 31 Hanno costruito le alture di Tofet nella valle di Ben-Innòm, per bruciare nel fuoco i loro figli e le loro figlie, cosa che io non avevo mai comandato e che non avevo mai pensato. 32 Perciò, ecco, verranno giorni - oracolo del Signore - nei quali non si chiamerà più Tofet nè valle di Ben-Innòm, ma valle della Strage. Allora si seppellirà in Tofet, perchè non ci sarà altro luogo. 33 I cadaveri di questo popolo saranno pasto agli uccelli dell'aria e alle bestie della terra e nessuno li scaccerà. 34 Farò cessare nelle città di Giuda e nelle vie di Gerusalemme i canti di gioia e d'allegria, i canti dello sposo e della sposa, perchè la terra diverrà un deserto".

7:29 7:29 Tonditi la chioma, o Gerusalemme, e gittala via. proendi a far lamento soproa i luoghi elevati. perciocche' il Signore ha riprovata, ed abbandonata la generazione del suo cruccio. 30 7:30 Perciocche' i figliuoli di Giuda han fatto quel che mi dispiace, dice il Signore. han messe le loro abbomi-nazioni nella Casa, la quale si chiama del mio Nome, per contaminarla. 31 7:31 Ed hanno edificati gli alti luoghi di Tofet, che e' nella valle del figliuolo di Hinnom, per ardere al fuoco i lor figliuoli, e le lor figliuole. cosa che io non comandai giammai. e che non mi entro' giammai in cuore. 32 7:32 Per tanto, ecco, i giorni vengono, dice il Signore, che quella non si chiamera' piu' Tofet, ne' valle del figliuolo di Hinnom, ma valle di uccisione. ed i morti si seppelliranno in Tofet, fin-che' non vi resti piu' luogo. 33 7:33 E i corpi morti di questo popolo saranno per cibo agli uccelli del cielo, ed alle bestie della terra. e non vi sara' chi le spaventi. 34 7:34 Faro' eziandio cessare nelle citta' di Giuda, e nelle piazze di Gerusalemme, la voce d'allegrezza, e la voce di gioia. la voce dello sposo, e la voce della sposa: perciocche' il paese sara' in desolazione.

7:29 7:29 Ra'diti la chioma, e buttala via, e leva sulle alture un lamento, poichè l'Eterno rigetta e abbandona la generazione ch'e' divenuta oggetto della sua ira. 30 7:30 I figliuoli di Giuda hanno fatto cio' ch'e' male agli occhi miei, dice l'Eterno. hanno collocato le loro abominazioni nella casa sulla quale e' invocato il mio nome, per contaminarla. 31 7:31 Hanno edificato gli alti luoghi di Tofet, nella valle del figliuolo di Hinnom, per bruciarvi nel fuoco i loro figliuoli e le loro figliuole: cosa che io non avevo comandata, e che non m'era mai venuta in mente. 32 7:32 Percio', ecco, i giorni vengono, dice l'Eterno, che non si dira' piu' 'Tofet' nè 'la valle del figliuolo di Hin-nom', ma 'la valle del massacro', e, per mancanza di spazio, si seppelliranno i morti a Tofet. 33 7:33 E i cadaveri di questo popolo serviran di pasto agli uccelli del cielo e alle bestie della terra. e non vi sara' alcuno che li scacci. 34 7:34 E faro' cessare nelle citta' di Giuda e per le strade di Gerusalemme i gridi di gioia e i gridi d'esultanza, il canto dello sposo e il canto della sposa, perchè il paese sara' una desolazione.

7:29 7:29 Raditi i capelli e buttali via, spandi sulle alture un lamento, poichè il SIGNORE rigetta e abbandona la generazione che è divenuta oggetto della sua ira. 30 7:30 I figli di Giuda hanno fatto ciò che è male ai miei occhi, dice il SIGNORE. hanno collocato le loro abominazioni nella casa sulla quale è invocato il mio nome, per contaminarla. 31 7:31 Hanno costruito gli alti luoghi di Tofet nella valle del figlio di Innom, per bruciarvi nel fuoco i loro figli e le loro figlie. cosa che io non avevo comandata e che non mi era venuta in mente. 32 7:32 Perciò, ecco, i giorni vengono, dice il SIGNORE, che non si dirà più Tofet nè la valle del figlio di Innom, ma la valle del massacro, e, per mancanza di spazio, si seppelliranno i morti a To-fet. 33 7:33 I cadaveri di questo popolo serviranno di pasto agli uccelli del cielo e alle bestie della terra. e non ci sarà nessuno che li scacci. 34 7:34 Farò cessare nelle città di Giuda e per le strade di Gerusalemme il grido di gioia e il grido di esultanza, il canto dello sposo e il canto della sposa, perchè il paese sarà una desolazione.

7:29 7:29 Tagliati i capelli e gettali via, e intona sulle alture un lamento, perchè l’Eterno ha rigettato e abbandonato la generazione della sua ira. 30 7:30 I figli di Giuda hanno fatto ciò che è male ai miei occhi', dice l’Eterno. ’Hanno collocato le loro abominazioni nel tempio in cui è invocato il mio nome, per contaminarlo. 31 7:31 Hanno edificato gli alti luoghi di Tofet, che è nella valle del figlio di Hinnom, per bruciare nel fuoco i loro figli e le loro figlie, cosa che non avevo comandato e che non mi era mai venuta in mente. 32 7:32 Perciò ecco, vengono i giorni', dice l’Eterno, ’nei quali non si chiamerà più ""Tofet"" nè ""la Valle del figlio di Hinnom"", ma ""la Valle del massacro"", e si seppelliranno i morti in To-fet, perchè non ci sarà spazio altrove. 33 7:33 I cadaveri di questo popolo diverranno così pasto per gli uccelli del cielo e per le bestie della terra, e nessuno li spaventerà. 34 7:34 Farò cessare nelle città di Giuda e nelle vie di Gerusalemme le grida di allegrezza e le grida di gioia, la voce dello sposo e la voce della sposa, perchè il paese diventerà una desolazione'.

7:29 Taglia la tua chioma e gettala via e intona sulle alture un canto lugubre, perchè il Signore ha rigettato e abbandonato la generazione che è oggetto della sua ira. 30 Perchè i figli di Giuda hanno commesso ciò che è male ai miei occhi, oracolo del Signore. Hanno posto i loro abomini nel tempio che prende il nome da me, per contaminarlo. 31 Hanno costruito l'altare di Tofet, nella valle di Ben-Innom, per bruciare nel fuoco i figli e le figlie, cosa che io non ho mai comandato e che non mi è mai venuta in mente. 32 Perciò verranno giorni - oracolo del Signore - nei quali non si chiamerà più Tofet nè valle di Ben-Innom, ma valle della Strage. Allora si seppellirà in Tofet, perchè non ci sarà altro luogo. 33 I cadaveri di questo popolo saranno pasto agli uccelli dell'aria e alle bestie selvatiche e nessuno li scaccerà. 34 Io farò cessare nelle città di Giuda e nelle vie di Gerusalemme le grida di gioia e la voce dell'allegria, la voce dello sposo e della sposa, poichè il paese sarà ridotto un deserto"".

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia