Ricerca

Maledizione sulla storia di Israele (Is 63,7-99)

63:7 Voglio ricordare i benefici del Signore, le glorie del Signore, quanto egli ha fatto per noi. Egli è grande in bontà per la casa d'Israele. Egli ci trattò secondo la sua misericordia, secondo la grandezza della sua grazia. 8 Disse: "Certo, essi sono il mio popolo, figli che non deluderanno", e fu per loro un salvatore9 in tutte le loro tribolazioni. Non un inviato nè un angelo, ma egli stesso li ha salvati; con amore e compassione li ha riscattati, li ha sollevati e portati su di sè, tutti i giorni del passato. 10 Ma essi si ribellarono e contristarono il suo santo spirito. Egli perciò divenne loro nemico e mosse loro guerra. 11 Allora si ricordarono dei giorni antichi, di Mosè suo servo. Dov'è colui che lo fece salire dal mare con il pastore del suo gregge? Dov'è colui che gli pose nell'intimo il suo santo spirito,12 colui che fece camminare alla destra di Mosè il suo braccio glorioso, che divise le acque davanti a loro acquistandosi un nome eterno,13 colui che li fece avanzare tra i flutti come un cavallo nella steppa? Non inciamparono,14 come armento che scende per la valle: lo spirito del Signore li guidava al riposo. Così tu conducesti il tuo popolo, per acquistarti un nome glorioso. 15 Guarda dal cielo e osserva dalla tua dimora santa e gloriosa. Dove sono il tuo zelo e la tua potenza, il fremito delle tue viscere e la tua misericordia? Non forzarti all'insensibilità,16 perchè tu sei nostro padre, poichè Abramo non ci riconosce e Israele non si ricorda di noi. Tu, Signore, sei nostro padre, da sempre ti chiami nostro redentore. 17 Perchè, Signore, ci lasci vagare lontano dalle tue vie e lasci indurire il nostro cuore, così che non ti tema? Ritorna per amore dei tuoi servi, per amore delle tribù, tua eredità. 18 Perchè gli empi hanno calpestato il tuo santuario, i nostri avversari hanno profanato il tuo luogo santo?19 Siamo diventati da tempo gente su cui non comandi più, su cui il tuo nome non è stato mai invocato. Se tu squarciassi i cieli e scendessi! Davanti a te sussulterebbero i monti,
63:7 63:10 Ma essi furon ribelli, e contristarono lo Spirito della sua santita'. onde egli si converti' loro in nemico, egli stesso combatte' contro a loro.8 63:11 E pure egli si ricordo' de' giorni antichi, di Mose', e del suo popolo. Ma ora, dove e' colui che li trasse fuor del mare, co' pastori della sua greggia? dove e' colui che metteva il suo Spirito santo in mezzo di loro?9 63:12 Il quale faceva camminare il braccio della sua gloria alla destra di Mose'? il quale fendette le acque davanti a loro, per acquistarsi un nome eterno?10 63:13 Il quale li condusse per gli abissi, ove, come un cavallo per un deserto, non s'intopparono?11 63:14 Lo Spirito del Signore li condusse pianamente, a guisa di bestia che scende in una valle. cosi' conducesti il tuo popolo, per acquistarti un nome glorioso.12 63:15 Riguarda dal cielo, dalla stanza della tua santita', e della tua gloria, e vedi. dove e' la tua gelosia, la tua forza, e il commovimento delle tue interiora, e delle tue compassioni? Elle si son ristrette inverso me.13 63:16 Certo, tu sei nostro Padre, benche' Abrahamo non ci conosca, e che Israele non ci riconosca. tu, Signore, sei nostro Padre, e il tuo Nome ab eterno e': Re-dentor nostro.14 63:17 Perche', o Signore, ci hai traviati dalle tue vie, ed hai indurato il cuor nostro, per non temerti? Rivolgiti, per amor de' tuoi servitori, delle tribu' della tua eredita'.15 63:18 Il popolo della tua santita' e' stato per poco tempo in possessione. i nostri nemici han calpestato il tuo santuario.16 63:19 Noi siamo stati come quelli soproa i quali tu non hai giammai signoreggiato, e soproa i quali il tuo Nome non e' invocato.17 64:1 Oh! fendessi tu pure i cieli, e scendessi, si' che i monti colassero per la tua proesenza!18 64:2 a guisa che il fuoco divampa le cose che si fondono, e fa bollir l'acqua. per far conoscere il tuo Nome a' tuoi nemici, onde le genti tremassero per la tua proesenza!19 64:3 Quando tu facesti le cose tremende che noi non aspettavamo, tu discendesti, e i monti colarono per la tua proesenza.
63:7 63:10 ma essi furon ribelli, contristarono il suo spirito santo: ond'egli si converti' in loro nemico, ed egli stesso combatte' contro di loro.8 63:11 Allora il suo popolo si ricordo' de' giorni antichi di Mose': 'Dov'e' colui che li trasse fuori dal mare col pastore del suo gregge? Dov'e' colui che metteva in mezzo a loro lo spirito suo santo?9 63:12 che faceva andare il suo braccio glorioso alla destra di Mose'? che divise le acque dinanzi a loro per acquistarsi una rinomanza eterna?10 63:13 che li meno' attraverso gli abissi, come un cavallo nel deserto, senza che inciampassero?11 63:14 Come il bestiame che scende nella valle, lo spirito dell'Eterno li condusse al riposo. Cosi' tu guidasti il tuo popolo, per acquistarti una rinomanza gloriosa'.12 63:15 Guarda dal cielo, e mira, dalla tua dimora santa e gloriosa: Dove sono il tuo zelo, i tuoi atti potenti? Il fremito delle tue viscere e le tue compassioni non si fan piu' sentire verso di me.13 63:16 Nondimeno, tu sei nostro padre. poiche' Abra-hamo non sa chi siamo, e Israele non ci riconosce. tu, o Eterno, sei nostro padre, il tuo nome, in ogni tempo, e' 'Redentor nostro'.14 63:17 O Eterno, perchè ci fai errare lungi dalle tue vie, e induri il nostro cuore perchè non ti tema? Ritorna, per amor dei tuoi servi, delle tribu' della tua eredita'!15 63:18 Per ben poco tempo il tuo popolo santo ha posseduto il paese. i nostri nemici han calpestato il tuo santuario.16 63:19 Noi siam diventati come quelli che tu non hai mai governati, come quelli che non portano il tuo nome!17 64:1 Oh squarciassi tu pure i cieli, e scendessi! Dinanzi a te sarebbero scossi i monti.18 64:2 Come il fuoco accende i rami secchi, come il fuoco fa bollir l'acqua, tu faresti conoscere il tuo nome ai tuoi avversari, e le nazioni tremerebbero dinanzi a te.19 64:3 Quando facesti delle cose tremende che noi non aspettavamo, tu discendesti, e i monti furono scossi dinanzi a te.
63:7 63:10 ma essi furono ribelli, contristarono il suo spirito santo. perciò egli si mutò in loro nemico, ed egli stesso combattè contro di loro.8 63:11 Allora il suo popolo si ricordò dei giorni antichi di Mosè: Dov'è colui che li fece uscire dal mare con il pastore del suo gregge? Dov'è colui che mise in mezzo a loro lo spirito suo santo,9 63:12 che fece andare il suo braccio glorioso alla destra di Mosè, che divise le acque davanti a loro, per acquistarsi una rinomanza eterna,10 63:13 che li condusse attraverso gli abissi, come un cavallo nel deserto, senza che inciampassero?11 63:14 Come il bestiame che scende nella valle, lo spirito del SIGNORE li condusse al riposo. Cosò tu guidasti il tuo popolo, per acquistarti una rinomanza gloriosa.12 63:15 Guarda dal cielo, e osserva, dalla tua abitazione santa e gloriosa. Dove sono il tuo zelo, i tuoi atti potenti? Il fremito delle tue viscere e le tue compassioni non si fanno più sentire verso di me.13 63:16 Tuttavia, tu sei nostro padre. poichè Abraamo non sa chi siamo e Israele non ci riconosce. Tu, SIGNORE, sei nostro padre, il tuo nome, in ogni tempo, è Salvatore nostro.14 63:17 SIGNORE, perchè ci fai peregrinare lontano dalle tue vie e rendi duro il nostro cuore perchè non ti tema? Ritorna, per amor dei tuoi servi, delle tribù della tua eredità!15 63:18 Per poco tempo il tuo popolo santo ha posseduto il paese. i nostri nemici hanno calpestato il tuo santuario.16 63:19 Noi siamo diventati come quelli che tu non hai mai governati, come quelli che non portano il tuo nome!17 64:1 Oh, squarciassi tu i cieli, e scendessi! Davanti a te sarebbero scossi i monti.18 64:2 Come il fuoco accende i rami secchi, come il fuoco fa bollire l'acqua, tu faresti conoscere il tuo nome ai tuoi avversari e le nazioni tremerebbero davanti a te.19 64:3 Quando facesti le cose tremende che noi non ci aspettavamo, tu discendesti e i monti furono scossi davanti a te.
63:7 63:10 Ma essi si ribellarono e contristarono il suo santo Spirito. perciò egli divenne loro nemico e combattè contro di loro.8 63:11 Allora il suo popolo si ricordò dei giorni antichi di Mosè. Dov’è colui che li fece uscire dal mare col pastore del suo gregge? Dov’è colui che metteva in mezzo a loro il suo santo Spirito,9 63:12 che li guidava per mezzo della destra di Mosè con il suo braccio glorioso, che divise le acque davanti a loro per farsi un nome eterno,10 63:13 che li condusse attraverso gli abissi, come un cavallo nel deserto, perchè non inciampassero?11 63:14 Come il bestiame scende nella valle, lo Spirito dell’Eterno li fece riposare. Così tu guidasti il tuo popolo, per farti un nome glorioso.12 63:15 Guarda dal cielo e vedi dalla tua dimora santa e gloriosa. Dov’è il tuo zelo e la tua potenza? Il fremito delle tue viscere e le tue tenere compassioni verso di me sono forse state reproesse?13 63:16 Poichè tu sei nostro padre, anche se Abrahamo non ci conosceva e Israele ci ignora. Tu, o Eterno, sei nostro padre, nostro Redentore, da semproe è il tuo nome.14 63:17 O Eterno, perchè ci fai errare lontano dalle tue vie e indurisci il nostro cuore perchè non ti tema? Ritorna per amore dei tuoi servi, alle tribù della tua eredità.15 63:18 Per poco tempo il tuo santo popolo ha posseduto il paese. i nostri nemici hanno calpestato il tuo santuario.16 63:19 Noi siamo diventati come quelli sui quali non hai mai governato, sui quali il tuo nome non è mai stato invocato.17 64:1 Oh, squarciassi tu i cieli e scendessi! Davanti a te sarebbero scossi i monti.18 64:2 Come il fuoco brucia i rami secchi, come il fuoco fa bollir l’acqua, scendi per far conoscere il tuo nome ai tuoi avversari e far tremare le nazioni davanti a te.19 64:3 Quando facesti cose tremende che non ci aspettavamo, tu discendesti e i monti furono scossi alla tua proesenza.
63:7 Voglio ricordare i benefici del Signore, le glorie del Signore, quanto egli ha fatto per noi. Egli è grande in bontà per la casa di Israele. Egli ci trattò secondo il suo amore, secondo la grandezza della sua misericordia.8 Disse: ""Certo, essi sono il mio popolo, figli che non deluderanno"" e fu per loro un salvatore9 in tutte le angosce. Non un inviato nè un angelo, ma egli stesso li ha salvati; con amore e compassione egli li ha riscattati; li ha sollevati e portati su di sè, in tutti i giorni del passato.10 Ma essi si ribellarono e contristarono il suo santo spirito. Egli perciò divenne loro nemico e mosse loro guerra.11 Allora si ricordarono dei giorni antichi, di Mosè suo servo. Dov'è colui che fece uscire dall'acqua del Nilo il pastore del suo gregge? Dov'è colui che gli pose nell'intimo il suo santo spirito;12 colui che fece camminare alla destra di Mosè il suo braccio glorioso, che divise le acque davanti a loro facendosi un nome eterno;13 colui che li fece avanzare tra i flutti come un cavallo sulla steppa? Non inciamparono,14 come armento che scende per la valle: lo spirito del Signore li guidava al riposo. Così tu conducesti il tuo popolo, per farti un nome glorioso.15 Guarda dal cielo e osserva dalla tua dimora santa e gloriosa. Dove sono il tuo zelo e la tua potenza, il fremito della tua tenerezza e la tua misericordia? Non forzarti all'insensibilità16 perchè tu sei nostro padre, poichè Abramo non ci riconosce e Israele non si ricorda di noi. Tu, Signore, tu sei nostro padre, da sempre ti chiami nostro redentore.17 Perchè, Signore, ci lasci vagare lontano dalle tue vie e lasci indurire il nostro cuore, così che non ti tema? Ritorna per amore dei tuoi servi, per amore delle tribù, tua eredità.18 Perchè gli empi hanno calpestato il tuo santuario, i nostri avversari hanno profanato il tuo luogo santo?19 Siamo diventati come coloro su cui tu non hai mai dominato, sui quali il tuo nome non è stato mai invocato. Se tu squarciassi i cieli e scendessi! Davanti a te sussulterebbero i monti.

Mappa

Commento di un santo

Dov'è colui che ha posto in loro lo Spirito Santo? Cioè colui che ha messo in loro il suo Spirito di salvezza? Infatti lo Spirito scese dal Signore e li guidò, dice il testo. Anche il divino David disse: Ha mandato la sua parola e li ha guariti (Sai 106, 20). Il Signore è lo Spirito, e infatti opera per mezzo del suo Spirito consustanziale. La domanda: Allora dov'è?, significa qualcosa come: se ne dimenticaronoe non lo cercarono, ricordandosi di lui, naturalmente, e amandolo. Dov'è colui che ha guidato Mosè con la sua destra? Mosè fu grande e famoso e mirabile nel suo prestigio; l'espressione ha sollevato, lascia intuire l'opera compiuta dalla dedi lui.

autore:

Cirillo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

avvento


domenica della 1° settimana dell'anno b dove si leggono i seguenti passi
(is 63,16-19)};(mc 13,33-37)};(1co 1,3-9)};(sal 79,1-10)};

natale



ordinario



quaresima



pasqua



passione







E nelle seguenti solennità


dove si leggono i seguenti passi: ( ,-);

Genealogia

    Conversione di misure antiche presenti nel testo

    Quantità nel testo
    misura bibblica
    Quantità convertita
    Unità di misura attuale