Cronologia dei paragrafi

Annuncio della salvezza
Quarto canto del servo del Signore
La rivincita di Gerusalemme
La nuova Gerusalemme
Invito finale
Conclusione
Promessa agli stranieri
Indegnità dei capi
Contro l'idolatria
La salvezza per i deboli
Il digiuno accetto a Dio
Il sabato
Salmo penitenziale
Oracolo
Splendore di Gerusalemme
Vocazione di un profeta
Ringraziamento
Splendore di Gerusalemme
Il giudizio dei popoli
Maledizione sulla storia di Israele
Il giudizio futuro
Oracolo sul tempio
Giudizio su Gerusalemme
Discorso escatologico

Annuncio della salvezza (Is 52,7-12)

52:7 Come sono belli sui monti i piedi del messaggero che annuncia la pace, del messaggero di buone notizie che annuncia la salvezza, che dice a Sion: "Regna il tuo Dio". 8 Una voce! Le tue sentinelle alzano la voce, insieme esultano, poichè vedono con gli occhi il ritorno del Signore a Sion. 9 Prorompete insieme in canti di gioia, rovine di Gerusalemme, perchè il Signore ha consolato il suo popolo, ha riscattato Gerusalemme. 10 Il Signore ha snudato il suo santo braccio davanti a tutte le nazioni; tutti i confini della terra vedranno la salvezza del nostro Dio. 11 Fuori, fuori, uscite di là! Non toccate niente d'impuro. Uscite da essa, purificatevi, voi che portate gli arredi del Signore! 12 Voi non dovrete uscire in fretta nè andarvene come uno che fugge, perchè davanti a voi cammina il Signore, il Dio d'Israele chiude la vostra carovana.

52:7 52:10 Il Signore ha tratto fuori il braccio della sua santita', alla vista di tutte le genti. e tutte le estremita' della terra hanno veduta la salute del nostro Dio. 8 52:11 Dipartitevi, dipartitevi, uscite di la', non toccate cosa alcuna immonda. uscite del mezzo di quella. purificatevi, voi che portate i vasi del Signore. 9 52:12 Perciocchà voi non uscirete in fretta, e non camminerete in fuga. imperocchà il Signore andra' dinanzi a voi, e l'Iddio d'Israele sara' la vostra retroguardia. 10 52:13 ECCO, il mio Servitore prosperera', egli sara' grandemente innalzato, esaltato, e reso eccelso. 11 52:14 Siccome molti sono stati stupefatti di te, (tanto l'aspetto di esso era sformato, in maniera che non somigliava piu' un uomo. ed il suo sembiante, in maniera ch'egli non somigliava piu' uno d'infra i figliuoli degli uomini). 12 52:15 cosi' egli cospergera' molte genti. i re si tureranno la bocca soproa lui. percioc-che' vedranno cio' che non era giammai stato loro raccontato, ed intenderanno cio' che giammai non aveano udito.

52:7 52:10 L'Eterno ha nudato il suo braccio santo agli occhi di tutte le nazioni. e tutte le estremita' della terra vedranno la salvezza del nostro Dio. 8 52:11 Dipartitevi, dipartitevi, uscite di la'! Non toccate nulla d'impuro! Uscite di mezzo a lei! Purificatevi, voi che portate i vasi dell'Eterno! 9 52:12 Poichè voi non partirete in fretta, e non ve n'andrete come chi fugge. giacchè l'Eterno camminera' dinanzi a voi, e l'Iddio d'Israele sara' la vostra retroguardia. 10 52:13 Ecco, il mio servo prosperera', sara' elevato, esaltato, reso sommamente eccelso. 11 52:14 Come molti, vedendolo, son rimasti sbigottiti (tanto era disfatto il suo sembiante si' da non parer piu' un uomo, e il suo aspetto si' da non parer piu' un figliuol d'uomo), 12 52:15 cosi' molte saran le nazioni, di cui egli destera' l'ammirazione. i re chiuderanno la bocca dinanzi a lui, poichè vedranno quello che non era loro mai stato narrato, e approenderanno quello che non avevano udito

52:7 52:10 Il SIGNORE ha rivelato il suo braccio santo agli occhi di tutte le nazioni. tutte le estremità della terra vedranno la salvezza del nostro Dio. 8 52:11 Partite, partite, uscite di là! Non toccate nulla d'impuro! Uscite di mezzo a lei! Purificatevi, voi che portate i vasi del SIGNORE! 9 52:12 Voi infatti non partirete in fretta, non ve ne andrete come chi fugge. poichè il SIGNORE camminerà davanti a voi, il Dio d'Israele sarà la vostra retroguardia. 10 52:13 Ecco, il mio servo prospererà, sarà innalzato, esaltato, reso sommamente eccelso. 11 52:14 Come molti, vedendolo, sono rimasti sbigottiti (tanto era disfatto il suo sembiante al punto da non sembrare più un uomo, e il suo aspetto al punto da non sembrare più un figlio d'uomo), 12 52:15 cosò molte saranno le nazioni di cui egli desterà l'ammirazione. i re chiuderanno la bocca davanti a lui, poichè vedranno quello che non era loro mai stato narrato, approenderanno quello che non avevano udito.

52:7 52:10 L’Eterno ha messo a nudo il suo santo braccio agli occhi di tutte le nazioni. tutte le estremità della terra vedranno la salvezza del nostro DIO. 8 52:11 Partite, partite, uscite di là, non toccate nulla d’impuro! Uscite di mezzo a lei, purificatevi, voi che portate i vasi dell’Eterno! 9 52:12 Poichè voi non partirete in fretta e non ve ne andrete fuggendo, perchè l’Eterno camminerà davanti a voi, il DIO d’Israele sarà la vostra retroguardia. 10 52:13 Ecco, il mio servo prospererà e sarà innalzato, elevato e grandemente esaltato. 11 52:14 Come molti erano stupiti di te, così il suo aspetto era sfigurato più di quello di alcun uomo, e il suo volto era diverso da quello dei figli dell’uomo, 12 52:15 così egli aspergerà molte nazioni. i re chiuderanno la bocca davanti a lui, perchè vedranno ciò che non era mai stato loro narrato e comproenderanno ciò che non avevano udito.

52:7 Come sono belli sui monti i piedi del messaggero di lieti annunzi che annunzia la pace, messaggero di bene che annunzia la salvezza, che dice a Sion: ""Regna il tuo Dio"". 8 Senti? Le tue sentinelle alzano la voce, insieme gridano di gioia, poichè vedono con gli occhi il ritorno del Signore in Sion. 9 Prorompete insieme in canti di gioia, rovine di Gerusalemme, perchè il Signore ha consolato il suo popolo, ha riscattato Gerusalemme. 10 Il Signore ha snudato il suo santo braccio davanti a tutti i popoli; tutti i confini della terra vedranno la salvezza del nostro Dio. 11 Fuori, fuori, uscite di là! Non toccate niente d'impuro. Uscite da essa, purificatevi, voi che portate gli arredi del Signore! 12 Voi non dovrete uscire in fretta nè andarvene come uno che fugge, perchè davanti a voi cammina il Signore, il Dio di Israele chiude la vostra carovana.

Mappa

Commento di un santo

Interpretiamo giustamente sandali (Sai 59, 10) come ''predicazione del vangelo', perchè come per i nostri piedi la difesa dei sandali respinge le insidie delle spine e le altre possibili offese, così anche l'autorità del vangelo protegge il nostro gloriosissimo modo di vita 30, che non di rado è paragonato ai passi. Così, protetti da un simile aiuto, possiamo attraversare questo mondo senza ferite di sorta, avendo come difesa il Signore.

Autore

Cassidoro

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia