Cronologia dei paragrafi

Preghiera
Potere sovrano del Signore
Conversione dei popoli pagani
Dio, Signore di tutto l'universo
Caduta di Babilonia
Lamento su Babilonia
Il Signore aveva predetto tutto
Il Signore ha scelto Ciro
Il destino di Israele
La fine dell'esilio
Secondo canto del servo del Signore
La gioia del ritorno
La punizione di Israele
Terzo canto del servo del Signore
Elezione e benedizione di Israele
Il regno della giustizia di Dio
Il risveglio del Signore
Il Signore è il consolatore
Il risveglio di Gerusalemme
Liberazione di Gerusalemme
Annuncio della salvezza
Quarto canto del servo del Signore
La rivincita di Gerusalemme
La nuova Gerusalemme
Invito finale
Conclusione
Promessa agli stranieri
Indegnità dei capi
Contro l'idolatria
La salvezza per i deboli
Il digiuno accetto a Dio
Il sabato
Salmo penitenziale
Oracolo
Splendore di Gerusalemme
Vocazione di un profeta
Ringraziamento
Splendore di Gerusalemme
Il giudizio dei popoli
Maledizione sulla storia di Israele
Il giudizio futuro
Oracolo sul tempio
Giudizio su Gerusalemme
Discorso escatologico

Preghiera (Is 45,8-8)

45:8 Stillate, cieli, dall'alto e le nubi facciano piovere la giustizia; si apra la terra e produca la salvezza e germogli insieme la giustizia. Io, il Signore, ho creato tutto questo".

45:8 45:11 Cosi' ha detto il Signore, il Santo d'Israele, e suo Formatore: Domandatemi delle cose avvenire. ordinatemi cio' che io ho da fare intorno a' miei figliuoli, ed all'opera delle mie mani.

45:8 45:11 Cosi' parla l'Eterno, il Santo d'Israele, colui che l'ha formato: Voi m'interrogate circa le cose avvenire! Mi date degli ordini circa i miei figliuoli e circa l'opera delle mie mani!

45:8 45:11 Cosò parla il SIGNORE, il Santo d'Israele, colui che l'ha formato: Voi m'interrogate circa le cose future! Mi date degli ordini circa i miei figli e circa l'opera delle mie mani!

45:8 45:11 Così dice l’Eterno, il Santo d’Israele e colui che l’ha formato: ’Riguardo alle cose future mi fate domande circa i miei figli e mi date ordini circa l’opera delle mie mani?

45:8 Stillate, cieli, dall'alto e le nubi facciano piovere la giustizia; si apra la terra e produca la salvezza e germogli insieme la giustizia. Io, il Signore, ho creato tutto questo"".

Mappa

Commento di un santo

Colui che ha fatto le cose che saranno (Is 44, 24), cioè delle cose che dovevano essere fatte ha voluto che si parlasse come se fossero già fatte, perchè queste cose che nel tempo diventano come mutevoli, egli le ha rese stabili con l'eterna immutabilità del suo piano. Perciò anche in quelle cose che non sono state ancora portate a termine il piano del Creatore rimane saldo per l'eternità.

Autore

Fulgenzio

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia