Cronologia dei paragrafi

Israele scelto e protetto dal Signore
nullità degli idoli
Primo canto del servo del Signore
Inno di vittoria
L'accecamento di Israele
Dio protettore e liberatore di Israele
Il Signore è l'unico Dio
Contro Babilonia
I prodigi del nuovo esodo
L'ingratitudine di Israele
Benedizione di Israele
Non c'è altro Dio
nullità degli idoli
fedeltà al Signore
Dio creatore del mondo e Signore della storia
Ciro strumento di Dio
Preghiera
Potere sovrano del Signore
Conversione dei popoli pagani
Dio, Signore di tutto l'universo
Caduta di Babilonia
Lamento su Babilonia
Il Signore aveva predetto tutto
Il Signore ha scelto Ciro
Il destino di Israele
La fine dell'esilio
Secondo canto del servo del Signore
La gioia del ritorno
La punizione di Israele
Terzo canto del servo del Signore
Elezione e benedizione di Israele
Il regno della giustizia di Dio
Il risveglio del Signore
Il Signore è il consolatore
Il risveglio di Gerusalemme
Liberazione di Gerusalemme
Annuncio della salvezza
Quarto canto del servo del Signore
La rivincita di Gerusalemme
La nuova Gerusalemme
Invito finale
Conclusione
Promessa agli stranieri
Indegnità dei capi
Contro l'idolatria
La salvezza per i deboli
Il digiuno accetto a Dio
Il sabato
Salmo penitenziale
Oracolo
Splendore di Gerusalemme
Vocazione di un profeta
Ringraziamento
Splendore di Gerusalemme
Il giudizio dei popoli
Maledizione sulla storia di Israele
Il giudizio futuro
Oracolo sul tempio
Giudizio su Gerusalemme
Discorso escatologico

Israele scelto e protetto dal Signore (Is 41,8-20)

41:8 Ma tu, Israele, mio servo, tu Giacobbe, che ho scelto, discendente di Abramo, mio amico, 9 sei tu che io ho preso dall'estremità della terra e ho chiamato dalle regioni più lontane e ti ho detto: "Mio servo tu sei, ti ho scelto, non ti ho rigettato". 10 Non temere, perchè io sono con te; non smarrirti, perchè io sono il tuo Dio. Ti rendo forte e ti vengo in aiuto e ti sostengo con la destra della mia giustizia. 11 Ecco, saranno svergognati e confusi quanti s'infuriavano contro di te; saranno ridotti a nulla e periranno gli uomini che si opponevano a te. 12 Li cercherai, ma non troverai coloro che litigavano con te; saranno ridotti a nulla, a zero, coloro che ti muovevano guerra. 13 Poichè io sono il Signore, tuo Dio, che ti tengo per la destra e ti dico: "Non temere, io ti vengo in aiuto". 14 Non temere, vermiciattolo di Giacobbe, larva d'Israele; io vengo in tuo aiuto - oracolo del Signore -, tuo redentore è il Santo d'Israele. 15 Ecco, ti rendo come una trebbia acuminata, nuova, munita di molte punte; tu trebbierai i monti e li stritolerai, ridurrai i colli in pula. 16 Li vaglierai e il vento li porterà via, il turbine li disperderà. Tu, invece, gioirai nel Signore, ti vanterai del Santo d'Israele. 17 I miseri e i poveri cercano acqua, ma non c'è; la loro lingua è riarsa per la sete. Io, il Signore, risponderò loro, io, Dio d'Israele, non li abbandonerò. 18 Farò scaturire fiumi su brulle colline, fontane in mezzo alle valli; cambierò il deserto in un lago d'acqua, la terra arida in zona di sorgenti. 19 Nel deserto pianterò cedri, acacie, mirti e ulivi; nella steppa porrò cipressi, olmi e abeti; 20 perchè vedano e sappiano, considerino e comprendano a un tempo che questo ha fatto la mano del Signore, lo ha creato il Santo d'Israele.

41:8 41:11 Ecco, tutti quelli che sono attizzati contro a te saranno svergognati e confusi. i tuoi avversari saranno ridotti a nulla, e periranno. 9 41:12 Tu cercherai quelli che contendono teco, e non li troverai. quelli che ti fanno guerra saranno ridotti a nulla, e consumati. 10 41:13 Perciocche' io sono il Signore Iddio tuo, che ti tengo per la man destra. che ti dico: Non temere, io ti aiuto. 11 41:14 Non temere, o verme di Giacobbe, uomini d'Israele. io ti aiuto, dice il Signore. e il tuo Redentore e' il Santo d'Israele. 12 41:15 Ecco, io ti faro' essere come una trebbia, come una erpice a denti nuova. tu trebbierai i monti, e li triterai. e renderai i colli simili a della pula. 13 41:16 Tu li sventolerai, e il vento li portera' via, e il turbo li dispergera'. ma tu giubilerai nel Signore, tu ti glorierai nel Santo d'Israele. 14 41:17 Quant'e' a' poveri e bisognosi, che cercano del-l'acque, e non ne trovano alcune. la cui lingua spasima di sete. io, il Signore, li esaudiro'. io, l'Iddio d'Israele, non li abbandonero'. 15 41:18 Io faro' sorgere de' fiumi soproa i luoghi eccelsi, e delle fonti in mezzo delle campagne. io ridurro' il deserto in istagno d'acque, e la terra asciutta in rampolli d'acque. 16 41:19 Io mettero' nel deserto il cedro, l'acacia, ed il mirto, e l'ulivo. io mettero' nella solitudine l'abete, l'olmo, e il busso insieme. 17 41:20 Acciocche' tutti insieme veggano, e conoscano, e considerino, ed intendano, che la mano del Signore ha fatto questo, e che il Santo d'Israele l'ha creato. 18 41:21 producete la vostra lite, dira' il Signore. recate le ragioni, delle quali voi vi fortificate, dira' il Re di Giacobbe. 19 41:22 Facciano pure accostare i lor dii, e ci annunzino essi le cose che avverranno. annunziate quali saranno le proimiere, e noi vi porrem mente, e conosceremo le cose che seguiranno dopo quelle. ovvero anche, fateci intendere quelle che verranno approesso. 20 41:23 Annunziate le cose che avverranno ne' tempi approesso, e noi conosceremo che siete dii. ovvero anche fate qualche bene, o qualche male, e noi lo mireremo con diletto, e lo vedremo tutti insieme.

41:8 41:11 Ecco, tutti quelli che si sono infiammati contro di te saranno svergognati e confusi. i tuoi avversari saranno ridotti a nulla, e periranno. 9 41:12 Tu li cercherai, e non li troverai piu' quelli che contendevano teco. quelli che ti facevano guerra saranno come nulla, come cosa che piu' non e'. 10 41:13 perchè io, l'Eterno, il tuo Dio, son quegli che ti proendo per la man destra e ti dico: 'Non temere, io t'aiuto!' 11 41:14 Non temere, o Giacobbe che sei come un verme, o residuo d'Israele! Son io che t'aiuto, dice l'Eterno. e il tuo redentore e' il Santo d'Israele. 12 41:15 Ecco, io faccio di te un erpice nuovo dai denti aguzzi. tu trebbierai i monti e li ridurrai in polvere, e renderai le colline simili alla pula. 13 41:16 Tu li ventilerai, e il vento li portera' via, e il turbine li disperdera'. ma tu giubilerai nell'Eterno, e ti glorierai nel Santo d'Israele. 14 41:17 I miseri e poveri cercano acqua, e non ve nè. la loro lingua e' secca dalla sete. io, l'Eterno, li esaudiro'. io, l'Iddio d'Israele, non li abbandonero'. 15 41:18 Io faro' scaturir de' fiumi sulle nude alture, e delle fonti in mezzo alle valli. faro' del deserto uno stagno d'acqua, e della terra arida una terra di sorgenti. 16 41:19 piantero' nel deserto il cedro, l'acacia, il mirto, e l'albero da olio. mettero' ne' luoghi sterili il ciproesso, il platano ed il larice tutti assieme, 17 41:20 affinchè quelli veggano, sappiano, considerino e capiscano tutti quanti che la mano dell'Eterno ha operato questo, e che il Santo d'Israele n'e' il creatore. 18 41:21 proesentate la vostra causa, dice l'Eterno. esponete le vostre ragioni, dice il Re di Giacobbe. 19 41:22 Le espongan essi, e ci dichiarino quel che dovra' avvenire. Le vostre proedizioni di proima quali sono? Ditecele, perchè possiam porvi mente, e riconoscerne il compimento. ovvero fateci udire le cose avvenire. 20 41:23 Annunziateci quel che succedera' piu' tardi, e saproemo che siete degli de'i. si', fate del bene o del male onde noi lo veggiamo, e lo consideriamo assieme.

41:8 41:11 Ecco, tutti quelli che si sono infiammati contro di te saranno svergognati e confusi. i tuoi avversari saranno ridotti a nulla e periranno. 9 41:12 tu li cercherai e non li troverai più. Quelli che litigavano con te, quelli che ti facevano guerra, saranno come nulla, come cosa che più non è. 10 41:13 perchè io, il SIGNORE, il tuo Dio, fortifico la tua mano destra e ti dico: Non temere, io ti aiuto! 11 41:14 Non temere, Giacobbe, vermiciattolo, e Israele, povera larva. Io ti aiuto', dice il SIGNORE. 'Il tuo redentore è il Santo d'Israele. 12 41:15 Ecco, io faccio di te un erpice nuovo dai denti aguzzi. tu trebbierai i monti e li ridurrai in polvere, e renderai le colline simili alla pula. 13 41:16 Tu li ventilerai e il vento li porterà via. il turbine li disperderà. ma tu esulterai nel SIGNORE e ti glorierai del Santo d'Israele. 14 41:17 I miseri e i poveri cercano acqua, e non ce n'è. la loro lingua è secca dalla sete. Io, il SIGNORE, li esaudirò. Io, il Dio d'Israele, non li abbandonerò. 15 41:18 Io farò scaturire dei fiumi sulle nude alture, delle fonti in mezzo alle valli. farò del deserto uno stagno, della terra arida una terra di sorgenti. 16 41:19 pianterò nel deserto il cedro, l'acacia, il mirto e l'olivo selvatico. metterò nei luoghi sterili il ciproesso, il platano e il larice tutti assieme, 17 41:20 affinchè quelli vedano, sappiano, considerino e capiscano tutti quanti che la mano del SIGNORE ha operato questo e che il Santo d'Israele ne è il creatore'. 18 41:21 'proesentate la vostra causa' dice il SIGNORE. 'esponete le vostre ragioni' dice il re di Giacobbe. 19 41:22 'Le espongano essi e ci dichiarino quel che avverrà. Le vostre proedizioni di proima quali sono? Ditecele, perchè possiamo porvi mente, e riconoscerne il compimento. oppure fateci udire le cose future. 20 41:23 Annunziateci quel che succederà più tardi e saproemo che siete degli dèi. sò, fate del bene o del male, affinchè noi lo vediamo e lo consideriamo assieme.

41:8 41:11 Ecco, tutti quelli che si sono infuriati contro di te saranno svergognati e confusi. quelli che combattono contro di te saranno ridotti a nulla e periranno. 9 41:12 Tu li cercherai ma non troverai più quelli che contendevano con te. quelli che ti facevano guerra saranno come nulla, come cosa che non esiste più. 10 41:13 Poichè io, l’Eterno, il tuo DIO, ti proendo per la mano destra e ti dico: ""Non temere, io ti aiuto"". 11 41:14 'Non temere, o verme di Giacobbe, o uomini d’Israele! Io ti aiuto', dice l’Eterno. 'Il tuo Redentore è il Santo d’Israele. 12 41:15 Ecco, io ti faccio una trebbia nuova con denti acuminati. tu trebbierai i monti e li ridurrai in polvere, e renderai le colline come la pula. 13 41:16 Tu li ventilerai, il vento li porterà via e il turbine li disperderà. ma tu giubilerai nell’Eterno e ti glorierai nel Santo d’Israele. 14 41:17 I miseri e poveri cercano acqua, ma non ce n?è. la loro lingua è riarsa per la sete. io, l’Eterno, li esaudirò. io, il DIO d’Israele, non li abbandonerò. 15 41:18 Farò scaturire fiumi sulle colline brulle, e fonti in mezzo alle valli. farò del deserto un lago d’acqua e della terra arida sorgenti d’acqua. 16 41:19 Pianterò nel deserto il cedro, l’acacia, il mirto e l’ulivo. metterò nell’Arabah il ciproesso, l’olmo e l’abete, 17 41:20 affinchè vedano, sappiano, considerino e comproendano tutti assieme che la mano dell’Eterno ha operato questo e il Santo d’Israele l’ha creato. 18 41:21 proesentate la vostra causa, dice l’Eterno, esponete le vostre ragioni, dice il Re di Giacobbe. 19 41:22 Le espongano e ci annuncino ciò che accadrà. Dichiarino quali erano le cose passate, perchè le possiamo considerare e conoscerne il compimento. oppure annunciateci ciò che avverrà. 20 41:23 Annunciate ciò che avverrà nel futuro, e così saproemo che siete dèi. sì, fate del bene o del male affinchè rimaniamo sbigottiti nel vederlo insieme.

41:8 Ma tu, Israele mio servo, tu Giacobbe, che ho scelto, discendente di Abramo mio amico, 9 sei tu che io ho preso dall'estremità della terra e ho chiamato dalle regioni più lontane e ti ho detto: ""Mio servo tu sei ti ho scelto, non ti ho rigettato"". 10 Non temere, perchè io sono con te; non smarrirti, perchè io sono il tuo Dio. Ti rendo forte e anche ti vengo in aiuto e ti sostengo con la destra vittoriosa. 11 Ecco, saranno svergognati e confusi quanti s'infuriavano contro di te; saranno ridotti a nulla e periranno gli uomini che si opponevano a te. 12 Cercherai, ma non troverai, coloro che litigavano con te; saranno ridotti a nulla, a zero, coloro che ti muovevano guerra. 13 Poichè io sono il Signore tuo Dio che ti tengo per la destra e ti dico: ""Non temere, io ti vengo in aiuto"". 14 Non temere, vermiciattolo di Giacobbe, larva di Israele; io vengo in tuo aiuto - oracolo del Signore - tuo redentore è il Santo di Israele. 15 Ecco, ti rendo come una trebbia acuminata, nuova, munita di molte punte; tu trebbierai i monti e li stritolerai, ridurrai i colli in pula. 16 Li vaglierai e il vento li porterà via, il turbine li disperderà. Tu, invece, gioirai nel Signore, ti vanterai del Santo di Israele. 17 I miseri e i poveri cercano acqua ma non ce n'è, la loro lingua è riarsa per la sete; io, il Signore, li ascolterò; io, Dio di Israele, non li abbandonerò. 18 Farò scaturire fiumi su brulle colline, fontane in mezzo alle valli; cambierò il deserto in un lago d'acqua, la terra arida in sorgenti. 19 Pianterò cedri nel deserto, acacie, mirti e ulivi; porrò nella steppa cipressi, olmi insieme con abeti; 20 perchè vedano e sappiano, considerino e comprendano a un tempo che questo ha fatto la mano del Signore, lo ha creato il Santo di Israele.

Mappa

Commento di un santo

Questi eventi accaddero in figura con i Babilonesi: il Dio dell'universo, dopo aver abbattuto il loro potere e liberato i figli di Israele dall'amara schiavitù, ricondusse questi ultimi nella terra dei lori padri. Ma queste parole si adattano in pienezza e verità ai santi apostoli e ai vittoriosi martiri, perchè coloro che li avversarono sono stati ridotti alla vergogna e quelli che li hanno perseguitati adesso si sono dileguati e sono del tutto sconosciuti, mentre chi ha combattuto in prima linea per la verità adesso è conosciuto e ben noto a tutti.

Autore

Teodoreto

Lettura del testo durante l'anno liturgico

avvento

-2°giovedi dell'anno dove si leggono i seguenti passi
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia