Cronologia dei paragrafi

Contro l'Assiria
Il re giusto
Il grossolano e il nobile
Contro le donne di Gerusalemme
L'effusione dello Spirito
L'attesa della salvezza
Il ritorno a Gerusalemme
La condanna di Edom
Il trionfo di Gerusalemme
L'invasione di Sennacherib
Ricorso al profeta Isaia
Ritorno del gran coppiere
Secondo racconto dell'intervento di Sennacherib
Intervento di Isaia
Il segno a Ezechia
Oracolo sull'Assiria
Castigo di Sennacherib
Malattia e guarigione di Ezechia
Cantico di Ezechia
Ambasciata babilonese
Annuncio della liberazione
La grandezza divina
Ciro strumento del Signore
Israele scelto e protetto dal Signore
nullità degli idoli
Primo canto del servo del Signore
Inno di vittoria
L'accecamento di Israele
Dio protettore e liberatore di Israele
Il Signore è l'unico Dio
Contro Babilonia
I prodigi del nuovo esodo
L'ingratitudine di Israele
Benedizione di Israele
Non c'è altro Dio
nullità degli idoli
fedeltà al Signore
Dio creatore del mondo e Signore della storia
Ciro strumento di Dio
Preghiera
Potere sovrano del Signore
Conversione dei popoli pagani
Dio, Signore di tutto l'universo
Caduta di Babilonia
Lamento su Babilonia
Il Signore aveva predetto tutto
Il Signore ha scelto Ciro
Il destino di Israele
La fine dell'esilio
Secondo canto del servo del Signore
La gioia del ritorno
La punizione di Israele
Terzo canto del servo del Signore
Elezione e benedizione di Israele
Il regno della giustizia di Dio
Il risveglio del Signore
Il Signore è il consolatore
Il risveglio di Gerusalemme
Liberazione di Gerusalemme
Annuncio della salvezza
Quarto canto del servo del Signore
La rivincita di Gerusalemme
La nuova Gerusalemme
Invito finale
Conclusione
Promessa agli stranieri
Indegnità dei capi
Contro l'idolatria
La salvezza per i deboli
Il digiuno accetto a Dio
Il sabato
Salmo penitenziale
Oracolo
Splendore di Gerusalemme
Vocazione di un profeta
Ringraziamento
Splendore di Gerusalemme
Il giudizio dei popoli
Maledizione sulla storia di Israele
Il giudizio futuro
Oracolo sul tempio
Giudizio su Gerusalemme
Discorso escatologico

Contro l'Assiria (Is 31,4-99)

31:4 Poichè così mi ha parlato il Signore: "Come per la sua preda ruggisce il leone o il leoncello, quando gli si raduna contro tutta la schiera dei pastori, e non teme le loro grida nè si preoccupa del loro chiasso, così scenderà il Signore degli eserciti per combattere sul monte Sion e sulla sua collina. 5 Come uccelli che volano, così il Signore degli eserciti proteggerà Gerusalemme; egli la proteggerà ed essa sarà salvata, la risparmierà ed essa sarà liberata". 6 Ritornate, Israeliti, a colui al quale vi siete profondamente ribellati. 7 In quel giorno ognuno rigetterà i suoi idoli d'argento e i suoi idoli d'oro, lavoro delle vostre mani peccatrici. 8 Cadrà l'Assiria sotto una spada che non è umana; una spada non umana la divorerà. Se essa sfugge alla spada, i suoi giovani guerrieri saranno ridotti in schiavitù. 9 Essa abbandonerà per lo spavento la sua rocca e i suoi capi tremeranno per un'insegna. Oracolo del Signore che ha un fuoco a Sion e una fornace a Gerusalemme.

31:4 31:7 Perciocche' in quel giorno ciascuno avra' a schifo gl'idoli del suo argento, e gl'idoli del suo oro, i quali le vostre mani vi hanno fatti a peccato. 5 31:8 Ed Assur cadera' per la spada, non di un uomo. e il coltello, non di una persona umana, lo divorera'. ed egli se ne fuggira' d'innanzi alla spada, e i suoi giovani saran disfatti. 6 31:9 Ed egli passera' nella sua rocca per paura, e i suoi proincipi saranno spaventati per la bandiera, dice il Signore, il cui fuoco e' in Sion, e la fornace in Gerusalemme. 7 32:1 ECCO, un re regnera' in giustizia. e quant'e' a' proincipi, signoreggeranno in dirittura. 8 32:2 E quell'uomo sara' come un ricetto dal vento, e come un nascondimento dal nembo. come rivi d'acque in luogo arido, come l'ombra d'una gran roccia in terra asciutta. 9 32:3 E gli occhi di quelli che veggono non saranno piu' abbagliati, e le orecchie di quelli che odono staranno attente.

31:4 31:7 Poichè, in quel giorno, ognuno gettera' via i suoi idoli d'argento e i suoi idoli d'oro, che le vostre proproie mani han fatti per peccare. 5 31:8 Allora l'Assiro cadra' per una spada non d'uomo, e una spada, che non e' d'uomo, lo divorera'. ed ei fuggira' d'innanzi alla spada, e i suoi giovani saranno asserviti. 6 31:9 La sua ro'cca fuggira' spaventata, e i suoi proincipi saranno atterriti dinanzi al vessillo, dice l'Eterno che ha il suo fuoco in Sion e la sua fornace in Gerusalemme. 7 32:1 Ecco, un re regnera' secondo giustizia, e i proincipi governeranno con equita'. 8 32:2 Ognun d'essi sara' come un riparo dal vento, come un rifugio contro l'uragano, come de' corsi d'acqua in luogo arido, come l'ombra d'una gran roccia in una terra che langue. 9 32:3 Gli occhi di quei che veggono non saranno piu' accecati, e gli orecchi di quei che odono staranno attenti.

31:4 31:7 Poichè, in quel giorno, ognuno getterà via i suoi idoli d'argento e i suoi idoli d'oro, che le vostre mani hanno fatto per peccare. 5 31:8 'Allora l'Assiro cadrà, non per una spada d'uomo. una spada, che non è d'uomo, lo divorerà. egli fuggirà davanti alla spada e i suoi giovani saranno resi schiavi. 6 31:9 La sua rocca fuggirà spaventata e i suoi proincipi saranno atterriti davanti al vessillo', dice il SIGNORE che ha il suo fuoco in Sion e la sua fornace in Gerusalemme. 7 32:1 Ecco, un re regnerà secondo giustizia e quanto ai proòncipi governeranno con equità. 8 32:2 Quell'uomo sarà come un riparo dal vento, come un rifugio contro l'uragano, come dei corsi d'acqua in luogo arido, come l'ombra di una gran roccia in una terra riarsa. 9 32:3 Gli occhi di quelli che vedono non saranno più accecati e gli orecchi di quelli che odono saranno attenti.

31:4 31:7 In quel giorno ognuno getterà via i suoi idoli d’argento e i suoi idoli d’oro, che le vostre proproie mani hanno fatto peccando per voi. 5 31:8 ’Allora l’Assiria cadrà per una spada non duomo, e una spada non d’uomo la divorerà. e fuggirà davanti alla spada, e i suoi giovani saranno sottoposti a lavoro forzato. 6 31:9 Per la paura passerà oltre la sua roccaforte, e i suoi proincipi saranno atterriti a motivo della bandiera', dice l’Eterno, che ha il suo fuoco in Sion e la sua fornace in Gerusalemme. 7 32:1 Ecco, un re regnerà secondo giustizia e i proincipi governeranno con equità. 8 32:2 Ognuno di essi sarà come un riparo dal vento e un rifugio contro l’uragano, come ruscelli d’acqua in luogo arido, come l’ombra di una grande roccia in una terra riarsa. 9 32:3 Gli occhi di quelli che vedono non saranno più offuscati e gli orecchi di quelli che odono staranno attenti.

31:4 Poichè così mi ha parlato il Signore: ""Come per la sua preda ruggisce il leone o il leoncello, quando gli si raduna contro tutta la schiera dei pastori, e non teme le loro grida nè si preoccupa del loro chiasso, così scenderà il Signore degli eserciti per combattere sul monte Sion e sulla sua collina. 5 Come gli uccelli proteggono i loro pulcini, così il Signore degli eserciti proteggerà Gerusalemme; egli la proteggerà, ed essa sarà salvata, la risparmierà ed essa sarà liberata"". 6 Ritornate, Israeliti, a colui al quale vi siete profondamente ribellati. 7 In quel giorno ognuno rigetterà i suoi idoli d'argento e i suoi idoli d'oro, lavoro delle vostre mani peccatrici. 8 Cadrà l'Assiria sotto una spada che non è di uomo; una spada non umana la divorerà; se essa sfugge alla spada, i suoi giovani guerrieri saranno ridotti in schiavitù. 9 Essa abbandonerà per lo spavento la sua rocca e i suoi capi tremeranno per un'insegna. Oracolo del Signore che ha un fuoco in Sion e una fornace in Gerusalemme.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia