Cronologia dei paragrafi

Contro i cattivi consiglieri
Parabola
Su Gerusalemme
Oracolo
Il trionfo del diritto
Contro l'ambasciata in Egitto
Altro oracolo contro un'ambasciata
Testamento
Dio perdonerà
Contro l'Assiria
Contro l'alleanza egiziana
Contro l'Assiria
Il re giusto
Il grossolano e il nobile
Contro le donne di Gerusalemme
L'effusione dello Spirito
L'attesa della salvezza
Il ritorno a Gerusalemme
La condanna di Edom
Il trionfo di Gerusalemme
L'invasione di Sennacherib
Ricorso al profeta Isaia
Ritorno del gran coppiere
Secondo racconto dell'intervento di Sennacherib
Intervento di Isaia
Il segno a Ezechia
Oracolo sull'Assiria
Castigo di Sennacherib
Malattia e guarigione di Ezechia
Cantico di Ezechia
Ambasciata babilonese
Annuncio della liberazione
La grandezza divina
Ciro strumento del Signore
Israele scelto e protetto dal Signore
nullità degli idoli
Primo canto del servo del Signore
Inno di vittoria
L'accecamento di Israele
Dio protettore e liberatore di Israele
Il Signore è l'unico Dio
Contro Babilonia
I prodigi del nuovo esodo
L'ingratitudine di Israele
Benedizione di Israele
Non c'è altro Dio
nullità degli idoli
fedeltà al Signore
Dio creatore del mondo e Signore della storia
Ciro strumento di Dio
Preghiera
Potere sovrano del Signore
Conversione dei popoli pagani
Dio, Signore di tutto l'universo
Caduta di Babilonia
Lamento su Babilonia
Il Signore aveva predetto tutto
Il Signore ha scelto Ciro
Il destino di Israele
La fine dell'esilio
Secondo canto del servo del Signore
La gioia del ritorno
La punizione di Israele
Terzo canto del servo del Signore
Elezione e benedizione di Israele
Il regno della giustizia di Dio
Il risveglio del Signore
Il Signore è il consolatore
Il risveglio di Gerusalemme
Liberazione di Gerusalemme
Annuncio della salvezza
Quarto canto del servo del Signore
La rivincita di Gerusalemme
La nuova Gerusalemme
Invito finale
Conclusione
Promessa agli stranieri
Indegnità dei capi
Contro l'idolatria
La salvezza per i deboli
Il digiuno accetto a Dio
Il sabato
Salmo penitenziale
Oracolo
Splendore di Gerusalemme
Vocazione di un profeta
Ringraziamento
Splendore di Gerusalemme
Il giudizio dei popoli
Maledizione sulla storia di Israele
Il giudizio futuro
Oracolo sul tempio
Giudizio su Gerusalemme
Discorso escatologico

Contro i cattivi consiglieri (Is 28,14-22)

28:14 Perciò ascoltate la parola del Signore, uomini arroganti, signori di questo popolo che sta a Gerusalemme. 15 Voi dite: "Abbiamo concluso un'alleanza con la morte, e con gli inferi abbiamo fatto lega. Il flagello del distruttore, quando passerà, non ci raggiungerà, perchè ci siamo fatti della menzogna un rifugio e nella falsità ci siamo nascosti". 16 Pertanto così dice il Signore Dio: "Ecco, io pongo una pietra in Sion, una pietra scelta, angolare, preziosa, saldamente fondata: chi crede non si turberà. 17 Io porrò il diritto come misura e la giustizia come una livella. La grandine spazzerà via il vostro rifugio fallace, le acque travolgeranno il vostro riparo. 18 Sarà annullata la vostra alleanza con la morte; la vostra lega con gli inferi non reggerà. Quando passerà il flagello del distruttore, voi sarete una massa da lui calpestata. 19 Ogni volta che passerà, vi prenderà, poichè passerà ogni mattino, giorno e notte. E solo il terrore farà capire il messaggio". 20 Troppo corto sarà il letto per distendersi, troppo stretta la coperta per avvolgersi. 21 Poichè come sul monte Perasìm si leverà il Signore; come nella valle di Gàbaon si adirerà per compiere l'opera, la sua opera singolare, e per eseguire il lavoro, il suo lavoro inconsueto. 22 Ora cessate di agire con arroganza perchè non si stringano di più le vostre catene, perchè un decreto di rovina io ho udito, da parte del Signore, Dio degli eserciti, riguardo a tutta la terra.

28:14 28:17 E mettero' il giudicio al regolo, e la giustizia al livello. e la gragnuola spazzera' via il ricetto di menzogna, e le acque ne inonderanno il nascondimento. 15 28:18 E il vostro patto con la morte sara' annullato, e la vostra lega col sepolcro non sara' ferma. quando il flagello inondante passera', voi ne sarete calpestati. 16 28:19 Da che passera', egli vi portera' via. perciocche' passera' mattina dopo mattina, di giorno e di notte. e il sentirne il grido non produrra' altro che commovimento. 17 28:20 Perciocche' il letto sara' troppo corto, da poter-visi distender dentro. e la coverta troppo stretta, per avvilupparsene. 18 28:21 Perciocche' il Signore si levera', come nel monte di Perasim, e si commovera' come nella valle di Gabaon, per far la sua opera, la sua opera strana. e per eseguire la sua operazione, la sua operazione straordinaria. 19 28:22 Ora dunque, non vi fate beffe. che talora i vostri legami non sieno rinforzati. perciocche' io ho udita da parte del Signore Iddio degli eserciti una sentenza finale, ed una determinazione contro a tutto il paese. 20 28:23 Porgete le orecchie, ed ascoltate la mia voce. state attenti, ed ascoltate il mio ragionamento. 21 28:24 L'aratore ara egli ogni giorno per seminare? non rompe, e non erpica egli la sua terra? 22 28:25 Quando ne ha appianato il disoproa, non vi sparge egli la veccia, e non vi semina egli il comino, e non vi pone egli il frumento a certa misura, e l'orzo a certi segni, e la spelta nel suo proproio spazio?

28:14 28:17 Io proendero' il diritto per livello, e la giustizia per piombino. la grandine spazzera' via il rifugio di menzogna, e le acque inonderanno il vostro ricetto. 15 28:18 La vostra alleanza con la morte sara' annullata, e il vostro patto col soggiorno de' morti non reggera'. quando l'inondante flagello passera', voi sarete da esso calpestati. 16 28:19 Ogni volta che passera', vi afferrera': poichè passera' mattina dopo mattina, di giorno e di notte. e sara' spaventevole imparare una tal lezione ! 17 28:20 Poichè il letto sara' troppo corto per distender-visi, e la coperta troppo stretta per avvolgervisi. 18 28:21 Giacchè l'Eterno si levera' come al monte Pera-tsim, s'adirera' come nella valle di Gabaon, per fare l'opera sua, l'opera sua singolare, per compiere il suo lavoro, lavoro inaudito. 19 28:22 Or dunque, non fate gli schernitori, che i vostri legami non s'abbiano a rafforzare! Poichè io ho udito, da parte del Signore, dell'Eterno degli eserciti, ch'e' deciso uno sterminio completo di tutto il paese. 20 28:23 Porgete orecchio, e date ascolto alla mia voce! State attenti, e ascoltate la mia parola! 21 28:24 L'agricoltore ara egli semproe per seminare? Rompe ed erpica egli semproe la sua terra? 22 28:25 Quando ne ha appianata la superficie, non vi semina egli l'aneto, non vi sparge il comino, non vi mette il frumento a solchi, l'orzo nel luogo designato, e il farro entro i limiti ad esso assegnati?

28:14 28:17 Io metterò il diritto per livella, e la giustizia per piombino. la grandine spazzerà via il rifugio di menzogna, e le acque inonderanno il vostro riparo. 15 28:18 La vostra alleanza con la morte sarà annullata, e il vostro patto con il soggiorno dei morti non reggerà. quando l'inondante flagello passerà, voi sarete da esso calpestati. 16 28:19 Ogni volta che passerà, vi afferrerà. poichè passerà mattina dopo mattina, di giorno e di notte'. e sarà spaventevole imparare una tale lezione! 17 28:20 Poichè il letto sarà troppo corto per distender-visi, e la coperta troppo stretta per avvolgervisi. 18 28:21 Poichè il SIGNORE sorgerà come al monte Pe-razim, si adirerà come nella valle di Gabaon, per fare la sua opera, l'opera sua singolare, per compiere il suo lavoro, lavoro inaudito. 19 28:22 Ora non fate gli schernitori, affinchè le vostre catene non abbiano a rafforzarsi! Poichè io ho udito, da parte del Signore, del DIO degli eserciti, che è deciso uno sterminio completo di tutto il paese. 20 28:23 Porgete orecchio, e date ascolto alla mia voce! State attenti, e ascoltate la mia parola! 21 28:24 L'agricoltore ara semproe per seminare? Rompe ed erpica semproe la sua terra? 22 28:25 Quando ne ha appianata la superficie, non vi semina l'aneto, non vi sparge il comino, non vi mette il frumento a solchi, l'orzo nel luogo designato, e la spelta entro i limiti ad essa assegnati?

28:14 28:17 Io porrò il diritto come misura e la giustizia come piombino. la grandine spazzerà via il rifugio di menzogna e le acque sommergeranno il vostro rifugio. 15 28:18 Il vostro patto con la morte sarà annullato e la vostra alleanza con lo Sceol non reggerà. quando l’inondante flagello passerà, voi sarete da esso calpestati. 16 28:19 Ogni volta che passerà, vi afferrerà, perchè passerà mattina dopo mattina, di giorno e di notte. sarà un vero terrore solo l’udirne il resoconto. 17 28:20 Il letto infatti sarà troppo corto per distender-visi, e la coperta troppo stretta per avvolgervisi. 18 28:21 Poichè l’Eterno si leverà come al monte Pera-tsim, si adirerà come nella valle di Gabaon, per compiere la sua opera, la sua inaudita opera, per eseguire il suo lavoro, il suo lavoro insolito. 19 28:22 Or dunque non fate gli schernitori, perchè i vostri legami non abbiano a rafforzarsi. Poichè io ho udito, da parte del Signore, l’Eterno degli eserciti, che è deciso un completo sterminio di tutto il paese. 20 28:23 Porgete orecchio e ascoltate la mia voce, state attenti e ascoltate la mia parola! 21 28:24 L’agricoltore ara tutto il giorno per seminare? Continua forse a rompere e a sarchiare il suo terreno? 22 28:25 Quando ne ha appianato la superficie, non vi semina l’aneto e non vi sparge il comino, non vi mette il frumento a solchi, l’orzo nel luogo designato e il farro lungo i confini?

28:14 Perciò ascoltate la parola del Signore, uomini arroganti, signori di questo popolo che sta in Gerusalemme: 15 ""Voi dite: Abbiamo concluso un'alleanza con la morte, e con gli inferi abbiamo fatto lega; il flagello del distruttore, quando passerà, non ci raggiungerà; perchè ci siamo fatti della menzogna un rifugio e nella falsità ci siamo nascosti"". 16 Dice il Signore Dio: ""Ecco io pongo una pietra in Sion, una pietra scelta, angolare, preziosa, saldamente fondata: chi crede non vacillerà. 17 Io porrò il diritto come misura e la giustizia come una livella. La grandine spazzerà via il vostro rifugio fallace, le acque travolgeranno il vostro riparo. 18 Sarà cancellata la vostra alleanza con la morte; la vostra lega con gli inferi non reggerà. Quando passerà il flagello del distruttore, voi sarete la massa da lui calpestata. 19 Ogni volta che passerà, vi prenderà, poichè passerà ogni mattino, giorno e notte. E solo il terrore farà capire il discorso"". 20 Troppo corto sarà il letto per distendervisi, troppo stretta la coperta per avvolgervisi. 21 Poichè come sul monte Perasìm si leverà il Signore; come nella valle di Gàbaon si adirerà per compiere l'opera, la sua opera singolare, e per eseguire il lavoro, il suo lavoro inconsueto. 22 Ora cessate di agire con arroganza perchè non si stringano di più le vostre catene, perchè un decreto di rovina io ho udito, da parte del Signore, Dio degli eserciti, riguardo a tutta la terra.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia