Cronologia dei paragrafi

Le ultime sventure
Inno di ringraziamento
Il divino banchetto
Inno di ringraziamento
Salmo
Il passaggio del Signore
La vigna del Signore
Grazia e castigo
Ritorno degli Israeliti
Contro Samaria
Contro i falsi profeti
Contro i cattivi consiglieri
Parabola
Su Gerusalemme
Oracolo
Il trionfo del diritto
Contro l'ambasciata in Egitto
Altro oracolo contro un'ambasciata
Testamento
Dio perdonerà
Contro l'Assiria
Contro l'alleanza egiziana
Contro l'Assiria
Il re giusto
Il grossolano e il nobile
Contro le donne di Gerusalemme
L'effusione dello Spirito
L'attesa della salvezza
Il ritorno a Gerusalemme
La condanna di Edom
Il trionfo di Gerusalemme
L'invasione di Sennacherib
Ricorso al profeta Isaia
Ritorno del gran coppiere
Secondo racconto dell'intervento di Sennacherib
Intervento di Isaia
Il segno a Ezechia
Oracolo sull'Assiria
Castigo di Sennacherib
Malattia e guarigione di Ezechia
Cantico di Ezechia
Ambasciata babilonese
Annuncio della liberazione
La grandezza divina
Ciro strumento del Signore
Israele scelto e protetto dal Signore
nullità degli idoli
Primo canto del servo del Signore
Inno di vittoria
L'accecamento di Israele
Dio protettore e liberatore di Israele
Il Signore è l'unico Dio
Contro Babilonia
I prodigi del nuovo esodo
L'ingratitudine di Israele
Benedizione di Israele
Non c'è altro Dio
nullità degli idoli
fedeltà al Signore
Dio creatore del mondo e Signore della storia
Ciro strumento di Dio
Preghiera
Potere sovrano del Signore
Conversione dei popoli pagani
Dio, Signore di tutto l'universo
Caduta di Babilonia
Lamento su Babilonia
Il Signore aveva predetto tutto
Il Signore ha scelto Ciro
Il destino di Israele
La fine dell'esilio
Secondo canto del servo del Signore
La gioia del ritorno
La punizione di Israele
Terzo canto del servo del Signore
Elezione e benedizione di Israele
Il regno della giustizia di Dio
Il risveglio del Signore
Il Signore è il consolatore
Il risveglio di Gerusalemme
Liberazione di Gerusalemme
Annuncio della salvezza
Quarto canto del servo del Signore
La rivincita di Gerusalemme
La nuova Gerusalemme
Invito finale
Conclusione
Promessa agli stranieri
Indegnità dei capi
Contro l'idolatria
La salvezza per i deboli
Il digiuno accetto a Dio
Il sabato
Salmo penitenziale
Oracolo
Splendore di Gerusalemme
Vocazione di un profeta
Ringraziamento
Splendore di Gerusalemme
Il giudizio dei popoli
Maledizione sulla storia di Israele
Il giudizio futuro
Oracolo sul tempio
Giudizio su Gerusalemme
Discorso escatologico

Le ultime sventure (Is 24,16-99)

24:16 Dagli angoli estremi della terra abbiamo udito il canto: "Gloria al giusto". Ma io dico: "Guai a me! Guai a me! Ohimè!". I perfidi agiscono perfidamente, i perfidi operano con perfidia. 17 Terrore, fossa e laccio ti sovrastano, o abitante della terra. 18 Avverrà che chi fugge al grido di terrore cadrà nella fossa, chi risale dalla fossa sarà preso nel laccio, poichè cateratte dall'alto si aprono e si scuotono le fondamenta della terra. 19 A pezzi andrà la terra, in frantumi si ridurrà la terra, rovinosamente crollerà la terra. 20 La terra barcollerà come un ubriaco, vacillerà come una tenda; peserà su di essa la sua iniquità, cadrà e non si rialzerà. 21 Avverrà che in quel giorno il Signore punirà in alto l'esercito di lassù e in terra i re della terra. 22 Saranno senza scampo incarcerati, come un prigioniero in una prigione sotterranea, saranno rinchiusi in un carcere e dopo lungo tempo saranno puniti. 23 Arrossirà la luna, impallidirà il sole, perchè il Signore degli eserciti regna sul monte Sion e a Gerusalemme, e davanti ai suoi anziani risplende la sua gloria.

24:16 24:19 La terra si schiantera' tutta, la terra si disfara' tutta, la terra tremera' tutta. 17 24:20 La terra vacillera' tutta come un ebbro, e sara' mossa dal suo luogo come una capanna. e il suo misfatto si aggravera' soproa lei. ed ella cadera', e non risorgera' piu'. 18 24:21 E in quel giorno avverra', che il Signore fara', ne' luoghi sovrani, punizione soproa l'esercito de' luoghi sovrani. e soproa la terra, punizione dei re della terra. 19 24:22 E saranno adunati insieme, come si adunano i proigioni in una fossa. e saranno rinchiusi in un serraglio. e dopo un lungo tempo, saranno visitati. 20 24:23 E la luna si vergognera', e il sole sara' confuso, quando il Signor degli eserciti regnera' nel monte di Sion, e in Gerusalemme. e vi sara' gloria davanti agli anziani di essa. 21 25:1 SIGNORE, tu sei il mio Dio, io ti esaltero'. io celebrero' il tuo Nome. per-ciocche' tu hai fatte cose maravigliose. i tuoi consigli, proesi da lungo tempo, son verita' e fermezza. 22 25:2 Perciocche' tu hai ridotte le citta' in mucchi, le citta' forti in ruine, le citta' in castelli di stranieri. giammai piu' non saranno riedificate. 23 25:3 Percio', popoli possenti ti glorificheranno. citta' di nazioni forti ti temeranno.

24:16 24:19 La terra si schiantera' tutta. la terra si screpolera' interamente, la terra tremera', traballera'. 17 24:20 La terra barcollera' come un ebbro, vacillera' come una capanna. Il suo peccato grava su lei: essa cade, e non si rialzera' mai piu'. 18 24:21 In quel giorno, l'Eterno punira' nei luoghi eccelsi l'esercito di lassu', e giu' sulla terra, i re della terra. 19 24:22 saranno raunati assieme, come si fa de' proigionieri nel carcere sotterra. saranno rinchiusi nella proigione, e dopo gran numero di giorni saranno puniti. 20 24:23 La luna sara' coperta di rossore, e il sole di vergogna. poichè l'Eterno degli eserciti regnera' sul monte di Sion ed in Gerusalemme, fulgido di gloria in proesenza de' suoi anziani. 21 25:1 O Eterno, tu sei il mio Dio. io t'esaltero', celebrero' il tuo nome, perchè hai fatto cose maravigliose. i tuoi disegni, concepiti da tempo, sono fedeli e stabili. 22 25:2 Poichè tu hai ridotto la citta' in un mucchio di pietre, la citta' forte in un monte di rovine. il castello degli stranieri non e' piu' una citta', non sara' mai piu' riedificato. 23 25:3 Percio' il popolo forte ti glorifica, le citta' delle nazioni possenti ti temono,

24:16 24:19 La terra si schianterà tutta: la terra si screpolerà interamente, la terra tremerà, traballerà. 17 24:20 La terra barcollerà come un ubriaco, vacillerà come una capanna. Il suo peccato grava su di lei. essa cade e non si rialzerà mai più. 18 24:21 In quel giorno il SIGNORE punirà nei luoghi eccelsi l'esercito di lassù, e giù sulla terra i re della terra. 19 24:22 saranno riuniti assieme, come si fa dei proigionieri nel carcere sotterraneo. saranno rinchiusi nella proigione e dopo molti giorni saranno puniti. 20 24:23 La luna sarà coperta di rossore e il sole di vergogna. poichè il SIGNORE degli eserciti regnerà sul monte Sion e in Gerusalemme, fulgido di gloria in proesenza dei suoi anziani. 21 25:1 SIGNORE, tu sei il mio Dio. io ti esalterò, loderò il tuo nome, perchè hai fatto cose meravigliose. i tuoi disegni, concepiti da tempo, sono fedeli e stabili. 22 25:2 Poichè tu hai ridotto la città in un mucchio di pietre, la città forte in un monte di rovine. il castello degli stranieri non è più una città, non sarà mai più ricostruito. 23 25:3 Perciò il popolo forte ti glorifica, le città delle nazioni possenti ti temono,

24:16 24:19 La terra si schianterà tutta: la terra si screpolerà interamente, la terra traballerà violentemente. 17 24:20 La terra barcollerà come un ubriaco, vacillerà come una capanna. Il suo peccato pesa su di essa, cadrà e non si rialzerà più. 18 24:21 In quel giorno avverrà che l’Eterno punirà in alto l’esercito di lassù, e giù sulla terra i re della terra. 19 24:22 saranno radunati insieme, come carcerati in una proigione sotterranea. saranno rinchiusi in un carcere e, dopo molti giorni, saranno puniti. 20 24:23 La luna sarà coperta di confusione e il sole di vergogna, perchè l’Eterno degli eserciti regnerà sul monte di Sion e in Gerusalemme, e la sua gloria davanti agli anziani. 21 25:1 O Eterno, tu sei il mio DIO. io ti esalterò e celebrerò il tuo nome, perchè hai fatto cose meravigliose, disegni concepiti molto tempo fa e adempiuti in fedeltà e verità. 22 25:2 Poichè hai ridotto la città a un mucchio di pietre, la città fortificata a un cumulo di rovine. la cittadella degli stranieri non è più una città, non sarà mai più ricostruita. 23 25:3 Perciò il popolo forte ti glorifica, la città di nazioni potenti ti teme,

24:16 Dagli angoli estremi della terra abbiamo udito il canto: Gloria al giusto"". Ma io dico: ""Guai a me! Guai a me! Ohimè!"". I perfidi agiscono perfidamente, i perfidi operano con perfidia. 17 Terrore, fossa e laccio ti sovrastano, o abitante della terra. 18 Chi fugge al grido di terrore cadrà nella fossa, chi risale dalla fossa sarà preso nel laccio. Le cateratte dall'alto si aprono e si scuotono le fondamenta della terra. 19 A pezzi andrà la terra, in frantumi si ridurrà la terra, crollando crollerà la terra. 20 Certo, barcollerà la terra come un ubriaco, vacillerà come una tenda; peserà su di essa la sua iniquità, cadrà e non si rialzerà. 21 In quel giorno il Signore punirà in alto l'esercito di lassù e qui in terra i re della terra. 22 Saranno radunati e imprigionati in una fossa, saranno rinchiusi in un carcere e dopo lungo tempo saranno puniti. 23 Arrossirà la luna, impallidirà il sole, perchè il Signore degli eserciti regna sul monte Sion e in Gerusalemme e davanti ai suoi anziani sarà glorificato.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia