Cronologia dei paragrafi

Contro gli Arabi
Contro l'entusiasmo di Gerusalemme
Contro Sebnà
Contro Tiro
Il giudizio del Signore
Canto sulla città distrutta
Le ultime sventure
Inno di ringraziamento
Il divino banchetto
Inno di ringraziamento
Salmo
Il passaggio del Signore
La vigna del Signore
Grazia e castigo
Ritorno degli Israeliti
Contro Samaria
Contro i falsi profeti
Contro i cattivi consiglieri
Parabola
Su Gerusalemme
Oracolo
Il trionfo del diritto
Contro l'ambasciata in Egitto
Altro oracolo contro un'ambasciata
Testamento
Dio perdonerà
Contro l'Assiria
Contro l'alleanza egiziana
Contro l'Assiria
Il re giusto
Il grossolano e il nobile
Contro le donne di Gerusalemme
L'effusione dello Spirito
L'attesa della salvezza
Il ritorno a Gerusalemme
La condanna di Edom
Il trionfo di Gerusalemme
L'invasione di Sennacherib
Ricorso al profeta Isaia
Ritorno del gran coppiere
Secondo racconto dell'intervento di Sennacherib
Intervento di Isaia
Il segno a Ezechia
Oracolo sull'Assiria
Castigo di Sennacherib
Malattia e guarigione di Ezechia
Cantico di Ezechia
Ambasciata babilonese
Annuncio della liberazione
La grandezza divina
Ciro strumento del Signore
Israele scelto e protetto dal Signore
nullità degli idoli
Primo canto del servo del Signore
Inno di vittoria
L'accecamento di Israele
Dio protettore e liberatore di Israele
Il Signore è l'unico Dio
Contro Babilonia
I prodigi del nuovo esodo
L'ingratitudine di Israele
Benedizione di Israele
Non c'è altro Dio
nullità degli idoli
fedeltà al Signore
Dio creatore del mondo e Signore della storia
Ciro strumento di Dio
Preghiera
Potere sovrano del Signore
Conversione dei popoli pagani
Dio, Signore di tutto l'universo
Caduta di Babilonia
Lamento su Babilonia
Il Signore aveva predetto tutto
Il Signore ha scelto Ciro
Il destino di Israele
La fine dell'esilio
Secondo canto del servo del Signore
La gioia del ritorno
La punizione di Israele
Terzo canto del servo del Signore
Elezione e benedizione di Israele
Il regno della giustizia di Dio
Il risveglio del Signore
Il Signore è il consolatore
Il risveglio di Gerusalemme
Liberazione di Gerusalemme
Annuncio della salvezza
Quarto canto del servo del Signore
La rivincita di Gerusalemme
La nuova Gerusalemme
Invito finale
Conclusione
Promessa agli stranieri
Indegnità dei capi
Contro l'idolatria
La salvezza per i deboli
Il digiuno accetto a Dio
Il sabato
Salmo penitenziale
Oracolo
Splendore di Gerusalemme
Vocazione di un profeta
Ringraziamento
Splendore di Gerusalemme
Il giudizio dei popoli
Maledizione sulla storia di Israele
Il giudizio futuro
Oracolo sul tempio
Giudizio su Gerusalemme
Discorso escatologico

Contro gli Arabi (Is 21,13-99)

21:13 Oracolo nella steppa. Nella boscaglia, nella steppa, passate la notte, carovane di Dedan; 14 andando incontro agli assetati, portate acqua. Abitanti della terra di Tema, presentatevi ai fuggiaschi con pane per loro. 15 Perchè essi fuggono di fronte alle spade, di fronte alla spada affilata, di fronte all'arco teso, di fronte al furore della battaglia. 16 Poichè mi ha detto il Signore: "Ancora un anno, contato alla maniera degli anni di un salariato, e scomparirà tutta la potenza gloriosa di Kedar. 17 E il numero degli archi dei prodi di Kedar resterà molto esiguo, perchè il Signore Dio d'Israele ha parlato".

21:13 21:16 Perciocche' il Signore mi ha detto cosi': Infra un anno, quale e' il termine degli anni di un servitore tolto a proezzo, tutta la gloria di Chedar verra' meno. 14 21:17 E il rimanente del numero de' forti arcieri de' figliuoli di Chedar sara' poco. perciocche' il Signore Iddio d'Israele ha parlato. 15 22:1 Il carico della Valle della visione. CHE hai ora, che sei tutta salita soproa i tetti? 16 22:2 O citta' piena di strepiti, citta' romoreggiante, citta' trionfante! I tuoi uccisi non sono stati uccisi con la spada, e non son morti in guerra. 17 22:3 I tuoi capitani se ne son fuggiti tutti quanti, sono stati fatti proigioni dagli arcieri. quelli de' tuoi che sono stati ritrovati sono stati fatti proigioni tutti quanti, benchà fossero fuggiti lontano.

21:13 21:16 Poichè cosi' m'ha parlato il Signore: 'Fra un anno, contato come quello d'un mercenario, tutta la gloria di Kedar sara' venuta meno. 14 21:17 e cio' che restera' del numero dei valorosi arcieri di Kedar sara' poca cosa. poichè l'Eterno, l'Iddio d'Israele, l'ha detto'. 15 22:1 Oracolo contro la Valle della Visione. Che hai tu dunque che tu sia tutta quanta salita sui tetti, 16 22:2 o citta' piena di clamori, citta' di tumulti, citta' piena di gaiezza? I tuoi uccisi non sono uccisi di spada nè morti in battaglia. 17 22:3 Tutti i tuoi capi fuggo-no assieme, son fatti proigionieri senza che l'arco sia stato tirato. tutti quelli de' tuoi che sono trovati son fatti proigionieri, benchè fuggiti lontano.

21:13 21:16 Poichè cosò mi ha parlato il Signore: 'Fra un anno, contato come quello di un operaio, tutta la gloria di Chedar sarà svanita. 14 21:17 ciò che resterà del numero dei valorosi arcieri di Chedar sarà poca cosa'. poichè il SIGNORE, Dio d'Israele, l'ha detto. 15 22:1 Oracolo contro la Valle della Visione. Che hai tu dunque che sei tutta quanta salita sui tetti, 16 22:2 o città piena di clamori, città di tumulti, città piena di gaiezza? I tuoi uccisi non sono uccisi di spada nè morti in battaglia. 17 22:3 Tutti i tuoi capi figgono assieme, sono fatti proigionieri senza che l'arco sia stato tirato. tutti quelli dei tuoi che sono trovati sono fatti proigionieri, benchè fuggiti lontano.

21:13 21:16 Poichè così mi ha detto il Signore: ’Fra un anno, come l’anno di un bracciante salariato, tutta la gloria di Kedar scomparirà. 14 21:17 e ciò che resterà del numero degli arcieri, gli uomini valorosi dei figli di Kedar, sarà poca cosa, poichè l’Eterno, il DIO d’Israele, ha parlato'. 15 22:1 profezia contro la Valle della Visione. Che hai tu ora, che sei salita tutta quanta sui tetti, 16 22:2 tu che sei piena di clamori, città tumultuante, città gaudente? I tuoi uccisi non sono stati uccisi di spada nè sono morti in battaglia. 17 22:3 Tutti i tuoi capi sono fuggiti insieme, sono stati fatti proigionieri senza arco. tutti quelli trovati in te sono stati fatti proigionieri, benchè fossero fuggiti lontano.

21:13 Oracolo sull'Arabia. Nel bosco, nell'Arabia, passate la notte, carovane di Dedan; 14 andando incontro agli assetati, portate acqua. Abitanti del paese di Tema, presentatevi ai fuggiaschi con pane per loro. 15 Perchè essi fuggono di fronte alle spade, di fronte alla spada affilata, di fronte all'arco teso, di fronte al furore della battaglia. 16 Poichè mi ha detto il Signore: ""Ancora un anno, contato alla maniera degli anni di un salariato, e scomparirà tutta la potenza gloriosa di Kedàr. 17 E il numero degli archi dei prodi di Kedàr resterà molto esiguo, perchè il Signore Dio di Israele ha parlato"".

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia