Cronologia dei paragrafi

Il ritorno degli esiliati
Salmo
Contro Babilonia
Il ritorno dall'esilio
La morte del re di Babilonia
Contro l'Assiro
Contro i Filistei
Su Moab
La richiesta dei Moabiti
Lamento di Moab
Contro Damasco e Israele
Contro l'Etiopia
Contro l'Egitto
Conversione dell'Egitto
A proposito della presa di Asdòd
La caduta di Babilonia
Sull'Idumea
Contro gli Arabi
Contro l'entusiasmo di Gerusalemme
Contro Sebnà
Contro Tiro
Il giudizio del Signore
Canto sulla città distrutta
Le ultime sventure
Inno di ringraziamento
Il divino banchetto
Inno di ringraziamento
Salmo
Il passaggio del Signore
La vigna del Signore
Grazia e castigo
Ritorno degli Israeliti
Contro Samaria
Contro i falsi profeti
Contro i cattivi consiglieri
Parabola
Su Gerusalemme
Oracolo
Il trionfo del diritto
Contro l'ambasciata in Egitto
Altro oracolo contro un'ambasciata
Testamento
Dio perdonerà
Contro l'Assiria
Contro l'alleanza egiziana
Contro l'Assiria
Il re giusto
Il grossolano e il nobile
Contro le donne di Gerusalemme
L'effusione dello Spirito
L'attesa della salvezza
Il ritorno a Gerusalemme
La condanna di Edom
Il trionfo di Gerusalemme
L'invasione di Sennacherib
Ricorso al profeta Isaia
Ritorno del gran coppiere
Secondo racconto dell'intervento di Sennacherib
Intervento di Isaia
Il segno a Ezechia
Oracolo sull'Assiria
Castigo di Sennacherib
Malattia e guarigione di Ezechia
Cantico di Ezechia
Ambasciata babilonese
Annuncio della liberazione
La grandezza divina
Ciro strumento del Signore
Israele scelto e protetto dal Signore
nullità degli idoli
Primo canto del servo del Signore
Inno di vittoria
L'accecamento di Israele
Dio protettore e liberatore di Israele
Il Signore è l'unico Dio
Contro Babilonia
I prodigi del nuovo esodo
L'ingratitudine di Israele
Benedizione di Israele
Non c'è altro Dio
nullità degli idoli
fedeltà al Signore
Dio creatore del mondo e Signore della storia
Ciro strumento di Dio
Preghiera
Potere sovrano del Signore
Conversione dei popoli pagani
Dio, Signore di tutto l'universo
Caduta di Babilonia
Lamento su Babilonia
Il Signore aveva predetto tutto
Il Signore ha scelto Ciro
Il destino di Israele
La fine dell'esilio
Secondo canto del servo del Signore
La gioia del ritorno
La punizione di Israele
Terzo canto del servo del Signore
Elezione e benedizione di Israele
Il regno della giustizia di Dio
Il risveglio del Signore
Il Signore è il consolatore
Il risveglio di Gerusalemme
Liberazione di Gerusalemme
Annuncio della salvezza
Quarto canto del servo del Signore
La rivincita di Gerusalemme
La nuova Gerusalemme
Invito finale
Conclusione
Promessa agli stranieri
Indegnità dei capi
Contro l'idolatria
La salvezza per i deboli
Il digiuno accetto a Dio
Il sabato
Salmo penitenziale
Oracolo
Splendore di Gerusalemme
Vocazione di un profeta
Ringraziamento
Splendore di Gerusalemme
Il giudizio dei popoli
Maledizione sulla storia di Israele
Il giudizio futuro
Oracolo sul tempio
Giudizio su Gerusalemme
Discorso escatologico

Il ritorno degli esiliati (Is 11,10-99)

11:10 In quel giorno avverrà che la radice di Iesse sarà un vessillo per i popoli. Le nazioni la cercheranno con ansia. La sua dimora sarà gloriosa. 11 In quel giorno avverrà che il Signore stenderà di nuovo la sua mano per riscattare il resto del suo popolo, superstite dall'Assiria e dall'Egitto, da Patros, dall'Etiopia e dall'Elam, da Sinar e da Camat e dalle isole del mare. 12 Egli alzerà un vessillo tra le nazioni e raccoglierà gli espulsi d'Israele; radunerà i dispersi di Giuda dai quattro angoli della terra. 13 Cesserà la gelosia di èfraim e gli avversari di Giuda saranno sterminati; èfraim non invidierà più Giuda e Giuda non sarà più ostile a èfraim. 14 Voleranno verso occidente contro i Filistei, insieme deprederanno i figli dell'oriente, stenderanno le mani su Edom e su Moab e i figli di Ammon saranno loro sudditi. 15 Il Signore prosciugherà il golfo del mare d'Egitto e stenderà la mano contro il Fiume. Con la potenza del suo soffio lo dividerà in sette bracci, così che si possa attraversare con i sandali. 16 Si formerà una strada per il resto del suo popolo che sarà superstite dall'Assiria, come ce ne fu una per Israele quando uscì dalla terra d'Egitto.

11:10 11:13 E la gelosia di Efraim sara' tolta via, e i nemici di Giuda saran distrutti. E-fraim non avra' piu' gelosia a Giuda, e Giuda non sara' piu' nemico di Efraim. 11 11:14 Anzi, congiuntamente voleranno addosso a' Filistei, verso Occidente. e proederanno insieme i figliuoli di Oriente. metteranno la mano soproa Edom, e soproa Moab. e i figliuoli di Am-mon ubbidiranno loro. 12 11:15 E il Signore secchera' la lingua del mar di Egitto, e scotera' la sua mano soproa il fiume, nella forza del suo Spirito. e lo percotera' ne' suoi sette rami, e fara' che vi si camminera' con le scarpe. 13 11:16 Vi sara' eziandio una strada, per lo rimanente del suo popolo che sara' rimasto di Assur, siccome ve ne fu una per Israele, nel giorno ch'egli sali' fuor del paese di Egitto. 14 12:1 E tu dirai in quel giorno: Io ti celebrero', o Signore. perciocche' tu sei stato adirato contro a me. ma l'ira tua si e' racquetata, e tu mi hai consolato. 15 12:2 Ecco, Iddio e' la mia salute. io avro' confidanza, e non saro' spaventato. per-ciocche' il Signore Iddio e' la mia forza e il mio cantico. e mi e' stato in salute. 16 12:3 E voi attingerete, con allegrezza, le acque dalle fonti della salute.

11:10 11:13 La gelosia d'Efraim scomparira', e gli avversari di Giuda saranno annientati. Efraim non invidiera' piu' Giuda, e Giuda non sara' piu' ostile ad Efraim. 11 11:14 Essi piomberanno a volo sulle spalle de' Filistei ad occidente, insieme proederanno i figliuoli dell'oriente. metteran le mani addosso a Edom ed a Moab, e i figliuoli d'Ammon saran loro sudditi. 12 11:15 L'Eterno mettera' interamente a secco la lingua del mar d'Egitto. scuotera' minacciosamente la mano sul fiume, e, col suo soffio impetuoso, lo spartira' in sette canali, e fara' si' che lo si passi coi sandali. 13 11:16 E vi sara' una strada per il residuo del suo popolo rimasto in Assiria, come ve ne fu una per Israele il giorno che usci' dal paese d'Egitto. 14 12:1 In quel giorno, dirai: 'Io ti celebro, o Eterno! Poichè, dopo esserti adirato con me, l'ira tua s'e' calmata, e tu m'hai consolato. 15 12:2 Ecco, Iddio e' la mia salvezza, io avro' fiducia, e non avro' paura di nulla. poichè l'Eterno, l'Eterno e' la mia forza ed il mio cantico, ed egli e' stato la mia salvezza'. 16 12:3 Voi attingerete con gioia l'acqua dalle fonti della salvezza,

11:10 11:13 La gelosia di Efraim scomparirà, e gli avversari di Giuda saranno annientati. Efraim non invidierà più Giuda, e Giuda non sarà più ostile a Efraim. 11 11:14 Essi piomberanno a volo sulle spalle dei Filistei a occidente, insieme faranno razzia tra i figli dell'oriente. metteranno le mani addosso a Edom e a Moab, e i figli di Ammon saranno loro sudditi. 12 11:15 Il SIGNORE metterà interamente a secco la lingua del mar d'Egitto. agiterà minacciosamente la mano contro il fiume, e, con il suo soffio impetuoso, lo spartirà in sette canali. farà in modo che lo si passi con i sandali. 13 11:16 Ci sarà una strada per il residuo del suo popolo rimasto in Assiria, come ce ne fu una per Israele il giorno che uscò dal paese d'Egitto. 14 12:1 In quel giorno dirai: 'Io ti lodo, SIGNORE! Infatti, dopo esserti adirato con me, la tua ira si è calmata, e tu mi hai consolato. 15 12:2 Ecco, Dio è la mia salvezza. io avrò fiducia, e non avrò paura di nulla. poichè il SIGNORE, il SIGNORE è la mia forza e il mio cantico. egli è stato la mia salvezza'. 16 12:3 Voi attingerete con gioia l'acqua dalle fonti della salvezza,

11:10 11:13 La gelosia di Efraim scomparirà e gli avversari di Giuda saranno annientati. Efraim non invidierà più Giuda e Giuda non sarà più ostile ad Efraim. 11 11:14 Essi piomberanno a volo sulle spalle dei Filistei verso occidente, insieme saccheggeranno i figli dell’oriente. metteranno le loro mani su Edom e su Moab, e i figli di Ammon saranno loro sudditi. 12 11:15 L’Eterno distruggerà interamente la lingua del mare d’Egitto, e con la potenza del suo soffio agiterà la sua mano sul fiume e lo colpirà dividendolo in sette canali, così da poterlo attraversare con i sandali. 13 11:16 Vi sarà una strada per il residuo del suo popolo rimasto in Assiria, come ce ne fu una per Israele il giorno che uscì dal paese d’Egitto. 14 12:1 In quel giorno dirai: ’Io ti celebro, o Eterno. Anche se ti eri adirato con me, la tua ira si è calmata e mi hai consolato. 15 12:2 Ecco, Dio è la mia salvezza. io avrò fiducia e non avrò paura, perchè l’Eterno, sì, l’Eterno è la mia forza e il mio cantico, ed è stato la mia salvezza'. 16 12:3 Voi attingerete con gioia l’acqua dalle fonti della salvezza.

11:10 In quel giorno la radice di Iesse si leverà a vessillo per i popoli, le genti la cercheranno con ansia, la sua dimora sarà gloriosa. 11 In quel giorno il Signore stenderà di nuovo la mano per riscattare il resto del suo popolo superstite dall'Assiria e dall'Egitto, da Patròs, dall'Etiopia e dall'Elam, da Sènnaar e da Amat e dalle isole del mare. 12 Egli alzerà un vessillo per le nazioni e raccoglierà gli espulsi di Israele; radunerà i dispersi di Giuda dai quattro angoli della terra. 13 Cesserà la gelosia di Efraim e gli avversari di Giuda saranno sterminati; Efraim non invidierà più Giuda e Giuda non osteggerà più Efraim. 14 Voleranno verso occidente contro i Filistei, saccheggeranno insieme le tribù dell'oriente, stenderanno le mani su Edom e su Moab e gli Ammoniti saranno loro sudditi. 15 Il Signore prosciugherà il golfo del mare d'Egitto e stenderà la mano contro il fiume con la potenza del suo soffio, e lo dividerà in sette bracci così che si possa attraversare con i sandali. 16 Si formerà una strada per il resto del suo popolo che sarà superstite dall'Assiria, come ce ne fu una per Israele quando uscì dal paese d'Egitto.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia