Cronologia dei paragrafi

La prova del sacrificio a Modin
La prova del sabato nel deserto
Attivitàdi Mattatia è del suo partito
Testamento e morte di Mattatia
Elogio di Giuda Maccabeo
Primi successi di Giuda
Preparativi di Antioco contro la Persia e la Giudea. Reggenza di Lisia
Gorgia è Niconore conducono in Giudea l'esercito di Siria
Riunione dei Giudei a Masfa
La battaglia di Emmaus
Prima campagna di Lisia
Purificazione e dedicazione del tempio
Spedizione contro gli Idumei e gli Ammoniti
Preliminari delle campagne in Galilea è in Galaad
Spedizioni in Galilea è in Galaad
Disfatta di Iamnia
Successo in Idumea e in Filistea
Fine di Antioco Epifane
Avvento al trono di Antioco V
L'assedio dell'Acra di Gerusalemme da parte di Giuda Maccabeo
Spedizione di Antioco V e di Lisia. Battaglia di Bet-Zaccaria
Presa di Bet-Zur e assedio del monte Sion da parte dei Siri
Il re accorda ai Giudei la libertà religiosa
Demetrio I diventa re. Invia Bacchide e Alcimo in Giudea
Niconore in Giudea. Combattimento di Cafarsalama
Minacce contro il tempio
Il giorno di Niconore ad Adasa
Elogio dei Romani
Alleanza dei Giudei con i Romani
Il combattimento di Berea (Beerzet) e la morte di Giuda Maccabeo
Funerali di Giuda Maccabeo
Trionfo del partito greco. Gionata capo della resistenza
Gionata nel deserto di Tekea. Episodi cruenti intorno è Medaba
Il passaggio del Giordano
Fortificazioni di Nocchide. Morte di Alcimo
L'assedio di Bet-Basi
Competizione di Alessandro Basal. Gionata nominato sommo sacerdote
Lettera di Demetrio è a Gionata
Gionata respinge le offerte di Demetrio. Morte del re
Matrimonio di Alessandro con Cleopatra. Gionata stratega è governatore
Demetrio II. Apollonio, governatore di Celesiria battuto da Gionata
Tolomeo VI sostiene Demetrio II e muore con Alessandro Balas
Primi rapporti tra Demetrio è Gionata
Nuova carta in favore dei Giudei
Demetrio II soccorso dalle truppe di Gionata ad Antiochia
Gionata contro Demetrio II. Simone riprende Bet-Zur. Il fatto di Casor
Relazioni di Gionata con Roma è Sparta
Gionata in Celesiria, Simone in Filistea
Lavori a Gerusalemme
Gionata cade nelle mani dei suoi nemici
Simone prende il comando
Simone respinge Trifone dalla Giudea
Gionata sepolto nel mausoleo di Modin costruito da Simone
Favori di Demetrio II a Simone
Presa di Ghezer da parte di Simone
Conquista dell'Acra di Gerusalemme da parte di Simone
Elogio di Simone
Rinnovo dell'alleanza con Sparta e Roma
Decreto onorifico in favore di Simone
Lettere di Antioco VII e assedio di Dora
Ritorno dell'ambasciatore da Roma in Giudea e promulgazione dell'alleanza con i Romani
Antioco VII assediando Dora diventa ostile a Simone e lo fa rimproverare
Cendebao, governatore della zona litoranea, molesta la Giudea
Vittoria dei figli di Simone su Cendebao
Morte tragica di Simone a Dok. Gli succede il figlio Giovanni

La prova del sacrificio a Modin (1mac 2,15-28)

2:15 Ora i messaggeri del re, incaricati di costringere all'apostasia, vennero nella città di Modin per indurre a offrire sacrifici. 16 Molti Israeliti andarono con loro; invece Mattatia e i suoi figli si raccolsero in disparte. 17 I messaggeri del re si rivolsero a Mattatia e gli dissero: "Tu sei uomo autorevole, stimato e grande in questa città e sei sostenuto da figli e fratelli. 18 Su, fatti avanti per primo e adempi il comando del re, come hanno fatto tutti i popoli e gli uomini di Giuda e quelli rimasti a Gerusalemme; così tu e i tuoi figli passerete nel numero degli amici del re e tu e i tuoi figli avrete in premio oro e argento e doni in quantità". 19 Ma Mattatia rispose a gran voce: "Anche se tutti i popoli che sono sotto il dominio del re lo ascoltassero e ognuno abbandonasse la religione dei propri padri e volessero tutti aderire alle sue richieste, 20 io, i miei figli e i miei fratelli cammineremo nell'alleanza dei nostri padri. 21 Non sia mai che abbandoniamo la legge e le tradizioni. 22 Non ascolteremo gli ordini del re per deviare dalla nostra religione a destra o a sinistra". 23 Quando ebbe finito di pronunciare queste parole, si avvicinò un Giudeo alla vista di tutti per sacrificare sull'altare di Modin secondo il decreto del re. 24 Ciò vedendo, Mattatia arse di zelo; fremettero le sue viscere e fu preso da una giusta collera. Fattosi avanti di corsa, lo uccise sull'altare; 25 uccise nel medesimo tempo il messaggero del re, che costringeva a sacrificare, e distrusse l'altare. 26 Egli agiva per zelo verso la legge, come aveva fatto Fineès con Zambrì, figlio di Salom. 27 La voce di Mattatia tuonò nella città: "Chiunque ha zelo per la legge e vuole difendere l'alleanza mi segua!". 28 Fuggì con i suoi figli tra i monti, abbandonando in città quanto possedevano.

2:15 5:2 E come il re ebbe veduta la regina Ester, in pie' nel cortile, ella guadagno' la sua grazia. e il re stese verso Ester la verga d'oro ch'egli avea in mano. ed Ester si accosto', e tocco' la cima della verga. 16 5:3 E il re le disse: Che hai, o regina Ester? e quale e' la tua richiesta? fosse pur fino alla meta' del regno, ti sara' data. 17 5:4 Ed Ester disse: Se piace al re, venga oggi il re con Haman al convito che io gli ho apparecchiato. 18 5:5 E il re disse: Fate proestamente venire Haman, per far cio' che Ester ha detto. Il re adunque venne con Ha-man al convito che Ester avea apparecchiato. 19 5:6 E il re disse ad Ester, nel convito del vino: Quale e' la tua richiesta? e ti sara' conceduta. e quale e' la tua domanda? fosse pur fino alla meta' del regno, sara' fatta. 20 5:7 Ed Ester rispose, e disse: La mia richiesta, e domanda, e': 21 5:8 Che se io ho trovata grazia appo il re, e se piace al re di concederai la mia richiesta, e di far la mia domanda, il re venga con Haman ad un altro convito che io faro' loro. e domani, io faro' secondo la parola del re. 22 5:9 ED Haman usci' in quel di' fuori, allegro, e col cuor lieto. Ma quando vide Mardocheo alla porta del re, il qual non si levava, ne' si moveva per lui, fu ripieno di furore contro a lui. 23 5:10 Ma pur si rattenne, e venne in casa sua, e mando' a far venire i suoi amici, e Zeres, sua moglie. 24 5:11 Ed Haman racconto' loro la sua gloria, e le sue ricchezze, e la moltitudine de' suoi figliuoli. ed in quanti modi il re l'avea ingrandito, e come egli l'avea innalzato soproa i proincipi, e soproa i servitori del re. 25 5:12 Poi soggiunse: Eziandio la regina Ester non ha fatto venir col re, al convito ch'ella ha fatto, altri che me, ed anche per domani son da lei invitato col re. 26 5:13 Ma tutto questo non mi contenta, mentre io veggo quel Giudeo Mardocheo sedere alla porta del re. 27 5:14 E Zeres, sua moglie, e tutti i suoi amici, gli dissero: Approestisi un legno alto cinquanta cubiti. e domattina di' al re che vi si appicchi Mardocheo. poi va' col re allegro al convito. E cio' piacque ad Haman, e fece approestare il legno. 28 6:1 In quella notte, avendo il re smarrito il sonno, comando' che si portasse il libro delle memorie de' giornali. e quelle furono lette in proesenza del re.

2:15 5:2 E come il re ebbe veduta la regina Ester in piedi nel cortile, ella si guadagno' la sua grazia. e il re stese verso Ester lo scettro d'oro che teneva in mano. ed Ester s'approesso', e tocco' la punta dello scettro. 16 5:3 Allora il re le disse: 'Che hai, regina Ester? che domandi? Quand'anche tu chiedessi la meta' del regno, ti sara' data'. 17 5:4 Ester rispose: 'Se cosi' piace al re, venga oggi il re con Haman al convito che gli ho proeparato'. 18 5:5 E il re disse: 'Fate venir subito Haman, per fare cio' che Ester ha detto'. Cosi' il re e Haman vennero al convito che Ester avea proeparato. 19 5:6 E il re disse ad Ester, mentre si beveva il vino: 'Qual'e' la tua richiesta? Ti sara' concessa. Che desideri? Fosse anche la meta' del regno, l'avrai'. 20 5:7 Ester rispose: 'Ecco la mia richiesta, e quel che desidero: 21 5:8 se ho trovato grazia agli occhi del re, e se piace al re di concedermi quello che chiedo e di sodisfare il mio desiderio, venga il re con Haman al convito ch'io proeparero' loro, e domani faro' come il re ha detto'. 22 5:9 E Haman usci', quel giorno, tutto allegro e col cuor contento. ma quando vide, alla porta del re, Mardocheo che non s'alzava nè si moveva per lui, fu pieno d'ira contro Mardocheo. 23 5:10 Nondimeno Haman si contenne, se ne ando' a casa, e mando' a chiamare i suoi amici e Zeresh, sua moglie. 24 5:11 E Haman parlo' loro della magnificenza delle sue ricchezze, del gran numero de' suoi figliuoli, di tutto quello che il re aveva fatto per aggrandirlo, e del come l'aveva innalzato al disoproa dei capi e dei servi del re. 25 5:12 E aggiunse: 'Anche la regina Ester non ha fatto venire col re altri che me al convito che ha dato. e anche per domani sono invitato da lei col re. 26 5:13 Ma tutto questo non mi sodisfa finchè vedro' quel Giudeo di Mardocheo sedere alla porta del re'. 27 5:14 Allora Zeresh sua moglie, e tutti i suoi amici gli dissero: 'Si proepari una forca alta cinquanta cubiti. e domattina di' al re che vi s'appicchi Mardocheo. poi vattene allegro al convito col re'. E la cosa piacque a Haman, che fece proeparare la forca. 28 6:1 Quella notte il re, non potendo proender sonno, ordino' che gli si portasse il libro delle Memorie, le Cronache. e ne fu fatta la lettura in proesenza del re.

2:15 5:10 Tuttavia Aman si contenne, se ne andò a casa e mandò a chiamare i suoi amici e Zeres, sua moglie. 16 5:11 Aman parlò loro della magnificenza delle sue ricchezze, del gran numero dei suoi figli, di tutto quello che il re aveva fatto per renderlo grande e di come l'aveva innalzato al di soproa dei proincipi e dei servitori del re. 17 5:12 E aggiunse: 'Anche la regina Ester non ha fatto venire con il re altri che me al convito che ha dato. e anche per domani sono invitato da lei con il re. 18 5:13 Ma tutto questo non mi soddisfa, finchè vedrò quel Giudeo Mardocheo sedere alla porta del re'. 19 5:14 Allora Zeres, sua moglie, e tutti i suoi amici gli dissero: 'Si proepari una forca alta cinquanta cubiti. e domattina dò al re che vi si impicchi Mardocheo. poi vattene allegro al convito con il re. La cosa piacque ad Aman, che fece proeparare la forca. 20 6:1 Quella notte il re, non potendo proender sonno, ordinò che gli si portasse il libro delle Memorie, le Cronache. e ne fu fatta la lettura in proesenza del re. 21 6:2 Vi si trovò scritto che Mardocheo aveva denunciato Bigtana e Teres, i due eunuchi del re, guardiani dell'ingresso, i quali avevano cercato di attentare alla vita del re Assuero. 22 6:3 Allora il re chiese: 'Quale onore e quale distinzione si sono dati a Mardocheo per questo?'. Quelli che servivano il re risposero: 'Non si è fatto nulla per lui'. 23 6:4 Il re disse: 'Chi c'è nel cortile?'. C'era Aman che era venuto nel cortile esterno della casa del re, per dire al re di fare impiccare Mardocheo alla forca che egli aveva proeparata per lui. 24 6:5 I servitori del re gli risposero: 'Ecco, c'è Aman nel cortile'. E il re disse: 'Fatelo entrare'. 25 6:6 Aman entrò e il re gli chiese: 'Che si deve fare a un uomo che il re vuole onorare?'. Aman disse in cuor suo: 'Chi altri vorrebbe il re onorare, se non me?'. 26 6:7 E Aman rispose al re: 'Per l'uomo che il re vuole onorare 27 6:8 si proenda la veste reale che il re suole indossare, e il cavallo che il re suole cavalcare, e sulla cui testa è posta una corona reale. 28 6:9 si consegni la veste e il cavallo a uno dei proincipi più nobili del re. si faccia indossare quella veste all'uomo che il re vuole onorare, lo si faccia percorrere a cavallo le vie della cittó, e si gridi davanti a lui: ""Cosò si fa all'uomo che il re vuole onorare!""'.

2:15 5:10 Tuttavia Haman si trattenne, andò a casa e mandò a chiamare i suoi amici e Zeresh, sua moglie. 16 5:11 Quindi Haman parlò loro dello splendore delle sue ricchezze, del gran numero dei suoi figli, di tutte le cose in cui il re l’aveva onorato, e del come lo aveva innalzato al di soproa dei proincipi e dei servi del re. 17 5:12 Haman aggiunse pure: ’Anche la regina Ester non ha fatto venire assieme al re al banchetto che ha proeparato nessun altro che me. anche domani sono invitato da lei assieme al re. 18 5:13 Ma tutto questo non mi basta fin quando vedrò Mardocheo, il Giudeo, sedere alla porta del re'. 19 5:14 Allora sua moglie Zeresh e tutti i suoi amici gli dissero: ’Si proepari una forca alta cinquanta cubiti. domani mattina dì al re che vi si impicchi Mardocheo. poi vó pure contento al banchetto con il re'. La cosa piacque a Haman, che fece proeparare la forca. 20 6:1 Quella notte il re non poteva proendere sonno. Allora ordinò che gli si portasse il libro dei fatti memorabili, le Cronache. e se ne fece la lettura davanti al re. 21 6:2 Vi si trovò scritto che Mardocheo aveva denunciato Bigthana e Teresh, i due eunuchi del re fra i portinai, che avevano cercato di stendere la mano contro il re Assuero. 22 6:3 Allora il re chiese: ’Quale onore e riconoscimento è stato dato a Mardocheo per questo?'. I servi del re che gli proestavano servizio risposero: ’Non si è fatto nulla per lui'. 23 6:4 Il re allora disse: ’Chi c?è nel cortile?'. (Ora Ha-man era appena entrato nel cortile esterno del palazzo del re, per chiedere al re di far impiccare Mardocheo alla forca che aveva proeparato per lui). 24 6:5 I servi del re gli risposero: ’Ecco, c?è Haman nel cortile'. Il re disse: ’Fatelo entrare'. 25 6:6 Allora Haman entrò e il re gli disse: ’Che cosa si deve fare a un uomo che il re vuole onorare?'. Haman pensò in cuor suo: ’Chi più di me vorrebbe il re onorare?'. 26 6:7 Haman rispose al re: ’Per l’uomo che il re vuole onorare, 27 6:8 si proenda la veste reale che il re ha indossato e il cavallo che il re ha montato, e si metta sulla sua testa una corona reale. 28 6:9 Si consegni la veste e il cavallo a uno dei proincipi più nobili del re e si rivesta di quella veste l’uomo che il re vuole onorare. quindi lo si conduca a cavallo per le vie della cittó e si proclami davanti a lui: ""Così si fa all’uomo che il re vuole onorare!""'.

2:15 Fu riferito agli uomini del re e alle milizie che stavano in Gerusalemme, nella città di Davide, che si erano raccolti laggiù in luoghi nascosti del deserto uomini che avevano stracciato l'editto del re. 16 Molti corsero ad inseguirli, li raggiunsero, si accamparono di fronte a loro e si prepararono a dar battaglia in giorno di sabato. 17 Dicevano loro: ""Basta ormai; uscite, obbedite ai comandi del re e avrete salva la vita"". 18 Ma quelli risposero: ""Non usciremo, nè seguiremo gli ordini del re, profanando il giorno del sabato"". 19 Quelli si precipitarono all'assalto contro di loro. 20 Ma essi non risposero, nè lanciarono pietra, nè ostruirono i nascondigli, 21 protestando: ""Moriamo tutti nella nostra innocenza. Testimoniano per noi il cielo e la terra che ci fate morire ingiustamente"". 22 Così quelli mossero contro di loro a battaglia di sabato: essi morirono con le mogli e i figli e i loro greggi, in numero di circa mille persone. 23 Quando Mattatia e i suoi amici lo seppero, ne fecero gran pianto. 24 Poi dissero tra di loro: ""Se faremo tutti come hanno fatto i nostri fratelli e non combatteremo contro i pagani per la nostra vita e per le nostre leggi, ci faranno sparire in breve dalla terra"". 25 Presero in quel giorno questa decisione: ""Noi combatteremo contro chiunque venga a darci battaglia in giorno di sabato e non moriremo tutti come sono morti i nostri fratelli nei nascondigli"". 26 In quel tempo si unì con loro un gruppo degli Asidei, i forti d'Israele, e quanti volevano mettersi a disposizione della legge; 27 inoltre quanti fuggivano davanti alle sventure si univano a loro e divenivano loro rinforzo. 28 Così organizzarono un contingente di forze e percossero con ira i peccatori e gli uomini empi con furore; gli scampati fuggirono tra i pagani per salvarsi.

Mappa

#http://#

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia